NVO ha mostrato le difficoltà della Marina russa con complesse operazioni navali


È stato riferito che la Marina russa ha avviato un ritiro pianificato delle navi della Flotta del Nord dal Mar Mediterraneo alla base di Severomorsk. L'incrociatore missilistico "Marshal Ustinov", la grande nave anti-sottomarino "Vice-Admiral Kulakov", così come la nave cisterna "Vyazma" sono partiti. Probabilmente, presto l'ammiraglia dell'incrociatore missilistico KTOF "Varyag" e il BOD "Admiral Tributs" torneranno nell'Oceano Pacifico. Perché sta succedendo questo e quali conclusioni possiamo trarre ora?


L'operazione militare speciale per smilitarizzare e denazificare l'Ucraina, iniziata il 24 febbraio 2022, ha chiaramente dimostrato i lati più forti e francamente più deboli dell'esercito e della marina russi. In particolare, le forze armate della RF soffrono di una carenza di UAV da ricognizione e d'attacco di produzione nazionale, che è stata ufficialmente riconosciuta al vertice dal competente vice primo ministro Yuri Borisov, ora ex. Anche la nostra marina ha superato una dura prova di forza.

Nonostante il fatto che l'operazione speciale si svolga principalmente a terra e sia eseguita dalle forze di terra, la Marina russa è coinvolta molto da vicino in tre capacità contemporaneamente.

In primo luogo, le navi della flotta del Mar Nero della Federazione Russa colpiscono regolarmente le posizioni delle forze armate ucraine con missili da crociera marittimi di calibro, supportando molto attivamente le forze di terra. In questa componente si è manifestata più chiaramente la forza della flotta nazionale.

In secondo luogo, prima dell'inizio di un'operazione militare speciale, tutte le grandi navi da sbarco tra quelle disponibili furono trasferite in anticipo nel Mar Nero. Ovviamente, si presumeva che sarebbero stati coinvolti nell'attuazione dell'operazione di sbarco da qualche parte nella regione di Odessa. Ahimè, finora non è successo niente di buono.

BDK "Saratov" fu distrutto ingloriosamente proprio all'ormeggio nel porto di Berdyansk, molte altre navi di questa classe furono danneggiate, fortunatamente, in modo non critico. Il fatto che le forze armate ucraine dispongano dei missili anti-nave Neptune di propria produzione, e ora dei missili anti-nave americani Harpoon, rende l'operazione di atterraggio vicino a Odessa praticamente irrealizzabile. L'ammiraglia della flotta del Mar Nero, l'incrociatore missilistico Moskva e il rimorchiatore Vasily Bekh andarono perduti nell'area dell'isola di Zmeiny, che dovette essere abbandonata a causa dell'impossibilità di tenerla sotto il fuoco dell'artiglieria a lungo raggio dalla riva .

In terzo luogo, un ruolo importante è stato svolto dal raggruppamento di navi russe assemblate nel Mar Mediterraneo orientale per scoraggiare il potenziale offensivo della formazione d'attacco della portaerei della NATO guidata dalla portaerei americana Harry Truman, operando con il supporto della portaerei francese Charles de Gaulle e il Cavour italiano.

Al fine di impedire all'aviazione di base e alle navi da guerra della NATO dotate di missili da crociera marittimi di supportare l'Ucraina con attacchi aerei, il ministero della Difesa russo ha guidato quasi tutte le sue navi di superficie pronte al combattimento nel Mediterraneo orientale, inclusi due "assassini di portaerei " subito - l'incrociatore missilistico "Marshal Ustinov", assegnato alla Flotta del Nord, e il Varyag, che è l'ammiraglia della lontana flotta del Pacifico. Nelle acque del Mar Mediterraneo orientale, gli incrociatori russi equipaggiati con i terribili missili anti-nave Vulkan, con il supporto dell'aviazione costiera dei Khmeimim siriani, rappresentavano una minaccia molto realistica anche per la formazione d'attacco delle portaerei del blocco NATO.

