Il commissario militare russo ha riferito di droni iraniani presumibilmente già consegnati alla Russia


Fonti del corrispondente militare russo Boris Rozhin riferiscono sulla fornitura di droni da ricognizione e attacco Shahed 129 iraniani alla Russia, come riportato dal blogger sul suo canale Telegram, il colonnello Cassad.


In precedenza, il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price ha minacciato la Russia di sanzioni per l'acquisto di velivoli senza pilota iraniani e il loro utilizzo in Ucraina. Tuttavia, i ministeri degli esteri della Federazione Russa e dell'Iran negano informazioni su un simile accordo.

Durante la creazione di droni, gli iraniani hanno utilizzato campioni degli UAV americani MQ-1 Predator. Nel corso del tempo, secondo gli esperti iraniani, gli Shaheed sono diventati notevolmente migliori dei primi campioni, come dimostra l'esperienza dell'uso riuscito di Shahed 129 in Siria e Iran.

I veicoli aerei senza pilota iraniani raggiungono velocità di 150 km/he hanno un'autonomia di 200 km, potendo rimanere in aria per circa un giorno. La lunghezza della fusoliera dell'UAV è di 8 m, l'apertura alare è di 16 m Il carico di combattimento dichiarato dello Shahed 129 raggiunge i 400 kg. L'armamento del drone include una bomba planante ad alta precisione con una testata a frammentazione Sadid-345, nonché missili anticarro Sadid-1.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 luglio 2022 16: 09
    +1
    In precedenza, il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price ha minacciato la Russia di sanzioni per l'acquisto di velivoli senza pilota iraniani e il loro utilizzo in Ucraina.

    Perché la Russia non minaccia gli Stati Uniti di sanzioni per le forniture di armi all'Ucraina?
    Sembra un mercato degli anni '1990. I fratelli vietano il commercio a coloro che non li pagano. E poi compare un uomo d'affari dissenziente e poi inizia la guerra cittadina per la redistribuzione delle influenze.
  2. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 25 luglio 2022 16: 30
    -2
    In qualche modo, e cosa? Gli aerei iraniani hanno portato qualcosa, ma sicuramente non colpiscono i droni. Non c'è posto per gli scioperanti in una guerra secondo tutte le regole. Troppo poco per sostituire completamente un aereo d'attacco o un bombardiere. Queste non sono singole shaitanmobile da guidare attraverso il deserto, ma è possibile che qualche equipaggiamento NATO catturato lo sia.
    1. sat2004 Офлайн sat2004
      sat2004 26 luglio 2022 08: 21
      -2
      Sono d'accordo sul fatto che il drone è necessario solo per la ricognizione, il suo ciclo di vita è breve, ma i vantaggi sono fuori scala. Sì, e come esca per la difesa aerea nemica è adatto. La portata della sconfitta è commisurata all'equipaggiamento di terra e persino inferiore.
    2. Greenchelman Online Greenchelman
      Greenchelman (Grigory Tarasenko) 26 luglio 2022 15: 22
      +3
      Dillo agli armeni del Karabakh...
      1. shinobi Офлайн shinobi
        shinobi (Yury) 27 luglio 2022 07: 38
        -1
        Che gli armeni pongano domande alle loro autorità: perché l'esercito si è seduto nelle baracche in attesa dell'aiuto russo e dov'era la loro difesa aerea.
        1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 9 August 2022 22: 13
          0
          Da quanto sopra, le intenzioni anti-russe sono chiaramente visibili. Chi può dire che gli UAV shock non servono, dici agli americani, guarderò la loro reazione, gireranno un dito alla tempia ... Aspettiamo un po ', dovrebbero apparire i martiri con risultati ...
  3. sverdicono Офлайн sverdicono
    sverdicono 6 September 2022 20: 10
    0
    Cazzate. Gli UAV iraniani sono già in guerra