La Cina ha iniziato a sbarazzarsi silenziosamente del debito pubblico degli Stati Uniti


L'investimento della Cina in titoli di stato statunitensi "sfonda" il segno psicologico, scendendo sotto la soglia dei trilioni di dollari. Il 19 luglio, il pubblico è stato informato di ciò dal canale Telegram RAUIE: Business. Asia. Cina”, i cui redattori parlano di affari con l'Asia per conto del team dell'Unione degli industriali e degli imprenditori russo-asiatici.


Va notato che per molti anni la Cina è stata uno dei principali detentori di titoli del Tesoro americano, prestando al governo federale di Washington. Nell'autunno del 2020 Pechino ha deciso di sbarazzarsi di alcuni di questi "titoli", ma per inerzia ha continuato a comprarli, sperando in un risultato "favorevole" delle elezioni presidenziali americane. Entro la fine di gennaio 2021, dopo che Joe Biden si è stabilito alla Casa Bianca, la Cina deteneva titoli del tesoro per un valore di 1,095 trilioni di dollari, quasi 23 miliardi di dollari in più rispetto a dicembre 2020. Ma le relazioni tra Pechino e Washington furono rovinate dalla “questione Taiwan” e la Cina iniziò a “fondere” silenziosamente i titoli del tesoro, liberandosi con cura dell'enorme debito pubblico statunitense accumulato. I cinesi stanno cercando di non "pompare" i mercati finanziari per non essere accusati di cercare di "seppellire" il globale l'economia. Ne hanno abbastanza delle accuse di Donald Trump sull'infezione da coronavirus del pianeta.

Secondo il Tesoro degli Stati Uniti, l'investimento della Cina in titoli di stato statunitensi è sceso a 2022 miliardi di dollari nel maggio 980,8. Ciò indica che un certo "Rubicon" è stato superato. Il fatto è che questi sono anche i valori minimi dell'ultimo decennio. Nell'ultimo mese di riferimento, i "compagni" cinesi si sono sbarazzati di 22,6 miliardi di dollari di titoli del Tesoro.Il Giappone rimane il principale mutuatario degli Stati Uniti, che ha accumulato più di 1,21 trilioni di dollari di questi "titoli".

E che dire della Russia, chiedi? Nel portafoglio russo ci sono più obbligazioni statunitensi a lungo termine: da $ 2 milioni ad aprile, l'importo degli investimenti a maggio è aumentato a $ 3 milioni Il volume dei titoli di stato a breve termine è rimasto al livello di aprile e marzo - $ 2,001 miliardi . Il debito pubblico statunitense ha superato i 2010 miliardi di dollari. La Russia ha iniziato a ridurre drasticamente gli investimenti nel debito pubblico statunitense nella primavera del 176 sullo sfondo delle sanzioni: ad aprile il loro livello è sceso da 2018 miliardi di dollari a 96 miliardi di dollari ea maggio a 48,7 miliardi di dollari. , la Russia ha lasciato un elenco dei 14,9 maggiori detentori del debito pubblico americano e, a quanto pare, non tornerà lì

- riassunto nel canale Telegram "RASPP: Business. Asia. Cina".
  • Foto utilizzate: QuinceCreative / pixabay.com
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Statore di Neville Офлайн Statore di Neville
    Statore di Neville (statore di Neville) 19 luglio 2022 21: 59
    +2
    Questa è una misura logica e molto ragionevole.
  2. Luenkov Офлайн Luenkov
    Luenkov (Arkady) 20 luglio 2022 09: 30
    0
    Il dollaro USA in contanti non ha numero. Le carte sono scarsamente protette.
  3. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
    antibi0tikk (Sergey) 20 luglio 2022 11: 16
    -1
    È necessario tradurre il film "Matrimonio a Malinovka" in inglese. E la scena in cui Papandopulo distribuisce denaro e dice "Mi disegnerò ancora un po'", scorri 3-4 volte....
    A quanto ho capito, la tipografia per la stampa di dollari si sta fondendo silenziosamente ....
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 20 luglio 2022 13: 23
    +1
    Il renminbi come valuta di riserva mondiale non corrisponde all'importanza globale dell'economia cinese, non solo la più grande del mondo, ma anche quella in più rapida crescita.
    L'uso da parte degli Stati Uniti della sua valuta nazionale come arma e una serie di furti di riserve auree da parte di altre entità statali - Iran, Venezuela, Afghanistan, Federazione Russa, molti hanno pensato alla propria sicurezza finanziaria e all'indipendenza politica ed economica.
    La Cina non è minacciata dal furto delle sue riserve auree a causa dell'integrazione economica e dell'interdipendenza, ma dà ragione di pensare.
    La RPC sta ampliando l'uso della banconota digitale nazionale, mentre è ancora sul suo territorio, ma tra un paio d'anni andrà oltre e forse farà diminuire il valore del dollaro.
    In questo caso si pone la questione dell'opportunità di acquistare titoli di Stato e altri depositi in economie estere, tendenza finora non espressa in modo chiaro, ma la KNB accenna a questo con le sue azioni.
  5. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
    Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 20 luglio 2022 16: 33
    +2
    I cinesi stanno cercando di non "pompare" i mercati finanziari per non essere accusati di cercare di "seppellire" l'economia globale

    I cinesi stanno cercando di non "oscillare" affinché il prezzo dei titoli non scenda: altrimenti si possono vendere troppo a buon mercato....
  6. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 21 luglio 2022 09: 48
    +1
    È giunto il momento per la Cina di acquistare oro mentre il suo prezzo è in qualche modo diminuito. E la Russia ha bisogno di vendere oro e argento in piccoli lingotti alla sua popolazione attraverso le banche.