In altre parole, con uno sforzo una tantum di tutte le principali flotte russe contemporaneamente, lo Stato maggiore è riuscito a concentrare in un luogo, sul Mar Nero, un gruppo di navi da sbarco e in un altro, sul Mar Mediterraneo, un attacco gruppo "antiaereo". Tuttavia, ora, sei mesi dopo l'inizio dell'operazione speciale, tre navi della Flotta del Nord dovevano essere riportate alla base per il riposo dell'equipaggio e la manutenzione contemporaneamente. Inevitabilmente, anche le navi della Flotta del Pacifico della Federazione Russa dovranno essere restituite al loro luogo di registrazione. E chi verrà a sostituirli a rotazione?

Ma questa è la domanda più delicata. La pratica ha dimostrato che la Marina russa semplicemente non ha risorse sufficienti per fornire un'operazione del genere per molto tempo. Per fare un confronto: gli americani hanno sostituito a rotazione la loro portaerei nucleare "Harry Truman" con la simile "Ronald Reagan". La più recente portaerei britannica, la Prince of Wales, è entrata di recente nel Mediterraneo con il pretesto di partecipare alle esercitazioni, ma di fatto per sostituire la portaerei francese o italiana. La Russia, d'altra parte, ha una grave carenza di grandi navi di superficie.

Le lodate "zanzare" non sono in alcun modo adatte a svolgere una missione di combattimento così reale. Quindi dobbiamo dimenticare lo sbarco vicino a Odessa e il fatto che a tempo indeterminato per molto tempo contenere l'AUS del blocco NATO nel Mediterraneo orientale e riportare le navi alle loro basi come previsto. Quali conclusioni possiamo trarre da tutto quanto sopra, data la Dottrina Navale aggiornata?

La pratica ha dimostrato l'incoerenza del concetto di "grande potenza continentale" imposto artificialmente alla Russia, che presumibilmente non ha bisogno di una flotta oceanica, ma gli SSBN sono sufficienti per la "deterrenza nucleare" e una flotta costiera di "zanzare". La Marina russa ha un disperato bisogno di nuove navi da guerra di 1° e 2° grado. Per accelerare, sarebbe comunque consigliabile ordinare una serie di due dozzine di corvette dell'OLP in Cina, concentrandosi sulla costruzione delle fregate dei progetti 22350 e 22350M. È necessario rilasciare Nikolaev senza inutili ritardi, ripristinare i suoi impianti di costruzione navale, restituire gli specialisti. È inoltre necessario aumentare le capacità della nostra base navale di Tartus per la riparazione e la manutenzione delle navi russe proprio nel Mar Mediterraneo.
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Akula Kharkiv 2 Офлайн Akula Kharkiv 2
    Akula Kharkiv 2 (Alik) 29 August 2022 12: 26
    -1
    Per accelerare, sarebbe comunque consigliabile ordinare una serie di due dozzine di corvette dell'OLP in Cina

    Pff. quindi la Cina ha fretta di costruire 2 o 3 dozzine di navi per la Russia. rafforzando così la flotta russa... bene, bene
  2. rotkiv04 Online rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 29 August 2022 13: 11
    +2
    Sergey, sostengo la tua opinione, a quanto ho capito, la situazione con le navi da guerra di 1° e 2° grado è la stessa degli UAV ... hanno progettato, costruito, costruito e, di conseguenza, acquistato tecnologia dall'Iran. È un peccato che non raggiunga presto le mani dei piloti
  3. Pace Pace. Офлайн Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 29 August 2022 15: 39
    +5
    Invece di uno yacht aligarh, potrebbero essere costruite diverse navi.
  4. vlad127490 Online vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 29 August 2022 16: 57
    +1
    Fallimenti ovunque. La marina russa ha un bell'aspetto sulla carta, nella vita reale il gatto piangeva sulle navi oceaniche. È necessario costruire incrociatori, 4 pezzi. per ogni flotta, quindi, non devi esporre l'area di responsabilità. È urgente eseguire la ricostruzione dell'arteria idrica - il canale: il Mar Bianco-Canale Baltico - il Volga - il Mar Caspio - il Mar d'Azov - il Mar Nero. Per garantire il passaggio della nave attraverso il canale 200 m di lunghezza, 40 m di larghezza, 15 m di pescaggio Ciò consentirà alle grandi navi e navi d'alto mare di muoversi all'interno della Federazione Russa. Vantaggi sia per le flotte militari che commerciali. Con un tale canale, il fatto che la Turchia abbia chiuso il Bosforo non ha influito sull'arrivo delle nostre navi nel Mar Nero.
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 30 August 2022 09: 47
      +3
      Citazione: vlad127490
      Per garantire il passaggio della nave lungo il canale lungo 200 m, largo 40 m, con un pescaggio di 15 m.

