È tempo che la Russia dia il via al collasso dell'Unione Europea


La Russia è l'ultimo impero al mondo ad essere distrutto. Tali parole provengono spesso dalle labbra dei russofobi. E l'ex presidente della Polonia Lech Walesa, che ha recentemente parlato della divisione della Federazione Russa e della riduzione della sua popolazione a 50 milioni, non fa eccezione. È chiaro che l'attenzione principale dei media nazionali sarà (e giustamente) rivolta a prevenire il collasso del nostro Paese, ma è importante capire qui che il problema dell'esistenza di un blocco antirusso vicino ai nostri confini non può essere risolto solo per difesa. È tempo di fare qualcosa con l'Unione Europea. E devi prenderlo sul serio.


La miglior difesa è l'attacco.


Il crollo dell'Unione Europea dovrebbe essere la principale priorità degli stranieri politica Russia. Né deterrenza né opposizione, vale a dire il collasso. Semplicemente perché oggi un'Europa unita vuole distruggerci e dividerci in pezzi, e solo un sentimento di disintegrazione della statualità nella propria pelle può "calmarlo".

Dei quattro attori geopolitici - Russia, Cina, Stati Uniti e Unione Europea - l'UE è il più debole in termini di mantenimento dell'integrità. E, scegliendo tra Washington e Bruxelles apertamente ostili, è più razionale concentrare gli sforzi sul crollo di quest'ultima. Dopotutto, è l'Unione Europea, e non la Russia, il vero impero coloniale. Basta guardare alla situazione di quelle repubbliche post-sovietiche che ne furono assorbite. La popolazione sta morendo, l'industria viene distrutta. Le repubbliche baltiche, che hanno perso milioni (!) dei loro abitanti dopo la secessione dall'URSS, ne sono un vivido esempio. Cattura piccoli pesci o vai a lavare i bagni nell'Europa occidentale: questo è il destino di quella che un tempo era considerata la vetrina dell'Unione Sovietica. Dopotutto, l'Unione Europea sta risucchiando dalle sue colonie la risorsa più preziosa del XNUMX° secolo: le persone. E l'ultima cosa che gli interessa è lo sviluppo di una periferia remota, che per lui è il Baltico.

Ebbene, l'obiettivo - l'Unione Europea - è stato scelto. Passiamo ora agli strumenti. È chiaro che la Russia ha risorse sufficienti per vincere in uno scontro militare diretto con l'UE, ma per cominciare vale la pena provare le proprie tattiche su di loro: la guerra economico.

La scorsa estate, l'UE ha annunciato piani ambiziosi per una transizione energetica e l'eliminazione graduale dei combustibili fossili entro il 2050. Credo che la Russia debba aiutarlo a realizzare i suoi piani prima del previsto e iniziare a isolare l'UE dai vettori energetici "sporchi" già nel 2022. Anche se una fretta eccessiva sarà comunque controproducente. No, l'Unione Europea dovrebbe essere riscaldata a fuoco lento. Come una rana. Innanzitutto, taglia i singoli paesi dal gas russo, quindi riduci il volume totale delle forniture e solo allora "stringi completamente la valvola". E, soprattutto, è importante rafforzarlo non per tutti, ma per i singoli paesi.

Prendiamo la Polonia, che all'inizio rifiutò a gran voce il carburante blu dalla Russia, e poi iniziò a ricevere lo stesso gas al contrario. Questo è consentito? Ovviamente no. Cosa si dovrebbe fare per prevenirlo? È semplice: annunciare un divieto totale alla riesportazione delle risorse energetiche russe verso i paesi russofobi. E in relazione a quegli stati che lo violeranno e rivenderanno gas e petrolio russi ai paesi della lista nera, imporranno sanzioni, scollegandoli dall'oleodotto. Di conseguenza, l'Ungheria, ad esempio, che già oggi dimostra una riluttanza abbastanza adeguata a condividere le forniture russe, vivrà in pace e godrà di rifornimenti ininterrotti, mentre la Polonia e gli Stati baltici crolleranno. E inizierà sicuramente se smetterai di guardare attraverso le dita alla fornitura di risorse energetiche russe attraverso vari schemi ingegnosi. Ed è qui che comincerà la vera discordia sul piano economico all'interno dell'UE. Coloro che accettano le nuove condizioni della Russia riceveranno vettori energetici, il resto - addio. Inutile dire che molto presto entrambi inizieranno a odiarsi? E tutto questo all'interno dell'UE è una gioia per gli occhi, non una foto!

