DBK "Snake": perché la Russia ha bisogno di un altro "assassino di portaerei"


Pochi giorni fa si è saputo che un altro "killer di portaerei" ipersonico dovrebbe apparire in Russia. È vero, questa volta non dovrebbe essere basato su navi e sottomarini, come lo Zircon, ma proprio sulla riva, come hanno sognato alcuni dei nostri lettori. Cosa può essere proprio questo "Serpente"?


Per prima cosa devi capire perché era necessario un nuovo "killer di portaerei", e anche con base sulla costa. Dopotutto, abbiamo meravigliosi sistemi missilistici costieri "Bal" e "Bastion", perché un altro, e persino balistico?

Quindi, che il raggio di volo del missile anti-nave Kh-35 è di 120 chilometri e 260 chilometri con il missile Kh-35U al Ball DBK. I missili anti-nave a Bastion volano fino a 300 chilometri, tuttavia, in futuro promettono di equipaggiarlo con uno Zircone ipersonico, dopodiché la portata dovrebbe aumentare da 1000-1500 chilometri, ma questo è in futuro. In altre parole, i sistemi missilistici costieri esistenti sono sufficienti a coprire la costa da sbarchi nemici e altre azioni indesiderabili da parte della marina nemica. Sfortunatamente, abbiamo visto come potrebbe apparire in pratica nel Mar Nero, dove i missili anti-nave ucraini Nettuno e gli arpioni americani sono stati usati contro le navi da guerra russe. Sembrerebbe, cos'altro è necessario?

Il problema è che una portaerei non può essere colpita da un missile antinave convenzionale dalla riva. I gruppi di attacco delle portaerei, che hanno anglosassoni, francesi e giapponesi, hanno un "braccio lontano" sotto forma di aerei basati su portaerei, che consente loro di lanciare attacchi aerei lungo la costa senza avvicinarsi ad essa. Ciò somma il raggio di combattimento dei caccia basati su portaerei e degli aerei d'attacco, nonché la portata di volo dei missili lanciati dall'aria che trasportano. Cioè, le nostre "palle" e "bastioni" sono veramente efficaci solo in aree acquatiche come il Mar Baltico o il Mar Nero.

I media notano che i missili cinesi antinave Dongfeng-21D e Dongfeng-26 (DF-26) sono diventati il ​​prototipo del Serpentine. La loro differenza fondamentale rispetto a tutti i missili anti-nave esistenti, compresi quelli russi, è che sono missili balistici a medio raggio. Il raggio di volo del primo è stimato a 1500 chilometri, il secondo a 5000. Inizialmente, il Dongfeng-21D è stato sviluppato come strategico, ma poi a Pechino hanno deciso che avevano anche bisogno di qualcosa di molto significativo contro l'attacco delle portaerei americane gruppi. Il problema più importante era garantire la designazione del bersaglio e la regolazione dello sciopero su un bersaglio così manovrabile come l'AUG della US Navy, in grado di muoversi a velocità fino a 30 nodi. Soprattutto per questo, la RPC ha lanciato in orbita i satelliti Yaogan-7, Yaogan-8 e Yaogan-9. Attualmente, missili balistici antinave sono in servizio con la Marina dell'EPL e anche l'Arabia Saudita ha acquistato un lotto di tali missili antinave.

Quale sarà l'ipersonico russo "Zmeevik", basato sulle stesse idee?

A causa della segretezza di informazioni affidabili di pubblico dominio, c'è molto poco. Ovviamente, il razzo dovrebbe essere costituito da uno stadio superiore e da un'unità di manovra da combattimento che vola verso il bersaglio a velocità ipersonica. La portata massima di volo può raggiungere i 5000-5500 chilometri. Ci sono suggerimenti nella comunità di esperti che gli sviluppi già esistenti possono servire come base per Zmeevik. Come stadio superiore, è possibile utilizzare un propulsore dell'Iskander o dell'RS-26 Rubezh e il secondo: il pugnale o lo zircone adattato. Ci sono altre opzioni, a noi sconosciute.

Sorge la domanda su come esattamente dovrebbe essere preso di mira un bersaglio altamente mobile, come una portaerei della US Navy. I colleghi dell'edizione americana di The Drive hanno giustamente notato che il Serpentine, dotato di un'unità di manovra ipersonica, potrebbe incontrare problemi con la designazione del bersaglio su un bersaglio mobile:

A differenza della Cina, la Russia non ha attualmente una flotta in crescita di droni ad alta quota e di lunga durata che potrebbero aiutare a rilevare le flotte nemiche e trasmettere informazioni di guida alle unità missilistiche, anche se questo potrebbe anche iniziare a cambiare in futuro.

