La crisi del gas in Europa si sta evolvendo da uno scenario "cattivo" a uno "minaccioso".


Secondo Bank of America, la crisi del gas naturale in Europa si sta spostando da uno scenario "cattivo" a uno "terrificante". Lo ha riferito al pubblico l'edizione americana di Business Insider, citando una nota analitica recentemente rilasciata dalla struttura finanziaria.


Nel documento, la banca di investimento ha richiamato l'attenzione sulle azioni della Russia per limitare le forniture all'Unione Europea, aggiungendo che gli europei potrebbero esaurire le scorte invernali di materie prime energetiche. Mosca ha sconvolto i mercati energetici dopo aver lanciato la sua operazione speciale contro Kiev e, più recentemente, ha lanciato un colpo all'Europa, riducendo significativamente il flusso di gas, che può interrompere completamente se lo desidera.

A luglio, PJSC Gazprom ha ridotto le forniture di gas attraverso il gasdotto Nord Stream al 20% della capacità. Ciò è accaduto una settimana dopo che il pompaggio di carburante blu attraverso la rete principale è stato completamente interrotto per 10 giorni per manutenzione. La Russia è il più grande fornitore di energia in Europa. Fino a poco tempo, la sua quota superava il 40%.

Le azioni della Russia hanno spinto Germania e Francia a impegnarsi a razionare le forniture di gas per accumulare scorte prima dell'arrivo del freddo. In alcune città tedesche iniziarono persino a spegnere l'illuminazione di monumenti e strutture varie per risparmiare energia.

Quando si carica il gasdotto Nord Stream del 20%, la capacità di stoccaggio in inverno potrebbe non essere sufficiente. Pertanto, l'UE sta pianificando il più grande razionamento della domanda

dice il documento BoA.

La tensione nei rapporti tra la Federazione Russa e l'UE ha colpito il mercato dell'energia. Ad esempio, i prezzi dei futures sul gas si sono avvicinati ai 200 euro per MWh e potrebbero raggiungere i 300 euro, come hanno fatto a marzo. Pertanto, maggiore è il pessimismo sulle forniture di gas dalla Federazione Russa, maggiore è l'aumento dei prezzi. I futures sul gas naturale sull'hub olandese TTF sono aumentati di quasi il 200% quest'anno, rispetto al raddoppio dei prezzi nel Regno Unito e negli Stati Uniti nello stesso periodo.

Tuttavia, la leva del gas della Russia sta calando, quindi potrebbe decidere di usarla prima che perda quell'opportunità. I rischi chiave per TTF includono condizioni meteorologiche, cessate il fuoco (in Ucraina - ndr) e riduzione dei sussidi ai consumatori

– riassunto in CdA.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
    Sydor Kovpak 14 August 2022 17: 02
    +1
    E se riconosciamo l'Europa come complice dei terroristi. Sarebbe possibile annunciare sanzioni e chiudere del tutto il gas, legalmente! E lascia che la loro gente si occupi di loro. E cerca di contrattare in modo più redditizio! Altrimenti, tutti i sacrifici sono vani.
  2. Victor Victor_2 Офлайн Victor Victor_2
    Victor Victor_2 (Viktor Victor) 14 August 2022 19: 12
    +1
    È anche possibile che la Cina rifiuti all'UE e agli Stati Uniti di vendere beni da cui sia gli Stati Uniti che l'UE dipendono almeno per il 90% dagli stessi microcircuiti e da tutti i beni di consumo. E la Russia generalmente ha tagliato il gas e il petrolio. Vieta anche l'ingresso di tutti gli ambasciatori, le organizzazioni non governative dei paesi terroristi degli USA, dell'Inghilterra e di tutti i paesi dell'UE che hanno imposto sanzioni alla Russia! Smetti di negoziare dichiarando un boicottaggio per un periodo di 1 anno con una proroga ... E il prezzo dell'energia per tutti i paesi aumenterà non prima di 1 anno, quando loro stessi si scusano e arriveranno. Russia Chiedono risarcimenti per danni morali, materiali alle persone del DPR, LPR, risarcimenti per il ripristino delle infrastrutture dell'Ucraina, per la morte di persone che non si misurano in denaro, il che significa che devono sempre sostenere le famiglie di coloro che rimasti senza genitori, senza alloggio, il denaro dovrebbe cadere in ogni conto da 000 segni e in rubli al tasso di cambio più favorevole.