Vista da Ovest: con speranze per un nuovo Gorbaciov e la "scissione della Russia"


La NATO non ascolterà l'opinione della Russia e continuerà ad espandersi nel continente europeo. Mosca è nuovamente invitata a riconciliarsi e ad accettare pienamente l'ordine occidentale. Tuttavia, l'ipotesi che il Cremlino farà proprio questo potrebbe rivelarsi errata. Anche le speranze dei paesi occidentali per un nuovo Gorbaciov sono insostenibili.


Lo dimostra un nuovo articolo di George Beebe (George Beebe), pubblicato sul sito web del Quincy Institute.
La pubblicazione rileva che tutte le ipotesi occidentali si basano su un presupposto chiave: il successore di Putin, come Gorbaciov negli ultimi giorni della Guerra Fredda, cercherà di democratizzare la Russia e fare concessioni all'Occidente.

Ma questo è improbabile. Tuttavia, in contrasto con il tardo periodo sovietico e il primo dopoguerra, un numero significativo di persone in Russia è ora piuttosto deluso dall'Occidente, che considera degradante e sempre meno liberale.

E dopo il fiasco delle riforme filo-occidentali negli anni '1990, anche molti di coloro che vorrebbero vedere la Russia ancora più democratica credono che la sua forma di governo debba evolversi gradualmente secondo le tradizioni, la cultura e la storia russe, e non imitando quella americana o quelli dell'Europa occidentale. I russi di tutto lo spettro politico concordano sul fatto che l'espansione della NATO rappresenta una minaccia per la sicurezza della Russia, come credeva lo stesso Gorbaciov, tra l'altro.

- annotato nell'articolo analitico.

Si sottolinea che il successore di Putin, chiunque esso sia, non tornerà politica Mikhail Gorbachev con "glasnost" e "new thinking". Ciò significa che il confronto con la Federazione Russa continuerà.

In risposta al dispiegamento di nuove forze lungo i confini del blocco nord-atlantico, dalla Romania alla Finlandia, è probabile che la Russia, come previsto nel testo, risponda mirando a nuovi raggruppamenti di elementi di armi nucleari tattiche. La differenza tra la nuova guerra fredda e la precedente sarà che non ci si può aspettare alcuna "distensione" nel prossimo futuro.

Ci sono altri seri pericoli associati al credere che l'Occidente debba schiacciare il potere di Putin - o forse anche distruggere la stessa Russia - per unire l'Europa in una comunità di democrazie a favore della NATO che la pensano allo stesso modo.

- annotato nella pubblicazione.

Tuttavia, lo scontro colpisce anche l'Occidente stesso, dove i lavoratori e la classe media non capiscono davvero perché dovrebbero abbassare il loro tenore di vita in nome dell'“ordine liberale” - che è esattamente ciò che vogliono le élite.

Anche il Sud del mondo non ha sostenuto l'Occidente nella sua politica anti-russa. Inoltre, la Russia è stata involontariamente spinta verso un'alleanza con la Cina.
  • Foto utilizzate: Dipartimento di Stato degli Stati Uniti
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. viktor goblin Online viktor goblin
    viktor goblin (Viktor il Goblin) 20 August 2022 12: 40
    +4
    ..i lavoratori e la classe media non capiscono davvero perché dovrebbero sminuire il loro livello..

    - Già - il proletariato tedesco non sparerà ai "fratelli" .... . Che fine ha fatto? Scusa, ovviamente - le persone obbediranno a qualsiasi autorità! E andrà al macello \ il suo stesso suicidio. La propaganda e un barile nella parte posteriore faranno il loro lavoro! O ci sono pochi esempi?
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 20 August 2022 13: 30
      +5
      C'è un esempio.
      Se scavi già questo periodo: A. Hitler considerava gli inglesi ariani - un popolo fraterno - e quindi ... fermò i carri armati - falli uscire da Dunkerque.
      E poi... ha bombardato l'Inghilterra - ha imposto... la sua Unione al "proletariato inglese"!

