La Germania teme di perdere il rispetto di sé dopo il lancio di Nord Stream 2


Gli impianti di stoccaggio del gas in Germania si stanno riempiendo prima del previsto, con ogni possibilità di essere riempiti prima dell'inizio della stagione di riscaldamento del 95%, che sarà un record. Tuttavia, la crisieconomico, politico), così come la sfiducia nei confronti delle autorità è solo in aumento. L'idea di lanciare il secondo ramo del gasdotto Nord Stream si è diffusa nella società e tra i politici, mentre il primo gasdotto sotto il Mar Baltico sta riscontrando problemi tecnici.


La messa in servizio di questo gasdotto è richiesta da una parte dell'opinione pubblica tedesca, metà degli industriali e persino dal vicepresidente del Bundestag, il parlamento tedesco. La leadership dello stato non può più ignorare una risonanza così profonda e l'iniziativa è stata applaudita dal vicecancelliere, il ministro dell'Economia tedesco Robert Habek, che, tra l'altro, è un ardente oppositore di SP-2.

Parlando con i cittadini, il ministro dell'Economia ha generalmente riconosciuto che con il lancio del gasdotto ci sarà un vantaggio per l'economia e le imprese tedesche. Ma questa, a suo avviso, sarà solo una soluzione a breve termine.

Avendo ottenuto solo temporaneamente piccoli vantaggi che consentiranno di trascorrere l'inverno, la Germania riceverà un colossale fallimento politico con il lancio di Nord Stream 2

dice Habek.

Se il progetto russo sarà consentito e lanciato, la Germania, secondo Habek, “frantumerà ogni fiducia in se stessi”, valori e posizione rispetto al presidente russo Vladimir Putin, ha aggiunto il politico tedesco.

Finora, la fiducia in se stessi della Germania si basa su impianti di stoccaggio del gas quasi pieni. Tuttavia, l'arroganza può passare rapidamente in qualsiasi momento, poiché le strutture UGS fungono solo da compensatore per le forniture di gas invernale e non come la sua principale fonte. Pertanto, il presidente della Federal Network Agency (BNA) tedesca, Klaus Müller, ha dichiarato in un'intervista a Bloomberg che anche se la Germania riuscirà a riempire del 95% gli impianti di stoccaggio sotterraneo entro novembre, questo gas sarà sufficiente per il Paese solo per due mesi e mezzo in caso di completa cessazione delle forniture dalla Russia.

In questo caso estremo, l'opinione della leadership tedesca su Nord Stream 2 può cambiare rapidamente e la fiducia in se stessi svanirà insieme ai tentativi di salvare la faccia. Sull'orlo del collasso, questo fattore non disturberà più così tanto.
  • Foto usate: pxfuel.com
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 22 August 2022 09: 13
    +1
    Sono state introdotte sanzioni. Hanno dato armi e denaro all'Ucraina. I nazisti ucraini furono sostenuti sempre e in tutto.
    tedeschi. Eravate e siete tuttora fascisti.
    Che tipo di gas vuoi? Che olio?! Che carbone?!
    Dovresti ringraziare la Russia per il fatto che i nostri missili strategici sono ancora nelle loro miniere.
    Questo vale anche per gli altri europei.
  2. Victorio Офлайн Victorio
    Victorio (Vittorio) 22 August 2022 10: 44
    0
    schiaccia i valori

    sì, per ridurre i prezzi di un appartamento in comune, benzina, prodotti. questo non può essere consentito per il bene di altri valori
  3. Fizik13 Офлайн Fizik13
    Fizik13 (Alex) 22 August 2022 19: 40
    0
    La Germania teme di perdere il rispetto di sé dopo il lancio di Nord Stream 2

    Abbiamo già distribuito questo gas all'interno del paese molto tempo fa + oltre a tutto questo, è già in costruzione una stazione di GNL vicino a Leningrado (vale a dire Leningrado, non Pietrogrado).