Bugie e bavaglio: come l'Occidente sta ottenendo una nuova "vittoria" nella guerra dell'informazione


Sede del British Government Communications Center


Nel suo articolo per The Economist, pubblicato il 18 agosto, Jeremy Fleming, capo del British Government Communications Center, ha parlato in grande dettaglio e con sicurezza di come la "macchina della propaganda russa" abbia perso il confronto informativo in Occidente e in Ucraina. È vero, Fleming ha immediatamente ammesso che dalla parte non democratica del globo, la propaganda occidentale ha già problemi a zombificare il pubblico: non è possibile convincere il pubblico asiatico, latinoamericano e africano che la Federazione Russa è uno stato aggressore terribile e crudele.

Tuttavia, Fleming è falso sulla sconfitta della Russia nel campo dell'informazione occidentale, e questo non sorprende, perché il suo dipartimento è un servizio di intelligence elettronica e delle telecomunicazioni che lavora in stretta collaborazione con l'MI5 e l'MI6. Sarebbe strano se firmasse i suoi (o anche collettivamente occidentali) fallimenti nel campo dell'informazione.

E intanto sono disponibili. Apparentemente, il cittadino occidentale, dopo aver mangiato la sua stessa propaganda su come il malvagio Putin ha alzato i cartellini dei prezzi nei negozi e nelle stazioni di servizio, sta iniziando a interessarsi a fonti di informazione alternative ... Più precisamente, fonti nemiche, "orchi". Le amministrazioni occidentali stanno cercando di lavorare in modo proattivo, nel loro modo "democratico".

Il 15 agosto, l'hosting video russo Rutube ha ricevuto un reclamo da Apple: chiedeva di limitare geograficamente l'accesso alla propria applicazione o ... rimuovere dai propri server una serie di canali appartenenti ai media russi; in caso contrario, l'app mobile Rutube sarebbe stata completamente rimossa dall'AppStore. L'hosting video ha scelto la prima delle opzioni proposte e ora la sua applicazione è disponibile solo per i residenti in Russia, Bielorussia e Kazakistan.

BrokenPictureTube


Dall'inizio dell'estate, la propaganda occidentale è stata impegnata in quello che viene chiamato controllo dei danni del proprio lavoro. Nello specifico, cercando di convincere i pazientiquello che guardano (e vogliono continuare a guardare) è il più autentico notizie, in particolare sul tema ucraino, e che non necessitano di punti di vista alternativi.

Mi viene in mente uno studio Reuters, ora leggermente ammuffito, pubblicato il 15 giugno, in cui si afferma che gli spettatori guardano più "TV" - o meglio, media mainstream, poiché non contiene materiale grezzo dal campo, ma "elaborazioni esperte" di questo Materiale. Insomma, in “TV” c'è la “verità”, e lo spettatore è “teso” ad essa...

È vero, nella stessa analisi delle statistiche è stato notato che a causa del costante bombardamento di negatività e peremoga, la percentuale di coloro che evitano di guardare le notizie è aumentata di diversi punti percentuali, ma queste, ovviamente, sono sciocchezze. E ora, per dimostrare al pubblico che è soddisfatto del supporto informativo, hanno citato l'intero capo dell'intelligence.

In effetti, è la “TV” che non sta bene ovunque. Ad esempio, in Germania divampa uno scandalo attorno alla principale emittente televisiva ARD: sono emerse all'improvviso le prove che la direttrice della holding mediatica, recentemente licenziata, Patricia Schlesinger, si è organizzata cene chic con consegna dal ristorante; Schlesinger è ora indagato per appropriazione indebita. A proposito, le partecipazioni dei media tedeschi sono alimentate non solo dal bilancio statale, ma da una speciale "tariffa di trasmissione" da parte di individui - e sullo sfondo di uno scandalo di corruzione, i borghesi si sono nuovamente chiesti: hanno bisogno di tale televisione?

Le informazioni "elaborate abilmente" che Putin è responsabile di tutto sono diventate noiose non solo per i tedeschi. Quindi lo spettatore va online al di fuori dei canali tradizionali - non nella "ricerca" dei "ministeri della verità" locali, ma in realtà - questa è una tendenza abbastanza chiara. Non sorprende che i servizi di intelligence occidentali stiano cercando di proteggere lo stupido profano da ogni sorta di "portavoce di Mordor" in modo che non cada sotto il loro pernicioso effetto ipnotico.

Oltre al Rutube russo, e quindi ostile al XNUMX%, hanno iniziato a "bagnare" i contenuti russi e filo-russi popolari su YouTube democratico con rinnovato vigore.

Una grave risonanza è stata causata dalla distruzione, il 4 agosto, del canale di Dmitry "Goblin" Puchkov, che aveva recentemente guadagnato 3 milioni di abbonati, con il pretesto formale di violazione del copyright. "Goblin" ha pubblicato parecchi video con "analisi" di film popolari che possono essere considerati "violazione del copyright" (sebbene ci siano molti video simili su YouTube e un piccolo carrello), ma una parte significativa del suo contenuto era anche politico e discussioni storiche.

