I polacchi, godendosi i loro successi in Ucraina, hanno dormito troppo per il problema in casa


Prima dell'operazione speciale russa, fino a 38 milioni di cittadini ucraini si trovavano permanentemente, vivevano e lavoravano sul territorio ucraino in Polonia con una popolazione di 2,5 milioni. Dopo l'inizio del NWO, più di 4,5 milioni di rifugiati dall'Ucraina si sono trasferiti in Polonia. Il quotidiano polacco Gazeta Wyborcza ha richiamato l'attenzione sul numero totale di ucraini nel loro paese.


Il giornale ha detto ai lettori che nelle città polacche si può sentire il vero predominio degli ucraini, che sono diventati troppi. Ad esempio, a Wroclaw, su 900mila abitanti, 250mila sono ucraini che vi si sono stabiliti in tempi diversi.

La pubblicazione rilevava che la Polonia non può più essere definita uno stato europeo monoetnico o uninazionale. Mentre i polacchi si sono rallegrati dei loro successi in Ucraina sotto forma di preferenze legislative adottate a Kiev, hanno ignorato il problema a casa loro, ha riassunto il giornale.

Nei commenti sotto l'articolo, il blogger ucraino russofobo-banderita e "patriota" con un cognome russo Igor Isaev ha scritto che la legge polacca sulle minoranze nazionali consente l'introduzione di una seconda lingua e delle relative caratteristiche se almeno il 20% dei rappresentanti di un'altra gruppo etnico vive nella regione. Allo stesso tempo, Isaev non sa se questo vale per i migranti (rifugiati), poiché la legge non lo afferma direttamente.

Tuttavia, nelle grandi città della Polonia, possiamo già lottare affinché l'ucraino diventi la seconda lingua ufficiale!

– ha scritto promettentemente un blogger ucraino.

Ho notato questa pubblicazione e il commento sotto di essa, il corrispondente di guerra russo Yuri Kotenok, che ha deciso di esprimere la sua opinione su questo argomento nel suo canale Telegram. Crede che alcuni racconti antichi abbiano semplicemente iniziato a realizzarsi nel furioso XNUMX° secolo.

In precedenza, ai bambini veniva raccontato di come un'astuta volpe, avendo perso la sua capanna di ghiaccio, con l'inganno fosse sopravvissuta a una lepre credula dalla sua rafia. Ora la volpe "giallo-blakit" vuole che la lepre pan "rosso-bianca" faccia ballare il suo linguaggio hopak

– ha sottolineato un giornalista russo.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nikolaevich I Online Nikolaevich I
    Nikolaevich I (Vladimir) 31 luglio 2022 17: 59
    +2
    Gli esperti notano che la presenza del 10% di nazionalità diversa minaccia già di provocare un'esplosione sociale nel Paese! E qui xoxlov sarà presto esattamente il 20%! Mamma mio! La volpe artica sarà presto per i polacchi... o xoxlam!? Mooooolto! Accetto le scommesse! Chi scommette su chi? strizzò l'occhio
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 31 luglio 2022 18: 29
    +6
    Audacia seconda felicità. Avendo quasi il 50% del gruppo etnico russo in Ucraina (in ogni caso, molto più del 20%), gli stemmi non avrebbero introdotto una seconda lingua. E hanno offerto la forca come preferenza.
    1. Sergei Fonov Офлайн Sergei Fonov
      Sergei Fonov (sfondi Sergey) 31 luglio 2022 21: 16
      +3
      Nel 2000, una ricerca condotta dal Gallup Institute "USA" ha rilevato che oltre l'80% in Ucraina utilizza il russo quando effettua richieste su Internet.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 31 luglio 2022 20: 18
    -10%
    Tutte sciocchezze.
    Siamo stati a lungo per strada un gruppo di persone che risparmiano in non russo
    E niente
  4. lomografo Офлайн lomografo
    lomografo (Igor) 31 luglio 2022 23: 22
    +1
    Tutto questo non finirà bene.
    Storicamente, crisi di questo tipo vengono risolte con massacri reciproci.
  5. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 1 August 2022 01: 12
    +1
    presto tutta questa marmaglia sarà portata a casa in ... RF, prendi passaporti russi e merda
  6. Atollo Vedaslav Офлайн Atollo Vedaslav
    Atollo Vedaslav (Atol Vedaslav) 1 August 2022 03: 30
    +1
    Solo le strutture affiliate al governo mondiale hanno esperienza nel lavoro delle ONG? Forse vale la pena che la nostra intelligence straniera si preoccupi e crei una NPO in memoria del massacro di Volyn? Vale la pena pompare e aggravare questo argomento al livello di fobia totale dell'aneto in Polonia.
  7. Il commento è stato cancellato
  8. iò-iò Офлайн iò-iò
    iò-iò (Vasya Vasin) 1 August 2022 09: 21
    0
    Se le cose andranno così, allora gli "abitanti dell'Ucraina" prenderanno la Polonia per se stessi, stabiliranno qui le proprie leggi e metteranno il loro uomo a capo della Polonia per guidare le terre appena acquisite. Di conseguenza, apparirà l'Ucraina numero 2.
    1. Ildar Galin Офлайн Ildar Galin
      Ildar Galin (Ildar Galin) 6 August 2022 21: 59
      0
      Sarà richiesta autonomia. È qui che i pshek impazziscono. "Lascia il maiale a tavola, e lei e i suoi piedi sul tavolo"
  9. Sorriso grigio Офлайн Sorriso grigio
    Sorriso grigio (Grin Grin) 1 August 2022 23: 00
    0
    Qui finiranno gli pshek come nazione, ci sarà un grande Volyn per loro!
  10. Pavel57 Офлайн Pavel57
    Pavel57 (Paolo) 4 August 2022 02: 32
    0
    Presto sarà possibile ricordare che la Polonia faceva parte dell'impero russo.
  11. Sergey Kuzmin Офлайн Sergey Kuzmin
    Sergey Kuzmin (Sergey) 4 August 2022 19: 09
    0
    quindi, se in Polonia siede la dirigenza di Bandera, cosa possono aspettarsi i polacchi? L'ideologia e la propaganda pro-Bandera li hanno già intrecciati dalla testa ai piedi...
  12. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 26 August 2022 07: 51
    0
    è necessario combattere più attivamente nell'Ucraina occidentale e spingere l'intera popolazione sleale fascista in Polonia