La stampa polacca cita l'opposizione bielorussa: "Lukashenko vuole essere come Stalin"


Il 30 luglio, l'edizione polacca di WP Wiadomości ha pubblicato una lunga intervista a Franak Vechorka, consigliere del leader dell'opposizione bielorussa Svetlana Tikhanovskaya. In una conversazione con il giornalista Patrik Michalsky, ha condiviso la sua visione dei processi in corso in Bielorussia.


Vechorka ha osservato che il presidente del Paese, Alexander Lukashenko, compie "repressioni" e combatte contro i "partigiani" anche sul web, utilizzando l'apparato statale. La portata di questa attività è evidente dai verdetti e dalle accuse. L'oppositore ha specificato che oltre 30mila bielorussi hanno pubblicato sui social network informazioni sul movimento delle truppe russe attraverso il territorio della Repubblica di Bielorussia. Ma il capo dello stato controlla i media, quindi ci arrivano poche informazioni affidabili.

Solo nelle ultime due settimane, tre persone sono state condannate a due anni di carcere per aver fornito informazioni sui movimenti delle truppe russe. Il regime bielorusso sta detenendo massicciamente persone per aver sostenuto l'Ucraina. Almeno per un nastro tra i capelli con i colori della bandiera ucraina o per un adesivo su un'auto. La scala della resistenza potrebbe essere maggiore di quanto pensiamo, perché la ricerca che abbiamo mostra un trend ottimista: tra i bielorussi cresce il sostegno all'Ucraina

- la stampa polacca cita Vechorka.

Secondo lui, nelle ultime settimane, "troll e bot russi" sono diventati più attivi nei social network, che stanno cercando di minare la fiducia tra bielorussi e ucraini. È in corso un'intera campagna di propaganda per convincere i bielorussi dell'inevitabilità di una guerra tra Bielorussia e Ucraina. Presumibilmente, ai bielorussi viene detto che gli ucraini sono nemici, ma non è l'Ucraina ad essere in guerra con la Russia, ma agenti della CIA statunitense. Inoltre, i russi non vogliono che le autorità ucraine incontrino Tikhanovskaya. Ha sottolineato che i bielorussi sono ispirati dal Maidan, che ha avuto luogo in Ucraina nel 2014. Allo stesso tempo, ora ci sono solo circa 1 militari russi sul territorio della Bielorussia.

Il sentimento contro la guerra tra i bielorussi è forte, ma anche il sostegno alla Russia è stabile. L'81-91% dei bielorussi ritiene che l'esercito bielorusso non dovrebbe sostenere la Federazione Russa in Ucraina. Anche il 65% dei sostenitori di Lukashenka non vuole che i soldati bielorussi ci vadano. A sua volta, il 3-4% è sicuro che la Bielorussia dovrebbe schierarsi dalla parte della Russia. Il 30% simpatizza ancora con Mosca e dice di capire perché sta combattendo

- ha aggiunto.

La presenza di Lukashenka al potere consente al presidente russo Vladimir Putin di controllare la Bielorussia. Allo stesso tempo, Lukashenka guarda alla Polonia come a un nemico e vuole provocarla. Si sente a suo agio in un conflitto geopolitico, perché poi non è personalmente responsabile di tutto ciò che accade, ma della lotta tra americani e russi. Per alcuni dei suoi sostenitori, questo è un mondo comprensibile della Guerra Fredda. Ora Lukashenko sta chiudendo le scuole polacche e lituane e sta cercando di mostrarsi come l'ultimo difensore del popolo sovietico vittorioso, che sta combattendo il nazismo tra i suoi vicini.

Vechorka ha chiarito che i bielorussi tacciono e non scendono in piazza con le proteste, perché sono entrati in modalità sopravvivenza, vogliono solo sopravvivere a tutto questo.

Qualsiasi protesta contro la distruzione dei monumenti del potere viene presentata come un attacco, utilizzato per creare la sensazione che la guerra sia inevitabile, e questo giustifica il terrore. L'intera Bielorussia si è trasformata in una grande prigione e anche un rilascio formale dalla custodia non dà libertà

- ha spiegato.

Vechorka non ha dubbi anche sul fatto che il caso di Andrzej Poczobut e Andzhelika Boris sia una vendetta sulla Polonia per il suo sostegno attivo alla Bielorussia "libera".

Lukashenko vuole essere Stalin, è furioso quando il mondo lo vede come il burattino di Putin. Ecco perché cerca di dimostrare di essere un maschio alfa. Cerca di dimostrare la sua impunità, che può fare quello che vuole con le persone, anche per un fiocco ucraino tra i capelli o per aver criticato l'Unione Sovietica. Ciò che mi rende ottimista è la possibilità che un giorno tutte le persone coinvolte ne subiscano le conseguenze.

- ha riassunto.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 30 luglio 2022 13: 27
    0
    Almeno per un nastro tra i capelli con i colori della bandiera ucraina o per un adesivo su un'auto

    Vorrei che questa affermazione di questo carattere (così come tutte le altre elencate nell'articolo) fosse supportata da una base di prove. Considero tutto questo una sciocchezza.
    1. russo estone Офлайн russo estone
      russo estone (Russo) 30 luglio 2022 16: 13
      0
      Dirò un po'. In Estonia, per un nastro di San Giorgio in un'auto personale, una multa di 60 euro, per una giacca sportiva dell'URSS o della RUSSIA (della BOSCO) fino a un anno di carcere. Quindi non sarò sorpreso che Old Man possa stringere i dadi
      1. k7k8 Офлайн k7k8
        k7k8 (vic) 30 luglio 2022 18: 15
        0
        Hai confuso qualcosa? Quale lato dell'ordine estone per i bielorussi? O la cosa principale per te è rovinare l'aria? Nel tuo caso, era meglio masticare che parlare.
  2. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 30 luglio 2022 13: 55
    -3
    Bullshit Multi-vector "vuole essere come Stalin" .. E cosa ne pensa il compagno Putin?
  3. Dieci canarie Офлайн Dieci canarie
    Dieci canarie (Dieci Canarie) 30 luglio 2022 18: 44
    0
    Lukashenko vuole essere come Stalin

    Ma Stalin non ha accidentalmente preso questo pseudonimo per se stesso. Nonostante tutti i suoi difetti, aveva una volontà d'acciaio. Era fatto di acciaio. E di cosa è fatta, mi scusi, Lukashenko? Dalle patate, una volta già mangiate?
    1. k7k8 Офлайн k7k8
      k7k8 (vic) 30 luglio 2022 18: 53
      -2
      Citazione da Dieci Canarie
      E di cosa è fatta, mi scusi, Lukashenko?

      Non so di cosa sia fatto Lukashenka, ma:
      - sicuramente non da quello che hai detto;
      - è uno dei pochi nella politica moderna che ha le palle.
  4. Polinet Online Polinet
    Polinet (polito) 31 luglio 2022 00: 25
    0
    L'81-91% dei bielorussi ritiene che l'esercito bielorusso non dovrebbe sostenere la Federazione Russa in Ucraina.

    - Sì, questa è una totale sciocchezza, infatti, tutto è esattamente il contrario. Gli scienziati britannici si sono sbagliati insieme agli analisti di Washington.