Domanda tedesca


Passiamo ora alla questione della Germania, che merita un paragrafo a parte. L'economia tedesca è la più potente dell'Unione Europea, il vero cuore dell'Europa unita, fornendo miliardi di euro alle sue regioni sovvenzionate. E parlare del crollo dell'Ue, senza tener conto dell'economia tedesca, è quantomeno stupido.

Come ha dimostrato la pratica, l'URSS, rappresentata da Gorbaciov, non ascoltò invano inglesi e francesi. Un caso raro: avevano assolutamente ragione, ma non lo eravamo. Alla fine degli anni Ottanta, Londra e Parigi hanno reagito in modo fortemente negativo all'idea di una Germania unita. Le autorità della tarda URSS, sull'onda di rinunciare a tutto ciò che era possibile, concordarono tuttavia che la Germania orientale fosse assorbita dall'Occidente. Precisamente assorbito, non importa quanto si parli di "unificazione". Naturalmente, in seguito, gli scienziati politici e gli economisti occidentali parleranno per anni di quanto sia stato difficile integrare la Germania dell'Est nella Repubblica federale di Germania e quanto sia stato costoso per l'economia tedesca. Allo stesso tempo, tutti, come uno, "dimenticano" che, dopo aver "inghiottito" la RDT, la Germania occidentale ha ricevuto a sua disposizione la risorsa strategica più importante, che fino ad oggi è alla base del benessere della moderna Germania: la capacità di ricevere petrolio dalla Russia attraverso un tubo.

Come è noto, per rifornire i paesi del blocco socialista, l'Unione Sovietica ha costruito il più grande sistema mondiale di oleodotti principali, Druzhba. Ancora una volta: "il più grande del mondo" e "per il blocco socialista". E cosa vediamo oggi? È usato dalla Germania, che sostiene le sanzioni anti-russe. È giusto? Dato che ottenere petrolio attraverso un tubo (il metodo di consegna più economico), l'economia tedesca risparmia miliardi di euro, è improbabile. Quindi sarebbe bello risolverlo.

Per cominciare, la Russia dovrebbe vietare alla Repubblica federale di Germania di utilizzare petrolio russo e prodotti petroliferi da esso derivati ​​al di fuori del territorio dell'ex RDT. Cioè, letteralmente, il governo tedesco dovrà sviluppare un sistema per la contabilità e il controllo della lavorazione del petrolio russo e consentire agli specialisti della Federazione Russa di lavorarci per dimostrare che non lascia quella che una volta era la Germania dell'Est.

Poi, tornando alla situazione dell'approvvigionamento energetico dell'Europa, varrebbe la pena fare lo stesso con altri paesi che ricevono petrolio attraverso Druzhba. Lascia che la Germania condivida con loro la sua esperienza su come rispettare le sanzioni russe. Come si suol dire, se non puoi te lo insegneranno i tedeschi, se non ti piace bloccheremo la pipa. E così sarà per tutti (e con il gas).

Cosa vorresti dire in conclusione. Solo una conseguenza condizionatamente "positiva" può essere trovata nel crollo dell'Unione Sovietica: ha dato ai russi una sorta di "inoculazione contro il crollo": una chiara comprensione del fatto che qualsiasi frammentazione del paese in parti porterà al disastro per tutti e che stare insieme è meglio che separati. Quindi la Russia moderna deve usare questo e concentrarsi non sulla difesa contro i piani dell'UE per la nostra divisione, ma, al contrario, lanciare un attacco al suo regime russofobo liberale-fascista su tutti i fronti, fino alla completa distruzione.

