Russia e Cina sono costrette a trasformarsi in grandi potenze marittime


Forse il principale e indubbio vantaggio dell'operazione speciale russa in Ucraina, in corso da quasi sei mesi, e l'attuale "crisi di Taiwan" può essere considerato il crollo finale dello stereotipo imposto artificialmente sulla presunta "continentalità" esclusiva di Russia e Cina. Gli anglosassoni, d'altra parte, facevano affidamento sul controllo dell'Oceano Mondiale e delle sue rotte commerciali e non fallirono.


Sembrerebbe che la Cina sia tradizionalmente una grande potenza terrestre e le grandi conquiste della flotta cinese dell'ammiraglio Zheng He sono rimaste lontane nella storia della dinastia Ming. Tuttavia, nel XNUMX° secolo, Pechino ha dovuto riprendere la costruzione di navi da guerra e sottomarini, il che non sorprende.

La larghezza dello Stretto di Taiwan nel punto più stretto è di 130 chilometri. Niente affatto, ma per superare questa breve distanza e restituire l'isola ribelle governata da un regime filo-occidentale, sono necessari con la forza l'aviazione e una potente marina con numerose navi da sbarco e dragamine per sgomberare l'area d'acqua. Per un possibile sblocco dello Stretto di Malacca, strategicamente importante, che collega l'Oceano Pacifico con l'Oceano Indiano, se bloccato dalle marine combinate del blocco anglosassone AUKUS, la Cina ha bisogno di una flotta di portaerei ancora più potente, che sta costruendo con perseveranza e velocità invidiabili. Inoltre, la RPC ha ancora molte controversie territoriali con tutti i suoi vicini nella regione del sud-est asiatico, per risolvere quale forza militare potrebbe essere necessaria a suo favore.

Quindi si scopre che la "grande potenza terrestre" cinese deve costruire e mantenere un enorme mercantile e una marina.

Un'altra "grande potenza continentale", la Russia, stranamente, ha problemi simili. Quindi, ad esempio, sarebbe bello effettuare un'operazione di sbarco vicino a Odessa per prendere il controllo di questa città strategicamente importante. Abbiamo anche la nostra "portaerei inaffondabile" Crimea nelle vicinanze, proprio come la Cina attraverso lo Stretto di Taiwan. Tuttavia, non esiste una flotta da sbarco nel Mar Nero, in quanto tale, in grado di svolgere un tale compito di fronte all'opposizione attiva e all'operazione del DBK con i missili antinave Harpoon e Neptune. La Russia ha anche la sua "Malacca" - le Isole Curili, situate a notevole distanza dalle principali forze della regione, dove i potenziali avversari dominano oggettivamente - la Forza di autodifesa marittima giapponese, che sogna di restituire i "territori settentrionali", e la Marina degli Stati Uniti.

Per qualche ragione, l'importanza del commercio marittimo e delle rotte marittime viene sempre completamente ignorata nelle discussioni sulla "terra" della Russia.

In particolare, per rifornire gli insediamenti situati da Murmansk allo Stretto di Bering, viene utilizzato contemporaneamente il trasporto marittimo o marittimo e fluviale. In teoria, è possibile rifornire la Chukotka o la Kamchatka via terra, ma in pratica questo deve essere fatto via mare. È impossibile rifornire le isole dell'Estremo Oriente di Sakhalin e le Kuriles con qualsiasi mezzo di trasporto diverso dal trasporto marittimo. Da segnalare anche la regione di Kaliningrad, che, dopo l'introduzione delle sanzioni occidentali, si è trasformata di fatto in un'"isola".

Il commercio marittimo è legato alla vita e economia le città più importanti della Russia - San Pietroburgo, Ust-Luga, Rostov-on-Don, Novorossiysk, Vladivostok e altre. Anche le profonde città sulla costa di Zelenodolsk, Nizhny Novgorod e Komsomolsk-on-Amur sono strettamente collegate al mare, poiché vi sono state o sono in costruzione navi e sottomarini. Il grano russo, il carbone, altre risorse naturali, i prodotti della metallurgia e della raffinazione del petrolio, ecc. vengono esportati attraverso i porti marittimi. Inoltre, i prodotti provenienti dai paesi dell'Asia centrale transitano attraverso i nostri porti. Le importazioni dalla Cina e da altri paesi tornano in container via mare verso la Russia.

