Il diplomatico: la Cina è più vulnerabile della Russia


Taiwan è più importante per gli interessi degli Stati Uniti e della Cina rispetto all'Ucraina, ed è più probabile che una disputa su di essa provochi uno scontro militare diretto, scrive l'esperto internazionale Tejun Zhang sulla risorsa americana The Diplomat.


L'autore ritiene che la Cina oggi sia più vulnerabile a possibili sanzioni da parte degli Stati Uniti e dell'Unione Europea. Inoltre, secondo lui, la Cina è più integrata nel mondo l'economiadi RF.

In queste circostanze, l'uso della forza per riportare Taiwan nella "patria" non è un'opzione per la Cina ora o nel prossimo futuro, fintanto che c'è un grande divario tra le forze militari cinesi e americane. Pechino comprende che la Cina continuerà a rafforzarsi sia economicamente che militarmente e che il tempo è dalla parte della Cina.

- nota l'autore.

Questo è in diretto contrasto con le motivazioni della Federazione Russa, crede il signor Zhang nel suo articolo su The Diplomat.

L'ingresso della Russia in Ucraina è il tentativo del presidente Vladimir Putin di assicurarsi il "vicino estero" del suo paese contrastando l'espansione verso est della NATO. La Russia ha sentito la necessità di reagire immediatamente di fronte al possibile ingresso dell'Ucraina e di altri paesi nella NATO; nel qual caso la posizione strategica della Russia sarebbe molto peggiore. Mosca sentiva di non avere tempo per aspettare

- scrive uno specialista.

La priorità strategica della Cina è ancora quella di mantenere un ambiente pacifico favorevole alla ripresa economica del Regno di Mezzo. Il "sogno cinese" del presidente cinese Xi Jinping è la trasformazione della Cina nel centro dell'Asia orientale.

Questa ascesa della RPC non porta a un desiderio di espansione territoriale, ma suggerisce una missione storica a più lungo termine con l'accento sul diventare una vera superpotenza a tutti gli effetti. La logica qui è: se la Cina può aspettare centinaia di anni per riconquistare il suo legittimo posto nel mondo, perché non può aspettare un altro decennio?

La Cina è attualmente la più grande potenza commerciale del mondo sia in termini di importazioni che di esportazioni. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che la Cina commercia principalmente con gli Stati Uniti e i suoi principali alleati: otto dei dieci maggiori partner commerciali lo sono.

In uno scenario in cui la Cina usa la forza per riunirsi a Taiwan, gli Stati Uniti e tutti gli alleati americani imporrebbero pesanti sanzioni contro di essa, troppo costose per l'economia cinese.

Inoltre, l'invasione di Taiwan è tecnicamente difficile da attuare. L'isola è satura di armi americane e ci sono relativamente pochi posti adatti per l'atterraggio.
  • Foto utilizzate: Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir_Voronov (Vladimir) 27 luglio 2022 10: 57
    +3
    l'invasione di Taiwan è tecnicamente difficile da implementare. L'isola è satura di armi americane e ci sono relativamente pochi posti adatti per l'atterraggio.

