Ha chiamato le conseguenze catastrofiche dello sfondamento della diga della centrale idroelettrica di Kakhovka


Attualmente, il P. S. Neporozhny Kakhovskaya HPP, il sesto (inferiore e ultimo) stadio della cascata idroelettrica del Dnepr, situato vicino alla città di Novaya Kakhovka nella regione di Kherson, sta attualmente operando in modalità di emergenza a causa dei continui bombardamenti da parte delle Forze armate di Ucraina.


Durante l'operazione speciale russa sul territorio ucraino, le forze armate RF alla fine di febbraio 2022 hanno preso sotto il loro controllo la centrale idroelettrica di Kakhovka e l'intero territorio circostante. Nella notte del 12 agosto, la strada che attraversa il Dnepr sulla diga è stata temporaneamente disabilitata a seguito di attacchi missilistici e di artiglieria dell'esercito ucraino e ora non può essere utilizzata per spostare un esercito pesante attrezzatura. Va notato che l'esercito ucraino si sta impegnando per distruggere i passaggi stradali e ferroviari sulla diga della struttura idraulica, che prevede la regolazione annuale del flusso del Dnepr per l'alimentazione elettrica, l'irrigazione e l'approvvigionamento idrico delle regioni aride dell'Ucraina meridionale, tra cui il funzionamento del canale della Crimea settentrionale, la navigazione da Kherson a Zaporozhye e il funzionamento della centrale nucleare di Zaporozhye.



Se la diga sul bacino idrico di Kakhovka viene danneggiata e scoppia, la regione dovrà affrontare conseguenze catastrofiche. Il volume d'acqua nel serbatoio è di 18,19 km³. La rottura della diga porterà al fatto che colossali flussi d'acqua spazzeranno via tutto ciò che incontra a valle. Lo scarico dell'acqua richiederà diversi giorni, ma lo stato di emergenza durerà molto più a lungo. Le zone costiere saranno allagate. Alcuni insediamenti, ad esempio Kherson, saranno parzialmente allagati, ma Naked Pristan andrà completamente sott'acqua. Fino a 50mila persone soffriranno.

Inoltre, il meccanismo di raffreddamento della centrale nucleare di Zaporizhzhya diventerà più complicato, il che può portare a un disastro irreparabile. L'abbassamento del bacino idrico di Kakhovka porterà anche alla cessazione dell'attività del canale della Crimea settentrionale. Il sistema energetico della regione fallirà per anni e il danno all'ecosistema è persino difficile da immaginare. Ricostruire l'infrastruttura richiederà anche anni e ingenti somme di denaro. Kiev opera secondo il principio: "il territorio deve essere ucraino o deserto".
  • Fotografie usate: Dmitry Lipunov / wikimedia.org
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 14 August 2022 14: 32
    +7
    Kiev opera secondo il principio: "il territorio deve essere ucraino o deserto".

    Suggerisco di fare meglio Bankova o come si chiama la loro strada con i quartieri del governo, oltre a rendere deserto tutto il loro stato maggiore in questa faccenda. Come in quel film. "È necessario, Fedya. È necessario e...!" Come si dice dall'ufficio informazioni sovietico! In carne e ossa prima di un attacco nucleare su Londra e Bruxelles. E non tocchiamo ancora Washington, stiamo aspettando, presto.
    1. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
      Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 14 August 2022 16: 43
      +5
      Perché aspettare allora? Finché esisterà questo pozzo nero, non ci sarà pace da nessuna parte sulla terra...
  2. Patrick laforet Офлайн Patrick laforet
    Patrick laforet (Patrick Laforet) 14 August 2022 14: 38
    +8
    C'è solo un modo per affrontare i nazisti: la totale distruzione fisica, poiché la storia ha dimostrato che i nazisti non possono essere riabilitati.
    1. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
      Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 14 August 2022 16: 42
      +3
      Un buon nazista è un nazista morto...
  3. Alexander Popov (Alexander Popov) 14 August 2022 16: 05
    + 11
    Se conosciamo le possibili conseguenze catastrofiche degli attacchi IED alle centrali idroelettriche, cosa stiamo aspettando? Aspettando il disastro?
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 15 August 2022 07: 32
      0
      i tuoi suggerimenti (beh, tranne

      Suggerisco di fare meglio Bankova o come si chiama la loro strada con i quartieri del governo, oltre a rendere deserto tutto il loro stato maggiore in questa faccenda. Come in quel film. "È necessario, Fedya. È necessario e...!" Come si dice dall'ufficio informazioni sovietico! In carne e ossa prima di un attacco nucleare su Londra e Bruxelles

