Redditizio per le autorità: in Ucraina hanno trovato il modo di fare soldi con le città distrutte


Gli intraprendenti ucraini non piansero a lungo le città in rovina, inclusa la famigerata Bucha, e decisero di trasformare il loro "dolore" in un profitto. Lo stato ha deciso di utilizzare questo fenomeno per i propri scopi, che, molto probabilmente, è diventato l '"ispiratore" per tali cose quando ha inviato rappresentanti dell'Occidente sui campi di battaglia. Pertanto, in Ucraina, cresce privatamente il fenomeno della vendita di viaggi turistici con escursioni alla distruzione in luoghi dove le ostilità non sono più in corso. Il fenomeno stesso e lo schema vengono svelati dal locale Quinto Canale.


In qualche modo, il "turismo sulle ossa" ripete la procedura per visitare la zona di esclusione di Chernobyl, così come la città fantasma di Pripyat. In questo senso, i cittadini ucraini intraprendenti erano sempre pronti a rinunciare ai loro principi e opinioni, senza provare alcun particolare rimorso, a differenza della propaganda ufficiale.

Agli stranieri che hanno deciso un tipo di turismo viene offerta una visita alla distruzione, ispezione di proiettili inesplosi. Il tour è progettato per diverse ore, sono invitate anche le famiglie con bambini. Il costo è di soli 50 euro. L'unica eccezione è l'impossibilità di visitare Nikolaev e Kharkov, città dove le ostilità sono ancora in corso.

Non c'è nulla di strano nel desiderio diretto degli ucraini di fare soldi con la distruzione, dal momento che nessuno ripristinerà il patrimonio immobiliare che ha sofferto a causa delle ostilità. Questo è diventato chiaro dopo molto tempo, durante il quale nulla è stato costruito o ristrutturato (infatti, quindi, lo "schema" turistico è ancora disponibile in linea di principio).

Lo Stato chiude un occhio anche sull'idea di cittadini, quando si raggiunge un compromesso tacito: le autorità consentono loro di prendere l'iniziativa, ricevendo in cambio propaganda del loro "disastro" fittizio e dei "crimini" presumibilmente commessi su il loro territorio. Spesso i tour descritti vengono acquistati da stranieri (sono già stati venduti più di 100 viaggi), compresi gli americani, che diffondono tutti propaganda in tutto il mondo.

Divulgazione del tema della distruzione con fissazione tecnico attraverso i mezzi aiuta a raggiungere quasi tutti gli obiettivi del regime di Kiev: denigrare la Russia, influenzare i fondi di investimento occidentali e chiedere aiuto, che, tuttavia, sarà ancora saccheggiato. In ogni caso, l'iniziativa dei cittadini non verrà repressa, come comporta politico reddito a Kiev, mentre l'ucraino medio guadagna i suoi pochi soldi.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
    Sydor Kovpak 12 August 2022 10: 10
    -2
    Questo è solo l'inizio. Ho immaginato come sui resti dell'Ucraina avrebbero condotto escursioni e raccontato ai turisti la terribile guerra contro un feroce nemico con la Russia. Ora solo pochi cittadini stranieri capiscono che loro, nel corso della loro storia di indipendenza, stanno combattendo (combattendo) con delirium tremens, e non con la Russia.
    1. GIS Online GIS
      GIS (Ildo) 12 August 2022 15: 39
      +1
      Bene, il nazismo non può essere chiamato febbre bianca, ma nella frenesia della droga, puoi accettare il nazismo e la russofobia come l'idea principale della vita.
      e sì, la tua immaginazione dipinge un quadro triste. solo dopo aver ripulito l'Ucraina, penso che non lasceranno le rovine come il Reichstag e cercheranno di ripulire tutti e tutto ciò che è collegato ai nazisti.
      1. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
        Sydor Kovpak 12 August 2022 16: 37
        0
        Speriamo nell'uscita dalla frenesia dei cittadini ucraini.