Reuters: La Russia ha iniziato a smantellare i suoi aerei per parti


Le compagnie aeree russe, inclusa la controllata statale Aeroflot, stanno smantellando gli aerei di linea per recuperare pezzi di ricambio che non possono più essere acquistati all'estero a causa delle sanzioni occidentali. Lo riporta Reuters, citando quattro fonti del settore.


Questi passaggi sono in linea con le linee guida del governo russo emesse a giugno per le compagnie aeree. Il succo dei chiarimenti è una raccomandazione di utilizzare alcuni aeromobili per ottenere pezzi di ricambio per garantire che i restanti aeromobili di fabbricazione straniera possano continuare a volare almeno fino al 2025.

Le sanzioni contro la Russia hanno impedito alle sue compagnie aeree di ottenere pezzi di ricambio o di passare tecnico servizio in Occidente. A questo punto, almeno un Sukhoi Superjet 100 russo e un Airbus A350 di proprietà di Aeroflot sono a terra da molto tempo e sono in fase di risoluzione, ha detto una persona che ha familiarità con la questione.

L'Airbus A350 smantellato era quasi nuovo, ma per mantenere l'aeronavigabilità degli aerei più vecchi, doveva essere smontato

- afferma la fonte dell'agenzia, che ha voluto nascondere il proprio nome per la delicatezza della questione in discussione.

Come notato da Reuters, finora il fenomeno del "cannibalismo" nell'industria aeronautica russa è sporadico, raro. Ma con il passare del tempo e l'effetto delle sanzioni, la situazione potrebbe peggiorare.

Inoltre, anche il russo Sukhoi Superjet è fortemente dipendente da parti straniere. A questo punto, un motore era già stato rimosso dal nuovo jet di fabbricazione russa per consentire all'altro Superjet di continuare a volare. Così ha detto un altro informatore di agenzia del settore.

Nel tentativo di provare la versione proposta, Reuters fa riferimento alle informazioni dal database di tracciamento degli aeromobili Flightradar24. Secondo loro, il 15% degli aerei di linea (circa 50 aeromobili) della flotta Aeroflot non è decollato dalla fine di luglio. Questo numero include tre aeromobili Airbus A350 di fabbricazione straniera (che non sono stati operati per più di tre mesi).

Concludendo la loro analisi, i revisori di Reuters scrivono gongolando che è improbabile che garantire forniture da paesi che non hanno imposto restrizioni alla Russia possa aiutare, poiché le aziende dell'Asia e del Medio Oriente temono il rischio di sanzioni secondarie contro di loro da parte dei governi occidentali. E qualsiasi tentativo di aggirare le restrizioni può essere facilmente rilevato, poiché i principali produttori di aeromobili hanno introdotto una regola di notifica obbligatoria per la distribuzione di parti contrassegnate da un numero univoco.

Quindi nessuno accetterà la consegna alla Federazione Russa, né alla Cina né a Dubai, perché l'intero percorso del pezzo deve essere noto a Boeing e Airbus prima che ciascuno di essi venga consegnato all'utente finale.

- sintetizzato in Reuters.
  • Foto usate: pxfuel.com
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 9 August 2022 10: 43
    0
    E cosa: i fondi precedentemente stanziati per l'acquisto di pezzi di ricambio non possono essere reindirizzati alla loro produzione nella Federazione Russa?
  2. ont65 Офлайн ont65
    ont65 (Oleg) 9 August 2022 10: 56
    +1
    Con una risorsa limitata, non ha assolutamente senso un tale smontaggio, come in una panacea. Per più di un certo numero di ore, la parte in cui non la riordini, non funzionerà anche se si rompe. - L'attendibilità della notizia è discutibile.
  3. opportunista Офлайн opportunista
    opportunista (fioco) 9 August 2022 11: 14
    +2
    media britannici MI6 risata
  4. Alexey Davydov (Alex) 9 August 2022 11: 52
    +4
    Questa è la punta dell'iceberg.
    Lo stesso problema è nelle apparecchiature industriali e nelle macchine utensili, nell'elettronica, ecc., ecc.
    Resta da piangere per l'industria in rovina e il mercato interno. Questo processo, purtroppo, continua. Le restanti industrie ad alta tecnologia, non chiuse al prodotto finale "di mercato", falliscono. Nascono industrie primitive che non partecipano a filiere tecnologiche, come la produzione di un determinato materiale da costruzione, e reintegrano le statistiche.
    Nell'aviazione, è pericoloso produrre pezzi di ricambio per gli aerei di altre persone, perché. senza i dati del produttore, è impossibile eseguire completamente e completamente un ciclo completo dei loro calcoli, sviluppo tecnologico, produzione su piccola scala, test e certificazione interna. Da qui l'insensatezza di investire nella produzione di merci contraffatte.
    Dobbiamo produrre i nostri aerei. I ricambi per loro sono parte integrante del processo produttivo
    1. Alexey Davydov (Alex) 9 August 2022 12: 25
      0
      Coloro che hanno smantellato e continuano a smantellare la Russia sono ancora al potere. Il finto sistema multipartitico si è perfettamente adattato a questa realtà. Perché non abbiamo uno strumento per controllare le azioni delle autorità e degli enti economici? Questo non è più il nostro Paese, credo che per passare dal degrado allo sviluppo serva un unico partito popolare di massa che controlli il Paese.
  5. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 9 August 2022 12: 18
    +1
    Citazione: ont65
    Con una risorsa limitata, non ha assolutamente senso un tale smontaggio, come in una panacea. Per più di un certo numero di ore, la parte in cui non la riordini, non funzionerà anche se si rompe. - L'attendibilità della notizia è discutibile.