Alla fine, vogliono apertamente distruggere il nostro paese, aiutano a uccidere i nostri cittadini in Ucraina - non puoi scherzare con loro. Solo in avanti, solo ad oltranza. La prossima guerra tra la Russia e l'Europa unita dovrebbe finire allo stesso modo di tutte le precedenti. Solo che questa volta non a Parigi oa Berlino, ma a Bruxelles. E l'unico servizio che dovremmo fornire ai paesi europei è il diritto di scegliere da soli: se sarà un atto di scioglimento dell'Unione Europea o un atto di capitolazione.
53 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 luglio 2022 11: 51
    +9
    Finché i figli, le mogli e i beni immobili dei ricchi russi rimarranno nell'UE, questi russi interferiranno in ogni modo possibile con il crollo dell'UE. È giunto il momento di rimuovere dalle agenzie governative quei funzionari i cui figli studiano e vivono nei paesi della NATO. Cosa possono imparare lì? Solo odio per la Russia. E anche per influenzare i loro genitori in Russia con l'aiuto di servizi speciali.
    1. Valera75 Офлайн Valera75
      Valera75 (Valery) 12 luglio 2022 12: 06
      +5
      Citazione: Bulanov
      Finché i figli, le mogli e i beni immobili dei ricchi russi saranno nell'UE, questi russi interferiranno in ogni modo possibile con il crollo dell'UE

      Non solo questo problema. Molti, come i funzionari più vicini al corpo del presidente ea distanza, più le imprese sperano che questo mucchio di sanzioni che ci sono state imposte vengano annullate e vivremo come prima. Ecco quando questo le cazzate scompariranno dalle loro teste e i funzionari inizieranno a fare di tutto per il bene del paese e gli affari si ricostruiranno in una nuova realtà, quindi ci saranno cambiamenti potenti. Quando ascolti gli alti funzionari del St. voglio prenderli a pugni la faccia. E sono in posizioni molto alte con cervelli e idee così testardi. È qui che il grosso problema è per il paese e la nostra gente.
    2. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 12 luglio 2022 13: 39
      0
      Se lasciano la Russia, ognuno di loro porterà con sé una parte della Russia che ha derubato, il che è evidente dal fatto che i furti continuano da dietro la collinetta.
    3. solista2424 Офлайн solista2424
      solista2424 (Oleg) 16 luglio 2022 13: 07
      0
      E chi lo chiederà?
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 12: 08
    +3
    È semplice: annunciare un divieto totale alla riesportazione delle risorse energetiche russe verso i paesi russofobi.

    Tale clausola era nei contratti a lungo termine. Ma l'arbitrato di Stoccolma lo ha annullato in quanto non di mercato. 50 anni prima era un mercato, ma ora ha smesso di esserlo.
    Ora l'UE cerca gas dalla parte. Sembra essere d'accordo con il Qatar. Ma ecco un'imboscata... Il Qatar richiede un contratto a lungo termine (almeno 20 anni), prezzi legati al paniere petrolifero e divieto di riesportazione del gas a terzi. Cioè, tutti quegli articoli che sono espressamente vietati dal Terzo Pacchetto Energia dell'UE e dichiarati non commercializzabili dall'arbitrato di Stoccolma.
    Mi chiedo se l'Europa accetterà queste richieste?
  3. Oleg Dmitriev Офлайн Oleg Dmitriev
    Oleg Dmitriev (Oleg Dmitriev) 12 luglio 2022 12: 17
    +3
    Citazione: Bakht
    Mi chiedo se l'Europa accetterà queste richieste?