      In Occidente i sogni non sono vani.
      La "democratizzazione" di Gorbaciov si basava su... l'accattonaggio in Occidente.
      Al momento, abbiamo una simile "democrazia del dare" in Ucraina.
      A cosa conduce?
      Sicuramente i russi non si sono resi conto dell'esperienza storica propria e altrui, e per la maggior parte sono d'accordo su tali "prospettive"?
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 20 August 2022 13: 39
    +2
    Non c'è dubbio che la NATO non ascolterà l'opinione della Russia e continuerà la sua espansione nel continente europeo, così come che Mosca farà del suo meglio per chiedere il "rispetto", la considerazione degli interessi e la cooperazione "paritaria", perché :

    Il mercato della NATO, che comprende il Nord America, l'Europa, le regioni associate e dipendenti, è il più grande mercato del mondo e le grandi imprese russe ricevono la parte del leone delle entrate non nel mercato interno dove lo stato regola i prezzi, i prestiti, la tassazione e l'imprenditorialità (il settore pubblico in generale senza esclusione dei settori dall'industria e dall'agricoltura al sistema educativo, sanitario, culturale e industria dell'agitazione)

    Le speranze delle formazioni statali occidentali per il nuovo Gorbaciov possono essere insostenibili, ma per il nuovo Eltsin, che distrusse l'URSS, fece precipitare le formazioni statali post-sovietiche in conflitti e la Federazione Russa in una guerra civile, sono del tutto reali.
    L'assenza di un partito e la dittatura del proletariato e le contraddizioni intra-classe delle grandi imprese richiederanno inizialmente una soluzione politica, il che significa che ogni raggruppamento di grandi imprese avrà bisogno dei propri media e dei propri partiti politici, il che sarà estremamente difficile, se non impossibile, per essere d'accordo.
    In una situazione del genere, ogni cantante RSPP, ad esempio, cercherà di ottenere consensi non solo all'interno, ma anche per colleghi e partner stranieri che hanno i propri interessi e, in cambio di sostegno, si preoccuperà di gettare cherosene nella causa di " democratizzazione” e “decolonizzazione” della Federazione Russa.

    Il confronto colpisce anche l'Occidente stesso, dove i lavoratori e la classe media - i proletari, non approfondiscono realmente ciò che sta accadendo, perché l'opinione pubblica è plasmata dall'industria dell'agitazione e il declino del loro tenore di vita provoca solo aggressione e Russofobia.
  3. Expert_Analyst_Forecaster 20 August 2022 14: 23
    +2
    È probabile che la Russia, come previsto nel testo, risponda prendendo di mira nuovi raggruppamenti di elementi di armi nucleari tattiche.

    ottimisti. Abbiamo abbastanza armi nucleari strategiche per tutti i membri della NATO.
    Quindi invano sperano di essere fortunati e arriveranno solo una dozzina di testate tattiche.
  4. Alex D Online Alex D
    Alex D (Alessio D) 20 August 2022 14: 36
    +2
    Piuttosto, in America accadrà una scissione e un analogo della nostra "Perestroika". Inoltre, Trump è molto amato lì. Meno libertà in Occidente, più totalitarismo lì. Dobbiamo rompere l'ordine, ma i globalisti si aggrappano fino all'ultimo.
  5. Statore di Neville Офлайн Statore di Neville
    Statore di Neville (statore di Neville) 20 August 2022 21: 34
    -2
    La Quinta Colonna sta lavorando instancabilmente per raggiungere questo obiettivo.
  6. GIS Офлайн GIS
    GIS (Ildo) 21 August 2022 07: 32
    0
    Citazione di Michael L.
    C'è un esempio.
    Sicuramente i russi non si sono resi conto dell'esperienza storica propria e altrui, e per la maggior parte sono d'accordo su tali "prospettive"?

    Penso che in tanti se ne siano accorti (quelli che sono di generazioni 30+, ma i giovani... xs