L'economia russa sorprende: Bloomberg nomina le ragioni della crescita degli indicatori russi


Il settore industriale della Russia ha registrato il calo più piccolo degli indicatori chiave in quattro mesi. Questo può essere considerato un'indicazione importante che economia si sta adattando alle ampie sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dai suoi alleati per l'operazione speciale del Cremlino in Ucraina. Questo ha sorpreso molto gli esperti di Bloomberg.


La produzione industriale a luglio è scesa di appena lo 0,5%, meno del 2,3% previsto dagli analisti nel sondaggio Bloomberg e della migliore performance dai primi mesi del CBO. Su base destagionalizzato, la produzione è aumentata quest'anno per la prima volta rispetto al mese precedente, secondo i dati diffusi dal Servizio federale di statistica.

L'aumento della produzione mineraria e petrolifera, insieme alla ripresa in settori quali farmaceutico, semiconduttori e abbigliamento esterno (beneficiario dell'esodo dei concorrenti stranieri all'inizio del conflitto), hanno contribuito a prestazioni superiori alle attese.

Anche il settore automobilistico, che negli ultimi mesi si è quasi fermato a causa dell'uscita dal mercato delle società a dominanza straniera, ha mostrato alcuni timidi segnali di stabilizzazione e potenziale di rialzo nel prossimo futuro, ma gli sforzi di India e Cina per acquistare le materie prime sono frustranti.

La produzione è scesa solo del 58% a luglio rispetto a un calo del 66% a maggio

- L'agenzia analitica Bloomberg scrive sorpresa.

Naturalmente, le sanzioni sono piuttosto dolorose, quindi il sentimento e le aspettative delle imprese si sono leggermente allentate ad agosto a causa dei problemi con le forniture di importazione e la manodopera. Il pessimismo risiede nel sondaggio della Banca centrale della Federazione Russa pubblicato mercoledì. Ma ci sono anche basi per l'ottimismo riguardo alle prospettive. Molte aziende si aspettano una crescita, principalmente dai settori manifatturiero, minerario ed energetico.

Cercando di giustificare i loro errori di calcolo, i guru occidentali dell'analisi economica hanno deciso di trovare il negativo, trovandolo nella riduzione del settore chiave dell'economia russa: l'industria petrolifera e del gas. Si prevede che diminuirà entro la fine di quest'anno a causa dell'embargo petrolifero dell'UE introdotto gradualmente.
  • Foto usate: pxfuel.com
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 25 August 2022 11: 23
    0
    In esclusiva per Bloomberg
    Andare contro la Russia è come scrivere controvento.
    Non lo sapevi? Insegnano male la storia.
  2. lavoratore dell'acciaio 25 August 2022 12: 47
    0
    Persone gentili! Per favore, dicci dove prendi i soldi? E non parlo di lavoro, ci vado tutti i giorni! Non ci sono!!!
    1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 25 August 2022 13: 07
      0
      V.I. Lenin ha lasciato in eredità lo studio, lo studio e lo studio.
      L'insegnamento è luce, e non apprendimento, un po' di luce e di lavoro.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 25 August 2022 13: 06
    +1
    Le sanzioni hanno danneggiato le relazioni industriali e sono affondate, causando un certo pessimismo.
    La storia di Covid ha mostrato l'importanza dell'industria bio-microchimica-farmaceutica e delle industrie correlate per garantire la protezione contro le armi biologiche e il sostegno del governo ha dato impulso allo sviluppo del settore.
    Il settore petrolifero e del gas fornisce fino al 30% del budget e il colpo principale mirava a minare l'economia russa. Ciò ha comportato un aumento dei prezzi dell'energia per gli iniziatori delle sanzioni e ha aumentato le entrate della Federazione Russa riducendo il volume delle forniture. I prezzi dei vettori energetici hanno trascinato con sé tutte le sfere dell'economia e le temperature anormali hanno aumentato il consumo di energia nell'UE sullo sfondo del rifiuto dei vettori energetici della Federazione Russa.
    La guerra ha richiesto la mobilitazione e ha sostenuto l'industria mineraria, dei combustibili, manifatturiera, radioelettronica e di altro tipo, oltre ad azioni governative competenti e tempestive a sostegno della sfera sociale.
  4. Fizik13 Офлайн Fizik13
    Fizik13 (Alex) 25 August 2022 20: 06
    -1
    Ora, se le loro previsioni corrispondono al nostro stipendio
  5. Gatti Офлайн Gatti
    Gatti (Sergey) 27 August 2022 18: 52
    0
    Il settore industriale della Russia ha registrato il calo più piccolo degli indicatori chiave in quattro mesi. Questo ha sorpreso molto gli esperti di Bloomberg.

    Sì, siamo impazziti! wassat