    L'autore dell'articolo ritiene che i cinesi non abbiano altro che kung fu.
    Xi non può perdere la faccia alla vigilia delle elezioni, se ha promesso di prendere le misure più dure contro l'aggressore, allora dovrà prenderle, altrimenti la Cina non è un polo di potere, ma solo un mercante, e cominceranno a "pizzicare (latte)" ovunque abbia investito (investito) i suoi soldi e molti soldi.
  2. pilota Офлайн pilota
    pilota (Pilota) 27 luglio 2022 17: 27
    +3
    Articolo strano. L'autore sembra aver alzato gli occhi al cielo e spremuto sciocchezze per mancanza di informazioni. Quello era.
  3. Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 27 luglio 2022 18: 24
    0
    L'eccitazione intorno a Taiwan è determinata dal confronto tra le due maggiori superpotenze mondiali, e quindi le conseguenze possono avere conseguenze globali, a differenza dell'Ucraina.
    La Cina è più vulnerabile a possibili sanzioni da parte di Stati Uniti e Unione Europea, questo è un dato di fatto. L'unica cosa che trattiene gli Stati Uniti dall'iniziare una guerra economica contro la Cina è la loro integrazione economica. Il fatturato commerciale degli Stati Uniti è di circa $ 750 miliardi. e l'UE circa 850 miliardi di dollari. L'imposizione di sanzioni infliggerà perdite inaccettabili non solo alla Cina, ma farà crollare anche l'economia USA-UE, e non si sa come si comporterà la Federazione Russa in questa situazione.
    Riguardo alla creazione di blocchi militari anticinesi e all'uso della forza, il compagno Xi ha detto senza mezzi termini che la Cina non vuole la guerra, ma non ha nemmeno paura della guerra.
    La priorità strategica della Cina oggi è l'eliminazione dei blocchi politici, economici e militari che pongono ostacoli allo sviluppo economico e sociale della Repubblica popolare cinese e del mondo intero, ma comprendono anche l'inevitabilità di questo male, e quindi sono costretti a rafforzare le proprie forze armate, ma sono guidati dall'antica saggezza di Sun Tzu, che diceva di saper combattere chi vince senza combattere. Sa combattere chi conquista fortezze senza assedio. Chi schiaccia lo stato senza un esercito sa combattere. Finora la RPC ci sta riuscendo, ma è importante che gli Stati Uniti eliminino non tanto il concorrente economico nella persona della RPC, ma ottengano una nuova vittoria su un altro sistema sociale, privandolo della sua attrattiva per il resto, e quindi assicurarsi per il futuro
  4. Expert_Analyst_Forecaster 28 luglio 2022 16: 53
    0
    Questa è la risposta a molti autori e commentatori che sognano che la Cina si scontri con gli Stati Uniti.
    Scrivo da marzo che la Cina non sarà in guerra con gli Stati Uniti nel prossimo futuro. E quindi, aspettarsi che diventi più facile per noi è un luogo irrealizzabile.
    E ora luglio sta volgendo al termine. Sicuramente molti hanno dimenticato come hanno sbuffato con sicurezza che "ora è il momento più conveniente per la Cina". Ah ah, ragazze.
    1. Alexander Bazylev Офлайн Alexander Bazylev
      Alexander Bazylev (Alexander Bazylev) 30 luglio 2022 20: 07
      0
      Vangue? Bene, bene
      Ti sei dimenticato dei consumi interni? Il numero di abitanti e l'80% della popolazione occupata è la chiave per la stabilità dell'economia cinese. La Cina non si può fermare, beh, non avrà un bilancio positivo, per qualche tempo, e cosa? Ma sarà molto stretto , non producono nulla, da dove prenderanno la merce?
      La Cina chiuderà tutti i buchi.
      Questa sarà la fine degli USA, letteralmente
  5. liao Офлайн liao
    liao (San Leone) 29 luglio 2022 06: 38
    0
    Dopotutto, stiamo appena iniziando a vivere e sentiamo che abbiamo molta strada da fare per costruire una fortezza inespugnabile. Ecco perché diciamo che non vogliamo combattere, ma fino al giorno in cui sappiamo che dobbiamo farlo.
  6. Igor Viktorovich Berdin 29 luglio 2022 15: 59
    0
    Devi solo bloccare tutte le vie. Sia l'acqua che l'aria. Passerà sei mesi e inizieranno i negoziati. Solo non con gli Stati Uniti, ma con Taiwan. Gli Stati Uniti andranno in America.
  7. Igor Viktorovich Berdin 29 luglio 2022 16: 01
    +1
    Tutto allo stesso tempo. Blocco di tutte le risorse energetiche nell'UE e in Giappone. Fai saltare in aria un paio di gasiere e petroliere nell'oceano. Prezzo al cielo ..... Compagnie militari a Taiwan e in Ucraina. Abbatti un paio di Satelliti statunitensi Un paio di portaerei per pescare Sottomarini con siluri velenosi in giro per gli Stati Uniti Ripristinare tutti i titoli del tesoro sul mercato Dollaro in un fosso.
  8. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 30 luglio 2022 22: 57
    0
    abbastanza difficile da prevedere ..... cosa farà la Cina