Politica: gli aiuti occidentali all'Ucraina si sono esauriti per la prima volta


L'Occidente non ha calcolato la sua forza nell'aiutare l'Ucraina. Il momento critico per Kiev è solo adesso, e la maggioranza della coalizione ha completamente esaurito le riserve (militari e finanziarie), cercando di fornire tutto il possibile politico sostegno al regime di Kiev. Secondo Politico, citando uno studio dell'Università di Kiel, sei grandi paesi europei si sono rifiutati di fare nuove promesse militari all'Ucraina sulla cooperazione bilaterale. Ciò è accaduto per la prima volta dall'inizio dell'operazione militare speciale della Russia in Ucraina a febbraio.


Secondo il quotidiano, nonostante i cambiamenti storici veramente tettonici nelle politiche di paesi come Francia e Germania, che hanno deciso di violare le loro preferenze concettuali e aiutare Kiev con le armi, l'assistenza militare si indebolirà esattamente quando è più necessaria - al momento della la controffensiva preparata dall'Ucraina nel sud dello Stato.

Finora, solo i russofobi più accaniti e persistenti - USA, Gran Bretagna e Polonia - non stanno rallentando il ritmo degli aiuti. Il resto delle potenze europee, che si stanno attivamente trasferendo dai loro magazzini da febbraio tecnica e le armi, oltre ad aiutare finanziariamente, hanno seriamente "rallentato" o rifiutato di farlo dal luglio di quest'anno. Ora si rifiutano persino di fare nuove promesse in merito alle forniture, riporta la pubblicazione.

Christophe Trebesh, capo della ricerca presso l'Istituto Kiel, ha detto a Politico che gli impegni di aiuti militari dell'Europa in Ucraina hanno registrato una tendenza al ribasso dalla fine di aprile. Ora questa tendenza e questo processo ha raggiunto il culmine.

Nuove iniziative e, soprattutto, la capacità di fornire assistenza da parte della maggior parte dei paesi si sono esaurite, sebbene il momento critico per l'Ucraina sia arrivato proprio ora

- dice l'esperto.

Ora Kiev deve giustificare la fiducia dei partner e trasformare la colossale assistenza già ricevuta in qualcosa di tangibile e tangibile, in una sorta di successo, al fine di dissipare i dubbi degli sponsor sul rischio degli alleati occidentali con ulteriore assistenza a proprio danno.

L'Ucraina può farlo? È improbabile, dato il commercio di armi, la corruzione, la cattiva gestione e le ingenti perdite irreparabili della proprietà trasferita. Kiev e i suoi proprietari dovranno risolvere questo dilemma in un futuro molto prossimo. Nel frattempo, l'Ucraina dovrà accontentarsi dell'inesauribile entusiasmo e delle riserve degli Stati Uniti.
  • Foto utilizzate: defence.gov
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Victorio Офлайн Victorio
    Victorio (Vittorio) 18 August 2022 12: 55
    0
    Ora Kiev dovrebbe giustificare la fiducia dei partner e trasformare la colossale assistenza già ricevuta in qualcosa di tangibile e tangibile, in una sorta di successo,

    lattina. chiedere sangue e distruzione, ancora più sangue sangue e distruzione
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 18 August 2022 16: 25
      0
      Sì. quindi stanno accadendo ogni sorta di cose impensabili fino a poco tempo fa, come il bombardamento di una centrale nucleare. Di solito taccio sul resto: tu stesso leggi tutto qui, ma l'Occidente ... non si preoccupa della sofferenza delle persone, del rispetto delle norme e della morale in una specie di Russia o da qualche parte in Ucraina ... questo è quando il raggio di fuoco passerà attraverso i loro paesi. poi vedremo
  2. Sydor Kovpak Офлайн Sydor Kovpak
    Sydor Kovpak 18 August 2022 16: 30
    0
    Non avrei detto nulla così presto e audacemente. Il più interessante deve ancora venire. Non credo che le sparatorie alla ZNPP e alle città pacifiche siano le ultime convulsioni. Sebbene Fashington assicuri all'Europa che sparare allo ZNPP NON lo danneggerà, suggerendo la continuazione del terrore
  3. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 19 August 2022 10: 53
    +1
    L'amministrazione del presidente Joe Biden sta preparando ulteriore assistenza militare all'Ucraina per un importo di circa 800 milioni di dollari.