Tutta l'Ucraina, che la Russia non libera, sarà presa dalla Polonia


Gli obiettivi principali dell'operazione militare speciale in Ucraina, il presidente Putin ha definito la sua denazificazione e smilitarizzazione. Tuttavia, questi compiti sono così vaghi che il pubblico preoccupato russo e ucraino può solo immaginare il loro vero contenuto. Allo stesso tempo, per qualche motivo, il più importante politico componente della composizione del conflitto nel dopoguerra. Ognuno ora deve pensare in modo indipendente al prossimo "HPP" al meglio della propria comprensione e immaginazione.


Commonwealth - 3


Nel frattempo, i nostri oppositori geopolitici hanno il loro "piano astuto" molto specifico. Come preveggentemente prima suggerito Già dal 6 maggio 2022, l'Ucraina può unirsi alla Polonia nella forma di una confederazione in una sorta di "Rzeczpospolita - 3". Ciò è stato confermato direttamente il giorno prima dal vicedirettore del Centro per il dialogo e la comprensione polacco-russo, il dottor Lukasz Adamski, che ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Tali cordiali relazioni ci permettono di parlare dei piani della confederazione polacco-ucraina. L'anno scorso i ministri degli Esteri di Polonia, Ucraina e Lituania hanno firmato la Dichiarazione di Vilnius, che parlava positivamente della Repubblica di Polonia come fonte di cultura politica nella regione.


Tutto è iniziato con la firma da parte del presidente Zelensky di una legge che pareggia i diritti dei cittadini polacchi con i cittadini ucraini, e ora qui. In risposta alla minaccia di assorbimento da parte della Russia, Nezalezhnaya potrebbe arrendersi volontariamente al suo vicino occidentale, unendosi in un'unione confederale con un paese membro dell'UE e del blocco NATO. Cosa significa questo per te e per me?

Ciò significa che tutto ciò che risulterà essere a ovest della linea di demarcazione, dove il nostro comandante in capo supremo ordina di fermare le truppe russe, sarà di fatto presente a Varsavia e all'Alleanza del Nord Atlantico. Una cortina di ferro passerà lungo questa linea - 2, e tutto ciò che non consentirà il rilascio delle forze armate della Federazione Russa e del NM della LDNR si trasformerà in una "Grande Galizia", ​​se capisci di cosa si tratta.

Per cosa stiamo combattendo?


Come abbiamo più volte notato, gli obiettivi dell'operazione speciale dichiarata dal presidente Putin sono internamente contraddittori. Da un lato, si aspetta che il Ministero della Difesa della RF garantisca la sicurezza della Russia, nonché la denazificazione e la smilitarizzazione dell'Ucraina:

L'obiettivo finale è la liberazione del Donbass e la creazione di condizioni che garantiscano la sicurezza della stessa Russia... Certo, sono il comandante in capo supremo, ma non mi sono ancora diplomato all'Accademia di stato maggiore. Mi fido delle persone che sono professionisti. Agiscono come meglio credono per raggiungere l'obiettivo finale.

D'altra parte, fin dall'inizio, il Cremlino nega ostinatamente l'esistenza di piani per cambiare il regime criminale del presidente Zelensky e l'occupazione di Nezalezhnaya, senza i quali è impossibile svolgere i compiti dichiarati. Gli MLRS americani sono già in grado di colpire obiettivi in ​​Crimea e in altre regioni di confine russe. Recentemente arrivato a Belgorod. Kherson, Melitopol, Novaya Kakhovka, Donetsk, Yasinovataya e altri insediamenti che sono già "quasi nostri" vengono bombardati.

Il fatto che lo stesso presidente Putin non interferisca più nella pianificazione di un'operazione speciale, affidandola a professionisti, è ovviamente lodevole. C'è una forte impressione che l'attacco ingloriosamente terminato a Kiev sia stato ispirato e imposto allo stato maggiore delle forze armate RF dal collettivo condizionale Medinsky. Tuttavia, la mancanza di obiettivi politici chiari per la NWO è il suo enorme problema. Determinare cosa fare con le regioni già liberate, come stabilirvi una vita normale, dove andare dopo, è ancora prerogativa non dei generali, ma dei politici. Sì, il conflitto in Ucraina non ha una soluzione politica dall'annessione della Crimea alla Federazione Russa, solo militare, e si concluderà solo con una vittoria completa di una delle parti sull'altra. Qualsiasi iterazione di "Minsk" sarà solo una tregua per prepararsi al prossimo round di guerra. Tuttavia, una vittoria militare dovrà essere consolidata politicamente e si può parlare della vittoria stessa solo sulla base di obiettivi militari chiaramente definiti e obiettivi da parte dei politici.