Probabilmente verrà utilizzata una testa di riferimento di un altro promettente missile ipersonico Zircon. Tuttavia, senza una costellazione di satelliti sviluppata dal Ministero della Difesa della Federazione Russa e la disponibilità di un numero sufficiente di aerei AWACS e droni AWACS, sarà molto problematico sbloccare il potenziale dello Zmeevik come "killer di portaerei".

In generale, il progetto sembra essere promettente. Tali sistemi missilistici costieri potrebbero coprire in modo affidabile i nostri confini marittimi settentrionali, occidentali e orientali. Ma può essere implementato solo in stretta collaborazione con la costellazione di satelliti e lo sviluppo della ricognizione radar a lungo raggio. A proposito, qui sarebbe possibile, e è tornato utile palloncini e dirigibili AWACS.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 21 luglio 2022 18: 47
    0
    ecco un altro chiodo nella bara dell'AUG, presto scompariranno così come enormi corazzate con pistole)) ma alcuni insistono ostinatamente sul fatto che loro (aerei) sono necessari alla Federazione Russa, a quanto pare non sanno che gli americani hanno già creato (o stanno solo testando) un antimissile (pro) vede -3 come un vettore di un iperblocco di pianificazione, che colpirà bersagli sulla terra e sull'acqua a una distanza fino a 2000 km. e vogliono piazzarli, anche sul sottomarino nucleare. non abbiamo ancora il trofeo sm-3, l'aneto non è usato)), ma ci sono missili S 500, forse installeranno un Dagger (o la sua versione più piccola) o Zircon come secondo stadio su di esso. Probabilmente non lanceranno il Dagger nello spazio (come un hyper block cm-3), il che significa che non sarà necessaria una protezione termica pesante: la testata russa del razzo sarà ovviamente più potente e l'arma nucleare lo farà essere incluso nel kit.

  2. Bigg arancione Офлайн Bigg arancione
    Bigg arancione (Alessandro ) 22 luglio 2022 08: 56
    +1
    Quindi, che il raggio di volo del missile anti-nave Kh-35 è di 120 chilometri e 260 chilometri con il missile Kh-35U al Ball DBK. RCC al "Bastion" vola a una distanza massima di 300 chilometri

    Con il nuovo missile, la portata effettiva della palla DBK è aumentata.

    Come riportato dall'agenzia di stampa TASS il 19 ottobre 2021, il nuovo missile del sistema missilistico costiero Bal sviluppato e prodotto dalla Tactical Missiles Corporation JSC (KTRV) consentirà di colpire bersagli a una distanza di oltre 500 km.

    Il raggio di tiro del sistema missilistico costiero (BRK) "Ball" dopo aver testato un nuovo missile è stato raddoppiato, ha anche ricevuto la capacità di colpire bersagli a terra oltre alle navi. Lo ha riferito alla TASS una fonte del complesso militare-industriale.

    "I test del nuovo missile DBK "Bal" effettuati su una delle flotte hanno confermato che il suo raggio di volo ha superato i 500 km e, grazie al nuovo sistema di guida, è stato in grado di colpire bersagli a terra", ha affermato.

    https://bmpd.livejournal.com/4417239.html

    Il raggio di distruzione dei missili anti-nave Onyx è di 550 km e Onyx-M è di 800 km.

    Nel 2019, l'agenzia TASS ha annunciato la preparazione dei test dell'Onyx-M con un'autonomia di 800 km. Secondo altri dati, il missile P-800 modificato sarà in grado di colpire bersagli a una distanza di 1000 km. Ciò significa che il "Bastione" russo DBK raggiunge facilmente l'isola giapponese di Hokkaido.

    https://topcor.ru/22944-bastiony-teper-na-kurilah-s-novoj-raketoj-brk-snizit-jeffektivnost-japonskogo-flota.html
    1. vm68dm Офлайн vm68dm
      vm68dm (Basilio) 22 luglio 2022 12: 32
      0
      buono"Onyx" - 300 km (lungo la traiettoria combinata)
      1. Bigg arancione Офлайн Bigg arancione
        Bigg arancione (Alessandro ) 22 luglio 2022 14: 12
        +1
        300 km è una restrizione imposta alla versione export dei missili anti-nave Oniks a causa di un accordo internazionale per non fornire missili con una gittata superiore a 300 km.