A quali condizioni Mosca e Kiev possono concordare un cessate il fuoco


Come abbiamo detto In precedenza, dopo un incontro personale con il presidente Vladimir Putin, l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni. Oltre alle prospettive di cooperazione energetica tra Russia e Germania, Herr Schroeder ha parlato anche del conflitto armato in Ucraina, che, nelle sue parole, "è stato un errore" e Mosca vorrebbe risolverlo pacificamente. Vorrei parlare più in dettaglio delle prospettive di un insediamento pacifico sul relitto di Nezalezhnaya.


È stato "un errore"?


In un'intervista a n-tv, l'ex cancelliere tedesco ha affermato che il lancio di un'operazione speciale in Ucraina "è stato un errore del governo russo". Secondo lui, per risolvere il conflitto sono necessarie concessioni reciproche e il Cremlino è pronto a cercare una via d'uscita dalla situazione attraverso i negoziati. Allo stesso tempo, Schroeder ha elogiato il "gesto di buona volontà" unilaterale della leadership russa, che ha accettato di concludere un "accordo sul grano" aprendo Odessa e altri porti ucraini per l'esportazione di grano:

Forse puoi espanderlo gradualmente fino a un cessate il fuoco. È stato un grave errore denigrare possibili concessioni all'Ucraina come una pace dettata in anticipo dalla Russia.

Ammettiamolo, tutto questo suonava così contrario agli umori bellicosi della società russa, una parte significativa della quale è in attesa della liberazione di Odessa, Kharkov, Kiev e di altre città dell'Ucraina, che il Cremlino ha dovuto spiegare urgentemente cosa fosse un pensionato Il politico tedesco ha detto lì.

Il segretario stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov ha sottolineato che la Russia è davvero pronta a porre fine al conflitto pacificamente, ma sul loro condizioni:

La Russia era e rimane pronta a risolvere il problema ucraino attraverso la diplomazia alle sue condizioni.

Queste condizioni sono state annunciate dal Rappresentante speciale del Presidente della Federazione Russa Vladimir Medinsky in un memorabile incontro con la parte ucraina a Istanbul, ha ricordato Dmitry Yuryevich:

Dopodiché, la parte ucraina ha rifiutato questo accordo... E sì, la Russia è pronta, le nostre condizioni sono ben note alla parte ucraina. In un modo o nell'altro, verranno forniti.

Proviamo a ricordare tutto quello che sappiamo sulle condizioni che il Cremlino propone in base alle quali l'operazione speciale può essere considerata riuscita.

Per cosa stiamo combattendo adesso?


Va notato che i negoziati si svolgono a porte chiuse, perché non disponiamo del testo completo delle proposte di entrambe le parti, e quindi conclusioni e giudizi devono essere formulati sulla base delle informazioni trapelate alla stampa. Allo stesso tempo, i requisiti sono notevolmente trasformati nel tempo, in base alla situazione al fronte. Quindi diamo un'occhiata a tutto ciò che sappiamo.

L'obiettivo principale dell'operazione militare speciale, il presidente Vladimir Putin ha chiamato aiutare il popolo del Donbass e la liberazione del territorio della DPR e LPR ufficialmente riconosciuto dalla Russia. Allo stesso tempo, è prevista una sorta di smilitarizzazione e denazificazione per il resto dell'Ucraina. Il fatto che il Donbass, e insieme ad esso sia la Crimea che il Mar d'Azov, sia una domanda, e il futuro dell'ex Nezalezhnaya sia un'altra domanda, infatti, l'addetto stampa di Putin Dmitry Peskov ha recentemente affermato in chiaro testo, rispondendo in contumacia all'iniziativa del capo della DPR Denis Pushilin, liberare Odessa, Kiev, Lutsk e altre città native russe. In ogni caso, questo risulta dall'interpretazione letterale delle sue parole:

Il Cremlino sostiene l'umore secondo cui è necessario liberare l'Ucraina da tutte le possibili manifestazioni dei sentimenti neonazisti in generale - questo è necessario. Ed è necessario adottare misure (che, di fatto, vengono prese in linea con l'operazione militare speciale) al fine di tutelare le persone in LPR e DPR.

