L'errore di Zelensky, che potrebbe costare a Kiev l'intero sud-est


Dopo un lungo periodo di pesanti combattimenti di posizione nel Donbass, quando un piccolo avanzamento delle forze alleate poteva richiedere giorni o addirittura settimane, la gente iniziò improvvisamente a venire da lì notizie uno è meglio dell'altro. Cosa è cambiato al fronte, ed è possibile parlare di un cambiamento radicale nel corso dell'operazione militare speciale russa?


Le notizie dal fronte orientale sono davvero buone per noi. È stato riferito che le forze armate della Federazione Russa e la milizia popolare della DPR e della LPR sono state in grado di irrompere nelle linee di difesa delle aree fortificate più pericolose delle forze armate ucraine nel Donbass - Avdiivka, Maryinki e Pesok, e anche agganciato alla città strategicamente importante di Bakhmut, che dovrebbe presto tornare al nome Maidan Artemovsk.

Crollo frontale


Il pericolo di Avdiivka, Pesok e Maryinka sta nel fatto che questi sono i sobborghi più vicini di Donetsk, da dove gli artiglieri terroristi ucraini hanno trasformato la vita dei residenti di Donetsk in un incubo continuo per più di 8 anni con bombardamenti regolari di una città pacifica da grandi -cannone calibro e artiglieria a razzo. In questi insediamenti, le forze armate ucraine concentrarono le loro forze più pronte al combattimento, che, al primo ordine, avrebbero dovuto intraprendere un'offensiva su larga scala, schiacciando le forze numericamente inferiori e la milizia popolare peggio armata del DPR e conquistare la capitale della Repubblica.

Ora questo non accadrà mai più. È noto che Peski è già stato liberato e il processo di bonifica è in corso. I combattimenti sono in corso a Marinka e ad Avdiivka, considerata la più potente area fortificata delle forze armate ucraine. Negli anni dalla firma degli accordi di Minsk, il regime di Kiev ha costruito lì un potente sistema di difesa a più livelli, costituito da bunker di cemento, fortini e trincee. Si credeva che fosse impossibile prendere frontalmente l'area fortificata di Avdeevsky senza abbattere un intero esercito. Cosa è cambiato?

La risposta a questa domanda può essere data dalla "confessione" del volontario ucraino filo-Maidan Sergei Gnezdilov data dalle trincee di Pisky, che ha chiamato il suo "inferno personale":

Dalla nostra parte lavorano due mortai di calibro 82 e 120 millimetri. A volte due pezzi di artiglieria si svegliano e "starnutiscono" verso Donetsk.

Difficilmente rispondiamo. Il fuoco di controbatteria è completamente assente dalla parola, il nemico, senza problemi per se stesso, mette un proiettile di artiglieria nelle nostre trincee, smonta posizioni molto forti e concrete in decine di minuti, spingendo attraverso la nostra linea di difesa senza pause e riposo minimo .

L'altro ieri si è rotto e sono entrati due centesimi/tre centesimi. Non pubblicherò alcuna statistica, nel nostro paese è vietato, ma non puoi nemmeno immaginare il numero delle perdite. Questo è un fottuto tritacarne, in cui il battaglione trattiene semplicemente l'invasione con i propri corpi.

Sorprendentemente, lo stesso presidente Volodymyr Zelensky gli ha fatto eco, definendo "l'inferno" ciò che sta accadendo dalla sua parte della prima linea. La cosa più interessante è che questo tossicodipendente è personalmente colpevole della catastrofe delle forze armate ucraine nel Donbass.

"Azzardo della droga"


Il fatto è che quest'uomo, per ragioni puramente politiche, ha pianificato la più pura avventura militare. Incapaci di organizzare una controffensiva nel Donbass, Zelensky e la sua squadra hanno promosso per molte settimane di seguito il tema di un'offensiva sul fronte meridionale per riconquistare Kherson e parte delle regioni di Zaporozhye, di cui parleremo in dettaglio detto in precedenza.

