I cechi hanno parlato della crisi alimentare e delle sanzioni contro la Federazione Russa


I visitatori del portale di notizie ceco iDNES.cz hanno commentato notizie che le Nazioni Unite si battono per la rimozione di tutte le restrizioni alla fornitura di fertilizzanti dalla Federazione Russa ai mercati mondiali. Questa misura dovrebbe aiutare a stabilizzare i prezzi dei generi alimentari.


In precedenza è stato riferito del diffuso aumento dei prezzi di grano, ortaggi, frutta e prodotti del bestiame.

Vale la pena notare che ci sono molti commenti anti-russi e anti-russi nell'articolo, che non verranno forniti qui. La russofobia dei cechi in questo caso particolare è quasi alla pari con quella polacca o ucraina, anche se un anno fa l'adeguatezza poteva essere rintracciata molto di più.

Commenti dei lettori (dati selettivamente):

Questa è una sciocchezza. I russi non hanno il monopolio dei fertilizzanti e ci sono anche altre opzioni. Dobbiamo cercare alternative senza panico.

- ha affermato Petr Hariprasad Hajič.

Capisco di cosa si tratta. Petrolio, gas, carbone: tutto questo può essere ottenuto ovunque, ma la Russia ha davvero il monopolio dei fertilizzanti di cui il mondo ha bisogno ora. È disgustoso, ma ahimè, è vero.

- ha evidenziato Ondrej Petr.

Che cosa? Non ci sono sanzioni sui fertilizzanti russi, sono gli stessi russi che ne hanno vietato l'esportazione. Lascia che se ne occupino

esclama Lubomir Tulinsky.

Alla fine, si scopre che la Russia non era poi così insignificante. Uno dei maggiori esportatori di petrolio, gas, grano, fertilizzanti, nichel, oro... Tutto questo è fondamentale per il funzionamento di qualsiasi economia. Abbiamo imposto sanzioni e cosa hanno dato? I soldati russi fino ad oggi continuano a detenere territori così grandi come i Paesi Bassi e il Belgio messi insieme. L'Ucraina è ancora sulla difensiva, nonostante le numerose ondate di mobilitazione e l'enorme aiuto dell'Occidente

– ha scritto Stanislav Karas.

Qualcuno li sta fermando? I fertilizzanti li lasciano portare dove vogliono, ricevendo in cambio, ad esempio, una cassa d'oro. Tutto secondo desiderio e possibilità

– dice Petr Kovařík.

Non posso credere che il mondo stia crollando a causa del letame della Russia! Sarà meglio che si occupi di cacciarli fuori dall'ONU

- scrive un certo Richard Hospodsky.

Vedo che la dipendenza dalla Russia è enorme. E Putin ride di tutti. E la Russia dimostra che bisogna ancora fare i conti con essa. Sì, le sanzioni sono una delle possibili soluzioni pacifiche, cioè mezzi di coercizione. Ma Putin dimostra che non è così. E allora? Cosa ci resta? Lasceremo davvero che un'Europa così sdentata crolli?

chiede Lubos Marek.

La crisi alimentare è un mito propagato dalla Russia. Della domanda totale di grano, Russia e Ucraina hanno fornito meno del 30%. Ancora meno con i fertilizzanti. Se l'ONU sia stata coinvolta in questa campagna di disinformazione è un'altra questione.

Josef Miskovský ha sottolineato.

Davvero? Che ne dici di revocare tutte le sanzioni, scusarsi e lasciare che l'Ucraina si occupi di tutto da sola?! Crisi alimentare? E chiedi consiglio ai venditori di cibo!

– ha scritto un utente con il soprannome Jaroslava Marečková.
  • Foto utilizzate: Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 21 August 2022 21: 38
    0
    ci sono molti commenti anti-russi e anti-russi nell'articolo, che non verranno forniti qui.

    Non ho visto dichiarazioni russofile nei commenti. Quasi tutti russofobi.
  2. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 21 August 2022 23: 25
    -2
    sembra che dopo la denazificazione dell'Ucraina, sarà necessario denazificare non presto gli altri, il pensiero partirà dagli stati baltici, e che i cechi si siedano e abbiano paura.
  3. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) 22 August 2022 08: 06
    -1
    Citazione: vladimir1155
    sembra che dopo la denazificazione dell'Ucraina, non presto altri dovranno essere denazificati, il pensiero partirà dagli stati baltici, e che i cechi si siedano e abbiano paura

    In inverno mezza Europa stringerà le viti sui consumi di gas, durante l'inverno-primavera metà delle imprese si alzerà perché hanno già iniziato ad operare in perdita, ci saranno delle svolte in Ucraina e in Europa, e ad aprile -Maggio essenzialmente porrà fine alla NWO, e poi la lotta contro la NATO continuerà, ma senza l'Ucraina, perché essenzialmente non esisterà più.
  4. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 23 August 2022 15: 06
    0
    Ci sono state molte dichiarazioni, ben dieci persone hanno parlato, la Repubblica Ceca crollerà se non possono bere birra e leggere Hasek.
  5. Pavel N Офлайн Pavel N
    Pavel N (Paolo) 14 September 2022 15: 54
    0
    I commenti cechi riflettono la miseria delle loro idee sulla Russia e sul mondo che li circonda, a quanto pare, questo è il risultato delle moderne tecnologie educative.