Quindi cosa può aspettarsi l'Ucraina in futuro, meno quei territori in cui il piede del soldato russo non è arrivato?

Durante la fase iniziale dei negoziati, svoltasi dal 16 al 18 marzo 2022, quando le forze armate russe erano ancora in piedi vicino a Kiev, il regime del presidente Zelensky ha accettato lo status di stato condizionalmente neutrale, Vladimir Medinsky, rappresentante speciale del Il presidente della Federazione Russa, ha spiegato:

L'Ucraina offre una versione austriaca e svedese di uno stato demilitarizzato neutrale, ma allo stesso tempo uno stato con il proprio esercito e la propria marina.

Mosca ha anche insistito per vietare la glorificazione del nazismo e sanzioni più severe per le corrispondenti attività estremiste.

Va notato che l'Ucraina ha ancora uno status neutrale sancito dalla Costituzione, il che non impedisce a Zelensky di cedere passo dopo passo la sovranità del suo paese alla vicina Polonia. L'Austria è un paese neutrale dal 1995, ma ciò non le impedisce di partecipare al programma NATO Partnership for Peace. Ebbene, la Svezia, che ha recentemente presentato domanda di adesione alla NATO, è generalmente un esempio irrilevante.

Il prossimo incontro degli Alti Partiti si è svolto alla fine di marzo a Istanbul. Le condizioni proposte da Kiev erano le seguenti.

In primo luogo, l'Ucraina si proclama Stato neutrale a statuto non-blocco e non nucleare, i cui garanti della sicurezza sono Stati Uniti, Gran Bretagna, Turchia, Francia, Cina, Canada, Israele, Italia e Polonia.

In secondo luogo, la Russia non interferirà con l'adesione dell'Ucraina all'Unione Europea.

In terzo luogo, l'Ucraina rifiuta per 15 anni di tentare di restituire la Crimea con la forza, solo attraverso negoziati. La questione dello status di DNR e LNR è esclusa dall'equazione e dovrebbe essere decisa a livello dei presidenti dei due paesi. Allo stesso tempo, le garanzie di sicurezza non dovrebbero estendersi al territorio della Crimea e del Donbass.

E la ciliegina sulla torta è che un accordo sulle garanzie legali internazionali deve essere approvato con un referendum tutto ucraino.

Ricordiamo che dopo l'annuncio della posizione di Kiev da parte di Medinsky a Mosca, hanno deciso il primo "gesto di buona volontà", che si è espresso nel completo ritiro delle truppe russe dal nord dell'Ucraina, nelle direzioni Kiev e Chernihiv.

La successiva fonte di informazioni privilegiate sul contenuto dei negoziati è stata la pubblicazione Vedomosti. Con riferimento alle sue fonti informate, è il 3 aprile 2022 segnalatiche i negoziati con la parte ucraina sono in corso in quattro aree chiave.

Il primo. L'Ucraina è pronta ad accettare uno status non-bloc, ma con garanzie dai paesi occidentali in presenza di un meccanismo simile all'articolo 5 della Carta della NATO.

Secondo. La Russia insiste sulla smilitarizzazione dell'Ucraina, che dovrebbe esprimersi nella riduzione delle forze armate ucraine a 50mila persone e nel loro rifiuto dai sistemi missilistici a lungo raggio. Kiev, invece, insiste nel mantenere le dimensioni del suo esercito attivo o nel collegarlo, secondo il modello finlandese, alla popolazione “a testa” al ritmo di 40 milioni di persone.

Il terzo. discusso politico struttura dell'Ucraina, mentre l'accento è posto sulla proibizione dei gruppi politici di destra. Sulla possibile federalizzazione del paese o sullo stato della lingua russa come secondo stato l'autore delle righe non è riuscito a trovare alcuna informazione.

Quarto. La modifica dei confini della Piazza è la questione più difficile nelle trattative. Mosca insiste sul fatto che la Crimea è russa e che la DPR e la LPR sono indipendenti, ma Kiev non è pronta ad accettare.