    Non c'è nessun compito da vivere di cannibalismo per sempre.
    Probabilmente, stanno solo cercando di allungare 3-5-10 anni fino alla consegna degli aerei cinesi, all'inizio della produzione interna o all'allentamento delle sanzioni (che è il meno probabile).
    In generale si ha l'impressione che finora, sia nel nostro Paese che in Cina, tutto riposi sui motori. E la Cina è anche peggio con loro che con la nostra. Tuttavia, il tempo lo dirà.
    Forse alcuni dei voli nazionali saranno ceduti ad alcune "Turkish Airlines" (sebbene la legge federale funzionerà, tenendo conto delle sanzioni).
  6. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 9 August 2022 12: 37
    -2
    Citazione: Alexey Davydov
    Resta da piangere per l'industria in rovina e il mercato interno.

    È chiaro che molte cose sono state seppellite, ma in termini di industrie non c'era nulla da seppellire (nella microelettronica, c'era un arretrato molto forte in URSS).
    E anche l'URSS ha comprato molto "là". Ad esempio, in Finlandia sono state costruite molte rompighiaccio, l'"Eight" è stato ricordato con l'aiuto di Porsche, ecc.
    E in generale, il mercato interno di 150 milioni di persone è troppo piccolo per vivere in piena autosufficienza.
    Non esiste un Paese completamente autosufficiente nel mondo di oggi. Entra in sanzioni simili contro Germania/Giappone/Francia "sviluppati" e anche tutto si fermerà qui.
    Anche per gli Stati Uniti, tali sanzioni sarebbero molto dolorose.
    1. Alexey Davydov (Alex) 9 August 2022 12: 56
      +2
      Quindi abbiamo appena finito. Se non abbiamo finito prima, come "obiettivo".
      Cerchio incantato. Le autorità prelevano denaro dal paese da 20 anni e lo immagazzinano in Occidente. Non ci sono investimenti nella produzione. Non ci sono stipendi e nuovi posti di lavoro. Non ci sono prospettive visibili per il Paese. Di conseguenza, il tasso di natalità diminuisce. E ora il paese non ha abbastanza persone per lo sviluppo. Siamo ormai alla fine di questo percorso. Più lontano - o giù nell'abisso. O su.
      Se in piedi, per il momento dovrai fare tutto da solo, senza cadere nella dipendenza da decisioni facili, ma senza uscita.
      Attraverso l'impossibile, come hanno fatto i nostri antenati più di una volta
  7. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 9 August 2022 14: 18
    0
    Citazione: Alexey Davydov
    Se in piedi, per il momento dovrai fare tutto da solo, senza cadere nella dipendenza da decisioni facili, ma senza uscita.
    Attraverso l'impossibile, come hanno fatto i nostri antenati più di una volta

    In effetti, i nostri antenati non hanno mai fatto tutto da soli. Non perché siamo peggio degli altri, ma perché tutti, sempre e ovunque, hanno comprato qualcosa e venduto qualcosa.
    Prima di entrare nelle miniere degli Urali, non producevamo armi e armature di buona qualità (non c'era acciaio banale).
    Questa perversione di "costruire senza un solo chiodo" riflette COME i nostri antenati erano cattivi con l'acciaio.

    Ivan il Terribile ha comprato "là" pistole, armi da fuoco e, soprattutto, specialisti (compresi i militari).

    Pietro il Grande ha portato specialisti alla rinfusa.
    Caterina II ha persino adottato uno speciale programma di reinsediamento.

