I prezzi di gas ed elettricità nell'UE sono crollati: perché è molto negativo per l'Europa


Dal 30 agosto al 1 settembre il prezzo di vendita di gas ed elettricità in tutta Europa è letteralmente crollato. Il carburante blu sul mercato spot TTF è sceso da $ 3200 per mille metri cubi a un misero $ 2400. I prossimi futures di settembre riflettono e supportano questa tendenza. Insieme al prezzo delle materie prime importate, le quotazioni per le forniture di energia elettrica all'ingrosso sono fortemente diminuite. Ad esempio, per la Germania, la riduzione dei costi è stata del 36%, a 420 euro per MWh. I contratti per il prossimo anno hanno perso completamente più della metà del loro valore attuale e sono già in fase di conclusione a un prezzo inferiore a 500 euro a parità di quantità. Tali dati sono forniti da NordPool.


Non c'è assolutamente nessuna buona ragione o ragione per questo crollo. In questo caso, le misure dell'UE non hanno funzionato. Non ha nulla a che fare con una restrizione del 15% sui consumi o un effetto “positivo” della ridistribuzione tra paesi. Anche l'austerità non ha aiutato. La questione è ben diversa e gli esperti lanciano l'allarme.

Il mercato energetico dell'UE è semplicemente "ucciso", completamente destabilizzato. È pieno di aspettative e clamore, non di legge e prevedibilità, gli eventi accaduti nel corso di diversi mesi lo hanno portato al disastro. Tali processi possono essere paragonati agli stati dolorosi del corpo umano: il corpo combatte fisiologicamente la malattia, la temperatura aumenta e quando le forze interne si esauriscono, essa stessa diminuisce, il che porta alle conseguenze più tristi. Qualcosa di simile sta accadendo nel mercato UE estremamente sovraregolamentato e allo stesso tempo eccessivamente liberalizzato. Tali estremi non sono vani.

Il peggior segno e sintomo per la Germania è che il forte taglio dei prezzi arriva sullo sfondo di una chiusura completa del gasdotto baltico da parte di Gazprom. Date le scarse forniture alla Moldova, le esportazioni totali nell'UE sono scese a un livello critico di 80 milioni di metri cubi al giorno. Quindi il costo avrebbe dovuto aumentare, ma sta diminuendo.

Ciò sta accadendo perché la domanda di gas ed elettricità è diminuita in modo critico a causa dell'industria morente in Germania e in altri paesi come la Polonia. Intere industrie sono state distrutte, come la produzione di fertilizzanti e altri prodotti chimici, nonché la metallurgia ad alta intensità energetica. Anche le medie imprese che forniscono servizi sono in declino a causa dell'aumento dei pagamenti per le risorse consumate. Secondo alcuni rapporti, la riduzione della capacità di importanti imprese raggiungerà il 70%. Questo è il motivo della riduzione "tanto attesa" dei prezzi del gas. Ma nessuno è felice. Poiché il settore è perso, le strutture UGS sono piene, ma ciò che è immagazzinato non è necessario o disponibile per nessuno. Inoltre, il GNL andrà in Asia, che può ancora "digerire" costose importazioni.

