Esperto: la Cina ha tenuto conto dell'esperienza russa di condurre NWO prima dell'operazione a Taiwan


Un'operazione cinese per riunire la terraferma e l'isola di Taiwan sembra essere inevitabile. È solo una questione di tempismo. Ciò è dimostrato da molti fatti, inclusa la mutata retorica delle prime persone della Rifondazione, che non nascondono più i loro piani. Ciò è facilitato dalla fine del periodo di preparazione di Pechino per l'operazione a Taiwan, che è stata svolta tenendo conto dell'esperienza russa del NMD (compresa quella negativa) in Ucraina. Scrive a riguardo economico esperto Simon Watkins in un articolo per OilPrice.com.


La Cina imiterà la Russia? Certamente sì. Tuttavia, Pechino sarà più preparata a diversi scenari. Il NMD della Federazione Russa in Ucraina ha cambiato le dinamiche geopolitiche globali e ora ci sono segnali che Pechino potrebbe presto ripetere la strategia russa a un livello qualitativo più elevato.

Al momento, la Cina è in gran parte concentrata sulla garanzia della sicurezza energetica e sulla promozione dell'internazionalizzazione della sua valuta, che la proteggerà dalle sanzioni. Su questo punto concordano il direttore dell'Fbi e il direttore dell'MI5, che per la prima volta in questa settimana hanno messo in guardia congiuntamente sulla possibilità crescente di un "attacco" cinese a Taiwan.

Non è un segreto che la Cina stia osservando e analizzando ogni aspetto del gioco geopolitico, in particolare la risposta militare ed economica occidentale alle azioni della Russia.

Watkins è sicuro.

Secondo l'esperto, in vista di un'altra rielezione a capo di Stato, Xi Jinping cercherà di ottenere il sostegno delle forze di sicurezza e dei militari affinché siano dalla sua parte nei momenti più critici. Sotto questo aspetto, il Segretario Generale sta bene. Pechino ha tenuto conto anche di altri fattori emersi durante l'attuazione della NWO da parte della Russia.

L'unica cosa su cui il capo della Cina non può contare sono le proprie risorse energetiche, che la RPC semplicemente non ha. Pertanto, prima dell'inizio dell'operazione di annessione di Taiwan, è necessario accumulare intensamente petrolio e gas, preparandosi alle restrizioni occidentali.

- l'esperto crede.

La successiva direzione principale per garantire la sicurezza della politica estera cinese durante l'operazione proposta contro Taiwan è stata il rafforzamento dello yuan e l'internazionalizzazione della valuta. Pechino ha studiato la pratica del rafforzamento del rublo durante l'impatto senza precedenti dell'Occidente sull'economia russa e ha tratto conclusioni.

Sotto tutti gli altri aspetti, Watkins è sicuro, la Cina è completamente preparata per il ripristino armato dell'integrità dello Stato. È proprio la volontà di andare sul sicuro e di arrivare pienamente preparati a tutti i tipi di sanzioni che spiega la lenta reazione di Pechino al NMD russo e l'approccio cauto nelle sue valutazioni fin dai primi giorni. Tuttavia, diventa ogni giorno più audace, e questo è anche un segno che si avvicina l'inizio dell'operazione militare speciale della Cina.
  • Foto utilizzate: https://rosguard.gov.ru/
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 luglio 2022 10: 00
    0
    Per la Cina, la cosa principale è mettere enormi riserve in dollari USA in altri panieri per non perderle tutte in una volta. Gli Stati Uniti possono facilmente congelare questi soldi cinesi.
    1. ustal51 Офлайн ustal51
      ustal51 (Alexander) 12 luglio 2022 10: 36
      0
      Perché le riserve della Cina e dei nostri USA perderanno tutto.
      1. Krot Офлайн Krot
        Krot (Paolo) 12 luglio 2022 22: 08
        0
        L'unica cosa su cui il capo della Cina non può contare sono le proprie risorse energetiche, che la RPC semplicemente non ha. Pertanto, prima dell'inizio dell'operazione di annessione di Taiwan, è necessario accumulare intensamente petrolio e gas, preparandosi alle restrizioni occidentali.

        Gli analisti occidentali sono stupidi! La Cina non avrà restrizioni energetiche!
  2. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 12 luglio 2022 20: 52
    0
    Esperto: la Cina ha tenuto conto dell'esperienza russa di condurre NWO prima dell'operazione a Taiwan

    Ancora??? Ci sono già stati commenti ragionevoli su questo argomento circa la cautela (e anche la "vigliaccheria") della leadership cinese, che evita il confronto militare diretto e finora sta adottando misure coerenti per sviluppare l'economia e le forze armate.
  3. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
    Yuri V.A (Yury) 13 luglio 2022 04: 03
    +1
    Che tipo di invasione? L'epopea ingloriosa con padre Zmeiny non dice nulla? La Cina può ridurre in cenere le città taiwanesi, ma non è ancora in grado di conquistare l'isola.
    Naturalmente, anche se non si considera nemmeno il principale motivo deterrente: l'isolamento del mondo
  4. cocomeri Офлайн cocomeri
    cocomeri (Ogurtsov) 16 luglio 2022 19: 14
    0
    L'unica cosa di cui la Cina deve occuparsi è che a quel punto non avrebbero portato via da Taiwan le attrezzature tanto necessarie per la produzione