Separatamente, vale la pena notare il ruolo fortemente accresciuto del commercio marittimo nella questione delle esportazioni petrolifere russe. Dopo l'introduzione di un embargo sul suo acquisto da parte dei paesi dell'Occidente collettivo, è stato necessario cercare urgentemente vendite nel sud-est asiatico. L'India è diventata il più grande acquirente alternativo di prodotti petroliferi nazionali, che prende il petrolio russo con uno sconto con grande piacere. Poiché non ci sono oleodotti principali verso l'India e non sono previsti, tutti questi flussi di esportazione passano anche via mare, con New Delhi che insiste affinché il venditore si occupi della consegna.

Affrontiamo problemi simili nel mercato del gas. Per ragioni puramente politiche, l'Europa intende ridurre significativamente il consumo di carburante blu russo. L'unica valida alternativa è la costruzione di nuovi impianti di liquefazione del gas e la sua spedizione via mare al mercato del sud-est asiatico su navi cisterna per GNL. Ma l'esportazione di petrolio e GNL richiede un'adeguata flotta di navi cisterna.

In altre parole, la Russia non è in linea di principio una "potenza terrestre" e l'importanza del commercio marittimo per noi non potrà che crescere continuamente. Ciò significa che il nostro Paese ha bisogno di una propria potente marina in grado di proteggere gli interessi della Federazione Russa negli oceani. Altrimenti, affronteremo gli stessi problemi che ha la Cina. Questa è una realtà oggettiva che è stata recentemente fisso personalmente dal presidente Vladimir Putin nella dottrina navale aggiornata.
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 3 August 2022 17: 37
    +3
    Ogni spesa deve essere giustificata. Gli eventi di oggi dimostrano che la flotta sta diventando molto vulnerabile alle armi moderne ("Mosca", ad esempio). Conclusione: la cosa principale è un'arma efficace, i vettori sono secondari e in tutto. Poi missili costieri strategici e altri missili anti-nave e aviazione a lungo raggio con armi potenti e di alta precisione, che è un ordine di grandezza più efficace delle navi sotto tutti gli aspetti. Qui è necessario costruire petroliere, gasiere, navi da carico secco e così via, ma non sono più protette dalle navi, perché le armi moderne arriveranno ovunque (Zircons, Calibre e altri). Conclusioni: non è necessaria una grande flotta, è sufficiente la difesa costiera, qui le forze strategiche, compresi sottomarini nucleari, portamissili, soddisfano i requisiti odierni, che si inserisce nella vecchia triade strategica, solo il set di armi si è ampliato per includere non nucleari , quelli convenzionali...
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 3 August 2022 17: 54
    +5
    Russia e Cina sono costrette a trasformarsi in grandi potenze marittime

    La Cina è la più grande economia del mondo, che dipende per l'80-90% dal commercio estero e dalla fornitura di materie prime.
    Le rotte commerciali marittime della RPC sono completamente controllate dagli USA e possono bloccarle.
    Il rafforzamento delle forze armate e della Marina è specificamente una necessità vitale per la RPC, come, ad esempio, per il Giappone, la Gran Bretagna e altre entità statali che formano la "moda" navale.
    La Federazione Russa è l'unica entità statale al mondo che possiede tutte le risorse naturali del mondo, ma per vari motivi non tutto è sviluppato e può sopravvivere in completo isolamento dal resto del mondo.
    La Russia una volta tentò di diventare una grande potenza navale già prima della prima guerra mondiale e ingrandì enormi fondi dal bilancio militare nella costruzione di una flotta corazzata, mentre il destino della guerra fu deciso non in mare, a terra, dove l'esercito in tutto la guerra mancava di equipaggiamento e munizioni. La Federazione Russa è uno stato terrestre e i sostenitori della costruzione di portaerei stanno deliberatamente spingendo la Federazione Russa nello stesso rastrello.
    La flotta è necessaria per accompagnare interessi economici, proteggere la zona economica marittima, coprire le aree di operazione dei sottomarini nucleari e di aggressione esterna in regioni remote, e questo non è un dato di fatto se ci sono altre possibilità.
  3. Expert_Analyst_Forecaster 3 August 2022 18: 00
    +7
    Analizziamo il compito: diventare una grande potenza marittima.
    L'obiettivo è resistere ai nemici in mare. Proteggi i tuoi interessi con l'aiuto della flotta.

