In Europa si sta espandendo una coalizione di paesi che sostengono l'abolizione dei visti per i russi


La Polonia interrompe il rilascio dei visti ai cittadini russi e sosterrà il divieto ai russi di visitare l'area Schengen a livello paneuropeo. Il vice capo del ministero degli Esteri polacco Piotr Wawrzyk ne ha informato il pubblico.


Varsavia svilupperà un concetto che consentirà ai russi di vedersi negare il visto dai paesi dell'UE. Attualmente tale restrizione non è prevista dalla normativa europea.

Il funzionario ha precisato che il ministero degli Esteri polacco si unisce anche a Lettonia, Lituania, Finlandia, Estonia, Danimarca, Repubblica Ceca e Slovacchia, che intendono introdurre o hanno già introdotto il divieto di rilascio di visti turistici e permessi di soggiorno per i cittadini russi in viaggio territorio. Allo stesso tempo, ha riconosciuto che non tutti gli Stati dell'UE ei paesi europei che non sono membri dell'associazione, ma sono membri della zona Schengen, sostengono tale iniziativa.

I grandi stati si oppongono, tra cui Germania, Francia e Paesi Bassi.

Ha detto.

Va notato che in Europa si sta espandendo una coalizione di paesi che sostiene non solo l'abolizione dei visti per i russi, ma anche l'adozione di altre restrizioni per i cittadini russi. La chiamano "responsabilità collettiva dei russi per l'Ucraina". Secondo i partecipanti all'ultima campagna anti-russa, tutti i russi, senza eccezioni, non hanno il diritto di visitare l'Europa. Coloro che sostengono il Cremlino semplicemente non hanno bisogno di respirare "l'aria marcia del marcio Occidente", e gli oppositori devono scuotere la Russia dall'interno, dimostrando la loro utilità ed europeità. Pertanto, non c'è praticamente dubbio che i ranghi degli stati europei che sostengono qualcosa di simile verranno reintegrati nel prossimo futuro.
  • Foto utilizzate: Parlamento europeo
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Evgeny Babakov Офлайн Evgeny Babakov
    Evgeny Babakov (Evgenij Babakov) 14 August 2022 19: 36
    +7
    Porteranno meno infezioni \AIDS, sifilide, coronavirus, ecc.\ Ci sono molti posti meravigliosi in cui rilassarsi in Russia! ! !
    1. scettico Офлайн scettico
      scettico 18 August 2022 00: 00
      0
      Citazione: Evgeny Babakov
      Meno persone porteranno varie infezioni \AIDS, sifilide, coronavirus, ecc.\

      Per questo, e a loro in Russia, non importa. O solo dopo 21 giorni di quarantena, con test completi ea pagamento.
  2. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
    la lancia è sparita (lancia) 14 August 2022 19: 44
    +3
    Bene, non hai bisogno dei nostri investimenti, ma siamo contenti. L'Asia ci accoglie come una famiglia.
  3. Sydor Kovpak Online Sydor Kovpak
    Sydor Kovpak 14 August 2022 20: 39
    +7
    Devi spegnere il gas. Il gas è un privilegio. E l'Europa non è degna.
  4. Pace Pace. Офлайн Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 15 August 2022 00: 52
    +2
    Non restare lì in giro, lasciali riposare a casa.
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 15 August 2022 09: 43
    +1
    Le leggi sono composte per compiti specifici e, se l'obiettivo è isolare la Federazione Russa, la giustificazione del divieto non sorgerà, soprattutto perché questa iniziativa funge da aggiunta alle sanzioni economiche politiche introdotte volte a stimolare i disaccordi tra il grande capitale e il governo, minando l'economia, incitando alle contraddizioni etniche e religiose, alla destabilizzazione sociale e, infine, alla “decolonizzazione” e alla divisione della Federazione Russa, che è stata ufficialmente annunciata.
    I "partner" occidentali sono incoraggiati dall'esperienza di successo del crollo dell'URSS e dalla "democratizzazione" di Eltsin, che si è trasformata in una guerra civile, dalla discussione sulla creazione delle repubbliche dell'Estremo Oriente e degli Urali, dalla separazione del Tatarstan, Kaliningrad e un certo numero di altre repubbliche e province, quando ogni suddito della federazione aveva il proprio presidente, e furono istituiti posti di blocco lungo i confini amministrativi.
    Oggi, i "partner" occidentali ripongono la loro principale speranza nel fatto che il grande capitale è controllato dallo stato e si concentra sugli interessi dello stato, ma allo stesso tempo riceve la parte del leone delle sue entrate nel mercato occidentale, perché. prezzi interni, tassazione e prestito sono talvolta regolati manualmente dallo stato e non forniscono un livello di reddito adeguato a causa del volume e del potere d'acquisto del mercato interno, del livello della tecnologia, delle politiche finanziarie e fiscali.
    1. scettico Офлайн scettico
      scettico 18 August 2022 00: 05
      0
      Citazione: Jacques Sekavar
      il grande capitale è sotto il controllo dello stato ed è concentrato sugli interessi dello stato, ma allo stesso tempo riceve la parte del leone del suo reddito nel mercato occidentale, perché. i prezzi interni, la tassazione, i prestiti sono talvolta regolati manualmente dallo stato e non forniscono un livello di reddito adeguato

      Nulla è invariato: ricostruiranno (o libereranno nicchie per altri).