      rise .... le fantasie della setta delle portaerei si scatenano, questo è paragonabile a scavare nel Mar Nero ..... navi di tale pescaggio non possono entrare nel porto di San Pietroburgo, il canale marittimo del La baia di Neva è profonda solo 9 metri con una profondità della baia stessa di 1.5-3 metri, enormi fondi vengono spesi per questo breve canale scavato nel fondo della baia di Neva, deve essere costantemente approfondito, insabbiato con la sabbia e tu offrire migliaia di chilometri con la demolizione di tutti i ponti sul Volga e Don sulla Neva, Svir con il trasferimento di città costiere.... scavando un nuovo Canale di Panama, ma lungo migliaia di chilometri?..... e tutto per per il bene della loro insensata vulnerabile portaerei idolo che affonda dal primo missile .... non è più facile equipaggiare tutti i mari chiusi con navi di terzo grado e trasferire tutte le navi di secondo grado negli oceani per proteggere le basi nucleari , tutte le navi cancellano il primo rango poiché si guasta e la durata di servizio scade, non c'è bisogno di nuovi primi ranghi di superficie, questo è ovvio per tutti i socialisti e per molto tempo ... ma il tuo non è necessario vendere Kuzya all'India e alla Cina, che hanno compiti e convogli per lui .... la cosa principale nella flotta russa sono i sottomarini nucleari SSBN, hanno bisogno di più e di meglio
  5. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 29 August 2022 21: 32
    +2
    Sergey si sbaglia profondamente, traendo conclusioni errate basate su postulati errati ... In primo luogo, lui stesso scrive che i missili Nettuno e Harpoon rendono le navi di superficie vulnerabili al punto che non possono essere utilizzate. e ulteriori inviti a propagare ancora questi vulnerabili bersagli indifesi? Non vedo la logica .... poi continua sui presunti "assassini di portaerei" che presumibilmente trattengono le portaerei americane e NATO nel Mediterraneo (e nessuno le lascerà andare alla portaerei e sparare un razzo .) ... tutto ciò che Ustinov e Varyag possono fare è anche morire ingloriosamente come il loro fratello Mosca per un missile, non hanno trattenuto nessuno, questo è ridicolo! sono rimasti lì e basta, grazie a Dio nessuno li ha annegati. Queste sono le stesse navi di primo grado che furono così elogiate da tutti i membri della setta distruttiva totalitaria delle portaerei ..... ma annegate da un missile obsoleto .... solo uno molto stupido costruirà navi di superficie del primo rango, per la nostra potenza continentale, tra l'altro, la Turchia ha chiuso lo stretto, naturalmente! , e tutte le navi di secondo grado furono nuovamente rinchiuse nella flotta del Mar Nero, è urgente ritirare tutte le navi di secondo grado a nord e in Kamchatka (io sostenevo il ritiro dell'incrociatore Mosca dal Mar Nero Flotta verso nord... ma ormai è troppo tardi) altrimenti saranno affondati ingloriosamente come Mosca...
  6. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 30 August 2022 19: 28
    +5
    Chiamiamo picche picche. La Marina ha dimostrato la completa impotenza sulla base della sua.
    Non credo che "i marinai siano colpevoli di tutto", e in generale una flotta potente costa soldi potenti, che noi non abbiamo (in modo che non scrivano degli yacht degli oligarchi). E a livello personale, i marinai hanno dato molti esempi di coraggio ed eroismo.
    Ma il fatto resta.
    Di conseguenza, la Marina non è molto più utile dei gommoni della flotta APU.