    E come sarà d'accordo: il Qatar non è la Russia!
  4. Avarron Офлайн Avarron
    Avarron (Sergey) 12 luglio 2022 12: 41
    0
    Non a Bruxelles, ma almeno a Londra, Canberra, Ottawa e Washington.
  5. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 12 luglio 2022 12: 46
    -5
    Sembra che l'Autore abbia studiato in contumacia con P. Poroshenko: interrompere il flusso d'acqua verso la Crimea, far saltare in aria i tralicci elettrici e privare l'elettricità...
    Questa guerra "economica" non è terrorismo di stato?
    Bene, almeno l'"ATO" europeo non offre!
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 12 luglio 2022 13: 58
      +4
      E per qualche ragione ignori il fatto che l'UE è impegnata nel terrorismo contro la Russia.
    2. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 14: 25
      +4
      L'Occidente ha dichiarato guerra economica. Inoltre, hanno dichiarato apertamente che l'obiettivo è distruggere l'economia russa. Questo non è terrorismo. Questa è guerra.
      1. Michele L. Офлайн Michele L.
        Michele L. 12 luglio 2022 16: 20
        -2
        Ma quest afferma che questa non è una guerra, ma terrorismo.
        In primo luogo, i critici, sono d'accordo tra loro e solo allora si oppongono!
        1. ospite Офлайн ospite
          ospite 12 luglio 2022 16: 38
          +3
          Su cosa andare d'accordo? L'UE è un terrorista e la Russia dovrebbe dichiarare guerra al terrorismo.
          1. Michele L. Офлайн Michele L.
            Michele L. 12 luglio 2022 17: 09
            0
            Bakht (Bakhtiyar) avrebbe dovuto rispondere in questo modo, non io!
        2. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 19: 47
          +1
          Mi oppongo solo a te. Hai usato il termine "terrorismo". Questo non è vero. L'Occidente ha dichiarato guerra alla Russia.
          Perché dovrei negoziare con qualcuno?
          1. Michele L. Офлайн Michele L.
            Michele L. 12 luglio 2022 20: 23
            -1
            "L'Occidente ha dichiarato guerra alla Russia"?
            Scusa, non lo sapevo!
            Ma so che la parola "annunciato" è scritta con un segno solido.
            Impara l'ortografia! ;-(
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 21: 13
              0
              Non devi dirmi cosa insegnare. Non è la prima volta che vedo tali "intelligenze". Non ho un segno solido.
              Quando i funzionari (il presidente del Paese) dichiarano che il suo obiettivo è "distruggere l'economia russa", questa non è certo una guerra. Non ti dirò cosa insegnare, perché è inutile. Ancora non capirai.

              L'Occidente ha dichiarato una guerra totale alla Russia, all'intero mondo russo, nessuno lo nasconde più. Lo ha affermato venerdì il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, riferisce TASS.

              Se non lo sai, non parlare.

              1. Michele L. Офлайн Michele L.
                Michele L. 12 luglio 2022 21: 55
                -1
                Tantrum?
                Prendi un po' di valeriana. Benna.
                Dopo esserti calmato, cerca sul Web un segno solido "carente" e installalo tu stesso.
                E "Ancora non capirai" - che non devo sapere di tutte le dichiarazioni dei politici! (Scusa, non lo sapevo! Quel qualcuno che non è in grado di capire - me in particolare - ha bisogno di dimostrare qualcosa! Ah!)
                Lavrov ha parlato di fatto, ma non c'è stata alcuna dichiarazione legale di guerra da parte dell'occidente collettivo astratto!
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 22: 04
                  -1
                  Sembra una scusa. Le guerre non sono state dichiarate ufficialmente per molto tempo. Se non hai familiarità con la dichiarazione del ministro degli Esteri russo, puoi tranquillamente discutere di tutti i problemi politici in cucina. Nello stesso posto e prendi la valeriana.

                  PS Spiegazione per i gretti. Quando scrivo dal telefono, è problematico inserire le lettere "Ё" o "Ъ". La parola "SPIEGAZIONE" rompe il mio telefono nelle parole "OB e CLEAR". Mi sono tormentato per un paio di minuti e ho sputato su questo argomento. Adesso scrivo da un computer e non ci sono problemi.
                  Quando l'avversario non ha argomenti, inizia ad approfondire i dettagli.
                  1. Michele L. Офлайн Michele L.
                    Michele L. 12 luglio 2022 22: 54
                    0
                    Spiegazione per il vicino. Quando scrivo dal telefono, è problematico inserire le lettere "Ё" o "Ъ". Sembra una scusa.
                    Quando l'avversario non ha argomenti