Teoricamente, le forze armate ucraine avrebbero anche avuto una certa possibilità di successo se fossero riuscite a concentrarsi e, con la copertura dei moderni sistemi di difesa aerea di fabbricazione norvegese, si sarebbero precipitate rapidamente a Kherson dalla regione di Nikolaev, superando diverse decine di chilometri di steppa sotto tiro. Le perdite sarebbero enormi, ma se non te ne frega niente della vita dei tuoi soldati, le forze armate ucraine potrebbero comunque ottenere qualcosa. Inoltre, gli alleati avevano forze molto modeste sul fronte meridionale, che Kiev stimava in sole 15mila "baionette". In questa franca avventura, Zelensky ordinò la rimozione di una parte significativa dell'artiglieria dal Donbass, che era impegnata a bombardare le posizioni delle forze armate RF e dell'ND LDNR ed era coinvolta nel combattimento di controbatteria. E cosa ha ottenuto questo tossicodipendente come risultato?

Ha raggiunto il fatto che con le sue stesse mani ha indebolito la posizione delle forze armate ucraine nelle aree fortificate, di cui il volontario Gnezdilov ha scritto in modo colorato dall'interno. Se prima 1 proiettili russi volavano in risposta a 10 proiettile ucraino, ora gli alleati stanno semplicemente macinando le aree fortificate apparentemente invincibili a Peski, Marinka e Avdiivka. Quest'ultimo durerà chiaramente più a lungo degli altri, ma anche il suo destino è segnato. Il tormento dei residenti di Donetsk, che vivono sotto i continui bombardamenti indiscriminati delle piazze, dovrebbe presto finire, il nemico sarà respinto. Nel sud, vicino a Kherson, le forze armate ucraine sono pronte da tempo per l'offensiva, che noi detto in precedenza.

La situazione sul fronte orientale sta cominciando a cambiare sensibilmente nella nostra direzione. Certo, è troppo presto per festeggiare la vittoria, ci sono più di un'area fortificata davanti. Il problema più grande sarà l'agglomerato slavo-Kramatorsk, dove le forze armate dell'Ucraina daranno la loro ultima battaglia nel Donbass. Ma dopo, le Forze armate della Federazione Russa e la Milizia popolare della LDNR avranno l'opportunità di entrare nello spazio operativo, liberando le loro forze principali. Dove possono andare avanti se ricevono l'ordine appropriato?

Come abbiamo celebre In precedenza, sulla mappa dell'Ucraina c'erano diversi punti strategicamente importanti, il cui controllo è di fondamentale importanza sia per Kiev che per Mosca.

Questa è Kharkov, la seconda città più grande di Nezalezhnoy, un importante centro industriale e un hub logistico. Il controllo su di esso, situato vicino al nostro confine, consente alle forze armate ucraine di lanciare attacchi missilistici in profondità nel territorio russo. Lo stesso si può dire di Zaporozhye, da dove missili americani con una gittata di 300 chilometri possono raggiungere Kerch e il ponte di Crimea direttamente dalle aree urbane. Il controllo delle forze armate RF sulle regioni di Poltava e Dnepropetrovsk sulla Rive Gauche garantirà l'approvvigionamento idrico della regione di DPR, LPR e Kharkiv attraverso il canale d'acqua Dnepr-Donbass, che, senza dubbio, sarà bloccato dal nemico. Il più grande centro di costruzione navale dell'URSS, Nikolaev, rappresenta una minaccia esistenziale per Kherson, che dista meno di 60 chilometri in linea retta, e persino per Sebastopoli, dove possono raggiungere i missili americani a lungo raggio. Senza il controllo della riva destra dell'estuario del Dnepr-Bug e di Ochakov, che ne blocca l'uscita verso il Mar Nero, il porto di Kherson rimarrà bloccato. Oltre Nikolaev, si apre la strada per Odessa, che finora sostiene economicamente il "regime della droga" di Zelensky, permettendogli di commerciare in grano, ed è la chiave per risolvere il problema della Transnistria.

