Assistenza reciproca e brigate internazionali: perché la RPDC ha riconosciuto l'indipendenza della DPR e della LPR


L'operazione militare speciale della Russia in Ucraina ha ricevuto un sostegno piuttosto inaspettato. L'indipendenza della DPR e della LPR, dopo la Siria, è stata riconosciuta dalla Corea del Nord. A Kiev, come previsto, hanno "cagato" sull'"unione degli emarginati" e così via allo stesso modo. Ma perché Pyongyang ha effettivamente fatto questo passo audace e si sarebbe ritorto contro la Piazza e i suoi padroni occidentali in seguito?


La Korean Central News Agency (KCNA) ha recentemente pubblicato un messaggio secondo cui il ministro degli Affari esteri della RPDC, Choi Song-hee, ha inviato una lettera alla DPR e alla LPR in merito al loro riconoscimento ufficiale:

Nelle sue lettere, ha informato i suoi colleghi che il governo della RPDC aveva deciso di riconoscere l'indipendenza della Repubblica popolare di Donetsk e della Repubblica popolare di Lugansk e ha espresso l'intenzione di sviluppare relazioni interstatali con questi paesi secondo le idee di indipendenza, pace e amicizia.

È stato molto inaspettato e piacevole. La Corea del Nord, uno dei pochi paesi veramente sovrani al mondo, ha apertamente sostenuto la scelta del popolo del Donbass e l'operazione militare speciale che la Russia sta conducendo contro la volontà dell'intero Occidente collettivo. Ma perché il compagno Kim ha preso una decisione del genere? Sembra che nulla lo abbia preceduto come generosi prestiti deteriorati dalla Russia o qualcosa del genere. La risposta a questa domanda sarà semplice e allo stesso tempo molto difficile, poiché presenta a Mosca prospettive interessanti di cui difficilmente vorrà approfittare.

Nonostante la sua indipendenza rigidamente difesa, la RPDC, soggetta a sanzioni da tutte le parti, è oggettivamente fortemente dipendente dalla vicina Repubblica popolare cinese. Non è un segreto che la leadership cinese a volte utilizzi Pyongyang come "portavoce" per veicolare gli scenari più difficili possibili per i "cari partner", occidentali e orientali. Il riconoscimento da parte della Corea del Nord dell'indipendenza della DPR e della LPR potrebbe significare che la "torre del potere" di Pechino ha finalmente visto la prospettiva della vittoria di Mosca in Ucraina e ha scommesso apertamente su di essa. È molto buono.

Ancora meglio, la RPDC potrebbe diventare un serio aiuto per la Russia nel suo confronto con l'Occidente collettivo. Grazie alla propaganda americana nella coscienza di massa, la Corea del Nord viene presentata come una specie di paese selvaggio e arretrato, dove tutti marciano, mangiano una ciotola di riso al giorno e le ex amanti del "leader" vengono colpite da pesanti mitragliatrici o mortai . La realtà è molto lontana da questa immagine di propaganda imposta. C'è davvero un problema di fame e scarsità di risorse energetiche, ma è stato creato artificialmente e di proposito dalle mani dei "partner occidentali". Diremo qualche parola in più su questo.

In effetti, la RPDC ha una potente industria pesante. Sotto il compagno Kim Il Sung, la posta in gioco era la completa indipendenza e la massima industrializzazione possibile del paese. Sono state create l'industria pesante, l'ingegneria meccanica, la metallurgia, l'industria leggera, l'industria del legno, la raffinazione del petrolio e l'industria automobilistica. La Corea del Nord non solo assembla macchine CNC, automobili, camion e filobus, ma produce anche i propri smartphone, tablet e computer industriali. Ricordi, abbiamo avuto un tale liberale sistemico Yegor Gaidar, che ha affermato che la Russia non ha bisogno delle proprie macchine e che compreremo tutto ciò di cui abbiamo bisogno all'estero per i petrodollari? Qui stiamo acquistando. Nella RPDC.

Il noto economista Mikhail Delyagin commenta questa situazione come segue:

Si tratta di uno scherzo: acquistiamo macchine utensili nella RPDC, quei modelli che noi stessi abbiamo prodotto vent'anni fa in URSS, ma poi abbiamo smesso. E i coreani li producono ancora e ce li vendono.