                    ...si riempie di insulti. Scusate!
                    1. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 23: 02
                      0
                      La parola "non lontano" è un insulto? anche io simpatizzo.
                      Riepilogo. Senza conoscere l'argomento (non dimestichezza con le dichiarazioni del ministro degli Esteri), non vale la pena discutere di nulla.
                      Secondo S. Lavrov, "l'Occidente ha dichiarato guerra alla Russia". Riconosci che non sei il proprietario dell'argomento e puoi chiudere questa domanda.
                      Tutto il resto è un goffo tentativo di giustificare in qualche modo.
                      1. Michele L. Офлайн Michele L.
                        Michele L. 12 luglio 2022 23: 11
                        -1
                        Preferisco lasciare ai cafoni l'ultima parola.
                        Sto aspettando ...
    3. solista2424 Офлайн solista2424
      solista2424 (Oleg) 16 luglio 2022 13: 09
      0
      Quindi non è stata la Russia a dare inizio all'espulsione dei diplomatici, il caso Skripal, alla fine l'ucraino Maidan ...
  6. Znah Ovest Офлайн Znah Ovest
    Znah Ovest (Ingvar b) 12 luglio 2022 13: 06
    0
    Ciò richiede una trinità:
    1. progetto 2. attrazione degli intellettuali secondo il compito 3. volontà politica per azioni reali. Il guaio di tutto questo...
  7. annak08 Офлайн annak08
    annak08 (Anna Kuptsov) 12 luglio 2022 13: 09
    +4
    I mercenari stranieri, devono essere isolati dalla vita
  8. Vladimir Golubenko Офлайн Vladimir Golubenko
    Vladimir Golubenko (Vladimir Golubenko) 12 luglio 2022 13: 18
    +6
    Tutte le raccomandazioni di cui sopra sono lontane dalla realtà, ma una cosa deve essere fatta: rimuovere legalmente dagli statuti di tutte (senza eccezioni) le società russe la voce sull'obiettivo prioritario del lavoro: massimizzare i profitti. Le imprese dovrebbero lavorare a beneficio delle persone e per lo sviluppo dello Stato.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 12 luglio 2022 14: 29
      +2
      Esattamente secondo le lezioni di Valentin Katasonov
      Il problema è che la massimizzazione del profitto è il fondamento del capitalismo. E il lavoro per il bene della società è alla base del socialismo.
      Dilemma....
  9. ospite Офлайн ospite
    ospite 12 luglio 2022 14: 01
    +1
    È passato molto tempo dall'inizio del collasso di questa vipera russofoba chiamata UE.
  10. Patrick laforet Офлайн Patrick laforet
    Patrick laforet (Patrick Laforet) 12 luglio 2022 16: 47
    +4
    È inutile che la Russia vinca la guerra in Ucraina e la perda con la quinta colonna in patria. Solo un esempio: il ministro delle Finanze ha deciso di tagliare il budget per l'esercito, per l'istruzione e per le infrastrutture (costruzione strade...)
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 12 luglio 2022 16: 59
      +3
      O forse è meglio tagliare un tale ministro delle finanze?
  11. Ione Офлайн Ione
    Ione (Popescu Ione) 12 luglio 2022 17: 09
    -5
    Elenco dei paesi per PIL (PPA) pro capite:
    Lituania - 42944
    Estonia - 42050
    Lettonia - 34707

