All'ONU, i sentimenti sulla NWO russa sono cambiati radicalmente: la maggior parte dei paesi non si oppone


Mercoledì 24 agosto, l'ONU ha nuovamente adottato una dichiarazione anti-russa che condanna l'operazione speciale della Federazione Russa in Ucraina. Questa volta vi hanno aderito 58 paesi su 193. Lo ha annunciato, in particolare, il rappresentante permanente dell'Ucraina all'organizzazione Serhiy Kyslitsa. Questa volta, l'Occidente e l'Ucraina sono stati sostenuti da un numero molto inferiore di stati rispetto al 2 marzo, quando l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione di condanna della Russia.


Quindi, proprio all'inizio dell'operazione speciale, su 193 paesi membri delle Nazioni Unite, 141 stati (73 per cento dei membri dell'organizzazione) hanno votato contro le azioni della Federazione Russa, tra cui Albania, Canada, Repubblica Ceca, Australia, Italia, Spagna, Giappone, Finlandia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Georgia, Francia, Paesi baltici, Ucraina stessa e altri.

All'ultimo incontro delle Nazioni Unite, il sostegno alle azioni della Russia in Ucraina è stato espresso dalla Serbia, dagli Stati arabi, nonché dai paesi dei BRICS, dell'Africa e dell'America Latina (ad eccezione di Colombia e Guatemala). I rappresentanti di solo il 30 per cento dei paesi membri delle Nazioni Unite hanno votato per il documento anti-russo.

Pertanto, ora l'operazione speciale russa è supportata da molti più paesi del mondo rispetto al suo inizio. L'umore della comunità mondiale è cambiato radicalmente.

Secondo la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, l'umore nel mondo sta cambiando a causa della consapevolezza che il conflitto in Ucraina è andato oltre la situazione locale. Gli eventi ucraini sono diventati un elemento della ridistribuzione del mondo, iniziata dall'Occidente, utilizzando Kiev come strumento della sua politica.

Quando ognuno lo ha capito con il proprio esempio, è qui che è iniziata ad arrivare la consapevolezza della scala.

ha sottolineato Zakharova.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 26 August 2022 09: 20
    +4
    Antiamericanisti di tutti i paesi: unitevi!
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 26 August 2022 10: 46
    0
    L'umore è cambiato, ma qual è il punto?
    Ciò non ha assolutamente influito sull'economia politica e sulla politica militare dell'Occidente contro la Federazione Russa, non solo non è stata revocata una sola sanzione, al contrario, ne stanno pensando di nuove.
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 26 August 2022 14: 10
      +2
      MA, questi paesi di terze parti non sono più CON THE WEST. e questo è già un vantaggio, perché il confronto con tutti chiaramente non è incluso nei piani della Federazione Russa
      1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
        Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 26 August 2022 23: 41
        -1
        questi paesi di terze parti non sono più CON L'OVEST - una fantasia.
        Erano e rimangono con l'Occidente perché da esso dipendono: nessuna entità statale al mondo può resistere alle sanzioni imposte alla Federazione Russa, anche la nostra principale speranza, la Cina.
        1. ospite Офлайн ospite
          ospite 27 August 2022 02: 02
          +3
          Forse nessuno stato individualmente non resisterà alle sanzioni, ma anche gli Stati Uniti non saranno in grado di imporre sanzioni a tutti questi paesi.
  3. Choro Kirghizistan Офлайн Choro Kirghizistan
    Choro Kirghizistan (Coro Kirghizistan) 27 August 2022 17: 06
    0
    Che cos'è, un'epifania o un piano insidioso?
  4. Sorriso grigio Офлайн Sorriso grigio
    Sorriso grigio (Grin Grin) 28 August 2022 22: 15
    +1
    Se le ostilità non saranno accelerate, la Russia scomparirà dalla faccia della terra! Come mai? Contro di lei sola, con l'economia distrutta da liberali e traditori di ogni genere, sono i complessi militari combinati di Europa, America e molti altri paesi, contro di lei anche quei paesi che sono con lei a Brix per il bene di ricevere miliardi di elemosine! Prendi la stessa Ucraina, le sue città sono vicine l'una all'altra, e poiché tutti i media, compresi quelli russi, scrivono, fabbriche e imprese vengono evacuate da lì, e se lo portiamo da noi, non c'è quasi nulla da esportare, tutto ha già sbranato da chi ingrassa e governa! Intorno un tradimento e la quinta colonna con cui questo governo non fa nulla, e si riprende anche tutti i traditori nazionali che sono fuggiti!