Bruxelles ha esaurito tutte le possibilità per imporre sanzioni contro la Russia


I media occidentali stanno cambiando sempre più attenzione il fatto che le restrizioni anti-russe funzionino in qualche modo in modo errato, ce ne sono troppe, sono inutili e pericolose per gli stessi abitanti dell'Europa e degli stessi Stati Uniti, abituati a vivere meglio delle persone in altre regioni del pianeta. Una fonte negli ambienti diplomatici ha informato il quotidiano francese Le Monde che il settimo pacchetto di sanzioni dell'UE contro la Russia recentemente adottato ha mostrato che il sindacato aveva esaurito la sua capacità di esercitare pressioni su Mosca.


La fonte ha spiegato che l'ultimo pacchetto di misure anti-russe dell'UE non contiene restrizioni tangibili. In primo luogo, sono progettati per correggere le sanzioni già imposte alla Russia, renderle più efficaci e, se possibile, impedirne l'elusione. Inoltre, tutto ha un limite.

Siamo giunti alla fine di ciò che potevamo fare

- disse la fonte.

Ha sottolineato che i 27 paesi dell'UE non si priveranno volontariamente del gas russo. Inoltre, stanno già cercando di far fronte alle interruzioni nella fornitura di "Gazprom". Polonia, Lituania, Lettonia ed Estonia vorrebbero fare questo passo, ma non si “puniranno”. Questi stati sanno che portare la questione di un completo rifiuto del carburante blu dalla Russia per la discussione a Bruxelles significherebbe esporre le differenze tra gli europei "in pieno giorno con il massimo piacere" del presidente russo Vladimir Putin, ha riassunto la fonte della pubblicazione.
  • Foto utilizzate: collage "Reporter"
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 27 luglio 2022 08: 14
    0
    E non abbiamo nemmeno inseguito il nostro, rubato dall'impudente NATO...