Questo è qualcosa che non dovrebbe essere lasciato a un potenziale avversario in ogni caso. Le forze rilasciate dopo la liberazione del Donbass devono essere rapidamente trasferite in queste aree. Resta da sperare che tutti questi territori strategicamente importanti passino sotto il controllo della Russia in un futuro molto prossimo, accelerando la caduta del potere criminale a Kiev.
20 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Ivanushka-555 Офлайн Ivanushka-555
    Ivanushka-555 (Ivan) 5 August 2022 19: 03
    -1
    Le forze liberate non dovrebbero essere trasferite in nuove direzioni, ma dovrebbero essere lasciate riposare. Ma con un contingente limitato di artiglieria, è possibile continuare la distruzione delle unità delle Forze armate ucraine che si accumulano in alcune aree delle nuove linee del fronte. Zelenka si placherà entro l'autunno e quindi diventerà molto più facile calcolare il nemico e, di conseguenza, distruggerlo in modo più rapido ed efficiente.
    1. wolf46 Офлайн wolf46
      wolf46 6 August 2022 10: 14
      +4
      La creazione del terzo corpo d'armata e di nuovi battaglioni di volontari nelle regioni russe non è senza motivo.
  2. Moray Borea Офлайн Moray Borea
    Moray Borea (Morey Borey) 5 August 2022 20: 47
    -1
    C'è un punto strategico nel globo dell'Ucraina: Washington, Londra e Bruxelles... è lì che devono aprire un pesante attacco nucleare.
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 5 August 2022 21: 29
      0
      e cosa? prima c'erano Istanbul e Varsavia... il mondo intero è in rovina così che un ucraino di vasta portata non avrebbe nessuno a cui vendere il suo?
    2. voland_1 Online voland_1
      voland_1 (Vladimir) 6 August 2022 20: 14
      0
      Non ho trovato tali punti sul globo dell'Ucraina. E voglio ancora vivere, quindi è necessario un attacco nucleare sul mare boreale (localmente)
  3. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 5 August 2022 21: 28
    -2
    quindi tra le creste che da secoli uccidono russi, polacchi, ebrei, ora la colpa è del tossicodipendente? Eri soffice prima?
  4. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 5 August 2022 23: 09
    +2
    Solo l'immediata minaccia di distruzione delle autorità di Kiev consentirà di porre fine alla guerra in Ucraina e raggiungere i propri obiettivi. Inseguire in tutta l'Ucraina occupando le città è assurdo. Le città si arrenderanno quando le autorità di Kiev si arrenderanno. Coloro che non si arrendono - lasciali andare e ripagare i debiti di un tossicodipendente. Non c'è alcuna opzione per raggiungere un accordo con l'Occidente rappresentato dall'America nel prossimo futuro.
  5. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) 5 August 2022 23: 49
    -7
    Ma c'è un'altra versione. Negoziato!... La Russia prende il Donbass attraverso le ostilità, e l'Ucraina prende le regioni di Kherson, Zaporozhye... anche attraverso le ostilità. In tutto il mondo è impossibile per la popolazione di entrambi gli stati apprezzarlo. Le truppe russe nel sud sono state sedute in trincea per il quinto mese. Non condurre ostilità attive. Simulano solo operazioni di combattimento.
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 6 August 2022 14: 14
      +2
      Citazione: polvere
      Le truppe russe nel sud sono state sedute in trincea per il quinto mese. Non condurre ostilità attive. Simulano solo operazioni di combattimento.

      Arestovich, ovviamente, è una persona stupida, ma i tentativi delle forze armate ucraine di attaccare Kherson avvengono in modo tale che non è necessaria l'assenza di ostilità attive.
  6. Eugenio Neizv Офлайн Eugenio Neizv
    Eugenio Neizv (Eugene Neizv) 6 August 2022 00: 03
    +8
    Citazione: polvere
    Ma c'è un'altra versione. Negoziato!... La Russia conquista il Donbass attraverso le ostilità e l'Ucraina conquista le regioni di Kherson, Zaporozhye...