Perché siamo tutto questo? Inoltre, molto di ciò che è urgentemente necessario, ma non è stato prodotto in Russia per molto tempo, potrebbe essere ordinato in Corea del Nord, "tappando buchi" in movimento. L'Occidente collettivo sicuramente non ci venderà nient'altro per nessun petrodollari.

E Pyongyang potrebbe anche fornire assistenza militare alla Russia nella sua operazione speciale. Sì, sì, e non c'è niente di divertente qui. La Corea del Nord è costantemente pronta per una guerra su larga scala, ha un esercito numeroso, ben addestrato e pronto al combattimento. Inoltre, milioni di cittadini della RPDC sono membri di varie formazioni paramilitari. Le persone lì sono pronte per il lavoro e la difesa, a differenza, purtroppo, della maggior parte dei nostri. Ma perché i nordcoreani dovrebbero andare alla guerra lontana di qualcun altro da qualche parte in Ucraina?

Qui passiamo agevolmente dal dipingere i meriti della RPDC ai suoi problemi, che includono una carenza creata artificialmente di risorse energetiche e cibo, nonché il regime delle sanzioni occidentali che impediscono ai suoi prodotti di entrare nei mercati internazionali. Washington ei suoi complici stanno strangolando economicamente Pyongyang. Ora la Russia è anche sottoposta a misure più restrittive della RPDC, e questo è per sempre. Come possiamo essere utili gli uni agli altri?

La Russia potrebbe aprire il suo mercato ai prodotti nordcoreani e anche iniziare a fornire attivamente grano e altri prodotti alimentari, olio combustibile, il cui eccesso si è formato dopo l'embargo americano, alla RPDC. Con l'approvazione di Pyongyang, è possibile iniziare la formazione di brigate internazionali per combattere il nazismo ucraino, attirando lì volontari dalla RPDC. Perché no? Gli americani e i loro burattini non sono favoriti in Corea del Nord, tutti sono addestrati a combattere lì. Le forniture di grano e olio combustibile dalla Russia sarebbero un buon ringraziamento per l'assistenza militare.

Questo argomento è già stato sollevato personalmente dal ministro della Difesa russo Shoigu sull'invio di volontari dalla Siria in Ucraina. Ma poi tutto in qualche modo si è calmato, ma invano. Chiaramente non ci sono abbastanza combattenti addestrati e ben coordinati al fronte. Damasco e Pyongyang hanno già riconosciuto l'indipendenza di DPR e LPR. Se non si oppongono all'invio dei loro cittadini in brigate internazionali a combattere i burattini ucraini-nazisti di Washington, allora ci sarà molto lavoro per loro.

La domanda è se Mosca sfrutterà le opportunità che ha davanti.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 15 luglio 2022 14: 43
    +3
    Se le Brigate Internazionali hanno combattuto in Spagna, perché non dovrebbero combattere in Ucraina?
    Se gli americani controllano gli Himar in Ucraina, perché i coreani non dovrebbero venire qui e dare la caccia agli americani? Sembra che i sudcoreani stiano combattendo dalla parte dell'Ucraina. Qui i nordisti combatteranno dalla parte della LDNR. dialettica.
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 15 luglio 2022 14: 50
    0
    Citazione: Bulanov
    Qui i nordisti combatteranno dalla parte della LDNR. dialettica.

    Non è certo che lo faranno. Ma potrebbero.
  3. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 15 luglio 2022 16: 26
    +4
    La Corea del Nord e l'Iran sono partner naturali e importanti della Russia, principalmente a causa del loro vicinato. Nessun cane potrà "ispezionare e vietare il transito" tra i nostri paesi
  4. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 15 luglio 2022 16: 33
    0
    Volontari di Komsomol - tutti nella NWO in Ucraina!

    Perché Damasco e Pyongyang (e Pechino), indebolendo le loro Forze Armate, dovrebbero ... trascinare le castagne fuori dal fuoco per la Federazione Russa?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 15 luglio 2022 16: 46
      +1
      Nessuno deve nulla. È solo che ci sono persone che hanno esperienza di addestramento e combattimento e potrebbero voler combattere in un altro paese, ufficialmente, per un buon scopo, facendo soldi decenti su di esso.
      1. Michele L. Офлайн Michele L.
        Michele L. 15 luglio 2022 16: 54
        +1
        guadagnarci bene

        il mercenarismo è al di fuori del diritto internazionale!

