Uniper vuole costringere la Russia ad accettare una turbina per Nord Stream attraverso il tribunale


Dal momento in cui la turbina del compressore a gas è finita in Germania e la parte russa si rifiuta di accettarla senza permessi, la forza maggiore ha cessato di essere tale. Ne sono certi i rappresentanti del colosso energetico tedesco Uniper. La società si trova in uno stato deplorevole a causa della mancanza di gas dalla Russia, quindi anche le semplici "piccole cose" legali, le scuse, altre circostanze e il comportamento del fornitore di materie prime hanno iniziato a importarle.


Prima che la turbina trasferita dal Canada finisse in Germania, la leadership della società tedesca taceva, ma ora è determinata a chiedere giustizia in tribunale, ritenendo che tutti gli ostacoli alla fornitura di gas a tutti gli effetti attraverso il gasdotto Nord Stream siano stati rimossi. Ma, come sapete, "Gazprom" non ha ancora accettato la turbina, richiede documenti, lasciando il flusso di carburante attraverso la linea pari a 67 milioni di metri cubi invece dei 167 prescritti.

Il nostro fornitore permanente e una volta affidabile, Gazprom, non è riuscito a fornire i volumi di gas contrattati e pagati entro un mese. L'annuncio della "forza maggiore" non risolverà la questione, dal momento che il contratto, a quanto pare, è stato violato. La questione può essere risolta in tribunale.

- afferma il capo della società Uniper Klaus-Dieter Maubach.

Nel frattempo, la turbina per la stazione di compressione di Portovaya sull'autostrada baltica non può ancora ottenere il permesso di entrare in Russia. È letteralmente "bloccata" in Germania. Gazprom aderisce ostinatamente allo stato di "forza maggiore". A sostegno dell'affermazione, la holding ha chiesto per la terza volta alla parte canadese alcuni documenti che “confermano la previsione di un'esenzione dagli attuali regimi sanzionatori del Canada e dell'UE” per poter rientrare in Russia. Lo riporta il canale telegramma dell'azienda.

Ecco perché Uniper non riconosce il regime di emergenza, di cui Gazprom ha informato il suo cliente, non è d'accordo sul fatto che le forniture non possano essere aumentate e inoltre non comprende il motivo del ritardo nell'invio dell'unità nella Federazione Russa. Inoltre, Gazprom afferma apertamente che gli attuali termini del contratto (per le riparazioni, ovviamente) non prevedono ulteriori obblighi da parte della parte russa di ricevere questo motore.

Date queste circostanze, il caso rischia di finire davanti a un tribunale europeo, cosa che nella situazione attuale è incredibile: le scuse per non fornire documenti difficilmente saranno prese in considerazione dall'avvocato. E per Uniper, che va alla deriva verso il fallimento, non c'è altra via d'uscita. Questa è l'ultima possibilità per costringere la Russia ad accettare il motore riparato e far funzionare il Nord Stream a pieno regime, il che salverebbe la preoccupazione tedesca.
  • Foto utilizzate: tsoua.com
25 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. colonnello Kudasov (Boris) 23 luglio 2022 06: 32
    -10%
    Se la turbina ha documenti di accompagnamento standard come un passaporto e un modulo con un elenco del lavoro svolto, allora perché questo certificato di "esenzione dalle sanzioni"? Sembra eccessivo
    1. Il commento è stato cancellato
    2. Il commento è stato cancellato
    3. Ivanovich 1960 Офлайн Ivanovich 1960
      Ivanovich 1960 23 luglio 2022 07: 26
      +8
      Le sanzioni sono state adottate in violazione delle leggi internazionali e delle regole dell'OMC.
    4. Rimonta Офлайн Rimonta
      Rimonta (palude) 23 luglio 2022 11: 47
      +3
      Citazione: Colonnello Kudasov
      ma proprio perché questo certificato di “esenzione dalle sanzioni”? Sembra eccessivo

