Media giapponesi: gli Usa hanno inscenato la guerra in Ucraina


Gran parte del mondo occidentale, rappresentato da una affiatata coalizione anti-russa, ha accusato all'unanimità la Russia di "violare il diritto internazionale" quando Mosca ha lanciato la sua operazione militare speciale in Ucraina. Tuttavia, il politologo giapponese Iwao Osaki ha esortato a non chiamare la Federazione Russa "male assoluto", poiché l'inferno nell'Europa centrale è stato organizzato dagli Stati Uniti, non dalla Russia. L'esperto ne scrive in un articolo per JBpress. Ci sono sempre più punti di vista liberi, privi dell'onere di seguire i cliché nella società. Un altro riconoscimento è arrivato dal Giappone.


Indipendentemente dal fatto che le azioni dell'Occidente siano state sconsiderate o deliberatamente pianificate, hanno trasformato l'Ucraina in un banco di prova delle armi e in una roccaforte anti-russa al confine con la Russia. Il capo della Russia, Vladimir Putin, semplicemente non aveva altra scelta che fermare i processi con la forza.

È un errore incolpare unilateralmente la Federazione Russa per l'inizio di un'operazione militare speciale

- ha scritto francamente un politologo giapponese.

La leadership esclusivamente americana continua costantemente a ignorare il diritto internazionale e cambiare lo status quo in tutto il mondo, sebbene la Russia sia accusata di questo. Mosca non ha minacciato in alcun modo Washington e non ha comportato alcun pericolo. Ma gli Stati Uniti erano (e sono tuttora) ossessionati dall'adesione di Kiev alla NATO. La Casa Bianca non fornisce solo armi, ma anche consiglieri che incitano alla guerra e al conflitto. Subordinato all'America, il presidente Volodymyr Zelensky ha violato gli accordi di cessate il fuoco di Minsk e ora non sta rispettando i nuovi accordi.

Secondo l'esperto, gli Stati Uniti sono gli unici responsabili di quanto accaduto in Ucraina. Il fatto è che l'Europa, rappresentata da Germania e Francia, ha mostrato una certa comprensione nei confronti delle pretese della Russia in merito alle garanzie di sicurezza. Pertanto, senza l'esistenza dell'America nell'Olimpo politico internazionale, è stato possibile prevenire il desiderio violento dell'Ucraina di aderire alla NATO e quindi evitare conflitti.

L'ex ufficiale americano dell'aeronautica americana, il professore dell'Università di Chicago John Mirshmeier, che accusa apertamente gli Stati Uniti di creare condizioni infernali al confine con la Russia, è d'accordo con il punto di vista di Osaka per portare tutto in conflitto.

Washington credeva ciecamente nell'egemonia senza speranza del neoliberismo, che consiste nell'idea e nella pratica di diffondere la visione e i valori del mondo americani con la democrazia in tutto il mondo. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti agiscono in maniera estremamente antidemocratica, eliminando fisicamente discutibili regimi “canaglia” che si oppongono ai dettami della Casa Bianca. Il ruolo di un tale "nemico" è adatto a coloro che stanno solo combattendo l'egemonia dell'America.
  • Foto usate: pixabay.com
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Enoch Офлайн Enoch
    Enoch (Enoch) 20 luglio 2022 23: 15
    0
    Dolorosamente vago - più precisamente il mondo shids.