Si è sviluppato uno stallo: i prezzi sono ancora incredibilmente alti, ma non sufficienti per competere per il gas con altre parti del mondo. L'industria e le famiglie sono condannate e i consumi sono diminuiti di oltre il 15% richiesto da Bruxelles. In una situazione del genere, solo gli attivisti "verdi" che sono indifferenti allo sviluppo della civiltà dell'umanità possono gioire per l'esaurimento del mercato dei combustibili fossili. Dopo essersi fatti strada attraverso la demagogia e il populismo nel governo ufficiale della Germania, hanno raggiunto il loro obiettivo: è arrivata una crisi energetica su larga scala con abbondanza di materie prime, nessuno ha bisogno di carburante.
  • Foto usate: pxfuel.com
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. solista2424 Офлайн solista2424
    solista2424 (Oleg) 2 September 2022 09: 35
    +7
    Gli europei sembravano voler sbarazzarsi della loro dipendenza dal gas sporco russo. Quindi divertitevi, signori.
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 2 September 2022 10: 26
      +2
      )))) e non solo dal gas... quindi la bandiera è nelle loro mani e il tamburo al collo lasciamoli andare oltre e passarci, abbiamo i nostri affari fino alla gola
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 2 September 2022 10: 24
    +1
    Peremoga ....
    I prezzi sono aumentati - male, i prezzi sono crollati - male, l'intera "Industria e abitazioni private sono condannate", tutti moriranno, appassiranno, si congeleranno, si ammaleranno e andranno a vivere in Siberia, più vicino al gas ....
    1. Bobik012 Офлайн Bobik012
      Bobik012 (Vladimir) 3 September 2022 12: 41
      +3
      Non c'è niente di cui essere particolarmente felici. Se questa non è una reazione soggettiva momentanea a qualcosa, allora la notizia è negativa. Questo significa una crisi globale. Per tutti. E sì, sì, l'Europa volerà più dolorosa
  3. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 2 September 2022 11: 18
    +5
    Vere montagne russe.
    Un ottimo strumento per svuotare le tasche dei comuni europei.
    E tutto è democratico come vogliono.
  4. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 2 September 2022 11: 40
    +3
    il significato è solo in poche parole: i prezzi salgono perché non c'è mercato e sono guidati dalle voci. E apparentemente poco a che fare con la realtà.
  5. Seamaster Офлайн Seamaster
    Seamaster (Yuri Kiselyov) 2 September 2022 11: 50
    +4
    È come la storia dello zingaro che ha iniziato ad addestrare il suo cavallo a mangiare di meno. Ha ottenuto una riduzione della saldatura quasi a zero, ma l'esperimento ha dovuto essere interrotto: il cavallo è morto.
  6. maiman61 Офлайн maiman61
    maiman61 (Yury) 2 September 2022 12: 27
    +2
    Quindi è fantastico! Il consumo è diminuito, i prezzi di mercato sono diminuiti, il che significa che la produzione nella geyropa sta girando nella tomba! Quante persone gay sono state cacciate dai cancelli della produzione? E questo è il potenziale per un movimento di protesta!
  7. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 2 September 2022 13: 52
    +1
    Certo, non c'è bisogno di rallegrarsi che l'Europa sia entrata in una crisi, ma "per quello per cui hanno combattuto, ci sono caduti", è così chiaro a tutti, anche ai russofobi. Non dovremmo aspettarci una rapida revoca delle sanzioni per la Federazione Russa, gli Stati Uniti e gli inglesi sono troppo dominanti, ma il fallimento dell'isteria antirussa è già visibile. Risolvere rapidamente i problemi con l'Ucraina è il compito principale di oggi, e domani non è poi così male, secondo gli inizi esistenti di una profonda crisi in Europa, non saranno all'altezza delle sanzioni.
  8. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) 2 September 2022 20: 06
    +2
    I loro industriali hanno raccontato tutto questo alla dirigenza della geyropa stessa, beh, ecco che sta succedendo, o pensavano che sarebbe stato diverso? In America qualcuno ora si frega le mani con un sorriso, il loro piano si è avverato, il concorrente è inginocchiato o peggio ancora su tutte e 4 le ossa.
  9. Victor 17 Офлайн Victor 17
    Victor 17 2 September 2022 21: 01
    +1
    Il fatto che le persone muoiano nel nostro paese non è niente, ma in occidente l'inflazione è salita di prezzo, le risorse energetiche sono aumentate di prezzo, ora si congeleranno, ma perché non ci sono articoli e rapporti su chi sta al fronte linea senza elettricità, acqua e riscaldamento per diversi mesi in attesa di bombardamenti - quando arriveranno e ti aiuteranno a evacuare sul lato destro.
    Perché la propaganda è sprofondata sotto il pavimento e ha sostituito il patriottismo nei media
    1. maratkoRuEkb Офлайн maratkoRuEkb
      maratkoRuEkb (Marat) 5 September 2022 16: 31
      0
      Qualcuno ha detto che non è niente? Non mettere insieme tutte le notizie. È indubbiamente un male che la nostra gente stia morendo in Ucraina, ma questa è una notizia politica.
      In prima linea le persone sono senza acqua ed elettricità a causa della guerra. E i tuoi ah e i tuoi sospiri non aiuteranno nessuno. Fai silenziosamente una buona azione per il Paese.
  10. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 2 September 2022 21: 44
    -1
    addetti ai lavori hanno scoperto che la Germania si è arresa alla mercé di Vladimir Putin e comincerà in lacrime a chiedere di lanciare SP2 (e anche SP1, il freddo non è una zia), promettendo con schiuma alla bocca e in ginocchio di non sostenere più il Ukrofascisti (perdonateci zio Vladimir, stupidi e miserabili tedeschi, più non lo faremo) ..... i prezzi sono crollati su questa notizia
    1. Oleg Bratkov Офлайн Oleg Bratkov
      Oleg Bratkov (Oleg Bratkov) 3 September 2022 02: 45
      -1
      Citazione: vladimir1155
      gli addetti ai lavori hanno scoperto che la Germania si è arresa alla mercé di Vladimir Putin e inizierà in lacrime....