    Sei di Medynsky?
  7. Krilion Офлайн Krilion
    Krilion (Krilion) 6 August 2022 04: 45
    +4
    se prendi Odessa, tutto finirà immediatamente ... ma a quanto pare non c'è ancora abbastanza forza ..
  8. russo estone Офлайн russo estone
    russo estone (Russo) 6 August 2022 04: 55
    0
    Dai a questo zelepuk, gli strapperò io stesso la scoreggia. Vivo in Estonia, i ragazzi sono venuti con le loro famiglie (bambini di 3-7 anni, all'età di 6,9,16,22 anni) da Odessa, Nikolaev, nella regione di Sumy, (non crederci, siamo amici di case-familiari) e tutti ad una voce: "Tutto andava bene finché non è arrivato il prezzemolo alcolico, il costruttore di strade"
  9. Yuri Bryansky Офлайн Yuri Bryansky
    Yuri Bryansky (Yuri Bryanskiy) 6 August 2022 06: 32
    +3
    Speriamo per sei mesi. Dobbiamo accelerare. Per un mondo giusto russo!
  10. gene1 Online gene1
    gene1 (Gennady) 6 August 2022 06: 40
    +2
    Sfortunatamente, non prenderemo Odessa. In primo luogo, perché comunque non prenderemo grandi città. E in secondo luogo, perché l'Occidente ha concluso l'accordo sul grano per impedirci di prendere Odessa. E ora sta ancora cercando di estenderlo a Nikolaev. Com'è triste. Gli obiettivi degli anglosassoni nell'accordo sul grano furono espressi da Schroeder.
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 6 August 2022 14: 18
      +2
      Citazione: gene1
      Sfortunatamente, non prenderemo Odessa.

      E da dove hai preso queste informazioni?
      1. nov_tech.vrn Офлайн nov_tech.vrn
        nov_tech.vrn (Michael) 15 August 2022 00: 34
        0
        Gena non prenderà Odessa e non lo persuaderà
  11. Vlad Petrov Офлайн Vlad Petrov
    Vlad Petrov (Vladimir) 6 August 2022 12: 53
    -1
    Zelchik il clown, il capo Khokhlyatsky, ben fatto, e ha bisogno di più farmaci per la completa felicità. Ecco come dovrebbe essere il timoniere tra le creste.
  12. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 6 August 2022 22: 06
    0
    Per completare con successo tutti questi compiti, la leadership russa deve finalmente togliersi i guanti bianchi e affrontare gli ukronazi in modo adulto. Aumentare le forze coinvolte nelle ostilità e, infine, fermare con tutti i mezzi la fornitura di armi occidentali al regime ukronazista.
  13. Internet atmosferico Офлайн Internet atmosferico
    Internet atmosferico (Internet atmosferico) 7 August 2022 02: 00
    0
    Entro l'inverno il conflitto sarà congelato
  14. nov_tech.vrn Офлайн nov_tech.vrn
    nov_tech.vrn (Michael) 11 August 2022 14: 35
    0
    Secondo le parole sull'allontanamento, l'artiglieria e il trasferimento al sud, il costo della "carta" spesa superava il valore dei calcoli analitici dell'autore.
    L'artiglieria non è stata trasferita da nessuna parte, per un certo periodo l'intensità del suo utilizzo è leggermente diminuita, ma ora è tornata al livello precedente. Certo, mi piacerebbe credere che gli arsenali siano prossimi all'esaurimento, ma a giudicare dai resoconti della stampa, le munizioni vengono attivamente acquistate e fornite al regime di Kiev dall'esterno.
    In connessione con l'eliminazione dell'artiglieria, l'Occidente sta attivamente reintegrando le sue armi, il che, tra le altre cose, consente la fornitura diretta di munizioni di calibro NATO per le forze armate ucraine. Solo l'azione diretta del fuoco e la cattura di aree fortificate consentiranno di rimuovere davvero dai bombardamenti le aree densamente popolate del sud-est.