    Valutiamo: questo compito è fattibile?
    Contro di noi ci sono USA, Giappone, Gran Bretagna, Corea del Sud, Canada, Australia e anche piccole cose.
    Confrontiamo le risorse disponibili oggi. Rispetto? Cosa stai maledicendo? È quello che è.
    A meno che non accada un miracolo, non abbiamo alcuna possibilità nella corsa alla Marina. Affatto. E questo nonostante i nostri nemici abbiano già una flotta, ma in realtà non ce l'abbiamo.
    Sto togliendo tra parentesi i sottomarini, che sono necessari per scopi completamente diversi.

    Cioè, il compito inizialmente non è fattibile. Ma facciamo finta che non lo sia.
  4. Expert_Analyst_Forecaster 3 August 2022 18: 17
    +5
    Analizziamo i tempi di costruzione di una flotta competitiva.

    Diciamo che sono 15 - 20 anni.
    Devo dire subito che prendo i numeri dal soffitto, correggi se hai numeri ragionevoli e non presi dagli articoli della stampa gialla.
    Abbiamo questi 15-20 anni? Qualcuno può garantire che per i prossimi 15-20 anni saremo in grado di costruire con calma la nostra potente flotta? Chi sarà d'accordo sul fatto che il Giappone lascerà in pace le nostre Kurile per questo periodo e non si leccherà le labbra a Sakhalin, l'Estremo Oriente?

    Valutiamo prima la sicurezza militare. Per quanti anni non possiamo aver paura di una guerra nucleare? Non hanno paura nel senso che il nostro sciopero sarà inaccettabile per la NATO e/o il Giappone.
    Stimo questo periodo a 4-5 anni. Sì, questa è un'opzione pessimistica, ma non credo davvero nella nostra propaganda.
    E poi cosa? Per aumentare il periodo di sicurezza, bisogna investire in uno scudo missilistico nucleare. Non è economico, ma necessario. In caso contrario, tutte queste portaerei rimarranno in costruzione. Come ora accade con la Cina.
    Esercito, aviazione, difesa aerea, difesa missilistica: dovrebbero essere mantenuti aggiornati? Mi sembra necessario.
    Che dire di petroliere, aviazione civile: stiamo congelando lo sviluppo e la costruzione?
    Microelettronica e un milione di altri settori importanti: stiamo ignorando? Portaerei: più importante?

