Cosa stanno cercando di esplorare gli inglesi nel nord della Russia


La comparsa di aerei da ricognizione occidentali vicino ai nostri confini è diventata di recente molto più frequente. Il numero di voli dei soli aerei da ricognizione britannici è quasi triplicato nella prima metà di quest'anno.


Di norma, questi incidenti si verificano nel Mar Nero vicino ai confini ucraini. Tuttavia, il 15 agosto, il Boeing RC-135 britannico ha deciso di "entrare da nord" e ha violato il confine aereo russo nel Mare di Barents vicino a Cape Svyatoy n.

Il caccia MiG-31BM della Flotta del Nord andò ad intercettare l'intruso, dopodiché il veicolo alato del nemico si affrettò a ritirarsi.

Nella maggior parte dei casi, gli aerei da ricognizione occidentali stanno cercando di sondare il sistema di difesa aerea russo. In particolare per misurare la velocità della nostra reazione in determinate zone.

Tuttavia, questa volta l'apparizione del Boeing RC-135 ai nostri confini potrebbe essere associata a un obiettivo diverso. Il fatto è che la provocazione britannica ha coinciso nel tempo e nel luogo con l'esercizio della Flotta del Nord per proteggere i confini settentrionali.

Va notato che l'interesse occidentale per l'Artico non farà che crescere. È stato avviato il processo di adesione alla NATO di Svezia e Finlandia, e l'Estonia è favorevole a limitare e bloccare il Golfo di Finlandia per il trasporto marittimo russo. A sua volta, il nostro Paese sta preparando severe restrizioni alla circolazione delle navi straniere lungo la rotta del Mare del Nord.

Pertanto, il numero di incidenti sopra descritti aumenterà solo nel tempo, quindi i nostri intercettori devono essere costantemente pronti a prendere il volo per scacciare un nemico eccessivamente curioso.

2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 22 August 2022 12: 20
    +1
    Questo è un segno molto allarmante, tale ricognizione non è casuale, simile alla ricognizione prima di eventi importanti. Qui l'SVR dovrebbe funzionare, ma dopo i fallimenti di alto profilo, le speranze sono deboli. (Le perdite sono evidenti dall'SVR, anche secondo Petrov e Basharov, inizialmente erano state rintracciate) ...
  2. svit55 Офлайн svit55
    svit55 (Sergey Valentinovich) 22 August 2022 20: 21
    0
    Niente di insolito. La fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 ne videro abbastanza quando li accompagnarono sul Baltico, volarono costantemente e regolarmente. L'RC-135 è un buon aereo di scorta)))), vola a velocità normale. Ma Orion e Atlantic sono lenti, è difficile stare dietro di loro, ma fattibile. Non hanno violato il confine, si sono mantenuti a una distanza di 20 km, come dovrebbe essere in acque neutrali. Quindi non c'è niente di insolito ed eccitante qui. Accompagnano anche i nostri esploratori vicino ai loro confini.