    Russia - 30850

    Repubblica Ceca - 43837
    Polonia - 37786
    Romania - 33715
    1. Ione Офлайн Ione
      Ione (Popescu Ione) 12 luglio 2022 17: 19
      -3
      Elenco dei paesi per PIL (PPA)
      Unione Europea - 23,730,275
      Russia - 4,365,443
      1. Michele L. Офлайн Michele L.
        Michele L. 12 luglio 2022 17: 28
        +1
        E David non aveva alcuna possibilità di sconfiggere Golia!
        1. Ione Офлайн Ione
          Ione (Popescu Ione) 12 luglio 2022 18: 06
          -1
          Stai dicendo che l'Ucraina ha una possibilità di sconfiggere la Russia?
          1. Michele L. Офлайн Michele L.
            Michele L. 12 luglio 2022 19: 13
            0
            Dico che la Federazione Russa ha la possibilità di sconfiggere NATO + UE + Ucraina!
    2. Pat Rick Офлайн Pat Rick
      Pat Rick 12 luglio 2022 23: 11
      0
      Way, Ion, perché scrivi di Lettonia, Repubblica Ceca, Romania?
      Scrivi meglio sulla Moldavia. Sto semplicemente nitrindo per le "storie di successo" del paese lol
      1. Ione Офлайн Ione
        Ione (Popescu Ione) 13 luglio 2022 12: 26
        0
        Articolo sull'Unione Europea.
        Sulla Moldova: fuori dall'Unione Europea, dal 1990, i partiti filo-europei hanno governato la metà del tempo, e i partiti filo-russi hanno governato la metà del tempo, le truppe russe sono di stanza su una parte del suo territorio, un conflitto congelato, il 46% dei la popolazione vuole l'UE, il 31% della popolazione vuole un'unione eurasiatica, il 34% vorrebbe la riunificazione con la Romania.
        Risultato: il paese più povero d'Europa.
        1. Pat Rick Офлайн Pat Rick
          Pat Rick 13 luglio 2022 22: 27
          0
          1) La metà delle volte filo-russo? Snegur filorusso? O Luchinsky? Voronin è stato un po' filo-russo solo fino al 2005, quando ha annunciato una rotta verso l'Europa. Dodon filo-russo? Ma Dodon non ha deciso nulla. Com'era Plahotniuk? Stai mentendo su metà dei partiti filo-russi.
          2) Chisinau ha cessato di controllare il territorio oltre il Dnestr + Bendery nel 1990, e che differenza fa per Chisinau quali truppe sono di stanza lì? Stanno a guardia dei magazzini. Poi. L'accordo sul dispiegamento di truppe è stato firmato dal presidente Snegur. La Moldavia si è ritirata dal trattato? - No. Denuncia il trattato del 1992, poi ti parleranno.
          3) I più poveri - perché non ci sono tradizioni di statualità. E non lo è mai stato. Un ladro su un ladro e un ladro guida. La Moldova vive di prestito in prestito.
          Stato fallito.
          4) E non si sa da dove vengono presi i tuoi numeri. Non ci sono stati referendum.
    3. solista2424 Офлайн solista2424
      solista2424 (Oleg) 16 luglio 2022 13: 12
      0
      Dopo aver visitato tutti questi paesi e guardando la tabella, concludo: semplicemente non hanno più popolazione!
  12. Spasatelli Офлайн Spasatelli
    Spasatelli 12 luglio 2022 17: 57
    +2
    È tempo che la Russia dia il via al collasso dell'Unione Europea

    "Se non lo prendono, chiudiamo il gas!" è una teoria ben nota. Ma non basterebbe questo per rovinarlo?
  13. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 12 luglio 2022 18: 55
    0
    Solo perché oggi un'Europa unita vuole distruggerci e dividerci in pezzi, e solo il sentimento del crollo della statualità nella propria pelle può "calmarlo"

    Questa è l'Europa?
    Non gli Stati alle sue spalle?
    Disumanizzare e amareggiarci in Ucraina e metterci contro l'Europa in una grande guerra: è un piano europeo?
    Penso che questo articolo, volontariamente o involontariamente, funzioni per lui
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 12 luglio 2022 19: 25
      0
      Avendo vilmente distorto le nostre anime nella nomina del nostro nemico, siamo diventati così un alleato inconsapevole degli Stati nel loro piano. Questa strada ora ci porta sempre più lontano dalla nostra salvezza
  14. Exprompt Офлайн Exprompt
    Exprompt (EXPrompt) 12 luglio 2022 19: 57
    0
    L'autore ha una comprensione molto unilaterale.
    Ma niente di cui la Federazione Russa ha bisogno non ha distrutto la Germania e la sua industria, in 5 anni ...
    Per la nostra stessa economia, abbiamo bisogno dell'alta tecnologia o della Germania o del Giappone. Questa è l'intera selezione.
    O faremo trading tra 5 anni con Basf, Siemens o con Toshiba e Mitsubishi. Questa è tutta la scelta del mondo.
    TOTALE....
    Noi stessi non distruggeremo la Germania apposta, ma come andrà a finire in effetti, la storia lo mostrerà .. Stiamo guardando.
  15. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 12 luglio 2022 20: 33
    +1
    Per cominciare, la Russia dovrebbe vietare alla Germania di usare petrolio russo..