    Sì, le navi della flotta del Mar Nero possono ancora lanciare calibri dalla costa della Crimea, ma ... i calibri potrebbero anche essere lanciati da piattaforme più economiche.
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 30 August 2022 23: 01
      0
      Citazione da: zuuukoo
      i calibri potrebbero essere lanciati anche da piattaforme più economiche.

      giusto, i calibri vengono lanciati perfettamente da NNS economici e da RTO di terzo grado, e enormi fregate per corvette di superficie e un incrociatore nel Mediterraneo baltico nero e nel Mar del Giappone circondati da missili costieri, questa è stupidità = un crimine, uno spreco di denaro e la morte insensata dell'equipaggio, tutti negli oceani dovevano essere trasferiti ieri .... è inutile che una nave di superficie visibile a tutti si imbatta con un missile costiero mimetizzato invisibile
  7. indifferente Офлайн indifferente
    indifferente 31 August 2022 04: 46
    -5
    Si, sono d'accordo! "Tutto è andato, l'intonaco viene rimosso..."
    E da dove prendi questi allarmisti?
    Il raggruppamento delle forze della flotta nel Mediterraneo per il primo periodo della guerra ha affrontato il compito di tenere la flotta della NATO. Finché le navi non tornano a casa. Le persone non sono d'acciaio. E allora? Nessuno da sostituire? Trova e sostituisci. Le forze della flotta non sono solo navi. “Mosca” in questo senso eccelleva. Grandi e stupidi ... Le carcasse con Migshki e Sushki voleranno a Khmeimim e continueranno a trattenersi.
  8. Lee See Tsin Офлайн Lee See Tsin
    Lee See Tsin (Stas) 31 August 2022 07: 03
    +3
    che la Marina russa semplicemente non ha risorse sufficienti per fornire un'operazione del genere per molto tempo.

    Ma questa domanda riguarda già la "verticale del potere". Sotto i sovietici, era possibile un simile atteggiamento nei confronti della Marina? E dobbiamo proteggere il paese ciò che abbiamo e + il mercato. Eh si, gli yacht degli oligarchi hanno una lunghezza da 100 a 160 metri. Ecco cos'è la "nostra flotta".
  9. wladimirjankov Офлайн wladimirjankov
    wladimirjankov (Vladimir Yankov) 31 August 2022 12: 31
    +4
    Non abbiamo flotte, in particolare la flotta del Mar Nero. Poiché il pasticcio è iniziato lì e in tutto il paese negli anni Novanta, così continua ancora. L'industria cantieristica, come tutte le altre di base, è in uno stato clinico. Non ci sono moderni cantieri navali. A giudicare dai vergognosi eventi della flotta del Mar Nero, non c'è un comando adeguato lì. Gli ammiragli non sanno come combatteranno e su cosa. L'unica cosa che ci resta sono gli strateghi della Premier League. Ma la sua stabilità è discutibile, a causa dello stato deplorevole della flotta di superficie, dell'aviazione navale, della difesa antiaerea, dell'AWACS.
  10. zuuukoo Офлайн zuuukoo
    zuuukoo (Sergey) 31 August 2022 22: 05
    +2
    Citazione: wladimirjankov
    A giudicare dai vergognosi eventi della flotta del Mar Nero, non c'è un comando adeguato lì. Gli ammiragli non sanno come combatteranno e su cosa.

    Non credo valga la pena nominare dei commutatori alla guida della flotta.
    Gli ammiragli combattono con i mezzi che gli sono stati assegnati.
    O qualcuno pensa che il budget includesse piani per fornire 9 AUG alla flotta, ma gli ammiragli hanno rifiutato, dicendo che non ne avevano bisogno?

    La realtà è che tutti i capi militari in ogni momento hanno combattuto non con ciò che è necessario, ma con ciò che è. Uscire il più lontano possibile. A volte di successo, a volte no.

    Z.Y. : Quando i Mistral sono stati appena ordinati, un branco di "esperti" si sono picchiati nel petto con i tacchi che la nostra industria non costruirebbe peggio e meno senza problemi. I maestrali si sono interrotti. E?! Dove sono le controparti nazionali? O qualcuno pensa che lo stato non avesse 2 lardelli per la costruzione?! C'erano soldi, ma come si è scoperto, non c'erano opportunità.