    Se iniziamo ora a investire risorse nella flotta per raggiungere la parità con la NATO, con un alto grado di probabilità nei prossimi 5-10 anni il nostro stato cadrà in pezzi o sarà distrutto. Per noi è una corsa agli armamenti assassina.
    1. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
      Yuri V.A (Yury) 4 August 2022 02: 25
      -2
      Esperto, per cominciare, che dito hai succhiato che l'obiettivo della Russia è raggiungere la parità con la NATO?
      1. Expert_Analyst_Forecaster 4 August 2022 03: 56
        +3
        Yurasik, hai letto il titolo e almeno parte del testo.
        Non si tratta di parità con la NATO in generale, ma dell'idea promossa dall'autore di diventare una grande potenza marittima. So che è difficile leggere articoli come questo. Ma ti irrigidisci. Forse qualcosa ti colpirà in testa e vedrai chiaramente.
        1. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
          Yuri V.A (Yury) 4 August 2022 04: 37
          -2
          Esperto, non spostarlo sull'autore, sii responsabile delle tue "analisi", e stanno solo parlando di estrema negligenza
          1. Il commento è stato cancellato
            1. Il commento è stato cancellato
              1. Il commento è stato cancellato
                1. Il commento è stato cancellato
                  1. Il commento è stato cancellato
                    1. Il commento è stato cancellato
                      1. Il commento è stato cancellato
                      2. Il commento è stato cancellato
                      3. Il commento è stato cancellato
                      4. Il commento è stato cancellato
                      5. Il commento è stato cancellato
      2. Il commento è stato cancellato
  • Pat Rick Офлайн Pat Rick
    Pat Rick 3 August 2022 18: 52
    0
    Forse il principale e indubbio vantaggio dell'operazione speciale russa in Ucraina, dura più di sei mesi,

    24 febbraio (secondo mese dell'anno) - 24 agosto (ottavo mese dell'anno) = semestre.
    Oggi a noi dalla mattina - 03 agosto.
    La cosa principale da considerare qui è che abbiamo 12 (dodici) mesi in un anno e non 10 (dieci).

    E se, infatti,

    Quello che non puoi, lo vuoi. - Allunga le gambe lungo i vestiti. Quello che non puoi, lo vuoi. Vedi CUSTODERA' ... V.I. Dal. Proverbi del popolo russo
  • Expert_Analyst_Forecaster 3 August 2022 19: 02
    +1
    Separatamente, vale la pena notare il ruolo fortemente accresciuto del commercio marittimo nella questione delle esportazioni petrolifere russe.

