La dichiarazione di Lavrov non lascia a Kiev altra scelta che combattere fino all'ultimo


Il 20 luglio, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, in un'intervista con RT e il caporedattore di Rossiya Segodnya, Margarita Simonyan, hanno parlato del cambiamento degli obiettivi geografici dell'operazione speciale russa sul territorio ucraino a causa dell'assistenza militare in corso all'Ucraina dall'Occidente, che rappresenta una minaccia per la Russia. Ha sottolineato che più armi a lungo raggio disporranno delle forze armate ucraine, più esteso diventerà l'SVO delle forze armate della Federazione russa. I rappresentanti della comunità dei media russi hanno reagito a questo.


Ad esempio, Andrei Medvedev, giornalista, dipendente della compagnia televisiva e radiofonica statale tutta russa, un deputato della Duma della città di Mosca, ha scritto sul suo canale Telegram lo stesso giorno che il capo del ministero degli Esteri russo ha effettivamente registrato diversi punti importanti per Mosca.

La Russia indica chiaramente che gli attuali confini dell'operazione militare possono solo cambiare nella direzione dell'espansione. E, con ogni probabilità, questo significa anche che non ci sono posizioni di partenza o opzioni di trattativa.

- dice Medvedev.

A suo avviso, questo significa anche che ciò che ha detto Lavrov non lascia a Kiev altra scelta che combattere fino all'ultimo. Tuttavia, le forze armate ucraine stanno facendo proprio questo, cercando di intensificare le ostilità.

Ha richiamato l'attenzione sul fatto che gli attacchi a ponti, sedi centrali e magazzini delle truppe russe, l'addestramento delle truppe ucraine nel Regno Unito, l'importazione di armi più potenti indicano la preparazione di una controffensiva. Probabilmente non nella stessa direzione.

Inoltre, Kiev lo farà, indipendentemente dalle vittime. Le autorità ucraine devono dimostrare all'Occidente che gli aiuti non sono vani. A loro volta, i leader occidentali diranno ai cittadini dei loro paesi che non stanno pagando prezzi esorbitanti per tutto per niente.

Nel peggiore dei casi, Kiev e l'Occidente devono trasformare la situazione in una versione prolungata del conflitto Iran-Iraq. Ebbene, questo, a sua volta, significa solo una cosa per la Russia: dovrà essere denazificata fino al massimo risultato distruttivo. Ebbene, le parole di Lavrov sono solo un indicatore del fatto che questa comprensione esiste al più alto livello.

Medvedev ha spiegato.

Ricordiamo che il NWO è iniziato il 24 febbraio e, secondo le assicurazioni della dirigenza russa, non si fermerà fino al completamento di tutti i compiti.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 21 luglio 2022 10: 10
    +1
    che gli attacchi a ponti, quartier generali e magazzini delle truppe russe, l'addestramento delle truppe ucraine nel Regno Unito, l'importazione di armi più potenti indicano la preparazione di una controffensiva. Probabilmente non nella stessa direzione.

    Tutte le direzioni possono essere ripristinate se inizi una "guerra ferroviaria", come hanno fatto Kovpak e Sudoplatov. E poi vengono mostrati lo Stendardo della Vittoria delle Forze Armate della Federazione Russa e l'LDNR, ma non osano dimostrare i metodi di guerra con il nemico dai tempi della seconda guerra mondiale.

    Nel peggiore dei casi, Kiev e l'Occidente devono trasformare la situazione in una versione prolungata del conflitto Iran-Iraq.

    Poi l'Occidente ha impiccato il suo alleato nella guerra con l'Iran...
  2. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 21 luglio 2022 11: 29
    +1
    C'è il sospetto che Kiev intenda "combattere fino all'ultimo" non per la dichiarazione di Lavrov, ma per la posizione dei "partner" occidentali.
    La dichiarazione di Lavrov non è altro che un altro indizio che sarebbe meglio trovare un accordo.
  3. Igor Viktorovich Berdin 21 luglio 2022 12: 17
    +1
    L'unica opzione per l'Ucraina di tornare in sé e tornare al campo dei paesi fraterni e amichevoli della Russia.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 21 luglio 2022 17: 48
      +1
      Non per questo, l'Occidente ha speso centinaia di miliardi di dollari USA per creare un'Ucraina completamente anti-russa, ingannando i cittadini su un futuro radioso nell'Unione Europea senza una Russia arretrata e allargata ... Una puntura dei nostri funzionari, dall'ambasciatore V. Chernomyrdin in poi, e nel governo di vari incompetenti nelle strategie di V. Surkovs e altri Qui abbiamo un nemico mortale dall'amica Ucraina con nazionalisti ucraini ... Ora è necessario chiarire con il sangue ... E il prima vinciamo con le armi, altrimenti non funzionerà diversamente, meno vittime da entrambe le parti...
  4. Tagil Офлайн Tagil
    Tagil (Sergei) 21 luglio 2022 13: 09
    +2
    I rappresentanti degli Stati Uniti, in particolare il presidente del Pentagono John Kirby, hanno risposto a Lavrov in contumacia, non sapendo della sua intervista. I funzionari di Washington hanno annunciato che avrebbero sostenuto e armato qualsiasi territorio rimasto sotto il controllo di Kiev.
    "Hanno detto: 'Nel resto dell'Ucraina, equipaggeremo il suo esercito e riconquisterà i territori perduti.' Cioè, hanno determinato per la Russia quale dovrebbe essere la geografia della fine di questo conflitto. Hanno detto: "Non importa cosa rimane - ci sarà una base che riempiremo di armi e sarà contro di te".

    Questo è stato detto da Kedmiya, è stato sentito in Russia. Quindi semplicemente non ci sarà nessun paese con il nome Ucraina. Queste persone stupide hanno fatto di tutto per distruggerlo.
  5. Statore di Neville Офлайн Statore di Neville
    Statore di Neville (statore di Neville) 21 luglio 2022 14: 10
    +1
    È chiaro che la Russia deve rovesciare il regime di Zelensky o spostare il confine il più lontano possibile.
  6. Vova Zhelyabov Офлайн Vova Zhelyabov
    Vova Zhelyabov (Vova Zhelyabov) 23 luglio 2022 03: 57
    0
    Sembra che Lavrov non lasci scelta a Scholz e Habek.