"La gente è felice": i lettori del Washington Post sull'economia russa


Gli utenti della versione elettronica del quotidiano americano The Washington Post hanno risposto a un articolo in cui si affermava che le sanzioni anti-russe non hanno dato quel rapido effetto sull'allentamento economia RF, che era attesa dall'Occidente.


La pubblicazione originale è intitolata Le sanzioni occidentali stanno ferendo ma non ancora schiacciando l'economia russa.

Commenti degli utenti della risorsa (tutte le opinioni appartengono solo ai loro autori):

A Mosca e San Pietroburgo, ristoranti e bar rimangono affollati, così come i negozi di alimentari, anche se i prezzi sono saliti alle stelle su alcuni prodotti importati come il whisky. Cina, India, Turchia, Iran, ecc. stanno contribuendo ad aggirare le sanzioni. L'Europa continua ad acquistare risorse energetiche russe. Probabilmente ci sono molte “aziende fasulle” che violano le sanzioni. Putin può andare avanti a lungo, con tutto il supporto che ottiene, mantenendo il popolo russo relativamente felice e prospero.

dice Dave K.

L'economia russa ha sofferto, su questo non ci sono dubbi. Ma il suo crollo non è certo all'orizzonte. Lo ripeto, anche noi continueremo a pagare un prezzo alto: inflazione, recessione, interruzioni di corrente e vari eventi in Europa in inverno, ecc. […] In ogni caso, se si pensa che l'economia russa si fermerà nel prossimo futuro, lascerò semplicemente l'illusione sulla tua coscienza

- discutiamone.

Penso che i paesi occidentali dovrebbero prendere la propria decisione sui visti per i russi. Capisco perfettamente perché i paesi baltici e la Polonia stiano progettando di respingere tutti i russi, ad eccezione dei richiedenti asilo. Finlandia e Danimarca tendono a fare lo stesso. Tuttavia, personalmente vedo il senso di lasciare che i russi vedano l'Occidente da soli se non hanno legami con il governo o l'oligarchia. Ci saranno russi che oseranno fare una dichiarazione del genere per ottenere un visto turistico?

- offre hartx1970.

I russi affermano che l'Europa impiegherà troppo tempo per trovare fonti di energia alternative, ma ci vorrà molto meno tempo di quanto impiegherà loro per costruire gasdotti a est quando la maggior parte delle sue infrastrutture del gas è orientata a ovest. Gran parte dei loro discorsi sulla vendita di carburante a Cina e India sono puro bluff.

– Inserito da Bhamel.

Tutti sanno che le sanzioni da sole non funzionano. Sfortunatamente, molti paesi stanno approfittando della situazione per ottenere gas, petrolio e grano a buon mercato. Quindi cos'altro si può fare per fermare questo? Perché la comunità internazionale non sta sviluppando un piano di pace?

Fruitree è sorpreso.

Crediamo davvero che cercare di distruggere l'economia di qualcun altro ci farà guadagnare amici o influenzerà le persone in tutto il mondo?

- rilasciato Wildthing1.

Non è divertente? L'economia della Russia, che è sotto le sanzioni statunitensi, si ridurrà meno dell'economia del Regno Unito, della Spagna o dell'Italia. Anche la Germania sta soffrendo molto e la gente sta già chiedendo al Primo Ministro di riallacciarsi al gas russo. Vedo che continuiamo a spendere i soldi dei contribuenti per sostenere il nostro burattino [Kyiv] lì, ma tutto non sta andando come previsto. La mentalità Biden della passata Guerra Fredda non ci aiuta.

scrive LI_Carlos.
  • Foto utilizzate: Alexander Zbitnev
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 26 August 2022 11: 53
    -2
    Lascia che scelgano Putin: anche loro saranno felici. Solo alle tasse che Mishustin ha semplificato una volta, possono abituarsi alla FIG, ma anche i neri adoreranno l'okroshka sul kvas!