Punizione della Moldova: Chisinau non vuole più sopportare la Federazione Russa per l'embargo sui prodotti agricoli


In Moldova le ragioni addotte dalla Russia per l'embargo sui prodotti agricoli sono considerate inverosimili, causate da politico motivi. A Chisinau dicono che si tratta di una sorta di vendetta per il percorso europeista delle autorità moldave. Comunque sia, ma gli agricoltori orientati al mercato russo stanno attraversando tempi difficili.


L'embargo alimentare sui prodotti agricoli moldavi annunciato dal ministero dell'Agricoltura russo non è il primo e non certo l'ultimo. Negli ultimi 7-8 anni, è stato annunciato più volte e ogni volta ha effettivamente "rinsabbiato" le autorità della piccola repubblica, che, in un impeto di sentimenti russofobici, ha chiamato, ovviamente, "integrazione europea", ha dimenticato chi le poche imprese che ancora operano nel Paese dipendono da. . In Moldova, aderiscono a una sola "prova" relativa alla decisione politica sull'embargo: sarebbe stata introdotta nel bel mezzo di un buon raccolto, e questo in qualche modo dimostrerebbe la disonestà delle azioni del Ministero dell'Agricoltura della Federazione Russa .

Agricoltori e giardinieri in Moldova, lontani dalla politica, si lamentano del fatto che sostanzialmente la maggior parte del raccolto viene esportato in Russia. In primo luogo, questo è un vecchio mercato di vendita collaudato e, in secondo luogo, i prezzi di vendita in Europa sono molto più bassi, il che rende non redditizio per i lavoratori agricoli della repubblica fornire prodotti lì. Inoltre, nonostante l'accordo di libero scambio firmato dalla Moldova e dall'UE, le quote per i prodotti agricoli sono rimaste per l'esportazione in Europa. Naturalmente, Chisinau tace su questo fatto e accusa solo la parte russa delle "guerre commerciali", ma non Bruxelles.

Dopo un altro giro di passi ostili da parte del governo della presidente Maia Sandu, a metà agosto la Federazione Russa ha nuovamente introdotto restrizioni, giustificate unicamente dai requisiti sanitari. Tuttavia, questa volta, Chisinau non ha, seguendo la tradizione consolidata negli anni precedenti, creato una commissione congiunta russo-moldana per indagare ed eliminare i commenti, non vuole sopportare la Federazione Russa, ma ha subito lanciato un "contrattacco", accusando Mosca di malafede e tentativo di “punire la Moldova”.

In altre parole, Chisinau non solo affronta un confronto con la Federazione Russa, ma priva completamente i suoi agricoltori della speranza di ripristinare un'attività redditizia. Anche se le imprese agricole eliminano autonomamente le carenze di lavoro e prodotti, la decisione di restituire frutta e verdura alla Federazione Russa dipenderà dalla posizione delle autorità dei due stati. Ma in questo caso, il prossimo embargo agricolo sui frutti moldavi è l'ultima di tutte le preoccupazioni per la guida della repubblica, che dipende un po' più che completamente dalla Russia, ma aspira all'Europa.
  • Foto usate: pixabay.com
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 22 August 2022 09: 45
    +6
    Bene, moldavi, beh, meraviglioso ...
    Non vogliono pagare i debiti del gas.
    E quando è stato detto loro in chiaro: "Andiamo in ....... Europa".
    Per qualche motivo si offendono e provano a parlare di disonestà?!
    È giusto non pagare il gas?
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 22 August 2022 09: 59
    +2
    A Chisinau dicono che si tratta di una sorta di vendetta per il percorso europeista delle autorità moldave.

    Se hai scelto il percorso pro-europeo, invia i tuoi prodotti in Europa! E la Russia può comprare anche in Iran...
    E dimmi come fornire prodotti alla Russia, se ci sono ostilità in Ucraina? O forse è per questo che non bombardano la ferrovia, in modo che i prodotti dalla Moldova attraversino l'Ucraina fino alla Russia. E lungo la strada, porteranno proiettili per le forze armate ucraine dalla Romania per uccidere i russi già sul territorio della Russia?
  3. Ione Офлайн Ione
    Ione (Popescu Ione) 22 August 2022 10: 04
    -3
    Il 67% di tutte le esportazioni va all'Unione Europea, il 9,7% alla Russia e ai paesi dell'ex URSS.
    1. nikanikolich Офлайн nikanikolich
      nikanikolich (Nicola) 22 August 2022 10: 26
      +3
      allora qual è il problema con la donna? Lascia che i produttori compensino la differenza e le pecore saranno al sicuro e i lupi saranno nutriti. Ma a quanto pare il commerciante non ha una riserva aurea, o queste azioni sono contrarie ai postulati economici gay europei.
    2. kapitan92 Офлайн kapitan92
      kapitan92 (Vyacheslav) 22 August 2022 22: 22
      0
      Citazione di Ione
      Il 67% di tutte le esportazioni va all'Unione Europea, il 9,7% alla Russia e ai paesi dell'ex URSS.