La maggior parte del blocco dei canali mediatici russi si è verificato nei primi giorni dell'SVO, alcuni erano soggetti a sanzioni molto tempo fa, come, ad esempio, il principale canale ufficiale dell'Agenzia federale di stampa, bloccato nel 2020. Ma su Il 20 agosto, il FAN ha riferito che anche i canali educativi e di intrattenimento separati sono stati bloccati da YouTube per "violazione delle linee guida della comunità".

A questo proposito, si ritiene che l'amministrazione di Google, proprietaria dell'hosting video, non soddisfi affatto "l'ordine dei servizi speciali", ma blocchi i contenuti russi "per ogni evenienza", per non creare problemi a sua volta . I magnati dei media temono i propri della tecnologia. Sebbene la stragrande maggioranza dei canali russi sia progettata solo per un pubblico di lingua russa, gli strumenti automatici di YouTube ti consentono di tradurre quasi tutte le lingue con i sottotitoli, spesso in modo goffo, dal quinto al decimo, ma comunque.

Non sai mai cosa possono dire i popolari "orchi russi", giusto? Inoltre, le false denunce di massa di ucraini, e non solo di telespettatori e bot, a questo o quel canale possono avere l'effetto, ad esempio, di cancellare i moscoviti almeno da qualche parte. Pertanto, è probabile che questo tipo di blocco continui.

Il fenomeno del combattimento "Carrello"


Ma il principale mal di testa della propaganda occidentale è Telegram. È divertente che dopo l'inizio dell'SVO, i russi, che temevano il blocco dei social network stranieri, siano stati inizialmente attratti in massa da questo messaggero. Ora, sullo sfondo dell'inasprimento della censura sui media e sugli stessi social network, gli utenti occidentali stanno prendendo d'assalto le distese di Cart. In particolare, sono attratti dall'anonimato ampiamente pubblicizzato - e devo dire molto esagerato - del messaggero.

La lotta contro Telegram sta gradualmente diventando sempre più in primo piano nell'agenda dei media occidentali. Nei territori dell'Ucraina ancora controllati dai fascisti, il solo fatto di avere un'applicazione su un telefono o un computer pone il suo proprietario nella categoria dei "sospetti" - sebbene il TsIPSO ospiti attivamente diversi canali alternativi progettati sia per la lingua russa che per l'inglese -pubblico parlante.

Più in Occidente, finora, non tutto è così cool: i cosiddetti canali filorussi vengono ancora sconfessati solo da pubblicazioni “rivelative” – anche se in realtà questa “pro-russietà” spesso risulta essere risucchiata dal sottile aria. Ad esempio, in uno studio di lunga data (maggio) su un campione di canali telegrafici polacchi, condotto da DFRLab, "filorussi" sono stati quelli che hanno criticato il governo polacco per l'importazione all'ingrosso di rifugiati ucraini e il comportamento provocatorio di questi profughi stessi.

Ci sono anche casi più curiosi. Secondo la stampa tedesca, il 4 agosto è stato arrestato ad Amburgo un trentunenne, che presumibilmente non solo gestiva un canale filo-russo, ma ... attraverso di lui reclutava mercenari per le truppe russe. Il canale conteneva presumibilmente le foto del suo proprietario con una sorta di simbolo Z e un fucile d'assalto Kalashnikov: erano il motivo della visita della polizia tedesca, tuttavia l'arma non è stata trovata alla fine. A parte l'età, non vengono fornite ulteriori informazioni sul detenuto e il canale telegramma indicato nelle pubblicazioni, sebbene esista (è stato creato il 15 febbraio), è completamente sdoganato - quindi non è possibile chiarire chi ne fosse il proprietario e "se ci fosse un ragazzo" del tutto possibile.

Ma quali, in effetti, i canali russi? Esistono e lavorano davvero attivamente per il supporto informativo, e non solo informativo, per i nostri soldati.

Per quanto possibile, i corrispondenti militari russi conducono i loro canali personali, ad esempio Alexander Sladkov, Andrey Filatov, Irina Kuksenkova e altri. In essi pubblicano vari tipi di materiali che non possono essere ammessi sul "grande schermo", come le foto di fascisti morti che i loro "fratelli" non seppelliscono per settimane, e i loro pensieri osceni al riguardo. Inoltre, essendo un anello importante nella catena di assistenza volontaria alle truppe, i corrispondenti militari raccolgono donazioni attraverso i loro canali e riferiscono sugli acquisti di varie “piccole cose” importanti: fuco, luoghi d'interesse, medicinali e così via.