Qualsiasi interruzione delle operazioni offensive da qualche parte a metà strada dal confine polacco significherà automaticamente la sconfitta della Russia, poiché tutto ciò che resta a ovest andrà alla Polonia e all'Alleanza Nord atlantica. Se si procede da questa impostazione, il criterio di vittoria per il nostro Paese sarà l'accesso al confine con Polonia, Ungheria, Slovacchia, Moldova e Romania. Ma cosa fare allora con l'Ucraina? Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha un piano chiaro per questo e come dovrebbe adattarsi alle assicurazioni del Cremlino che non ci sarà occupazione e rimozione del regime di Zelensky? Domande, domande...

A mia volta, vorrei proporre ancora una volta la prossima soluzione al problema ucraino. Dopo aver completato la liberazione del Donbass, porta Kharkiv e Zaporozhye in un accerchiamento operativo, costringendoli ad arrendersi ed eseguire un'operazione di liberazione su larga scala di Nikolaev-Odessa. Avendo separato l'Ucraina centrale dal Mar Nero, fai della sua parte occidentale un obiettivo prioritario. Se la Bielorussia accetterà di partecipare a questa questione, molto sarà notevolmente semplificato. Raggiunto il confine con la Polonia e altri paesi della NATO, il Ministero della Difesa russo risolverà molti problemi allo stesso tempo: priverà le forze armate dell'Ucraina delle forniture di armi e munizioni occidentali, carburante, carburanti e lubrificanti e annullerà anche la possibilità di portare truppe NATO in Galizia e Volinia, la flotta NATO - a Odessa. Dopodiché, sarà predeterminata la caduta del regime criminale di Zelensky.

E qui sorge la domanda su cosa fare dopo con l'Ucraina. È ovvio che non è opportuno annettere l'intera ex Ucraina alla Federazione Russa. Nel nostro paese, e così tanto socialeeconomico problemi, e per aggiungere a questi la necessità di mantenere e ripristinare la stessa Galizia - sarà troppo. Se la Federazione Russa digerisce la riva sinistra e l'Ucraina meridionale, prevalentemente filo-russa, la banca destra ucraina sarà la fonte di una massa di problemi interni e sentimenti separatisti. Il nostro Paese è pronto oggi a risolverli realisticamente? dubbioso.
Lo scenario con la divisione dell'ex Ucraina nel sud-est dell'Ucraina, che dovrebbe andare alla Russia, e la federazione dell'Ucraina centrale dall'ovest, smilitarizzata e denazificata, sembra essere il più appropriato. Reintegrare gradualmente questa Piccola Russia condizionata attraverso lo Stato dell'Unione dei tre paesi slavi della Russia con la Bielorussia.

Dovresti essere consapevole che un miracolo non accadrà e dall'oggi al domani l'ex Nezalezhnaya non si trasformerà sicuramente in un filo-russo. Ci vorranno decenni di duro lavoro con il suo sistema educativo, la vita culturale e i media. Saranno richieste escursioni regolari per bambini e adulti ucraini a Donetsk nel "Vicolo degli angeli". Ricostruiamo. Ricostruisci gradualmente. Ma per svolgere tutti questi compiti è necessario personale professionale appropriato. Non si può fare a meno della lustrazione, ma saliranno ancora al potere carrieristi senza principi e “crypto-Bandera”, che saboteranno tutte le solide imprese e promuoveranno gradualmente la propria “agenda”, come fa la nostra “liberda” russa sul campo.

Dove trovare persone normali per la ricostruzione postbellica dell'Ucraina?