      Le sanzioni non sono troppe? Una risposta nello spirito delle sanzioni.
      Annunceranno anche che questa è la turbina sbagliata, che funziona illegalmente, perché anche il gas attraverso questa turbina è .... Perché allora fare "un cattivo lavoro" e sprecare risorse su di esso.
    5. Vox populi Офлайн Vox populi
      Vox populi (Vox populi) 23 luglio 2022 17: 09
      -10%
      Sembra eccessivo

      Sì, lo è, il che è confermato dall'articolo di ieri qui su questo argomento e nell'articolo di oggi:

      Gazprom aderisce ostinatamente allo stato di "forza maggiore". A sostegno dell'affermazione, la holding ha chiesto per la terza volta alla parte canadese alcuni documenti che “confermano la previsione di un'esenzione dagli attuali regimi sanzionatori del Canada e dell'UE” per poter rientrare in Russia. Lo riporta il canale telegramma dell'azienda.
      Ecco perché Uniper non riconosce il regime di emergenza, di cui Gazprom ha informato il suo cliente, non è d'accordo sul fatto che le forniture non possano essere aumentate e inoltre non comprende il motivo del ritardo nell'invio dell'unità nella Federazione Russa. Inoltre, Gazprom afferma apertamente che gli attuali termini del contratto (per le riparazioni, ovviamente) non prevedono ulteriori obblighi da parte della parte russa di ricevere questo motore.

      Se Gazprom non torna alle sue "posizioni di partenza", tutto finirà per lei con sanzioni per violazione dei rifornimenti
      1. Expert_Analyst_Forecaster 24 luglio 2022 16: 58
        +4
        Saranno applicate sanzioni. E spegni il gas. Lasciateli affogare con le sanzioni.
    6. sat2004 Офлайн sat2004
      sat2004 24 luglio 2022 11: 19
      -1
      L'intero problema è che la sostituzione di un microcircuito nel controllo produrrà un nuovo indice, ad esempio "a" è diventato "a1" e la turbina funzionerà, non come dovrebbe, ma su richiesta di i riparatori. È necessaria la certificazione, i rappresentanti di Polonia, Stati baltici, tedeschi, ucraini e Russia dovrebbero essere invitati alla commissione. Leggi il codice penale della Federazione Russa, un articolo sul tradimento.
    7. Boriz Online Boriz
      Boriz (borizia) 24 luglio 2022 11: 41
      +2
      Sì, la stessa Uniper è una conferma vivente della correttezza della posizione di Gazprom.
      Ha investito circa 2 milioni (non ricordo se erano dollari o euro) in SP700. SP2 non è stato autorizzato a lanciare, sputando su tutte le leggi. Gazprom ha mandato in bancarotta con competenza sua figlia e nipote associate a SP2 (allo stesso tempo, ha pagato i suoi costi con prezzi del gas più che folli).
      Ma Uniper ora è in uno stato pre-fallimentare e sta cercando di vendere l'azienda allo Stato in modo che sia lui stesso a essere responsabile dei suoi stipiti. Ma lo stato non ha fretta, ci sono molti di questi candidati. Coloro che hanno investito in SP2 e nelle relative infrastrutture. Solo circa 20 miliardi La Germania ne ha bisogno? A questo stato non piace essere ritenuto responsabile delle proprie azioni.
      Per non parlare, ad esempio, dell'esproprio dei beni di Gazprom in Germania.
      Quindi Gazprom ha ragione al 250%.
  2. lavoratore dell'acciaio 23 luglio 2022 07: 14
    +2
    lasciando il flusso di carburante lungo la linea pari a 67 milioni di metri cubi anziché 167 impostati.