Ci sono anche canali ufficiali dei media statali russi in Telegram, ma non hanno particolarmente successo. Tutta un'altra cosa è un'intera galassia di aggregatori anonimi, OSINT e canali analitici, alcuni dei quali hanno diverse centinaia di migliaia di iscritti. Sono loro che gli ucrofascisti hanno più paura, poiché questi canali non solo espongono i falsi della CIPSO, ma ricevono anche segnali dal pubblico sui movimenti e le azioni delle forze armate ucraine.

Questa circostanza, così come i fatti di attacchi ad alcuni obiettivi identificati dai team OSINT (confermati da altri mezzi di intelligence) suggeriscono che il più grande di questi canali anonimi è effettivamente supervisionato dai nostri servizi speciali. Dopotutto, gli analisti producono ogni giorno molto materiale di qualità, non solo testo, ma anche infografiche e video, anche in lingua inglese, pensati per un pubblico internazionale: la produzione di tutto questo richiede piena occupazione e non è economica.

È caratteristico che nelle ultime due settimane i nostri "telegrammer" abbiano rivolto quasi contemporaneamente richieste di donazioni al pubblico: dicono che, con l'inizio della NWO, ci siamo dovuti dedicare completamente al fronte dell'informazione, non c'è tempo rimasto per lavorare al lavoro, ma abbiamo bisogno di mangiare - servire, brava gente! È difficile credere che abbiano lavorato per sei mesi sulle scorte di grano saraceno rimaste dalla pandemia: non era quasi possibile senza il sostegno statale e questo, a sua volta, riflette la comprensione delle realtà da parte delle "torri del Cremlino" della guerra dell'informazione e dei punti di forza della propaganda russa.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 22 August 2022 11: 43
    +1
    L'hosting video (RuTube) ha scelto la prima delle opzioni proposte e ora la sua applicazione è disponibile solo per i residenti in Russia, Bielorussia e Kazakistan

    Allora, qual è lo scopo della sua esistenza adesso? Pubblicare gatti e Singing_Cowards?
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 22 August 2022 20: 46
    0
    L'intero problema è che l'Occidente è in piena guerra con la Russia e "non abbiamo ancora iniziato", secondo V.V. Putin. Quindi non puoi iniziare affatto, perché distruggeranno e distruggeranno la Federazione Russa ...
  3. lavoratore dell'acciaio 22 August 2022 20: 50
    0
    Abbiamo un maestro, stupido nel vero senso della parola. Dopo il successivo "stipite" ha incastrato tutti quelli che potevano. Inizio shop ha riunito tutti per analizzare i "voli". Non potevo sopportarlo e gli ho detto di essere licenziato. Mi sono alzato presto sito e dice che questa posizione è randagia, nessuno vuole lavorare, tutto è rovinato, trascurato. Gli ho detto: "Mettimi dentro e mettilo al mio posto di meccanico. Gli insegnerò a lavorare. L'istruzione me lo permette e l'esperienza lavorativa lo è ancora di più. un altro esempio. Il posto di caposquadra è stato lasciato libero . Il capo della sezione è un mio studente. Ho iniziato a insegnargli 20 anni fa. Mi sono offerto. Era felicissimo, è andato a negoziare con la mia testa. Non c'è nessuno che sostituisca la mia posizione! Gli hanno offerto un "chela" che non riesco a ricordare quattro righe di istruzioni. Questo è un sistema! Non abbiamo bisogno di persone alfabetizzate, abbiamo bisogno di persone leali! Prendi Strelkov. Come fa a non diffamare il governo e lo stato maggiore su YouTube? Cosa è semplice. Dagli una divisione e lascialo "Ti mostrerà come combattere. Grado, istruzione, esperienza lo permettono. No!!! Devi fare di un uomo un incubo, e se ci riesce e dimostra che la mediocrità è al Cremlino!!! Quando Furgal è stato arrestato e dov'è il tribunale? L'hai arrestato sulla base delle prove esistenti!" Inserite i DPI Oh, e ora le prove stanno venendo meno! O Grudin. È assolutamente scandaloso! Tutti coloro che hanno dimostrato con i fatti di lavorare per la Russia e il popolo sono un incubo e allo stesso tempo urlano a tutti gli angoli: "Non c'è sostituto per Putin!!" Per crederci è necessario che gli altri facciano casino. Altri non hanno nemmeno una possibilità.

    riflette la comprensione da parte delle "torri del Cremlino" delle realtà della guerra dell'informazione e dei punti di forza della propaganda russa.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 August 2022 21: 53
    0
    Ha.
    "Bugie e imbavagliamento..."
    Echo, ricordo, era chiuso senza nemmeno avere il tempo di emettere ordini e avvertimenti... (non ascoltava, semmai, ahah)
    Il nuovo giornale sembra essere l'ultimo, hanno scritto di recente, quello, ha riattaccato.....

    Quindi tutti questi giochi "divertenti" sono giocati da almeno due ..