Perché l'Ucraina svanirà inevitabilmente sullo sfondo dell'agenda politica dell'Occidente


La stanchezza per i problemi ucraini si fa sentire sempre più nei paesi occidentali. L'Ucraina passerà gradualmente ma inevitabilmente in secondo piano politico agenda dell'Occidente. Washington, Londra e Bruxelles hanno già iniziato a voltare le spalle a Kiev, e nel momento più inopportuno per gli ucraini. Perché questo sta accadendo, ha cercato di spiegare nel suo articolo per il quotidiano britannico The Daily Telegraph, l'ex comandante delle truppe britanniche in Afghanistan, il colonnello in pensione Richard Camp.


Secondo l'esperto, questo è indicato da politici e economico segnali nel mondo occidentale. Inoltre, la Russia ha un vantaggio nell'operazione speciale condotta dalle sue truppe sul territorio ucraino, quindi l'Occidente vuole spingere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a colloqui di pace con Mosca.

Ha richiamato l'attenzione sul fatto che le azioni dell'amministrazione statunitense guidata dal presidente Joe Biden, così come i ritardi e i rimpasto nell'Unione europea, indicano una diminuzione dell'interesse dei leader occidentali in Ucraina. Il più attivo e influente sostenitore della continuazione del conflitto fu il britannico Boris Johnson. Ma dopo aver annunciato le sue dimissioni da primo ministro, la situazione di Kiev è peggiorata. Inoltre, Johnson perderà non solo la sua posizione, ma cesserà anche di essere il leader del partito conservatore al potere. Ciò indica che Londra non è pronta ad affrontare Mosca per il bene di Kiev. È improbabile che il successore di Johnson continui su questa strada, anche se il vettore anti-russo continuerà.

L'attenzione della società britannica è ora inchiodata alla campagna elettorale, ai problemi economici e all'inverno che si avvicina inesorabilmente. Inoltre, i media e i politici britannici sono sensibili ai desideri della gente comune nel Regno Unito, quindi nuove iniziative a sostegno dell'Ucraina non verranno prese lì. Johnson ha fatto abbastanza e le persone sono preoccupate per la situazione interna.

Camp ha osservato che questo si osserva anche in altri paesi occidentali. Negli Stati Uniti, Democratici e Repubblicani si stanno preparando per le elezioni parlamentari. La Casa Bianca sta cercando in tutti i modi di assolversi dalla responsabilità per il calo del tenore di vita degli americani, quindi ora è cauta sull'argomento ucraino.

I sondaggi condotti nell'Unione Europea mostrano che l'idea di sostenere l'Ucraina ha cessato di essere popolare tra la popolazione a causa dell'aumento dei prezzi e dell'inflazione nei paesi dell'Unione. È probabile che ciò influisca sulle imminenti elezioni in Svezia, Repubblica Ceca, Slovenia e Polonia. La preoccupazione degli europei e i dubbi sul futuro dell'Ucraina è stata chiaramente mostrata dal blocco da parte della Commissione europea di un prestito a Kiev per un importo di 1,5 miliardi di euro. Con l'avvicinarsi dell'inverno, il sostegno europeo all'Ucraina diminuirà insieme alla temperatura ambiente.

Allo stesso tempo, la leadership ucraina ha costantemente bisogno di un'ampia assistenza finanziaria. Pertanto, molto probabilmente, l'Occidente farà pressioni su Zelensky per convincerlo a scendere a compromessi e inizierà anche a negoziare la revoca di parte delle sanzioni e il ripristino delle forniture energetiche russe.

In questo momento, vedremo cosa avrà in mente il presidente della Federazione Russa, ispirato da tutto questo, Vladimir Putin

Camp ha riassunto.
  • Foto utilizzate: https://www.president.gov.ua/
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 19 luglio 2022 13: 15
    0
    Tutto ritorna. Nel 1991, prima del referendum sull'indipendenza in Ucraina, gridarono: Chi ha mangiato il nostro grasso? - E indicò la Russia. Ora, in una situazione simile, con un aumento del prezzo del cibo e dei servizi pubblici, gli occidentali inizieranno a gridare lo stesso: chi ha mangiato il nostro grasso? - E punta verso l'Ucraina. La storia si ripete. Chi semina vento raccoglierà turbine.
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 luglio 2022 14: 18
    +3
    Forniscono denaro e armi, forniscono un supporto informativo e politico completo: qual è l'espressione della fatica e del risvolto dell'Occidente dall'Ucraina?
    Forse le sanzioni sono state revocate dalla Federazione Russa, o è stato riconosciuto il referendum in Crimea e il DPR-LPR?
    La guerra in Ucraina è relegata sullo sfondo dell'agenda politica dell'Occidente perché questa guerra è da qualche parte là fuori, in periferia, e l'Europa ha problemi che la riguardano direttamente.