In questo momento c'è l'opportunità di mettere alla prova i pidocchi coloro che si considerano degni di diventare la futura élite dell'ex Piazza. Come abbiamo ripetutamente sollecitato prima, è necessario iniziare a creare strutture di gestione e forze dell'ordine per l'Ucraina del dopoguerra. Per quei territori che entreranno a far parte della Russia, è necessario un apposito Ministero per gli Affari dell'Integrazione, per quella parte dell'Ucraina che non sarà inclusa, ha bisogno di un proprio governo di transizione. Quest'ultimo dovrebbe prendere sotto il suo controllo le regioni e le città liberate dell'Ucraina centrale e occidentale. Per il loro rapido rilascio e per portare l'ordine lì, è necessario creare l'Esercito di liberazione dell'Ucraina, e per molto tempo. Dovrebbe essere composto da volontari e da quei membri VES che hanno volontariamente deposto le armi e sono pronti a passare dalla parte della Russia e della LDNR.

Persone che sono pronte con il loro sangue al fronte a dimostrare lealtà al nuovo governo e servire il loro nuovo Paese nel governo di transizione e nelle sue amministrazioni militare-civili, a rischio di essere uccise dai servizi speciali ucraini, dovrebbero diventare la riserva di personale che assumerà la gestione e la riorganizzazione dell'Ucraina del dopoguerra. Un grande vantaggio è che ora, in modo semplificato, tutti i residenti dell'ex piazza possono ricevere la cittadinanza russa. La presenza del passaporto russo sarà anche una sorta di test e garanzia della lealtà della popolazione locale e delle sue "élite".
26 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 13 luglio 2022 12: 43
    +5
    Se lasci un ascesso al posto della Galizia francese, il bastardo di Bandera continuerà a rovinare e provocare. Ma già sotto le spoglie dell'articolo 5 del blocco NATO.
    1. rotkiv04 Online rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 13 luglio 2022 13: 33
      +3
      Sono d'accordo con te al 150% sul fatto che non un metro di territorio dovrebbe essere lasciato agli ukronazi, questa sarà una guerra posticipata per i nostri discendenti, ma piuttosto il prossimo futuro, ma la guerra è molto più crudele e spietata
  2. Vyacheslav Krylov (Vyacheslav Krylov) 13 luglio 2022 13: 04
    +1
    "La soluzione finale della questione ucraina e polacca" appartiene alla categoria di "un salto" come su un abisso. Una volta che inizi, non puoi fermarti. O in altre parole - "ci hanno iniziato" ed è già impossibile non rispondere. Non puoi rispondere, non puoi fermarti. Siamo stati a lungo preparati come una vittima sacra per risolvere i problemi economici dell'Occidente (USA) sullo sfondo della concorrenza con l'Oriente (RPC). Siamo caduti tra il martello e l'incudine, nelle macine. Impossibile resistere se non attiviamo la modalità "dado duro".
    1. Bulanov Online Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 13 luglio 2022 13: 31
      +2
      Se c'è dell'acqua tra il martello e l'incudine, non puoi riforgiarla! Piuttosto, coprirà sia il martello che l'incudine! È lo stesso con le macine!

      La presenza del passaporto russo sarà anche una sorta di test e garanzia della lealtà della popolazione locale e delle sue "élite".

      Sì, Bandera sarà il primo a correre in Ucraina occidentale per i passaporti russi! Hanno più paura con la Polonia, ma qui capiranno e perdoneranno!
      Bene, se diamo la Galizia alla Polonia, allora solo a terre simili tra Kaliningrad e la Russia.
      1. Vyacheslav Krylov (Vyacheslav Krylov) 13 luglio 2022 17: 08
        +1
        Perché la Polonia ha bisogno della Galizia? Perché Galizia Polonia? Polonia: grandi rischi per il futuro. È meglio stare lontano dalla Polonia. In Polonia è previsto un grande clamore.
        1. Comprensione Офлайн Comprensione
          Comprensione (Alexander) 17 luglio 2022 13: 14
          0
          Citazione: Vyacheslav Krylov
          La Polonia è pronta per un grande clamore.

          Si prega di essere più dettagliati.
  3. FGJCNJK Офлайн FGJCNJK
    FGJCNJK (Nicholas) 13 luglio 2022 13: 55
    +2
    Citazione: Bulanov
    in terre simili tra Kaliningrad e la Russia.

    Sì, puoi dare in cambio delle province polacche di Varmia-Masuria, Podlasia e Lublino. Pertanto, proteggere lo stato sindacale della Bielorussia da problemi futuri.
  4. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 13 luglio 2022 13: 56
    +2
    Il fatto che lo stesso presidente Putin non interferisca più nella pianificazione di un'operazione speciale, affidandola a professionisti, è ovviamente lodevole.