    L'industrializzazione di Stalin avvenne su macchine tedesche e americane e con lo stesso coinvolgimento di specialisti.
    A proposito, i primi incrociatori leggeri sovietici furono progettati in Italia.
    E i cacciatorpediniere del tipo "arrabbiato" (i più massicci cacciatorpediniere dell'URSS) furono progettati sulla base dei cacciatorpediniere italiani (ma già con noi).
    Motori per i primi caccia a reazione sovietici - basati su motori Rolls-Royce.

    Nessuno dice che devi abbassare le mani e vendere solo legname e petrolio. Ma è anche fisicamente impossibile vivere in piena autosufficienza.
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 9 August 2022 18: 49
      +1
      Nessuno parla

      Non è vero!
      Questa è solo la canzone preferita dei liberali filo-occidentali: "dobbiamo abbassare le mani e vendere solo legname e petrolio" - "e compreremo tutto per dollari"!
  8. vdr5 Офлайн vdr5
    vdr5 (Elefante) 9 August 2022 14: 36
    0
    La situazione della flotta aerea non potrà che peggiorare. In 10 anni potrebbe stabilizzarsi, ma non è un dato di fatto. Un moderno aereo di linea è una cosa ad alta intensità tecnologica, anche gli Stati Uniti non possono permettersi di essere localizzati al 100%. Le fodere prodotte nella Federazione Russa saranno molto costose e di qualità inequivocabilmente inferiore ai produttori mondiali che utilizzano la cooperazione globale. Lungo la strada, penso che la Federazione Russa non riuscirà a padroneggiare questo compito e passerà all'importazione di automobili cinesi, ad esempio.
    1. Alexey Davydov (Alex) 9 August 2022 16: 49
      +2
      Obbligato a padroneggiare. Questo è un fattore trainante per il rilancio dell'economia manifatturiera nazionale, i posti di lavoro ad alta tecnologia, l'ascesa di interi "mazzi" dalle catene tecnologiche - una delle componenti del nostro brillante futuro. In realtà, questo è un punto di biforcazione, una scelta del destino futuro del Paese e un posto nel futuro. All'inizio puoi pagarlo con la redditività.
      È meglio liberare l'industria e il paese dal peso della corruzione
    2. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
      Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 10 August 2022 16: 03
      0
      Le fodere prodotte nella Federazione Russa saranno molto costose e inequivocabilmente di qualità inferiore rispetto ai produttori globali che utilizzano la cooperazione globale

      Se i produttori stranieri non vendono i loro aerei in Russia, che differenza fa, quale sarà il loro prezzo?
  9. Vova Zhelyabov Офлайн Vova Zhelyabov
    Vova Zhelyabov (Vova Zhelyabov) 9 August 2022 18: 05
    +2
    In Russia è stata completata la certificazione dei moderni velivoli civili IL-114, MS-21 e Superjet con ali composite domestiche, motori efficienti ed economici, moderni servizi di terra e avionica avanzata. Mancano solo pochi mesi all'inizio della produzione in serie e alla saturazione della flotta operativa delle compagnie aeree (più di 1000 aeromobili entro il 2030).
  10. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 9 August 2022 20: 46
    0
    Citazione: Vova Zhelyabov
    Mancano solo pochi mesi all'inizio della produzione in serie e alla saturazione della flotta operativa delle compagnie aeree (più di 1000 aeromobili entro il 2030).

    Nel 2015, il comandante in capo delle forze aerospaziali ha riferito che dal 2017 al 2020 sarebbero stati messi in funzione 55 Su-57.
    Nel 2018 il viceministro della Difesa ha annunciato la firma di un contratto per la fornitura di 132 armamenti entro la fine del 2021.
    La produzione in serie dell'MS-21 sarebbe iniziata nel 2021.

    Quindi forse dovresti guardare Channel 1 un po' meno. O almeno percepire un po' più criticamente le coraggiose affermazioni dei nostri sostituti d'importazione sui prossimi "analoghi".
    1. Casa 25 Mq 380 Офлайн Casa 25 Mq 380
      Casa 25 Mq 380 (Casa 25 Mq. 380) 10 August 2022 16: 04
      0
      La produzione in serie dell'MS-21 sarebbe iniziata nel 2021.

      Quali materiali compositi? Possesso o importato?
  11. Vova Zhelyabov Офлайн Vova Zhelyabov
    Vova Zhelyabov (Vova Zhelyabov) 11 August 2022 01: 09
    0
    Come avvertimento per gli sciocchi, coprirei questi aerei con Sunbakers.