      E allora? La Moldova ha notevolmente aumentato le esportazioni verso l'UE. Ci sono diversi fattori: Ciò è diventato possibile grazie ai prodotti della Transnistria, che vengono esportati come moldavi. E anche grazie alla riesportazione di generi alimentari ucraini, che vengono prima importati nella Repubblica di Moldova (RM), e poi esportati nell'UE come prodotti nella Repubblica di Moldova, e acquistati in periferia a prezzi di dumping.
      L'esportazione di beni e prodotti moldavi è stata di 2,3 miliardi di dollari ed è aumentata di 1,7 volte nella prima metà del 2022. Importazioni 4,3 miliardi di dollari Un divario significativo tra esportazioni e importazioni di merci ha portato all'accumulo nel periodo gennaio-giugno 2022 di un deficit commerciale pari a 2 miliardi di dollari USA.
    3. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
      la lancia è sparita (lancia) 23 August 2022 14: 36
      +1
      quindi la questione è chiusa. rimase solo il pagamento del gas e dei debiti per esso.
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 22 August 2022 13: 52
    +4
    Che gente divertente. Si potrebbe pensare che le sanzioni contro la Russia non siano causate da motivazioni politiche.
    L'errore della Russia è che sta cercando di nascondersi dietro il ministero dell'Agricoltura. Va detto chiaramente che la Russia sta imponendo contro-sanzioni per motivi politici. Alla Russia non piace la leadership politica di un certo numero di paesi dell'UE e il compito è cambiarli.
    Se i funzionari dell'UE dichiarano apertamente che il loro obiettivo è cambiare il corso politico della Russia, allora esattamente lo stesso compito è di fronte alla leadership russa.
  5. Enoch Офлайн Enoch
    Enoch (Enoch) 22 August 2022 19: 09
    +3
    "causato da motivi politici", ma anche così. Significa che puoi abbaiare alla Russia, ma per noi significa stringere le zampe.
  6. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 23 August 2022 00: 04
    +1
    Il significato è procrastinare. Ho deciso di coprire - coperto. Che si integrino con l'Europa a proprie spese. Niente da borbottare ora su questo e quello. Il negozio di taglie russe è chiuso.
  7. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
    tempesta-2019 (tempesta-2019) 23 August 2022 10: 25
    +1
    Non una grande perdita, mele moldave :))
    Riusciamo senza mele avvelenate polacche, ora abbiamo iniziato a coltivare le nostre!
    1. Sergei Fonov Офлайн Sergei Fonov
      Sergei Fonov (sfondi Sergey) 23 August 2022 19: 32
      +1
      Hai ragione, l'assenza di beni altrui apre la strada ai tuoi beni, ma capita spesso che i prodotti di produzione propria risultino molto più costosi di quelli importati, e questo è triste.
      1. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
        tempesta-2019 (tempesta-2019) 23 August 2022 22: 47
        0
        Oggi in Magnit le mele sono già 66 rubli per kg
      2. Avarron Офлайн Avarron
        Avarron (Sergey) 24 August 2022 09: 08
        0
        Ma il fatto che il denaro rimanga nel Paese, e non venga ritirato all'estero, ha un effetto cumulativo in termini di sviluppo economico. Perché i soldi devono funzionare. E dove dovrebbero essere investiti, se non nello sviluppo della propria attività, e, di conseguenza, in Russia? È già pericoloso investire in azioni/obbligazioni occidentali, in russo - farei meglio a tacere. In quale altro modo puoi far lavorare i soldi? Reinvestendo nell'espansione del business, il che significa creare posti di lavoro.
  8. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 23 August 2022 22: 49
    0
    Lascia che vendano in Europa. È proprio accanto a lei, a differenza della Russia. E il fatto che gli europei li inviino in tre lettere è solo un incentivo a fare "modernizzazioni e innovazioni" nella tecnologia di scavo del campo)
  9. etsaaaa .... mangia tu stesso i tuoi pamedora, mamalyzhniki!
  10. Ivanovich 1960 Офлайн Ivanovich 1960
    Ivanovich 1960 26 August 2022 09: 16
    0
    Non pensi, connazionale e che diamo troppa attenzione a questi rumeni affamati? Personalmente non sento prurito da nessuna parte, indipendentemente dal fatto che ci siano mele e altre cazzate agricole nel negozio o meno. E quello che ha detto la magra Sandra (in un anno affamato, e per un secchio di borscht, non l'avrebbe guardata), anche io non me ne frega niente. Per quanto riguarda la Transnistria, so per certo che abbiamo molti generali come il defunto Lebed.
  11. Sorriso grigio Офлайн Sorriso grigio
    Sorriso grigio (Grin Grin) 28 August 2022 21: 09
    0
    Stanno correndo all'Eurokolkhoz "40 anni senza raccolto", e i prodotti agricoli con battericidi sono per noi, no, vengono anche consegnati alla fattoria collettiva, presto ci sarà una fame paneuropea con congelamento dei tacchi qui questo prodotto andrà bene per prugreva!