    Trasporteremo portaerei. Per non essere distratti dalla costruzione di navi cisterna.
  • vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 3 August 2022 19: 28
    +3
    Sergey sta ancora distorcendo, in primo luogo, la Cina dipende davvero dal commercio marittimo ed è un ordine di grandezza più forte di noi, e in secondo luogo, se parliamo di operazioni militari e sviluppo delle forze armate, allora siamo ovviamente una potenza continentale, e dobbiamo sviluppare missili, aviazione, forze di terra, e se parliamo di flotta, allora dobbiamo sviluppare la flotta sottomarina, l'aviazione navale e ..... le navi di scorta .... nei mari sono di terzo grado , e sulle fregate e corvette oceaniche, loro e l'OLP attorno alle basi dei sottomarini nucleari forniranno e, se necessario, scorteranno una nave da carico secco e una petroliera dove è necessario ..... ma non abbiamo bisogno di portaerei e incrociatori con cacciatorpediniere, queste non sono navi di scorta, ma esibizioniste inutili in una guerra vicino alle loro coste
  • colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 3 August 2022 20: 30
    +3
    La flotta, in particolare le navi cisterna e gasiere, e la Marina sono due grandi differenze. È improbabile che la Russia possa tirare entrambi. Aviazione costiera e flotta sottomarina, questo avrebbe dovuto fermarsi. Le formazioni di portaerei russe non sono decisamente abbordabili, ma la Cina, nostra alleata, può farlo
    1. aslanxnumx Офлайн aslanxnumx
      aslanxnumx (Aslan) 3 August 2022 21: 17
      +5
      Siamo noi che consideriamo i cinesi un alleato, per loro siamo una zona di interesse.
  • opportunista Офлайн opportunista
    opportunista (fioco) 3 August 2022 23: 13
    -1
    Nessuno ha mai obiettato alla Russia che la Russia ha bisogno di una flotta forte con navi dislocanti di grandi dimensioni. Il grosso problema è sempre stato finanziario. La Russia non ha le risorse finanziarie per competere in questo settore con Stati Uniti e Cina, le due maggiori economie al La flotta britannica ha due grandi e invidiabili portaerei e solo 9 grandi navi di superficie.Le flotte degli altri paesi anglosassoni sono costruite non per operazioni negli oceani da sole, ma in collaborazione con la flotta americana. è praticamente possibile che la Russia segua la strada della Gran Bretagna nei prossimi anni, cioè costruire due grandi portaerei e 9 grandi navi da guerra di scorta Il grosso problema è che una tale flotta non sarebbe sufficiente per dimensioni e numero per coprire contemporaneamente il Mar Nero dell'Oceano Pacifico della Russia nella zona artica, così come il Mare di Barents. Quindi, in pratica, arriviamo ancora una volta alla conclusione che con le risorse finanziarie di cui disponiamo, sarebbe meglio costruire più navi di dislocamento medio o minore. La Gran Bretagna, come un bulldog americano, ovunque operi, gli inglesi la flotta funge da scorta per la flotta americana e, d'altra parte, la Russia deve coprire tutte queste aree, che ho menzionato sopra, da sola. Pertanto, il problema secolare era il budget statale limitato per sprecare denaro nella flotta.Negli ultimi giorni ci sono stati molti articoli di propaganda sul discorso di Putin, dicono, Putin ha annunciato che la Russia stava sfidando le flotte anglosassoni negli oceani Putin ha affermato che la flotta avrebbe la sovranità sui nostri mari Quali sono i nostri mari L'Oceano Artico Dalle Isole Curili a Vladivostok e al Mar Nero.
    1. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
      Yuri V.A (Yury) 4 August 2022 02: 34
      0
      Potrebbe spiegare cosa sono queste nove grandi navi da guerra britanniche?
      1. opportunista Офлайн opportunista
        opportunista (fioco) 4 August 2022 08: 50
        0
        infatti le loro grandi navi possono essere meno di nove.Queste navi sono le seguenti: 1 HMS Daring 2 HMS Dauntless 3 HMS Diamond 4 HMS Dragon 5 HMS Defender 6 HMS Duncan sono cacciatorpediniere di classe go con un dislocamento di oltre 8000 tonnellate. Hanno anche tre fregate, quattro sottomarini convenzionali e solo 1 sottomarino strategico. Questa è tutta la forza della gloriosa flotta britannica.
        1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
          vladimir1155 (Vladimir) 4 August 2022 09: 49
          -2
          Appoggio la tua idea di cancellare tutti i vecchi incrociatori 1164 nel prossimo futuro e non spendere soldi per le loro riparazioni, così come tutti i cacciatorpediniere 956 che non vanno in mare da molto tempo, ma per spettacolo sono elencati nella flotta ... e dipingi Kuzya e vendi l'India alla Cina, a noi bastano 9 grandi navi come l'Inghilterra, ovvero 8 1155 in fase di ammodernamento e una 1144 presto fuori riparazione (non è uno scherzo, ma abbiamo davvero bisogno di un tale numero di navi di circa 8000 tonnellate e oltre)
        2. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