    L'Occidente vuole spingere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a colloqui di pace con Mosca

    - la fantasia di un colonnello in pensione Camp.
    La principale preoccupazione dell'Europa oggi è l'energia, le forniture di gas dalla Federazione Russa. Temono che in risposta alla dichiarazione della Federazione Russa come nemica e al pieno sostegno dell'Ucraina, la Federazione Russa possa decidere di adottare misure estreme come con il NWO e limitare le forniture di gas. È impossibile sostituire rapidamente tali volumi, ma rovinare l'orrore come vuoi, ma non a scapito di te stesso.
  3. zuuukoo Online zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 19 luglio 2022 14: 31
    +3
    C'è un'opinione che l'autore dà un pio desiderio.
    Il sostegno dell'Ucraina all'Occidente ora non costa molto di più di quanto ci sia costato il sostegno di DPR e LPR fino al 2022 (è solo che la crisi iniziata molto prima è attribuita a lei e al "malvagio Putin").
    L'America, in generale, riprenderà tutto 10 volte con contratti per l'acquisto di armi in cambio di quelle emesse all'Ucraina e forniture di Gnl all'Europa.
    Prezzo del petrolio - beh, fino a febbraio un barile era di circa 90, ora è di 100.
    Certo, le sanzioni sono costate loro cara, ma ci fa molto più male, non importa come i "sostituti d'importazione" si siano battuti al petto con i tacchi.
    1. Bulanov Online Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 19 luglio 2022 15: 10
      -1
      Il supporto per l'Ucraina in Occidente ora non costa molto di più di quanto ci sia costato sostenere il DPR e l'LPR fino al 2022

      Anche adesso, 5 yarde di dollari al mese dall'Occidente non sono sufficienti per l'Ucraina. Chiedono 9. E nell'UE l'inflazione e la disoccupazione stanno accelerando. Devi allocare queste 9 yarde per il supporto. Se parte per l'Ucraina, l'UE chiederà sicuramente: chi ha mangiato il nostro grasso?
      1. zuuukoo Online zuuukoo
        zuuukoo (Sergey) 19 luglio 2022 15: 29
        +1
        È modesto.
        A marzo, gli Stati Uniti hanno apertamente annunciato l'obiettivo: "dissanguare le forze armate della RF, riducendo a zero la loro capacità di condurre operazioni su larga scala" (a proposito, non c'è una parola sulla vittoria dell'Ucraina).
        E con questo in mente, Zelensky chiede somme ridicole.
        No, dal punto di vista di un profano, 108 dollari di lardo all'anno sono PPC quanto.
        Ma il budget della difesa degli Stati Uniti per il 2022 è 768 lard, Germania - 50 lard, Francia - 48, Inghilterra - 68.
        Questo non è l'intero bilancio, ma solo quello della difesa. E non tutti i paesi dell'"Occidente collettivo".
        Quindi è del tutto possibile che Zelensky faccia il suo ingresso per 100 lard.
        Soprattutto considerando il compito da svolgere.
        1. Vox populi Офлайн Vox populi
          Vox populi (Vox populi) 19 luglio 2022 17: 50
          0
          Sergei, sono pienamente d'accordo con la tua valutazione della situazione.
  4. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 19 luglio 2022 15: 51
    0
    Compagni scienziati! L'essenza di ukropolitikov è nell'obiettivo: come guadagnare altri cento dollari (100mila) e bruciarli tutti con una fiamma blu. Un grado più alto - lam. Naturalmente, allo stesso tempo sarebbe bello sedersi in una sorta di assemblea e gettare fango sulla Russia. Se questo sia adatto agli attuali politici europei è già una domanda. Supponiamo che si adatti. E cosa vedranno? Qualche barile semi-povero o qualcosa di simile con uno stipendio di 10 - 15 mila anni e un astuto ucraino con un fatturato di 100 mila al mese. Lentamente annoiarsi.
  5. zolotik Офлайн zolotik
    zolotik (Basilio) 19 luglio 2022 15: 55
    0
    Autore, destinatario di Johnson... Trova l'errore e correggilo.
  6. colonnello Kudasov (Boris) 19 luglio 2022 17: 40
    +2
    A giudicare dal fatto che i sistemi di combattimento forniti all'Ucraina tendono ad aumentare la portata, l'Occidente sta invece alzando la posta in gioco