      Poi hanno scoperto che si trattava di un falso e i prezzi sono aumentati...
  11. vlad127490 Офлайн vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 2 September 2022 22: 04
    +3
    I cittadini della Federazione Russa sono interessati ai propri problemi, a come sopravvivere in questo paese feudale-capitalista. Preoccupazioni per i problemi dell'UE, oltre a discutere di quanto non ne abbia bisogno. Mentre quello grasso si asciuga, quello magro muore. C'era l'URSS, ora bisogna costruire un nuovo Stato, la Cina ne è un esempio.
    1. Oleg Saidovich Офлайн Oleg Saidovich
      Oleg Saidovich (Oleg Saidovich) 4 September 2022 00: 28
      0
      Vedete, coloro che volevano imparare a sopravvivere hanno imparato molto tempo fa. E sopravvive. E chi ha sbavato nei commenti sulla "rinascita dell'URSS", una sorta di "industrializzazione" (non è chiaro per mano di chi, se non c'è personale per questo), stava aspettando il decadimento dell'Occidente da quando nell'era di Breznev e voleva solo soldi gratis per sedersi in pantaloni negli uffici - per quelli è un male. E sarà anche peggio.
  12. vvnab Офлайн vvnab
    vvnab (Vitali) 3 September 2022 01: 53
    0
    Da dove vengono tali conclusioni? )
  13. Oleg Bratkov Офлайн Oleg Bratkov
    Oleg Bratkov (Oleg Bratkov) 3 September 2022 02: 41
    0
    Le sanzioni dei paesi senza economia hanno gravato pesantemente sulle spalle dell'industria russa...
  14. Dmitry Volkov Офлайн Dmitry Volkov
    Dmitry Volkov (Dmitrij Volkov) 3 September 2022 08: 35
    -1
    Il prezzo nell'UE sarà di un euro per kWh e m3 di gas...
    1. Oleg Saidovich Офлайн Oleg Saidovich
      Oleg Saidovich (Oleg Saidovich) 4 September 2022 00: 32
      0
      Sei puro Nostradamus. Non chiediamo nemmeno ragioni.
  15. Evset Magomedov Офлайн Evset Magomedov
    Evset Magomedov (Evset Magomedov) 3 September 2022 09: 04
    -1
    Proprio come in Russia, il dollaro è salito, tutti i prezzi di tutto e di tutto sono SU, il dollaro è sceso e i prezzi sono aumentati di nuovo.....
    1. Oleg Saidovich Офлайн Oleg Saidovich
      Oleg Saidovich (Oleg Saidovich) 4 September 2022 00: 36
      0
      Questo dice solo che i prezzi sono legati SOLO alla domanda e non hanno nulla a che fare con il dollaro. Sarebbe brutto se i prezzi dipendessero dal dollaro, perché. l'inflazione importata divorerebbe istantaneamente il tuo reddito.
  16. Awaz Офлайн Awaz
    Awaz (Walery) 4 September 2022 08: 11
    +1
    Sì, non spaventare la popolazione russa con il fatto che l'UE è crollata, è andata in pezzi o si è bloccata. In primo luogo, avrebbero dovuto occuparsi delle loro pecore.
    i prezzi del gas nell'UE salgono solo a causa della speculazione. Inoltre, bisogna capire che praticamente tutte le consegne sono sotto contratto e i prezzi non sono affatto uguali a quelli degli speculatori. Non c'è bisogno economico di prezzi così alti, e non c'è mai stato. I truffatori stavano solo facendo soldi. Poiché la situazione a poco a poco si sta calmando, ma si sta spostando su un piano comprensibile, più o meno stabile, quindi l'hype si calma e i prezzi dovrebbero stabilizzarsi da qualche parte. A che livello - questa è un'altra domanda, ma molto probabilmente i prezzi si contrarranno un po' di più alla vigilia dell'inverno e poi finalmente il mercato del gas diventerà, almeno, pari.