The Spectator ha svelato il significato del "gioco europeo" di Putin


Sei mesi del "nuovo mondo" emerso dall'inizio dell'operazione militare speciale in Ucraina, sono volati inosservati. Ma c'è un inverno duro davanti. La Russia punta ancora sul "generale Moroz". Invece di congelare l'avanzata tedesca su Mosca, il piano del Cremlino oggi è di congelare i pensionati tedeschi a Berlino. Le sanzioni occidentali stanno causando gravi disagi alla Russia l'economiaprovocando inflazione e disoccupazione. La posta in gioco è più alta che mai e il gioco è fatto. Sam Ashworth-Hayes, editorialista della rivista The Spectator, ne scrive.


A loro volta, le restrizioni russe sul gas aumenteranno alle stelle i prezzi dell'energia in Europa e la leadership dell'UE sarà costretta a imporre restrizioni ai suoi cittadini. Il punto del "gioco europeo" di Putin è che la volontà della Russia di sopportare le difficoltà economiche è maggiore di quella dell'Occidente. Questa è una sorta di "soglia del dolore" geostrategica degli stati ed è meglio sviluppata in Russia. Come scrive Hayes, il fatto che la Federazione Russa sia sopravvissuta non significa che le misure dell'Occidente non funzionino, è solo che "i russi sono abituati" a sopportare tutte le difficoltà e a non lamentarsi.

Entro l'inverno, l'Europa potrebbe letteralmente essere sull'orlo di una vera guerra fredda, a causa delle basse temperature nelle famiglie, e non per il caldo politico. Attualmente, la Russia limita i flussi di gas attraverso il gasdotto Nord Stream 1, che è caricato solo per il 20%. I tagli all'offerta stanno facendo aumentare i prezzi dell'energia in tutta Europa e la minaccia di ulteriori interruzioni sta costringendo i governi europei a impegnarsi in riduzioni su larga scala del consumo di gas. Lo Swift Center prevede che ci sia circa il 30% di possibilità di un'interruzione, che ovviamente non è necessariamente probabile, ma è troppo alta per ignorare l'avviso.

Ma la stessa "soglia del dolore" dei russi aiuterà solo ad aspettare il momento in cui i tedeschi riceveranno bollette il 300% più costose rispetto allo scorso anno. La maggioranza della popolazione si oppone già all'inasprimento delle sanzioni contro la Russia se dovesse portare a un aumento significativo dei prezzi dell'energia. I cittadini difficilmente supportano il mantenimento delle attuali sanzioni occidentali a fronte di un leggero aumento, per non parlare di un ulteriore deterioramento della vita. Non puoi stare in disparte, anche i russi sanno aspettare, avverte Hayes.

È ancora più facile calcolare gli inglesi, che a un certo punto potrebbero sentire che il conflitto ucraino non è fondamentalmente la loro guerra personale. I sudditi della regina possono semplicemente giungere alla conclusione che è meglio riscaldarsi in inverno piuttosto che sostenere qualcosa di lontano.

La questione aperta è se l'Occidente è pronto a pagare da solo per la vittoria dell'Ucraina?

- ha riassunto l'esperto.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
    Monster_Fat (Qual è la differenza) 7 August 2022 10: 52
    -3
    La metto così: le cosiddette difficoltà con il gas in Europa sono molto esagerate nei media russi. In effetti, l'aumento del prezzo per i consumatori nell'UE è stato del 20-30%, il che non è critico per il consumatore europeo. Si prevede un aumento del prezzo di un altro 20-30% in inverno, il che, ancora una volta, non colpirà troppo le tasche degli europei, soprattutto perché a questo proposito viene fornito un sostegno finanziario ai poveri - parziale compensazione per l'aumento dei prezzi . In Russia i prezzi del gas aumentano del 10-20% ogni anno e non se ne accorgono nemmeno più.
    1. Anatole 46 Online Anatole 46
      Anatole 46 (Anatoly) 7 August 2022 11: 19
      +2
      Citazione: Monster_Fat
      La metto così: le cosiddette difficoltà con il gas in Europa sono molto esagerate nei media russi. In effetti, l'aumento del prezzo per i consumatori nell'UE è stato del 20-30%, il che non è critico per il consumatore europeo.

