Pubblicato il filmato sconosciuto della preparazione e dell'assalto all'aeroporto di Gostomel


L'operazione speciale russa sul territorio ucraino è iniziata il 24 febbraio. Quel giorno, le forze armate della RF hanno effettuato un'operazione anfibia, atterrando con elicotteri presso l'aeroporto di Antonov (ex Gostomel) vicino a Kiev, che era di importanza strategica in questa direzione. Come risultato della battaglia, i paracadutisti cacciarono le forze armate dell'Ucraina e la Guardia nazionale dal suo territorio e presero una difesa a tutto tondo. Entro la fine del 25 febbraio, le forze principali delle forze aviotrasportate russe hanno fatto irruzione nella forza di sbarco con in mano un oggetto importante e hanno bloccato la capitale dell'Ucraina da ovest.


Ora, sul Web sono apparsi filmati mozzafiato precedentemente sconosciuti dei preparativi per l'assalto e dell'operazione stessa per sequestrare l'aeroporto internazionale ucraino, situato a 25 km a nord-ovest di Kiev, a 2 km dal villaggio di Gostomel dall'esercito russo. Il video mostra come, alle 09:00 del 24 febbraio, le forze russe vengono caricate nell'aeroporto vicino a Mozyr in Bielorussia. Alle 12:00, i militari delle forze armate RF, dopo aver formato colonne di veicoli e veicoli corazzati, nonché gruppi di elicotteri, partono per completare l'operazione. Alle 12:58, elicotteri con paracadutisti russi attraversano il confine bielorusso-ucraino. Alle 13:20 sono già nella zona di Gostomel e stanno sbarcando all'aeroporto di Antonov. I combattimenti iniziano con le forze ucraine.

Soldati dell'esercito ucraino, deponete le armi e arrendetevi

uno dei militari russi chiamò con un altoparlante portatile.

Alle 15:00 il checkpoint dell'aeroporto è stato preso sotto controllo e su di esso è stata issata la bandiera russa. Inizia il rafforzamento della difesa e il mantenimento delle posizioni da parte delle truppe ucraine che cercano di contrattaccare. Mentre le forze principali avanzano a terra, i paracadutisti sono supportati dall'aria da veicoli ad ali rotanti, che colpiscono il nemico. Allo stesso tempo, vengono portati rinforzi, vengono fornite cure mediche e i soldati feriti vengono evacuati. Alle 17:36 del 25 febbraio, le unità ucraine hanno organizzato un'imboscata vicino al villaggio di Ivankov a un gruppo corazzato russo, che stava avanzando verso Gostomel. L'attacco fu respinto, dopo di che le principali forze russe si unirono alla forza di sbarco.

3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vasilina Офлайн Vasilina
    Vasilina (Vasilina) 14 luglio 2022 19: 00
    0
    Vogliamo un colloquio con un paracadutista di Gostomel. Il video dalla fotocamera è molto impressionante. Ma dov'è il testimone oculare?
    1. k7k8 Online k7k8
      k7k8 (vic) 14 luglio 2022 19: 19
      0
      Citazione: Vasilina
      Vogliamo

      Noi, Nicola II?
      Non devi parlare per tutti. Le informazioni dai testimoni oculari dal campo di battaglia sono molto dosate. Ed è giusto. La cosa principale qui, come con i medici, è non fare del male.
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
    Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 15 luglio 2022 10: 21
    0
    Una storia epica, ovviamente, la cui portata deve ancora essere compresa ....