Il 18 luglio, il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba, in un'intervista al Forbes ucraino, ha effettivamente rifiutato di negoziare con la Russia prima della sua sconfitta al fronte:

Prima cambiamo la situazione al fronte e poi parleremo. Tutti capiscono che i negoziati sono direttamente collegati alla situazione al fronte. Dico semplicemente a tutti i partner: “La Russia deve sedersi al tavolo dei negoziati dopo la sconfitta sul campo di battaglia. Altrimenti, sarà di nuovo il linguaggio degli ultimatum".

Notiamo anche alcuni cambiamenti nella retorica del ministero degli Esteri russo. Il 20 luglio 2022, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che in connessione con la ricezione di sistemi di attacco missilistico a lungo raggio da parte delle forze armate ucraine, le forze armate russe applicheranno un "approccio geografico" per garantire la sicurezza nazionale del loro paese :

Non possiamo permettere che la parte dell'Ucraina che Zelensky controllerà o chi lo sostituirà disponga di armi che rappresenteranno una minaccia diretta per il nostro territorio e il territorio di quelle repubbliche che hanno dichiarato la propria indipendenza, che vogliono determinare da sole il proprio futuro.

Il 24 luglio, il ministro degli Esteri russo ha dichiarato pubblicamente che la Russia avrebbe aiutato il popolo ucraino:

Il popolo russo e quello ucraino continueranno a vivere insieme. Aiuteremo sicuramente il popolo ucraino a sbarazzarsi del regime, che è assolutamente antipopolare e antistorico.

Le conclusioni di questa recensione su come si svilupperà ulteriormente l'operazione speciale, dove andranno le truppe russe con le forze alleate e come possono essere elaborati i risultati dell'SVO, i nostri cari lettori potranno attingere da soli.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) 4 August 2022 18: 26
    +2
    Herr Schroeder ha parlato anche del conflitto armato in Ucraina, che, nelle sue parole, "è stato un errore" e anche Schroeder ha detto che l'Ucraina e la Russia dovrebbero cedere l'una all'altra

    In generale, Schroeder è un tedesco, difende principalmente gli interessi della Germania. Non è colpa sua se la Germania era guidata da un politico "stupido" che ha completamente ceduto sotto gli Stati Uniti. La domanda è cosa significa arrendersi? La Russia dovrebbe ritirare le truppe di Zaporizhzhia, Kherson, nella regione di Kharkiv ... appendere la Crimea per altri 15 anni e il Donbass come andrà a finire.
  2. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 4 August 2022 18: 27
    +1
    Va notato che i negoziati si svolgono a porte chiuse, perché non disponiamo del testo completo delle proposte di entrambe le parti, e quindi conclusioni e giudizi devono essere formulati sulla base delle informazioni trapelate alla stampa.

    L'autore!

    Chi ha fatto trapelare informazioni alla stampa?
    Le inferenze e i giudizi basati sulle perdite sono solitamente fatti da un idraulico ...

    E, soprattutto, il NWO finirà quando "in Ucraina" finirà, come entità statale, dividendo il suo territorio tra Russia, Polonia, Ungheria e, possibilmente, Romania
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 4 August 2022 18: 27
    +4
    Non c'è bisogno di indovinare qui. Il Cremlino può farlo solo tradendo la sua stessa gente, come era prima: Minsk e Minsk-2. Non sparano al Cremlino, ma il resto ne soffrirà. Se non c'è tradimento, allora non ci saranno negoziati.
    1. Spectr Офлайн Spectr
      Spectr (Dmitry) 5 August 2022 07: 48
      0
      Bene, a giudicare dal modo in cui Blinken scappa da Lavrov, sicuramente non ci saranno negoziati. Credo di più nel portare truppe polacco-americane nella parte occidentale dell'Ucraina quando attraverseremo il Dnepr. In questo caso, è comprensibile il motivo per cui Blinken ha paura di stabilire un contatto.
  4. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) 4 August 2022 18: 28
    +2
    Due facce della stessa moneta:
    una è la stupidità delle autorità segrete:

    17.40 Media e pubblici ucraini:
    In Ucraina, code per la legna da ardere. Di solito la stagione per la vendita della legna da ardere inizia ad ottobre, ma quest'anno le persone hanno iniziato a preparare il carburante in anticipo a causa dei previsti problemi con il gas.

    e questo è il risultato di molti anni di azioni consapevoli del regime ucraino nei confronti della propria popolazione.
    nel frattempo:
    la seconda è l'avidità del "tesoro nazionale":