    "Non salire"?!

    L'autore!
    Dal punto di vista del "giornalismo competente", dell'"analisi adeguata" e dell'atteggiamento rispettoso nei confronti del Presidente della Federazione Russa, è APPROPRIATO formulare, ad esempio, "non interferisce" ...

    È lodevole, questo è quando un autore "intellettuale" sa non "cazzeggiare", ma essere il più obiettivo possibile, il più corretto possibile e il più contenuto possibile nella sua formulazione.
    Altrimenti - solo sulle recinzioni "scrivi slogan" con un numero minimo di lettere ...
  5. Nord11 Офлайн Nord11
    Nord11 (Sergey) 13 luglio 2022 14: 05
    -1
    Il terreno lì è attraente, una disgrazia, è abitato da fauna senza valore con tempera fascista..
  6. alakopian Офлайн alakopian
    alakopian (Alberto Akopian) 13 luglio 2022 14: 05
    +1
    Massimo - Leopoli in cambio del corridoio Suwalki.
    Idealmente, una piccola Polonia amante della pace senza Slesia, Pomerania, Prussia. Russia in cambio di Kaliningrad - Kolyvan, Narva, Yuriev, Riga, Vindava, Libava (o, come la chiamavano gli ufficiali russi - Lyubava), Dvinsk, Vilna, Kovno. Chukhon in Finlandia (entro i confini del 1743, senza Kotka a metà strada tra Vyborg e Helsinki), lituani nella Prussia orientale, dove costituiscono meno della metà della popolazione, lettoni in Pomerania (la stessa quota della popolazione).
    1. Vyacheslav Krylov (Vyacheslav Krylov) 13 luglio 2022 14: 42
      0
      Beh, non lo so... sono già riuscito ad abituarmi a Koenigsberg. È un peccato darlo. O forse solo - una Polonia così piccola secondo la ricetta "antivalenza-2"? E non mi dispiace nient'altro. Ma i tedeschi saranno offesi dalla Prussia ... Dobbiamo in qualche modo appianare il momento imbarazzante. E Lvov, ancora ... Va bene che siano "occidentali" lì. Le persone sono argute, scopriranno da che parte tira il vento. Propongo di discutere la questione baltica separatamente, in seguito. Ci sono molte cose interessanti.
  7. Nord11 Офлайн Nord11
    Nord11 (Sergey) 13 luglio 2022 14: 25
    +3
    È improbabile che gli occidentali siano contenti del ritorno del governo di Pan, le loro spalle prudono ancora per la netta polonizzazione e de-ucrainizzazione ..
  8. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) 13 luglio 2022 14: 50
    +1
    Ciò che unirebbe ha bisogno di un referendum. E tutto il resto, cioè l'unica decisione di Zelensky, supportata dal suo partito manuale, sarà illegale. Sì, e l'Ucraina occidentale non è ansiosa di entrare a far parte della Polonia, questo è certo.
  9. Pat Rick Офлайн Pat Rick
    Pat Rick 13 luglio 2022 15: 09
    -2
    Ognuno ora deve pensare in modo indipendente al prossimo "HPP" al meglio della propria comprensione e immaginazione.

    Questa è un'altra speculazione "HPP".
  10. ospite Офлайн ospite
    ospite 13 luglio 2022 15: 56
    +2
    Dubito che gli ungheresi daranno la Transcarpazia ai polacchi.
  11. Igor Viktorovich Berdin 13 luglio 2022 16: 19
    +1
    Liberate l'Ucraina sudorientale, ci sono fratelli e non abbiamo bisogno dell'Ucraina occidentale, quindi non ha senso proteggerla.
  12. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 13 luglio 2022 16: 38
    +1
    E il muso degli pshek non si spezzerà.
  13. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 13 luglio 2022 17: 36
    +3
    Sarebbe meglio diventare la Galizia polacca che rimanere Bandera. Ma non diventerà mai russo. In generale, l'autore ha ragione, è tempo di annunciare al popolo qual è l'obiettivo specifico dell'SVO senza perle ponderate (ma prive di significato) su una sorta di denazificazione di tutta l'Ucraina senza cambiare il suo regime
  14. Vyacheslav Krylov (Vyacheslav Krylov) 13 luglio 2022 18: 25
    +2
    Citazione: Colonnello Kudasov
    Sarebbe meglio diventare la Galizia polacca che rimanere Bandera.

