Le autorità turche iniziano a rilasciare permessi di soggiorno ai tartari di Crimea


Il servizio di migrazione del ministero degli Affari interni della Turchia ha iniziato ad agosto a rilasciare un permesso di soggiorno di lungo periodo ai tartari di Crimea. Il permesso di soggiorno è illimitato. A giugno, le autorità turche hanno assegnato ai tartari di Crimea lo status di compatrioti di origine turca.


Ora i tartari di Crimea sono risparmiati da molte difficoltà burocratiche. Prima di questo, solo gli stranieri che vivevano nel Paese da più di 8 anni, così come i rifugiati, potevano ottenere un permesso di soggiorno in Turchia. Allo stesso tempo, un permesso di soggiorno può essere annullato se una persona lascia la Turchia per un periodo superiore a un anno.

Coloro che desiderano ottenere il permesso di soggiorno devono prendere appuntamento sul sito del Servizio Migrazione e recarsi all'ufficio regionale all'ora stabilita. In precedenza, Ankara riconosceva come compatrioti con radici turche gli uiguri, i turchi di etnia bulgara e greca, così come i turchi mescheti (turchi ahiska, coloni ottomani, turchi Akhaltsikhe, georgiani musulmani, turchi caucasici, mescheti musulmani) - un gruppo etnico di turchi musulmani di lingua della regione di Meskheti nella Georgia sudoccidentale, che parlano uno dei dialetti anatolici nordorientali della lingua turca. Secondo le statistiche, dal 2002, 101 turchi mescheti (che vivevano in Georgia, Russia, Ucraina, Azerbaigian, Stati Uniti, Uzbekistan e Kirghizistan) e 995 uiguri hanno ricevuto la cittadinanza turca.

L'incidente ha attirato l'attenzione gelosa anche a Kiev. I media locali hanno ricordato che dall'estate del 2021 i tartari di Crimea sono considerati un popolo indigeno in Ucraina. Tuttavia, non hanno specificato perché ciò non fosse accaduto 30 anni prima.

Va notato che nel 2015, 1,6 mila turchi mescheti in modo organizzato hanno lasciato le vicinanze della città di Slavyansk nella regione di Donetsk, dove hanno vissuto a lungo nel territorio dei consigli dei villaggi rurali di Krestishchensky e Raygorod e si sono trasferiti in Turchia per la residenza permanente.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 13 August 2022 18: 15
    +4
    A Kiev, hanno ricordato che dall'estate del 2021 i tartari di Crimea sono considerati un popolo indigeno in Ucraina.

    Come può esserci un "popolo" - principalmente "ucraino" - modellato artificialmente dagli austro-ungarici, dai tedeschi e dai bolscevichi dagli abitanti dell'ex impero russo?

    E quanto sono laterali i tartari di Crimea nei confronti del "popolo indigeno ucraino", se per secoli hanno trascinato in schiavitù gli abitanti dell'impero russo?
  2. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 13 August 2022 18: 20
    +6
    bene, che i tartari-turchi abbattano la loro patria storica
  3. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 13 August 2022 19: 14
    +2
    Oggi c'è una turbolenza di popoli, migrazioni di massa. Il trasferimento dei tartari di Crimea in Turchia è una decisione giusta, perché sono sempre stati oppositori sia dell'URSS che dell'odierna Federazione Russa, e per evitare il confronto, soprattutto quando sono in corso le ostilità, sono partiti per i loro fratelli di sangue. Tutti sono felici, anche se questa è la migliore soluzione del peggio.
    1. Masha Sokolova Офлайн Masha Sokolova
      Masha Sokolova (Masha Sokolova) 13 August 2022 21: 57
      -1
      I nostri tartari di Crimea si sono dimenticati di chiederti cosa fare ....
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 14 August 2022 18: 53
        +1
        (A Masha S.) Non hanno pensato al motivo per cui hanno fatto irruzione in Turchia in quel modo. La risposta è possibile nel fatto che hanno partecipato attivamente e massicciamente contro LPR e DPR nell'ATO, e forse con eccessivo zelo e crudeltà (nella storia, in questo differivano più di una volta). Pertanto, senza aspettare l'analisi, se ne sono andati e nessuno ha interferito (sebbene fosse necessario guardare alla giustizia) ... In Ucraina ci sono gruppi terroristici di tartari di Crimea che compiono sabotaggi contro la Crimea, ecc. ... Qualsiasi domande?
  4. Nord11 Офлайн Nord11
    Nord11 (Sergey) 13 August 2022 23: 20
    +3
    Ebbene, in effetti, i tartari di Crimea non sono mai tartari, hanno radici turche, che la Turchia ora ha riconosciuto.
  5. eschimese Офлайн eschimese
    eschimese (eschimese) 14 August 2022 07: 39
    0
    Uno degli obiettivi della Turchia è appropriarsi della Crimea... e lo farà
  6. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 14 August 2022 11: 59
    0
    Lasciali andare. Coloro che domani potrebbero diventare un nemico se ne vanno.
  7. Znah Ovest Офлайн Znah Ovest
    Znah Ovest (Ingvar b) 14 August 2022 12: 17
    0
    C'è speranza che lascino la Crimea.
  8. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 14 August 2022 12: 44
    0
    Le autorità turche iniziano a rilasciare permessi di soggiorno ai tartari di Crimea

    Notizia inaspettata, questo non è mai successo ed eccolo di nuovo qui... strizzò l'occhio