L'America prevedeva la scarsità di cibo


La carenza di cibo attende anche gli Stati Uniti, scrive la rivista economica Barron's. La pubblicazione settimanale indica i problemi negli allevamenti, che possono portare a una significativa carenza di prodotti a base di carne sugli scaffali dei supermercati nel prossimo futuro.


Molti economisti ed esperti sostengono che il cibo non può mancare qui [negli Stati Uniti]. Dopotutto, secondo la Food and Drug Administration, gli Stati Uniti producono la maggior parte del proprio cibo e circa la metà della terra è utilizzata per la produzione agricola. Tuttavia, ci sono diverse ragioni per cui l'America non dovrebbe dare per scontato cibo a sufficienza.

- Ricorda una risorsa.

Secondo quanto riferito, una siccità mai vista prima ha spazzato via i raccolti di foraggi ed è molto costoso spedire fieno da altri stati. Di conseguenza, gli allevatori di bestiame che non sono in grado di nutrire il loro bestiame sono costretti a vendere bestiame in grandi quantità. Tuttavia, non ci sono così tanti acquirenti, perché molti agricoltori hanno esattamente gli stessi problemi.

Di conseguenza, si prevede che i prezzi della carne diminuiranno a breve termine e aumenteranno drasticamente a lungo termine. Nel tentativo di ottenere almeno un po' di soldi, gli agricoltori iniziano ad affittare pascoli per il fabbisogno di energia "verde" alternativa. Inoltre, questa agenda è promossa dal governo degli Stati Uniti, guidato dall'attuale amministrazione di Joe Biden.

Gli americani hanno già sperimentato aumenti dei prezzi alimentari a due cifre quest'anno. Nell'ultimo rapporto CPI, gli stessi prezzi per carne, pollame, pesce e uova sono aumentati del 12% rispetto allo scorso anno. Inoltre, il pane è aumentato dell'11% e il latte del 16%. Questo avviene in un momento in cui l'US Census Bureau ha scoperto che circa il 10% degli americani non ha cibo a sufficienza.

I punti di Barron.

Va ricordato che anche altre testate stanno iniziando a parlare della possibilità di un ulteriore aumento del prezzo del paniere del consumatore medio negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, gli stessi Stati Uniti continuano ad esportare cibo verso i mercati esteri, compresi i timori che la Russia possa ottenerli.

In particolare, vengono promesse importanti consegne di grano americano all'Egitto, che dal 1987 è il principale alleato degli Stati Uniti al di fuori della NATO. Inoltre, promesse simili sono state fatte in relazione a un certo numero di paesi dell'Africa nera.
  • Foto utilizzate: Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.