    Il forte calo delle forniture di gas all'Europa tramite Nord Stream ha portato al fatto che Gazprom ha probabilmente iniziato a bruciare carburante blu su scala industriale, scrive YLE, citando le informazioni ricevute da testimoni oculari e le informazioni fornite dalla NASA. Un'enorme torcia apparsa il 17 giugno vicino al confine tra Russia e Finlandia, vicino alla stazione di compressione di Portovaya, che fornisce il pompaggio di gas naturale, porta alla conclusione corrispondente.

    invece di utilizzare il surplus all'interno del Paese e ridurre i prezzi per i consumatori russi - certo è meglio bruciarlo - fenomeno tipico del capitalismo... Intanto, dal 1° luglio, i prezzi delle abitazioni e dei servizi comunali sono aumentati e continuano a salire per molte altre cose, indipendentemente dal tasso di cambio del rublo o dal prezzo del petrolio, ecc.

    In linea di principio, non ci possono essere accordi con i nazisti! (questo è per sempre) e non importa a quali condizioni... Nella vita reale - nessuno ce lo chiederà - si metteranno d'accordo su come vogliono , (RF, USA, UE, ecc. ) per un corvo non beccherà un occhio di gallina. Niente di personale, solo affari...
    Nel frattempo, il transito attraverso il 404 verso l'Europa è in corso e il pagamento viene rubato ...
    e il Ministero delle Finanze nel loro repertorio:

    18.25 Ministero delle Finanze della Federazione Russa:
    L'agenzia condivide la preoccupazione della Banca di Russia sui risparmi delle società statali in valute "ostili", ma ritiene che finora non siano richieste direttive governative al riguardo.

    quando l'Occidente ha "spezzato" le riserve della Federazione Russa, negli stessi "paesi e valute ostili, anche apparentemente tutto era in ordine? .... la nostra canzone è buona, ricomincia da capo ...
  5. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
    la lancia è sparita (lancia) 4 August 2022 18: 56
    +4
    tali condizioni non esistono più oggi, senza distruggere il nazismo nella tana, avrai problemi in futuro.
  6. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 4 August 2022 19: 04
    +3
    L'errore del governo russo è che, avviando l'SVO, era in anticipo l'invasione delle forze armate ucraine nel DPR-LPR?

    Come risultato dell'accordo sul grano, l'Ucraina riceverà 1 miliardo di dollari al mese. che, con un alto grado di probabilità, andrà a pagare prestiti e acquisti di armi.
    La Federazione Russa ha ricevuto la promessa (!) di revocare le sanzioni sui prodotti agricoli e sui fertilizzanti. In primo luogo, queste sono solo promesse finora,
    in secondo luogo, oltre ai prodotti agricoli e ai fertilizzanti, è necessario sbloccare il dandy, l'assicurazione, il sistema dei bonifici,
    nel terzo - vendita con contratto diretto o tramite imprese agricole. cambio, ecc, ecc, e più lunga è la catena, più facile si rompe.