    Questo inizio dura da 8 anni...
    "I secolo, il capitalismo è in cantiere, il denaro non puzza, i media, al contrario, scrivono con orgoglio come forniamo petrolio alla NATO ...
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 13 luglio 2022 09: 22
      0
      Regressione, però. Parlavi del 21° secolo e dell'imperialismo nel cortile
  16. Sergey Ochkivsky Офлайн Sergey Ochkivsky
    Sergey Ochkivsky (Sergey Ochkivsky) 12 luglio 2022 20: 39
    0
    La Germania, dopo la riunificazione, ha ricevuto GRATUITAMENTE l'infrastruttura militare e civile del gruppo di forze sovietiche: campi militari, aeroporti, campi di addestramento, impianti di riparazione, alloggi per civili e ... Quanto costa - NESSUNO HA CONTRASTO. I tedeschi erano pronti a PAGARE 100 miliardi di euro. Solo la proprietà rimasta in questo Paese è stimata in 28 miliardi di dollari, mentre il nostro Paese ha ricevuto solo 385 milioni di risarcimento.
  17. Il commento è stato cancellato
  18. Pinigin Andrey Офлайн Pinigin Andrey
    Pinigin Andrey (Pinigin Andrey) 12 luglio 2022 21: 03
    0
    Appoggio pienamente le vostre proposte per il crollo dell'Unione europea! Aggiungi solo l'intera gamma di materie prime che vengono fornite dalla Russia all'Unione Europea!
  19. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 12 luglio 2022 21: 16
    0
    Ebbene, l'obiettivo - l'Unione Europea - è stato scelto. Passiamo ora agli strumenti. È chiaro che la Russia ha risorse sufficienti per vincere in uno scontro militare diretto con l'UE, ma per cominciare vale la pena provare le proprie tattiche su di loro: la guerra economica.

    assicurare ?
    L'autore ha chiaramente piani napoleonici ...
  20. matrimonio Офлайн matrimonio
    matrimonio (Kolya) 12 luglio 2022 22: 14
    0
    Il crollo dell'Unione Europea è iniziato con la BREXIT nel Regno Unito, anche allora è diventato chiaro che l'Unione Europea era condannata nel futuro, che le cose stavano portando a una guerra nell'Europa continentale, al fine di indebolire e distruggere l'Unione Europea con i suoi euro, il principale concorrente del dollaro. Il conflitto in Ucraina ovviamente crescerà gradualmente, perché i principali obiettivi di Londra e Washington sono ancora lontani dall'essere raggiunti ... E, a differenza dell'Unione Europea, che è interessata ai territori dell'Ucraina, almeno fino al Dnepr, Lo faranno anche Londra e Washington e l'espansione dell'Unione Europea non è mai stata inclusa nei piani di Londra e Washington.
  21. Alexander Zolotukhin Офлайн Alexander Zolotukhin
    Alexander Zolotukhin (Aleksandr Zolotukhin) 13 luglio 2022 07: 33
    0
    Finché le posizioni chiave nel governo saranno occupate da un debole liberale, non vedremo nulla del genere. Inoltre, quasi tutti coloro che occupano le posizioni più alte nel governo "là" hanno immobili, i bambini studiano o semplicemente vivono, ecc. ... Bene, tu stesso capisci che gli interessi egoistici sono più importanti ...
  22. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 13 luglio 2022 08: 56
    0
    E cosa abbiamo una tale potenza che è in grado di lanciare, e non pentirsi???
  23. eschimese Офлайн eschimese
    eschimese (eschimese) 13 luglio 2022 12: 16
    0
    È tempo che la Russia dia il via al collasso dell'Unione Europea...
  24. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 14 luglio 2022 02: 57
    +1
    Destra. E Putin è già completamente insignificante con la sua geopolitica ...
  25. solista2424 Офлайн solista2424
    solista2424 (Oleg) 16 luglio 2022 13: 12
    0
    Secondo me, dovremmo iniziare con Washington.