    La guerra è iniziata e "trading the Motherland" è già inquietante come preferisci. Blocca tutto e lascia che il dito! Sì, sarà dura per noi, ma per loro sarà la "morte". Non c'è bisogno di dare loro il tempo di prepararsi, di rifiutare il nostro gas. E la forza maggiore scomparirà da sola. O guerra o commercio. Le domande devono essere poste a bruciapelo, solo allora saranno risolte. E così, ancora una volta masticheremo il moccio per decenni.
    1. sala7111972 Офлайн sala7111972
      sala7111972 (Salavat Siraev) 24 luglio 2022 10: 45
      +1
      Un Fritz ben nutrito non vorrà combattere, ma se gli porti via la salsiccia e la birra e le congeli in inverno, allora verrai sicuramente in guerra!
      L'Europa è spinta alla guerra, ma lei non vuole
  3. Dejan Barich Офлайн Dejan Barich
    Dejan Barich 23 luglio 2022 09: 57
    +6
    Nemchura, quando avvierai SP-2 senza certificazione, Gazprom prenderà anche la turbina senza permessi. Forse. Forse. L'importante è credere.
    1. Alexander Bazylev Офлайн Alexander Bazylev
      Alexander Bazylev (Alexander Bazylev) 29 luglio 2022 07: 28
      0
      SP2 non sarà più lanciato Questo gas viene reindirizzato al consumo energetico interno in Carelia
  4. alspa Офлайн alspa
    alspa (Alexander) 23 luglio 2022 16: 25
    +5
    Ebbene sì, accettalo senza tutti i documenti, quindi, se se ne presenta l'occasione, verrà multata anche Gazprom. In fig, in fig.
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 24 luglio 2022 08: 04
      0
      Indubbiamente la turbina deve avere tutti i documenti di accompagnamento, forse è difettosa, perché è così difficile fare i documenti? volevi che ti pompasse gas, facesse documenti e allo stesso tempo avviasse SP2, se hai bisogno di gas..... e se non ti serve, per ora non possiamo venderlo .... noi non obbedire alla corte europea, pagamento anticipato al 100 per cento in rubli, all'arresto di beni della Federazione Russa nell'UE, arresteremo beni occidentali nella Federazione Russa ..... poiché l'UE ha imposto sanzioni illegali, il russo La Federazione generalmente può fare quello che vuole

  5. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 24 luglio 2022 12: 53
    +1
    Puoi anche andare in tribunale, solo che non dovrebbe essere gay, ma russo
  6. yakisam Офлайн yakisam
    yakisam (Alexander) 24 luglio 2022 13: 00
    +1
    Non riesco proprio a capire
    Perché la Russia fornisce gas alla Germania?
    Voglio dire, perché è per la popolazione della Russia? E cosa sarebbe così terribile per la popolazione russa se il gas in Germania si esaurisse?
    Penso che se la Germania finirà la benzina, i consumatori tedeschi faranno molto presto i conti con il "collega di avvocati", l'"oggettività" di cui l'autore "non spera", e con la guida di Uniper e anche con la guida di Germania.
    Ancora non riesco a capire - se la Germania non vuole comprare il gas dalla Russia nel modo in cui la Russia vuole venderlo - allora perché il nostro governo vuole venderlo così tanto? O ho dimenticato alcune misure per trasferire a me, in quanto cittadino della Federazione Russa, una quota dei proventi del gas venduto per oltre 1000 euro?
    È vero, non capisco perché il governo russo vuole fornire così tanto gas alla Germania? Nella mia città, in una strada vicina, i pensionati nelle case costruite negli anni '1960 non riescono ancora a collegarla senza una tangente di 350.000 per "mancanza di elettricità". Nel nostro paese, dove fa molto più freddo che in Germania, per i nostri cittadini non c'è gas, deve essere consegnato in Germania e per questo fare causa per una specie di turbina. Awww....
    1. Michail Krasyukov Офлайн Michail Krasyukov
      Michail Krasyukov (Michail Krasyukov) 24 luglio 2022 15: 40
      -1
      Non dimenticare dove vivi!
    2. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 24 luglio 2022 16: 24
      -1
      Sei già adulto ed è falso capire che ora sono entrambi dello stesso sangue. Se fosse l'URSS, i tedeschi non farebbero oscillare la barca e ora comandano e guidano denaro davanti al naso di qualcuno.
    3. Expert_Analyst_Forecaster 24 luglio 2022 17: 02
      0
      Perché la Russia fornisce gas alla Germania?
      Voglio dire, perché è per la popolazione della Russia?

