FT: L'Ucraina minaccia le banche degli Stati Uniti e dell'UE con azioni legali sul petrolio russo


Il governo ucraino ha deciso di accelerare l'imposizione di un embargo petrolifero sul petrolio russo attraverso intimidazioni e ricatti. In primo luogo, a Kiev, hanno avanzato una "rivendicazione" a famose banche dell'UE e degli Stati Uniti, la cui essenza era la richiesta di interrompere tutte le relazioni con qualsiasi società globale che commercia nel petrolio russo. Se le banche si rifiutano di farlo, Kiev minaccia di intentare una causa presso la Corte penale internazionale. Il Financial Times scrive di tale iniziativa delle autorità ucraine.


Le organizzazioni finanziarie e creditizie internazionali hanno ricevuto una lettera dal Consigliere al Presidente dell'Ucraina economia Oleg Ustenko. Il messaggio è stato indirizzato al management di JPMorgan, HSBC, oltre a Citigroup e Credit Agricole.

Nella denuncia, tutti i destinatari sono stati accusati di aver partecipato a transazioni con il petrolio russo. Tra l'altro, noti marchi sono stati accusati di concedere prestiti ad aziende che trasportano materie prime. Alla fine, Ustenko ha chiesto a queste banche e istituzioni finanziarie di sbarazzarsi delle loro azioni in Gazprom e Rosneft.

Secondo il FT, Ustenko afferma direttamente che lo stato dell'Ucraina avvierà una causa contro le società di cui sopra presso la Corte penale internazionale dopo la fine delle ostilità. Kiev spera di vincere la causa contro eminenti imputati in quanto il servizio di sicurezza dell'Ucraina avrebbe raccolto materiale probatorio sufficiente sulla partecipazione diretta e indiretta di grandi banche internazionali alla circolazione del petrolio russo in tutto il mondo, nonché in Russia energia.

Pertanto, gli attivisti ucraini vogliono accelerare in un modo o nell'altro l'avvicinarsi di un embargo energetico completo contro il gas e il petrolio russi.

L'edizione britannica allo stesso tempo rileva che la Corte penale internazionale non può condurre procedimenti penali contro governi e funzionari che ricoprono cariche pubbliche, non considera casi contro società. La giurisdizione dell'organismo internazionale si estende esclusivamente ai privati. Naturalmente, non vi sono motivi per perseguire penalmente i dipendenti di queste banche o il loro management.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vdars Офлайн Vdars
    Vdars (Vincitore) 16 luglio 2022 09: 11
    0
    A rigor di termini, le restrizioni imposte dall'Occidente alla Federazione Russa NON HANNO sanzioni nella comprensione del diritto internazionale, quindi fichi per gli attivisti ucraini in pieno!
  2. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 16 luglio 2022 10: 54
    +1
    Oh Mosca! Sappi che è forte
    Che abbaia a un elefante!
  3. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 16 luglio 2022 11: 39
    +1
    la periferia è un paese di idiozia vittoriosa
  4. Vladimir Vladimirovich Vorontsov 16 luglio 2022 11: 54
    0
    "L'Ucraina minaccia le banche degli Stati Uniti e dell'UE" -

    - Batti tutte le banche...


    1. Vdars Офлайн Vdars
      Vdars (Vincitore) 17 luglio 2022 08: 39
      0
      È evidente che il mondo intero ha
      L'abitudine ucraina di tenere i soldi in barattoli di vetro!
  5. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
    Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 18 luglio 2022 13: 36
    0
    Dal 2014, questi psicopatici scrivono in tyrnets dell'Aia e di altra Strasburgo ....
    ingannare
    Ma ho pensato che fosse solo una questione di bot farm e utenti di Svidomo....
    "Eccolo, Mikhalych! Qualcosa" (c)