    Il fatto che la Federazione Russa si stia adoperando per completare l'NMD con un accordo separato è stato chiaro dopo gli incontri bielorussi del sig. Medinsky con i rappresentanti dei nazionalisti ucraini, che, secondo i media, hanno rifiutato categoricamente di denazificare e smilitarizzare l'Ucraina e ha avanzato una contrastare la richiesta del ritiro completo e incondizionato delle truppe russe dal territorio dell'Ucraina, compreso il DPR-LPR.
    Il desiderio di completare il NWO con una pace separata è rimasto e apparentemente dietro le quinte le condizioni.
    I nazionalisti non possono denazizzarsi a priori, contro l'ingresso dell'Ucraina nell'UE, che è al 100% membro della NATO, anche la Federazione Russa sembra non dispiacere, quindi la contrattazione si riduce a frode su uno status neutrale e la resa di tutti i territori occupati durante il NWO ad eccezione della Crimea e del DPR-LNR che, dopo il loro riconoscimento ufficiale, non è più possibile consegnare ai nazionalisti ucraini.
  7. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 4 August 2022 19: 19
    +2
    Il ragionamento dell'autore non è privo di logica, la posizione della leadership della Federazione Russa è offuscata e le dichiarazioni di G. Schroeder sono dubbie.
    In pratica: la dirigenza ucraina agisce nell'interesse dello zio Sam, e con un occhio di riguardo all'opposizione armata.
    La negoziazione con le autorità non soggettive è un esercizio inutile!
  8. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 4 August 2022 19: 21
    +1
    In teoria, questi politici in pensione, se vogliono davvero la pace, dovrebbero andare a Kiev e cercare un modo per porre fine alla guerra lì.
  9. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 August 2022 19: 58
    +1
    Schroeder è una piccola quantità, tutti capiscono tutto.
    E tutte queste trattative sono solo polvere negli occhi.
    Dal momento che i funzionari stanno già facendo promesse con forza e forza, come e cosa farà e costruirà la Russia nei territori annessi, e la LDNR colloca apertamente i funzionari dell'EDRA in posizioni di leadership.
  10. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 5 August 2022 01: 15
    +1
    In primo luogo, perché Putin si è incontrato e ha parlato con il pilota della Bundes abbattuto? Lui, Putin, non ha nient'altro da fare? In secondo luogo, il progetto Ucraina, gravemente tossico per la Russia, deve essere chiuso una volta per tutte. Completamente e definitivamente.
  11. Expert_Analyst_Forecaster 5 August 2022 04: 57
    -1
    La propaganda di Kiev scrive regolarmente che stanno per iniziare i negoziati tra Kiev e Mosca.
    I cani cinguettano. Nel frattempo, la carovana NVO va avanti.
  12. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 5 August 2022 05: 31
    +1
    Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
    La propaganda di Kiev scrive regolarmente che stanno per iniziare i negoziati tra Kiev e Mosca.

    Wow) E a quali condizioni (secondo Kiev) Mosca è pronta a negoziare?
    1. Expert_Analyst_Forecaster 5 August 2022 06: 16
      -1
      Non leggo. I cani sporchi non diranno nulla di interessante. Il loro compito è seminare dubbi.
      E non ho dubbi. SVO sta arrivando. E questo è buono.
  13. vdr5 Офлайн vdr5
    vdr5 (Elefante) 5 August 2022 15: 06
    -3
    Per quanto ho capito, il Cremlino non ha buoni scenari al momento. Per adempiere ai compiti dichiarati a febbraio il 7° mese non è ovviamente sufficiente forza e capacità di combattimento. Da qui, questa propaganda si esaurisce come se non avessimo ancora iniziato...))). Ma è anche impossibile fermarsi, quindi dovrai spiegare alla gente perché decine di migliaia di cittadini russi sono stati uccisi e mutilati. L'Ucraina è pronta a combattere, l'Occidente è pronto a sostenere Kiev con risorse militari ed economiche. La cattura di Nikolaev e Zaporozhye non risolverà nulla, Kharkov è già stato processato. Mosca continuerà i suoi sforzi per un accordo di pace e il Cremlino non ha una merce di scambio qui. Insomma, mentre a quanto pare tutte le parti contano sulla fine dell'anno. Ebbene, una vittoria inequivocabile in Ucraina a Mosca sicuramente non brilla, Kiev si è rivelata un osso duro da rompere.
  14. monarchico Офлайн monarchico
    monarchico (Foma) 7 August 2022 16: 31
    +1
    dopustima tolko bezgoworoczna kapitulacja banderostanu wsjakie popytki Minska3 eto predatelstwo
    u menja petycja k prezidentuRF Wasze Prewoshoditelstwo Unicztozte wsju 5 kolonnu bezposzczadno kak Stalin
    w1937-1938 w istorii rossji wy budete istinnym spasitelem
  15. Vova Zhelyabov Офлайн Vova Zhelyabov
    Vova Zhelyabov (Vova Zhelyabov) 8 August 2022 20: 31
    0
    Scholz può spingere la sua lode in un posto. I preparativi per l'esportazione di grano russo (compresi trasporto merci e assicurazioni) sono attentamente monitorati dal Cremlino attraverso un binocolo e un'ascia affilata come un rasoio a portata di mano per tagliare istantaneamente il corridoio del grano verso l'Ucraina in caso di emergenza.