Come spaventare l'Europa: Zelensky ha fissato una "scadenza segreta" per l'ingresso dell'Ucraina nell'UE


La dirigenza ucraina ha risolto in modo peculiare il problema dell'accelerazione dell'adesione all'Unione europea. A Kiev, sono stati loro stessi a stabilire delle scadenze (scadenza) per essere nella famiglia dei popoli europei, non solo in virtù della geografia, ma anche legalmente. L'apparente manipolazione dei fatti e l'apparente orientamento bidirezionale del processo di adesione-accettazione non sembrano infastidire molto le élite ucraine. Stanno cercando di fare pressione su Bruxelles, senza dubbio approfittando della temporanea posizione privilegiata degli "oppressi".


In un'intervista a Forbes Ucraina, il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha affermato che è stata presa una decisione al più alto livello su quando lo stato sarebbe diventato membro dell'UE. Una dichiarazione audace, visto che non è Kiev ad avere il diritto di prendere la decisione finale. L'Ucraina ha solo il diritto di ritirare una domanda di adesione o rifiutare un posto già offerto tra gli Stati Uniti d'Europa.

In ogni caso, Kuleba ha osservato che il leader ucraino Volodymyr Zelensky aveva fissato rigidamente una scadenza segreta interna per entrare a far parte del politico blocco degli stati europei. Come risulta dal "titolo" della decisione, questo periodo non sarà nominato pubblicamente, è destinato all'uso interno da parte dei funzionari e dell'intero apparato statale come incentivo. Almeno, questo risulta dalle velate dichiarazioni del diplomatico di Kiev.

Non il governo, ma lo stesso Zelensky ha fissato questa scadenza per l'adesione dell'Ucraina all'UE. Ma non ve lo dico, perché la decisione dipende anche da Bruxelles. Inoltre, se annunceremo la nostra stessa scadenza, spaventeremo così tanto l'Europa o i suoi singoli membri che qualcuno lì rallenterà deliberatamente tutti i processi di integrazione europea dell'Ucraina

- ha detto Kuleba in un'intervista alla pubblicazione.

La domanda di adesione è stata una reazione al lancio di un'operazione militare russa speciale in Ucraina. La repubblica ha ricevuto lo status di candidato il 23 giugno.

In linea di principio, il "beau monde" politico di Kiev può fare tutto ciò che vuole e accettare qualsiasi documento in virtù della sua immaginazione, questo non aiuterà ad avvicinare l'adesione all'UE: il ruolo e il futuro sbagliati sono preparati per la "piazza" dell'Occidente. Il vero periodo di adesione è così lungo che durante esso puoi mentire agli elettori quanto vuoi o promettere, incuriosire non solo il tuo popolo, ma anche la leadership dell'UE, diverse generazioni di politici possono ancora cambiare fino a quando i sogni di Kiev non si avverano.
  • Foto utilizzate: president.gov.ua
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 19 luglio 2022 10: 19
    +3
    Inoltre, se annunceremo la nostra stessa scadenza, spaventeremo così tanto l'Europa o i suoi singoli membri che qualcuno lì rallenterà deliberatamente tutti i processi di integrazione europea dell'Ucraina

    Già spaventato! L'inverno affamato si avvicina costantemente. Nel frattempo, Zelensky sta portando via dall'Ucraina il grano dell'ultimo raccolto e brucia il grano di questo raccolto nei campi. E ciò che rimane incombusto non verrà completamente rimosso, perché carburante e lubrificanti durante la guerra sono necessari in primo luogo alle forze armate ucraine e non agli agricoltori. Come può finire tutto questo, non c'è bisogno di spiegare? Tutto può finire con l'Holodomor intitolato a Pan Zelensky. E lo stesso Zelensky può tranquillamente partire per Israele per vivere con i suoi genitori se i vertici delle forze armate ucraine non lo fermano.

    I genitori di Vladimir Zelensky hanno ricevuto la cittadinanza israeliana e sono diventati proprietari di una casa di campagna nella città di Rishpon del valore di 8 milioni di dollari L'area della casa è di 950 metri quadrati, una piccola piscina per 9 tonnellate di acqua di mare e una casa di 120 metri per sicurezza, scrive NEZYGAR
    1. Dittatore Офлайн Dittatore
      Dittatore (Bulato) 19 luglio 2022 18: 52
      +2
      E in ogni caso, la Russia sarà accusata dell'Holodomor ...
  2. alspa Офлайн alspa
    alspa (Alexander) 19 luglio 2022 11: 51
    +2
    Molto bello, davvero spaventoso dovrebbe essere l'Europa.
    Cosa le succederà quando sarà il momento?
    Bisogna affrettarsi, perché la scadenza può arrivare da un momento all'altro (o mai, perché la scadenza è un mistero)!
    Che ultimatum aspro e insidioso!
  3. Pat Rick Офлайн Pat Rick
    Pat Rick 20 luglio 2022 16: 32
    +1
    Personalmente, non percepisco affatto Zelts e le sue affermazioni.
    È un uomo molto ricco, ha una rete immobiliare fuori dall'Ucraina (secondo le voci, anche a Mosca), anche nei casi più alti può sempre salire su un elicottero che lo porterà nel migliore e più bello sponde. Personalmente nessuno lo distruggerà, assolutamente nulla minaccia il suo benessere e i suoi figli, gli Stati Uniti lo salveranno e lo diffameranno in ogni situazione. Adesso c'è una guerra fino all'ultimo furto, la carne da cannone va alla carne macinata... va tutto bene.
    Ora lui, come attore, sta interpretando un ruolo che presto finirà, dopo di che inizierà un'altra vita con un lieto fine americano.
    1. Pat Rick Офлайн Pat Rick
      Pat Rick 20 luglio 2022 17: 09
      +1
      Se ricordi come è diventato presidente? Nessuno lo prese sul serio: un clown, un giullare, un quarto di novanta e tutto il resto. Molti soldi sono stati investiti in esso e nella sua promozione da persone molto grandi come lo stesso Kolomoisky. E alla fine, è stato scelto non "per" i suoi meriti speciali, ma "contro" ciò che era disponibile in Ucraina in quel momento.
      Questo cosiddetto "pagliaccio" manda alla morte decine di migliaia di persone, fa il giro del mondo con visite, potenze internazionali che vengono a Kiev per incontrarlo. È un pagliaccio?
      Ma lo spettacolo, penso, finirà entro un anno e mezzo, e se Selz inizia a friggere, farà di questa Ucraina una penna dalla scala dell'aereo, leggerà un discorso d'addio e se ne andrà dove fa caldo, leggero, soddisfacente e sicuro.
      E la Russia rastrellerà le rovine per molto tempo, piangerà i suoi eroi ed esprimerà un ardente desiderio di ottenere i sanguinari Zelets e la sua shobla.