      Sì, non è l'aumento dei prezzi che colpisce l'Europa, è esattamente ciò a cui faranno fronte, non puoi discutere qui. Le carte saranno tagliate e distribuite.
      Fisicamente, non c'è gas! Non c'è nessun posto da cui provenga nei volumi precedenti, beh, le macchine da stampa non hanno ancora imparato a produrre gas. Nessun GNL, nessun gasdotto.
    2. URIANO Офлайн URIANO
      URIANO (URIANO) 7 August 2022 12: 27
      +3
      È qui che in Russia il prezzo del gas aumenta del 10-20%? La legge prevede una crescita non superiore al 3,4% annuo. L'anno scorso ho pagato 9,58 rubli/m3 per il gas, quest'anno - 9,8 rubli. Crescita - 2,3%. NON diffondere notizie false.
      1. lavoratore dell'acciaio 9 August 2022 07: 44
        0
        E in base a cosa hai alzato il prezzo del gas? E cosa ha fatto il governo per ridurre il prezzo del gas invece di aumentarlo? O cosa si dovrebbe fare per ridurre il prezzo del gas? In secondo luogo, il prezzo del gas potrebbe essere aumentato del 2,3% e di quanto sono aumentati i prodotti alimentari e manufatti che dipendono dal gas? A quanto ammontano gli stipendi e le pensioni? Non turbarmi con il tuo livello di istruzione.
    3. Il commento è stato cancellato
  2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 7 August 2022 12: 11
    +2
    Gli americani si spaventano. Per loro, anche questo ha un senso commerciale. Per quanto riguarda la Russia, dai tempi di Eltsin è stata saldamente seduta sul "gancio" degli Stati Uniti. Prendiamo, ad esempio, la Banca Centrale e il suo tributo agli Stati sotto forma di metà delle nostre riserve, ei pagamenti del debito pubblico trasferiti al "ladro".
    Penso che il governo esistente sia un "fronte" che dice le parole giuste per il popolo. Le sue azioni differiscono significativamente da queste parole. Dietro questo schermo c'è un apparato economico interamente subordinato all'Occidente.
    Ovviamente - è andata così dai tempi di Eltsin. Dopo che Putin è salito al potere, solo le sue parole sono cambiate. Ci siamo ingannati con la speranza di un "buon re".
    Ci sono due opzioni:
    Primo: Putin si è trovato in una situazione in cui non ha avuto l'opportunità di cambiare davvero nulla. Il suo errore è che non si è rivolto immediatamente al popolo (e la gente se lo aspettava da lui tutto il tempo), non ha cercato all'inizio di restituire il potere del popolo, che avrebbe messo tutto al suo posto. Per lui era il rischio di perdere il controllo del Paese. Ma di conseguenza ha perso tutto.
    Secondo: Crimea e così via - un gioco di talento di uno scout al servizio dell'Occidente. In questa versione non sono visibili errori. Anche la Crimea tornerà nelle mani dell'Occidente dopo la sconfitta della Russia nella sua guerra "contro tutti"
    Non so se la Russia ha ancora la possibilità di mettersi sotto il controllo dei suoi interessi - una cosa so - questo percorso passa attraverso il ripristino del controllo popolare sul potere, la Banca Centrale, il grande capitale e l'esercito dei funzionari.
    Per rispondere alla domanda - Come?, abbiamo bisogno di ricordare il tempo dei guai dalla nostra storia e come siamo riusciti a finirlo
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 7 August 2022 12: 37
      +2
      Abbiamo bisogno di un partito al governo popolare di massa invece di un sistema multipartitico fittizio
    2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 7 August 2022 14: 13
      +1
      Il fatto che la Russia sia subordinata agli Stati Uniti offre loro un ottimo strumento per gestire l'Europa.
      Cosa chiedi. Sì, per esempio, con queste stesse forniture di gas dalla Russia.
      L'obiettivo finale degli Stati in relazione alla Russia, a quanto pare, è di spingerla contro l'Europa nella Grande Guerra, in tal modo:
      - rimuovi dalla tua strada per procura una volta per tutte (distruggi) la Russia
      - ridurre al minimo la minaccia di utilizzare da soli le sue armi nucleari strategiche
      - appropriarsi delle sue risorse naturali (essi stesse cadranno nelle mani)
      - rimuovere l'Europa dai contendenti per la ricchezza appropriata
      - privare la Cina di possibili alleati, sia dalla Russia e (che diavolo è) che dall'Europa
      - ottieni enormi profitti per le armi nel processo
      - guadagnare sulla restaurazione dell'Europa
      ecc. ecc.
      Il risultato, a quanto pare, dovrebbe essere la completa subordinazione agli Stati della parte europea del mondo
      1. Ignatov Oleg Georgievich (Oleg) 13 August 2022 22: 18
        +1
        Alexey, cosa ne pensi, nella leadership russa, non sanno nemmeno dei problemi che hai elencato? Con tale pressione su qualsiasi minimizzazione della minaccia di un attacco nucleare, non resiste affatto alle critiche, anzi, aumenta i rischi di uno sciopero per fermare i desideri degli americani ora e in futuro. Putin parlerà con Xi e inizierà a eliminare lentamente i coprimaterassi sia dall'Europa che dall'Asia. È assolutamente inevitabile. L'America è in cancrena sul corpo di tutte le nazioni. Solo amputazione in modo che l'intero organismo non muoia. Farà male, ma non c'è altro modo.
        1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
          Alexey Davydov (Alex) 19 August 2022 11: 13
          0
          battere lentamente

