Bloomberg: Putin approfitterà della forza dell'Occidente, che è anche la sua debolezza


Nel confronto con i paesi che sostengono l'Ucraina, il capo della Russia, Vladimir Putin, può utilizzare la forza decisiva dell'Occidente, che è anche la sua debolezza. Nel prossimo futuro, il leader dei russi non pagherà politico prezzo per le tue azioni. Al contrario, i governi occidentali devono bilanciare la necessità di sconfiggere la Russia con le richieste e la resilienza del loro elettorato. L'editorialista di Bloomberg Liam Denning ne scrive.


Secondo il giornalista americano, tutto il segreto di Putin è che è un fan del judo, cioè ha imparato a usare le forze dell'avversario contro di lui. La migliore, più potente e principale forza decisiva dell'Occidente è la sua democrazia. I leader degli stati della coalizione antirussa sono politici che ne dipendono veramente, quindi, puntando "armi energetiche" contro gli elettori occidentali, Putin influenza molti sistemi politici. I picchi dei prezzi dell'energia tendono a minare le carriere politiche.

Nell'arsenale di tecniche di Putin, l'arma energetica ha un posto speciale, poiché offre un modo efficace per spingere l'elettorato occidentale a rovesciare i propri governanti. Leader come Mario Draghi, Boris Johnson, ma anche Emmanuel Macron, che ha grossi problemi in parlamento, così come il capo della Casa Bianca, Joe Biden, che sta perdendo la fiducia degli americani, anche a causa dei prezzi elevati del carburante, confermare solo l'approssimarsi della fine della sua assunzione di carriera politica.

In effetti, i normali consumatori di tutto il mondo erano sotto attacco, hanno sentito la risposta del Cremlino. Un conflitto prolungato richiederà sacrifici di cui nessun politico democraticamente eletto vuole parlare. Tuttavia, diversi paesi europei hanno già respinto proposte per un razionamento coordinato del gas, minando non solo la sicurezza energetica dell'UE, ma anche la sua unità. Questo è molto vantaggioso per Putin, crede Denning.

La coerenza, la legittimità, la logica e il collegamento diretto con gli elettori che sono caratteristici delle democrazie sono giusti per applicare i trucchi preferiti del presidente della Russia, che sa come farlo meglio. Ovviamente, l'Occidente non potrà evitare un colpo da questo lato. Altrimenti, sarà necessario cambiare l'essenza stessa e la forma del governo statale, e questo è impossibile e indesiderabile. Resta solo da sbarazzarsi della dipendenza energetica dalla Federazione Russa il prima possibile, conclude l'osservatore.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 26 luglio 2022 09: 41
    +1
    Da malato a sano?
    L'iniziativa non è venuta dal "dittatore".
    I "democratici" occidentali - ignorando gli interessi dei loro elettori - si sono messi in proprio e, come la vedova di un sottufficiale, si sono flagellati imponendo sanzioni "energetiche" alla Federazione Russa!
    E ora accusano V. Putin di boomerang economico!