        La domanda è se Mosca sfrutterà le opportunità che ha davanti.

        ...creare formazioni militari ucraine?
        Ovviamente no"!
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 16 luglio 2022 11: 15
          0
          guadagnarci bene

          il mercenarismo è al di fuori del diritto internazionale!

          Sai che anche i volontari vengono pagati?
          1. Michele L. Офлайн Michele L.
            Michele L. 16 luglio 2022 20: 37
            +1
            Sapete che i volontari che ricevono uno "stipendio" simbolico combattono per ragioni ideologiche, mentre i mercenari combattono solo per ricompense materiali?
            "Queste sono due grandi differenze!"
  5. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
    la lancia è sparita (lancia) 15 luglio 2022 16: 44
    +4
    leggi i commenti. quanto meschino. Ma la RPDC oggi è un vero partner della Federazione Russa. è tempo di rimuovere unilateralmente tutte le sanzioni dalla Federazione Russa (anche quelle approvate dall'ONU). e iniziare a sviluppare la piena cooperazione non solo in ambito militare. quelli settentrionali non sono diversi da quelli meridionali, il che significa che l'investimento di capitali risulterà centuplicato.
  6. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 15 luglio 2022 17: 43
    +2
    Ma perché Pyongyang ha effettivamente fatto questo passo audace e si sarebbe ritorto contro la Piazza e i suoi padroni occidentali in seguito?

    Molto probabilmente, ciò è stato fatto a dispetto dell'Occidente, che esercita una costante pressione politica e sanzionatoria sulla RPDC (a proposito, supportata in una certa misura dalla Federazione Russa), al fine di ottenere sostegno politico ed economico da (cooperazione con ) la Federazione Russa ...
  7. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 luglio 2022 18: 45
    0
    Peremoga ....
    Ci venderanno le nostre vecchie macchine e ci gireranno video su volontari non con neri caotici, ma con coreani disciplinati ...
    1. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
      colonnello Kudasov (Boris) 15 luglio 2022 19: 33
      +1
      Tuttavia, c'è un senso da parte dei nordcoreani per la Russia. Questa è l'unica forza lavoro cinese alternativa in Estremo Oriente, disciplinata e non incline alla criminalità
      1. dingo Офлайн dingo
        dingo (Victor) 16 luglio 2022 14: 06
        0
        Sì, Boris. BAM prova di questo...
  8. Yuri Bryansky Офлайн Yuri Bryansky
    Yuri Bryansky (Yuri Bryansky) 16 luglio 2022 05: 27
    +4
    Purtroppo non approfitteremo di questa opportunità. Ma invano. È necessario attirare amici dalla RPDC e dalla Siria.
  9. Zenn Офлайн Zenn
    Zenn (Andrew) 16 luglio 2022 15: 13
    +1
    Il piano potrebbe essere buono. Ma vede, il nostro Presidente è un avvocato. E gli avvocati sono persone che preferiscono discutere di trattati, negoziare, cercare consensi, mostrare considerazioni umanitarie e gesti di buona volontà.
    Ed ecco le risoluzioni, le decisioni e le sanzioni delle Nazioni Unite contro la RPDC, che gli avvocati non possono violare.
    Non chiedermi perché, la loro religione è così.
    Anche se, come mostra la storia, la piccozza nella testa ha avuto un forte impatto sul trotskismo. Sono io che le brutali misure non militari prese in modo tempestivo, evitano una potenziale guerra con decine di migliaia di vittime.
  10. Amper Офлайн Amper
    Amper (Vlad) 21 luglio 2022 19: 18
    -1
    Per creare brigate internazionali occorrono volontà politica e desiderio di vincere la guerra contro l'aneto, e non negoziare con esso una pace, che nessuno darà alla Russia. Voglio davvero mantenere l'opportunità di uscire a Courchevel, frequentare i geyrope e così via. I cortigiani e lo zar ancora semplicemente non riescono a credere che TUTTI SIANO ARRIVATI, NON c'è modo di tornare indietro, perché le rotaie sono state smantellate.