          Yuri V.A (Yury) 4 August 2022 10: 00
          +1
          L'attuale libro paga delle forze di scorta comprende 6 EM tipo 45 e 13 FR tipo 23 (nelle dimensioni del nostro Gorshkov), dieci sottomarini a propulsione nucleare, ma soprattutto la costruzione di navi più grandi della nuova generazione sta procedendo rapidamente. Quindi, la flotta britannica è ancora tranquilla
          1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
            vladimir1155 (Vladimir) 4 August 2022 10: 45
            -2
            ma quanto è il dislocamento del nostro Gorshkov e quanto è inferiore alle 8000 tonnellate dichiarate? il problema non è per la scuola materna, diavolo! vai a imparare il materiale ..... ma sul serio, anche gli inglesi sono chiaramente passati alle fregate e hanno abbandonato inutili mostri marini di 8000 tonnellate ciascuno
            1. Yuri V.A Офлайн Yuri V.A
              Yuri V.A (Yury) 4 August 2022 11: 21
              -1
              Ripeto: nelle dimensioni di Gorshkov (esattamente secondo il testo) ci sono fregate di tipo 23. Il prossimo tipo di antisommergibile (per polivalenti non c'è abbastanza spostamento) sarà la fregata Glasgow di tipo 26 con un VI totale di oltre 8000 tonnellate, per non parlare del promettente cacciatorpediniere - tipo 83.
              1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
                vladimir1155 (Vladimir) 4 August 2022 12: 09
                -1
                le fregate di tipo 23 esistono e ce ne sono 13, cioè più delle fregate nella Marina russa, e 26 fregate e "cacciatorpediniere promettenti" sono solo in una fantasia promettente ... non si sa quante ce ne saranno essere e quando ..... e se ci saranno cacciatorpediniere in generale
                1. Il commento è stato cancellato
    2. Vladimir Khrebtov Офлайн Vladimir Khrebtov
      Vladimir Khrebtov (Vladimir Khrebtov) 11 August 2022 12: 19
      0
      Per diventare un grande paese "la Russia non ha bisogno di un pastore, ma di un carnefice" Per governare un paese così grande e grande come la Russia, la democrazia e il liberalismo devono scomparire dalla nostra comprensione. Solo la paura di punire noi stessi e i nostri cari ci salverà dalla corruzione che ha divorato tutta la Russia. I nostri funzionari non hanno più paura di nulla, nemmeno Putin, ma è necessario che alla menzione del suo nome, come Stalin, giurino subito con paura! E ora anche Peter non avrebbe messo le cose in ordine. Abbiamo bisogno di missili, una flotta di sottomarini e un rompighiaccio a propulsione nucleare con armi. Le Svalbard devono essere liberate, la Norvegia se ne frega degli accordi con la Russia. È ora di mettere ognuno al proprio posto e per questo non dovremmo avere oligarchi della lista di Forbes, le risorse dovrebbero funzionare per la Russia, non per l'Occidente. Ma Putin non andrà mai per questo esproprio, gli deve troppo..........
  • Expert_Analyst_Forecaster 4 August 2022 04: 16
    +7
    Contrasterò la costruzione di una potente marina con la creazione dell'aviazione civile in Russia.
    Il compito è difficile, ma un ordine di grandezza più economico e tecnicamente fattibile. E sì, le scadenze stanno finendo. Se viviamo per 15-20 anni senza portaerei (e non verranno costruite prima), senza la nostra aviazione civile saremo molto amareggiati tra tre o cinque anni. Questa è una questione di sopravvivenza dello Stato nel suo insieme.
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 4 August 2022 09: 17
      +3
      Sosterrò, ovviamente, che le portaerei sono così inutili per la Russia che l'aviazione civile è migliore, e c'è molto di meglio di un'inutile pontone che muore a causa di un missile come Mosca, NVO mostra chiaramente che i razzi e l'artiglieria sono più importanti nella moderna guerra, oltre che mimetizzazione, una grande nave di superficie diventa solo una zavorra per un bersaglio indifeso, in marina la cosa più importante sono i sottomarini e i sottomarini nucleari, a terra tutti i tipi di missili, mobili e mimetizzati, meglio allestire SSBN , NNS, sottomarini nucleari, aerei, satelliti per comunicazioni e ricognizione, droni, missili e puoi anche aerei civili, gasiere, portarinfuse, fabbriche di automobili, fabbriche di elettronica, agricoltura, strade .....
  • Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 August 2022 09: 31
    +2
    Parole generiche sul nulla.

    costretto a trasformarsi in grandi potenze marittime

    Militare? Economico?
    È possibile confrontare i volumi di produzione delle navi, ad esempio Corea del Sud e Russia.
    O la Marina russa e ... la Corea del Sud - cosa c'è di più e come?

    Dov'è la trasformazione? Quante navi battono bandiera russa e, ad esempio, turca?
    A giudicare dall'annuncio di sempre più nuovi missili ipersonici, la Russia si sta trasformando in una grande potenza missilistica ipersonica, e non in una potenza marittima, ecc.