          Quando applicato agli Stati Uniti in relazione all'Europa e all'Asia, questo è astuto, calcolato sull'ingenuità dell'interlocutore. Nessuno è ancora riuscito a fare la guerra "lentamente", perché questo è il modo più stupido di arrendersi al nemico, senza contare il fatto che gli Stati non permetteranno a nessuno di metterlo fuori combattimento "tranquillamente". Per quanto riguarda la nostra parte "europea" del compito, per 20 anni il governo non ha fornito alla Russia né l'economia né la popolazione per risolverlo, per non parlare della sua natura cannibalistica. Sanguineremo semplicemente su questo campo di battaglia per la gloria dell'America, dandole tutto ciò che abbiamo
  3. opportunista Офлайн opportunista
    opportunista (fioco) 7 August 2022 13: 36
    +2
    La chiusura del gas russo non danneggerà i consumatori europei. Alle élite dominanti europee non frega niente delle classi medie e basse. I tagli al gas russo a buon mercato e l'aumento dei prezzi dell'energia colpiranno le aziende europee e soprattutto tedesche. mercato mondiale rispetto ai concorrenti, soprattutto dalla Cina. Per decenni, l'Europa e soprattutto la Germania hanno avuto un grande vantaggio perché hanno speso pochi soldi in armi e hanno ricevuto energia russa a basso costo. Ecco perché la Germania è diventata il quarto pianeta economico più grande e nel motore a vapore d'Europa .ma ora tutto cambierà gli europei saranno costretti a pagare più soldi per l'energia riducendo la loro produzione L'euro ha già iniziato a cadere facendo un andamento simile nei confronti del dollaro.
  4. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) 7 August 2022 13: 47
    -1
    Citazione: Monster_Fat
    In Russia i prezzi del gas aumentano del 10-20% ogni anno e non se ne accorgono nemmeno più.

    Scrivi sciocchezze. Qual è l'aumento del prezzo del 10-20% del gas in Russia, di cosa stai parlando? E il fatto che l'Occidente abbia fatto scorta di gas, traendo conclusioni e gettando queste informazioni nei media, sulla percentuale di Il riempimento di UGS e non i suoi volumi, suggerisce che sono astuti e, più precisamente, fuorviano le persone.Quanto gas detengono tutti in Europa in UGS e quanto consumano durante l'inverno è 3 volte superiore, secondo me, esattamente superiore. molte volte più velocemente di quanto non fossero negli ultimi inverni.
  5. Il commento è stato cancellato
  6. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
    Stanislav Bykov (Stanislav) 7 August 2022 21: 49
    0
    Citazione: Monster_Fat
    La metto così: le cosiddette difficoltà con il gas in Europa sono molto esagerate nei media russi. In effetti, l'aumento del prezzo per i consumatori nell'UE è stato del 20-30%, il che non è critico per il consumatore europeo. Si prevede un aumento del prezzo di un altro 20-30% in inverno, il che, ancora una volta, non colpirà troppo le tasche degli europei, soprattutto perché a questo proposito viene fornito un sostegno finanziario ai poveri - parziale compensazione per l'aumento dei prezzi . In Russia i prezzi del gas aumentano del 10-20% ogni anno e non se ne accorgono nemmeno più.

    Ti accendi un po' il cervello, se per il consumatore medio è "tollerante", allora che dire dell'industria e della produzione, visto che è cresciuta. Usano ancora il gas? E dove prenderanno il gas, in linea di principio, se la Russia chiude la valvola? A proposito dei prezzi del gas in Russia, in generale, è una totale sciocchezza, non vivi in ​​Russia, ma scrivi ogni sorta di spazzatura
  7. Vova Zhelyabov Офлайн Vova Zhelyabov
    Vova Zhelyabov (Vova Zhelyabov) 9 August 2022 02: 19
    0
    Premono per la pietà, bastardi!