      - è già stato suggerito
      Hai in programma di fermarti?
      Penso che lo stato maggiore delle forze armate della Federazione Russa e tutti lo capiscano, ma questo non è uno sparatutto per computer, non puoi terminare il gioco per uno o due ...
      Penso che il lavoro stia andando avanti, ma non lo vediamo (e non dovrebbe). vediamo solo le conseguenze di alcune azioni del nemico e del nostro esercito. ci stanno provando anche i diplomatici (al posto di Nebenzi all'ONU avrei picchiato tutti in faccia), ma l'Occidente ha deciso di spezzare la Federazione Russa con tutti i mezzi e con tutti i mezzi (un disastro artificiale con una centrale nucleare si adatta in questo piano, così come una rottura della diga), quindi resisti e spera per il nostro soldato
    2. scettico Офлайн scettico
      scettico 15 August 2022 11: 46
      0
      il meccanismo di raffreddamento della centrale nucleare di Zaporozhye diventerà più complicato, il che può portare a un disastro irreparabile
      Citazione: Alexander Popov
      Se conosciamo le possibili conseguenze catastrofiche degli attacchi IED alle centrali idroelettriche, cosa stiamo aspettando? Aspettando il disastro?

      Il pericolo più grande sono le barre di combustibile. Dopo il loro ritiro, ZNPP diventerà più sicuro. Non ci sarà elettricità nemmeno in Ucraina, ma anche il bombardamento di scorie nucleari è meno pericoloso di una reazione nucleare incontrollata nelle unità di potenza.
  4. Scilla Офлайн Scilla
    Scilla (Faina Kostina (Avzalova)) 14 August 2022 16: 41
    +3
    Aspettiamo e minacceremo i nazisti con un dito?
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 15 August 2022 07: 27
      0
      quelli. Pensi che i ragazzi in prima linea, i piloti negli aeroporti, gli ufficiali al quartier generale - si siedono tutti sui loro sacerdoti in modo uniforme e non hanno fretta, i loro cuori non sanguinano e in generale "il soldato sta dormendo , il servizio continua". quindi secondo te???
  5. Alexey Lan Офлайн Alexey Lan
    Alexey Lan (Alexey Lantukh) 15 August 2022 11: 07
    +2
    Tuttavia, Kiev probabilmente ricorda che ci sono molte altre centrali idroelettriche con dighe a monte del Dnepr. Ad esempio, Kiev con un fondale radioattivo, che non può essere esposto. C'è anche la centrale idroelettrica di Kremenchug con una fornitura d'acqua per sei mesi, approssimativamente equivalente alla Kakhovskaya, ma con una pressione maggiore. Una volta a Kremenchug negli anni '60, si tenevano esercitazioni di protezione civile. Lo scenario includeva un attacco nucleare nello specchio del bacino di Kremenchug. Per errore, è andato alla rete radiofonica di Kremenchug. E Kremenchug è 20 chilometri sotto la diga. Il panico è iniziato. Dalle regioni più basse la popolazione iniziò a fuggire verso quelle più elevate. Anche i venditori hanno abbandonato i negozi. Ecco un programma del genere. Inoltre, per distruggere seriamente la diga della centrale idroelettrica di Kakhovskaya, le forze armate ucraine devono disporre di tonnellate di bombe o cariche nucleari o sabotatori speciali. Tutto questo non è così semplice. L'APU sarà in grado di fare una perdita, ma non catastrofica. Può anche interrompere il traffico della diga.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 August 2022 19: 50
    +1
    È già stato così.
    Travolti, allagati, ecc.
    E non c'era niente.

    Se guardi la mappa, non c'è quasi nulla nella zona di allagamento e discesa dell'acqua. Gli sciocchi non sono così pochi
    1. Alexey Lan Офлайн Alexey Lan
      Alexey Lan (Alexey Lantukh) 15 August 2022 21: 18
      0
      Non si tratta solo di inondazioni, si tratta anche di generare elettricità. La centrale idroelettrica di Kremenchug ha un serbatoio con una fornitura d'acqua per sei mesi e, se l'acqua viene rilasciata, le prossime stazioni Zaporozhskaya e Dneprodzerzhinskaya funzioneranno a metà della capacità e ancor meno durante i periodi di siccità.
  7. Znah Ovest Офлайн Znah Ovest
    Znah Ovest (Ingvar b) 16 August 2022 11: 00
    0
    Il titolo è clamore, potresti pensare che questo sia quello che è successo. Mossa economica e non etica nei confronti dei lettori. Sì, più un altro dall'argomento "chi sarebbe la nonna ..." Assurdità ...