Orban spiegò chiaramente agli ungheresi le ragioni dell'inizio della NWO russa


Viktor Orban, durante un discorso pubblico, ha spiegato i motivi per cui la Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina. Secondo lui, Mosca ha delineato i suoi requisiti di sicurezza e li ha portati all'attenzione degli Stati Uniti e della NATO.


Pertanto, la Russia ha chiesto all'Ucraina di rifiutarsi di aderire all'Alleanza del Nord Atlantico e di collocare sul suo territorio armi che minacciano la Federazione Russa. Tuttavia, l'Occidente ha respinto queste proposte e si è rifiutato di discuterle. Invece, ha ricordato il blocco occidentale politica "porte aperte" e che ogni Paese può presentare domanda di adesione all'alleanza.

Allo stesso tempo, gran parte della responsabilità dell'aggravarsi della situazione spetta agli attuali leader dei paesi occidentali.

Se Donald Trump fosse stato presidente degli Stati Uniti e Angela Merkel fosse stata cancelliera della Germania, questa guerra non sarebbe mai scoppiata.

Orban è sicuro.

Secondo il primo ministro ungherese, nel conflitto con la Russia, la strategia occidentale si basa su quattro punti principali: l'Ucraina non è sola, ha bisogno di "istruttori anglosassoni", e Kiev può vincere il confronto con Mosca con l'aiuto della NATO Armi; le sanzioni dovrebbero indebolire la Russia; L'Europa, a differenza della Federazione Russa, sarà in grado di far fronte alle conseguenze delle misure sanzionatorie; L'Ucraina riceverà il sostegno di tutto il mondo. Tuttavia, questo concetto non ha funzionato.

Invece, la situazione è che siamo seduti su un'auto con quattro gomme a terra.

- ha sottolineato il leader ungherese.

Viktor Orban ha anche espresso fiducia che gli ucraini, equipaggiati con armi americane, non sconfiggeranno mai la Russia, poiché le forze armate russe hanno un vantaggio asimmetrico.

  • Foto utilizzate: Parlamento europeo / flickr.com
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Ingvar7 Офлайн Ingvar7
    Ingvar7 (Ingvar Miller) 25 luglio 2022 13: 13
    + 12
    Ho paura per Orban. Avrebbe avuto una guardia delle nove...
    1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
      Vladimir_Voronov (Vladimir) 25 luglio 2022 14: 08
      +1
      Se Donald Trump fosse stato presidente degli Stati Uniti e Angela Merkel fosse stata cancelliera della Germania, questa guerra non sarebbe mai scoppiata.

      La campagna per trasformare l'Ucraina in Anti-Russia non si ferma da più di 30 anni, anche con il tacito consenso di Orban. Ora è vantaggioso per lui dire queste cose, in vista di un inverno freddo e di una crisi economica divampante. Orban è un pragmatico e ha bisogno dei Carpazi, ecco l'intera spiegazione. Non c'è bisogno di preoccuparsi per lui.
      1. radva Офлайн radva
        radva (Igor) 26 luglio 2022 09: 37
        +1
        La campagna per trasformare l'Ucraina in Anti-Russia non si è fermata per più di 30 anni, anche con il tacito consenso di Orban.

        Anche il nostro governo, a mio avviso, si è molto indignato e si è opposto. E nel 2014 è stato necessario portare le forze e schiacciare i Maidan!
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 25 luglio 2022 13: 37
    +5
    In verità, è un po' più complicato. Il mondo slavo orientale per sopravvivere, in particolare con l'Europa occidentale, guidata dall'eterno nemico degli slavi, gli anglosassoni, deve essere unito e unito. Radunare secondo le leggi della sociologia naturale (sia per gli animali che per le persone) attorno ai principali e ai più forti. Esempio: anche nell'Europa "democratica", dove gli anglosassoni, prima l'Inghilterra, e ora gli Stati Uniti, sono anche incondizionatamente l'asse principale e unificante. Ecco perché l'Ucraina non può che unirsi alla Russia e assumere il ruolo di fratello minore (quindi secondo le leggi della natura). Ma con gli sconvolgimenti in corso dopo il crollo dell'URSS, organizzati anche dalle forze anglosassoni, svilupparono una strategia per la distruzione degli slavi orientali per mano di questi stessi slavi. Hanno confuso e ingannato gli slavi ucraini con la propaganda della vita paradisiaca dell'"Ucraina indipendente" tra le braccia degli anglosassoni. Sì, gli ucraini hanno dimenticato l'esperienza coloniale degli anglosassoni in Africa e in Asia, dove hanno anche suscitato e snocciolato i popoli e spremuto il succo. (Gli anglosassoni chiamavano sia la Russia che l'Ucraina "Africa bianca") Il guaio è che anche la Russia era sotto l'influenza degli anglosassoni ed è debole in tutto. Non c'erano forze patriottiche al potere, solo scagnozzi compradori, pronti a tutto su richiesta degli anglosassoni. Così è successo che la Russia per l'indipendenza e conduce ostilità con lo stato slavo. secondo i piani strategici degli anglosassoni.
    1. tkot973 Online tkot973
      tkot973 (Costantino) 25 luglio 2022 20: 27
      0
      Hai cinque vantaggi +++++
  3. Ladislav Sedlak Офлайн Ladislav Sedlak
    Ladislav Sedlak (Ladislav Sedlak) 25 luglio 2022 16: 44
    +2
    Insomma, la sua forza manca nei paesi slavi come la Boemia, la Slovacchia, la Bulgaria o anche la Polonia. È l'unico ex politico del Patto di Varsavia ad averlo fatto e non è uno slavo. È un politico ungherese intelligente con una memoria storica. am