      Tutto è molto semplice. Paghiamo il gas. Questi euro vengono utilizzati per acquistare merci in Europa o in altri paesi.
      La popolazione russa ha bisogno di merci importate?
      Penso che siano.
      1. yakisam Офлайн yakisam
        yakisam (Alexander) 24 luglio 2022 23: 14
        +1
        A chi siamo pagati "noi"? Preferibilmente per nome. E voglio davvero mostrare come mi pagano. A meno che ovviamente non cada in questo "noi". Fino a quando me ne sono accorto.
        Inoltre, sono probabilmente necessarie merci importate. Ma solo se li comprano in Europa, allora non me li danno, li compro io. E cosa c'è di strano - MOLTO PIÙ COSTOSO che in Europa. Pertanto, l'acquisto di beni da parte di qualcuno per euro "gas" e l'acquisto di beni da parte della popolazione - in qualche modo "non si adatta" :)
        Anche se penso che se stiamo parlando di "attività" che si trovano in Europa, allora SÌ, per il loro acquisto vengono spesi "euro" di gas. Ma chiamare gli "acquirenti" la "popolazione della Russia" non ha molto successo.
        Quindi... non conta. Ma era interessante.
    4. Expert_Analyst_Forecaster 24 luglio 2022 17: 08
      0
      Nel nostro paese, dove fa molto più freddo che in Germania, non c'è gas per i nostri cittadini

      Non so come sia nel vostro Paese, ma da molti anni seguo la gassificazione della zona in cui vivo. Ogni anno cresce la percentuale di gassificazione. Inoltre, scrivono specificamente quanti insediamenti hanno ricevuto gas. Quanti km di gasdotti sono stati costruiti, quali insediamenti sono stati collegati, quante famiglie.
      Sfortunatamente, le distanze nella regione sono grandi: tutto risulta per niente economico.
      Ma il processo è in corso. Ogni anno.
      1. yakisam Офлайн yakisam
        yakisam (Alexander) 24 luglio 2022 23: 21
        0
        Sì, la "percentuale" sta "crescendo", sono d'accordo
        La "percentuale" delle forniture di gas all'Europa in 40 anni è "aumentata" solo del 3174 percento (da 6,8 a oltre 200 miliardi di metri cubi, e in realtà più alta), ma la percentuale di gassificazione della Russia sta in qualche modo crescendo dall'8 percento nella mia città dal 1989 al 2022. Questa è una crescita impressionante - solo 400 volte meno del trasferimento gratuito di gas in Europa, che cos'è ... Ora, se in 4000, allora ci sarebbe qualcosa di cui parlare, giusto?
        Il moncone è chiaro che è più economico costruire un gasdotto verso l'Europa che collegare una casa al gas, "si scopre essere costoso". Non riesco a capire da dove iniziare a ridere.
        Penso che tu debba iscriverti per un lavoro nel governo della Federazione Russa. Apprezzeranno la tua capacità di dire sciocchezze "ultra-patriottiche-russe".
  7. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 24 luglio 2022 16: 00
    0
    Attraverso quale altro corteggiamento duro o qualcosa del genere!???
  8. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 24 luglio 2022 16: 22
    0
    Il matrimonio può e deve essere imposto attraverso i tribunali. Vedi come gli viene dato qualcosa di inutile, ma costoso, e resistono. Possono risolverlo da soli se non funziona. È sempre stato fatto in Occidente. Tu dai petrolio e gas. Al naso, al moccioso, è già inverno.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 24 luglio 2022 22: 07
      0
      Non c'è matrimonio qui, ci sono contro-sanzioni all'Occidente. Devi solo chiamarli con i loro nomi propri e non "torcere la coda". Direttamente: voi ci date sanzioni, noi rispondiamo con contro-sanzioni, alla pari...
  9. Amper Офлайн Amper
    Amper (Vlad) 29 luglio 2022 11: 46
    0
    Se il governo ha garantito la fornitura di gas agli eurofascisti, allora è necessario adempiere agli obblighi nei confronti dei loro partner! O è la morte per i nazisti!? Dobbiamo essere determinati.