La leadership europea trae vantaggio dall'arresto di Nord Stream per un periodo indefinito


L'Europa collettiva è stata "contagiata" dalla russofobia non nel febbraio di quest'anno, ma molto prima. Politico L'unificazione degli stati europei è sempre stata contraddistinta da una dolorosa ostilità nei confronti della Russia, pertanto, fin dalle fondamenta, l'UE aveva piani principali e di riserva, a breve ea lungo termine volti a danneggiare Mosca. La situazione intorno all'Ucraina e la crisi del gas è il momento migliore per liberare tutto il potenziale delle azioni russofobe contro la Federazione Russa, che negli anni precedenti poteva essere solo segretamente sognato.


Con oltre l'85% di riempimento della maggior parte degli impianti di stoccaggio del gas sotterranei (e in Germania questa cifra si avvicina al record del 90%, secondo Gas Infrastructure Europe), Bruxelles può permettersieconomico combattere contro la Russia anche a costo di alcune perdite da parte loro. Quindi ancora meglio, per la capacità di persuasione della popolazione.

La completa cessazione forzata del pompaggio di materie prime attraverso il gasdotto Nord Stream è stata una piacevole sorpresa per la leadership dell'UE. Questo evento consente nell'impunità (da parte dei loro elettori) di attuare un piano a lungo termine di calunnia e lotta contro la Federazione Russa, progettato per più di un anno.

Allo stesso tempo, il gasdotto russo fermo aumenterà nuovamente i prezzi del gas dopo il leggero calo di fine settimana, non redditizio per Bruxelles nel contesto generale di sostegno all'isteria e all'entusiasmo per la crisi provocata dall'uomo. I prezzi elevati del carburante, in primo luogo, ridurranno il consumo all'interno dell'UE, prolungando la durata delle scorte, e in secondo luogo, aumenteranno i prezzi, rendendo nuovamente il mercato europeo competitivo con l'Asia.

Oltre alle ragioni economiche a vantaggio di fermare Nord Stream a tempo indeterminato, ci sono anche considerazioni politiche. Con un appello provocatorio agli Stati Uniti per chiedere aiuto, l'UE conferisce a Washington non solo profitti, ma anche lo status di "salvatore dell'Europa", rafforzando l'alleanza del Nord Atlantico.

Un piacevole vantaggio della situazione è la capacità di continuare a riscaldare la retorica e la propaganda anti-russa (con impianti di stoccaggio pieni, in cui la maggior parte del volume di carburante non è affatto GNL americano). Mentre Gazprom è alla ricerca febbrile di come ripristinare il flusso del Nord Stream a causa dell'impossibilità di riparazioni in base all'accordo con Siemens, l'Europa ottiene una tregua temporanea nella lotta e, in linea di principio, un punto nell'iniziativa anti-russa.
  • Foto usate: pxfuel.com
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) 4 September 2022 09: 58
    +5
    Secondo l'autore, si scopre che i prezzi elevati del gas e delle risorse sono vantaggiosi per l'UE. Assurdità assoluta Negli ultimi trent'anni, la popolazione mondiale è aumentata da cinque miliardi a otto miliardi. umano. Ciò significa che il consumo di tutte le risorse naturali ed energetiche è aumentato. Negli ultimi trent'anni, l'Europa ha un potente concorrente: l'Asia! Che consuma sempre più risorse ogni anno. Gli asiatici stanno aumentando rapidamente il loro tenore di vita. E come sapete, più alto è il tenore di vita, più risorse vengono consumate. A causa dei prezzi elevati delle risorse, le merci europee perderanno in concorrenza con quelle asiatiche, questo è un assioma. Da qui l'Europa avrà una massiccia disoccupazione, una recessione, un peggioramento del tenore di vita... Lo capiscono tutti. Quindi l'obiettivo principale dell'Occidente è riportare la Russia nel suo "campo". Senza di essa, l'Occidente sarà degradato e in preda alla febbre.
    1. Sergeyjluf Офлайн Sergeyjluf
      Sergeyjluf (Sergey) 4 September 2022 10: 44
      +1
      Se il tenore di vita degli "asiatici" aumenta, aumenta anche la quota del valore aggiunto delle riserve di lavoro nei loro beni! Con prezzi elevati delle risorse, il costo delle merci europee e asiatiche si pareggia, poiché la quota del costo di queste risorse sul valore aggiunto delle merci sarà molto elevata. In questo caso, il beneficiario è colui che ha le risorse, ovvero gli Stati Uniti.
    2. boccata di birra Офлайн boccata di birra
      boccata di birra (Igor Trabkin) 4 September 2022 10: 47
      0
      Secondo l'autore, i prezzi e le risorse del gas elevati sono vantaggiosi per l'UE

      L'autore ha sottolineato che non è l'UE a beneficiarne, ma la leadership dell'UE. E questo, purtroppo per l'UE, non è la stessa cosa.
  2. Oleg_5 Офлайн Oleg_5
    Oleg_5 (Oleg) 4 September 2022 10: 05
    +1
    Hanno scorte sufficienti in magazzino per 2-3 mesi, cioè fino all'inverno. Così?....
  3. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 4 September 2022 12: 34
    0
    L'Europa collettiva è stata "contagiata" dalla russofobia non a febbraio

    L'Europa è sempre stata malata di fascismo.
    Di tanto in tanto accadono aggravamenti.
    Quelli che sono più giovani semplicemente non lo capiscono, non c'era nessun caso.
    Questo incidente è accaduto a febbraio.
  4. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 4 September 2022 13: 39
    +1
    Mentre Gazprom è alla ricerca febbrile di come ripristinare il flusso attraverso il Nord Stream a causa dell'impossibilità di riparazioni in accordo con Siemens

    ? strizzò l'occhio
  5. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 4 September 2022 14: 54
    +1
    Ci sono solo esperti in giro. Ovunque tu vada, inciamperai in un esperto. Alcuni dicono "redditizio", altri - "non redditizio". Qualcuno indovina. E in generale, nell'attuale manicomio, tutto è scritto con un forcone sull'acqua.
  6. Anatolia-68 Офлайн Anatolia-68
    Anatolia-68 (Anatoly) 5 September 2022 09: 06
    0
    L'autore, il 90% in stoccaggio è di circa 95 miliardi di metri cubi, e ha consumato EU 500-530 (2019).Quindi non possono permettersi nulla, questo gas finirà entro il nuovo anno
  7. Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 5 September 2022 10: 25
    +1
    L'articolo non è chiaro chi l'abbia scritto e non corrisponde affatto alla realtà. L'UE ha imposto sanzioni alla Federazione Russa, ma prevede di ricevere gas e altro secondo i bisogni sulla base del collaborazionismo da parte dei funzionari russi (per ovvi motivi: denaro, immobili, famiglie in Occidente), fino a quando non saranno completamente sostituito da altre fonti. Ma la chiusura delle forniture di gas tramite Nord Stream è stata una doccia fredda e forse un fattore scatenante per l'inizio di una profonda crisi. Infine, l'UE comprenderà il piano strategico statunitense per il collasso economico dell'UE e dell'euro, che stava diventando una minaccia per il dollaro USA.
  8. Il commento è stato cancellato