L'artiglieria cinese lavora verso Taiwan, Taipei si prepara alla guerra


dopo arrivo a Taipei dal presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi, Pechino ha annunciato un'importante esercitazione di vari rami delle truppe dell'EPL intorno a Taiwan dal 4 al 7 agosto. Non appena l'aereo con una delegazione di provocatori americani ha preso il volo ed è volato via, missili e proiettili della RPC si sono diretti verso l'ostinata isola. In risposta, le forze di difesa di Taiwan hanno annunciato che si stavano "preparando per la guerra, ma non lottando per essa", e le autorità dell'isola hanno definito quello che stava accadendo un blocco dalla Cina continentale.


Sul Web sono apparsi molti video dei media cinesi e testimoni oculari, i cui frame includono il lavoro di sistemi di artiglieria a razzo a lungo raggio del PLA - WS-2 e WS-3 di calibro 400 mm, che sparano dal costa della Cina e può raggiungere facilmente l'isola in se necessario. La larghezza dello Stretto di Taiwan va da 130 a 380 km, la portata del WS-2 MLRS indicato va da 40 a 400 km e il WS-3 va da 70 a 200 km. Il PLA ha a sua disposizione circa 4 diversi MLRS.






Anche cacciatorpediniere e fregate della Marina dell'EPL si fermarono a Taiwan. Un gran numero di aerei militari cinesi è costantemente nello spazio aereo vicino all'isola. Vengono registrati i lanci di missili tattici operativi.

I media asiatici hanno riferito della portata senza precedenti di queste manovre dell'EPL utilizzando il fuoco vivo, limitando il traffico marittimo e aereo in sei aree dell'isola. Inoltre, alcune di queste aree si intersecano con le acque territoriali e lo spazio aereo di Taiwan e si trovano vicino a importanti porti marittimi. Taipei ha già accusato Pechino di "comportamento irrazionale" e del desiderio di "cambiare lo status quo, interrompere la pace e la stabilità regionali". Il ministero della Difesa di Taiwan ha sottolineato che non vuole un'escalation, ma condurrà esercitazioni in risposta.

  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa cinese
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 August 2022 14: 10
    +1
    Vorrei... colpire tanto tempo fa.
    E così, un analogo dei nostri 8 anni fa, sanzioni sulle "mele polacche" taiwanesi.

    Scuoti i loro muscoli e inizia a negoziare. Sembra ufficiale - qua e là i cinesi, e grande esperienza nella riunificazione dei territori
  2. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 5 August 2022 14: 14
    0
    L'artiglieria cinese lavora verso Taiwan, Taipei si prepara alla guerra

    Se stiamo parlando di una guerra di nervi e in parte economica, allora sì. Altrimenti no!
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 5 August 2022 20: 01
      +1
      Non un fico non lo farà. La Cina ha già rastrellato una volta, in Vietnam, ora è solo un tintinnio di sciabole. E perché la Cina dovrebbe entrare a Taiwan perché comprende che perderà immediatamente sia il mercato europeo che quello americano, e per cosa? Agitano solo le armi per salvare la faccia e calmarsi.