    Non meglio. Ugualmente uguale. O "il rafano non è più dolce".
  15. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 13 luglio 2022 22: 13
    -1
    deposero volontariamente le armi

    и

    pronti a dimostrare lealtà al nuovo governo con il loro sangue al fronte

    Ricordiamoci qual è adesso il nuovo governo nelle Repubbliche? Primavera russa? mondo russo? Cosacchi popolari ortodossi?
    No.
    EDRO.
    E questo è tutto.

    L'esercito della LDNR, promosso "getterà l'APU nel Mar Nero", secondo i media, è stato alimentato dai nostri soldati quando gli aiuti umanitari e gli aiuti sono rimasti bloccati negli uffici dei funzionari (secondo gli articoli degli affari militari)
  16. Igor Pochkin Офлайн Igor Pochkin
    Igor Pochkin (Igor Pochkin) 14 luglio 2022 17: 19
    0
    È necessario condurre le ostilità in modo tale che la parte banderizzata degli occidentali si deporti da sola.
  17. Pace Pace. Офлайн Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 14 luglio 2022 18: 49
    -1
    Abbiamo gli ipersuoni, e perché non dovrebbero colpire in tutta Europa, naturalmente nei centri decisionali e nelle basi militari. Bastano 40-50 cariche per smaltire la sbornia, ma allo stesso tempo tenere pronti i Sarmati. Del resto, a parte la maglia, non perdiamo nulla, e gli anglosassoni hanno raccolto nei secoli tutta la loro fortuna.
  18. Igor Viktorovich Berdin 15 luglio 2022 15: 37
    0
    Date la Galizia alla Polonia, l'Ungheria alla Transcarpazia, la Romania alla Bucovina settentrionale, con la garanzia che le truppe della NATO non saranno di stanza, altrimenti un attacco velenoso senza preavviso. E il resto è diviso in Piccola Russia, lo Stato dell'Unione e Novorossia, che fa parte della Russia.
  19. Comprensione Офлайн Comprensione
    Comprensione (Alexander) 17 luglio 2022 13: 15
    0
    Citazione: Nord11
    è abitato da nessuna fauna senza valore

    Più simile alla flora.
  20. Amon Офлайн Amon
    Amon (Amon Amon) 18 luglio 2022 20: 04
    0
    Prima di iniziare qualcosa in Ucraina, ancor prima, in un'operazione speciale, era necessario mettere definitivamente fine alla quinta colonna, il collettivo Medinsky, che, molto prima dell'operazione speciale, iniziò ad appendere targhe commemorative a Manerheim, il boia di i popoli della Carelia e della Russia, alleati di Hitler! Un politico che gestisce lo stato deve essere lungimirante, ma non lo abbiamo da molto tempo! La più recente politica lungimirante dell'Impero russo è stata Caterina la Grande, che ha detto "La Polonia non è un paese amico per noi e quindi non dovrebbe essere sulla mappa! E la Polonia è scomparsa dalle mappe della Terra e ha sputato addosso tutti coloro che ammette "non riconoscono", ha detto:




    Questi sono i leader del paese che ora ci mancano, solo venditori ambulanti!
  21. vlad127490 Офлайн vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 22 luglio 2022 17: 54
    0
    L'autore, la tua espressione "Ovviamente, non è consigliabile annettere tutta l'ex Ucraina alla Federazione Russa", questa è solo la tua opinione, così come la tua "necessità di manutenzione e restauro". Qui il termine "attaccamento" non è appropriato, poiché il territorio dell'Ucraina è il territorio della Russia: l'URSS sequestrata illegalmente dai separatisti, questo è il ripristino dell'integrità territoriale della Russia. Tutta l'Ucraina deve tornare in Russia. Sollevando la questione della divisione del territorio dell'Ucraina, VOI vi state spostando nel campo dei nemici della Russia. Inoltre, non è necessario sostenere i cittadini ucraini, lasciarli lavorare sodo per guadagnarsi da vivere, come tutti i russi. Il Cremlino sta cercando indizi su come concludere un accordo con Kiev su eventuali condizioni per il Cremlino e lei sta incitando il popolo a proposte disfattiste.