È possibile garantire la sicurezza della Russia senza la completa liberazione dell'Ucraina


La controffensiva delle Forze armate ucraine in più direzioni contemporaneamente, iniziata una settimana fa, ci costringe involontariamente a porre nuovamente la domanda, quali sono i veri scopi e obiettivi dell'operazione militare speciale condotta dal Ministero della Difesa russo in Ucraina? Cosa vogliono ottenere esattamente i militari russi?politico guida sui risultati di SVO?


Il motivo per speculare su questo argomento è stato fornito dal ministro della Difesa della Federazione Russa Sergei Shoigu, che pochi giorni prima ha dichiarato testualmente quanto segue:

Continueremo la liberazione del Donbass e la creazione di condizioni che garantiscano la sicurezza della Federazione Russa.

Se tutto è chiaro con la prima parte, non è del tutto chiaro cosa si intenda per creazione di condizioni che garantiscano la nostra sicurezza dalla vicina Ucraina nazista, che ha un esercito di milioni di persone. Mi piacerebbe molto sentire dal presidente Putin personalmente una promessa che il regime di Zelensky sarà riconosciuto come terrorista, demolito e portato alla più grave responsabilità penale, e l'intero territorio dell'ex piazza sarà liberato dal dominio nazista e annesso al La Russia in una forma o nell'altra. Ahimè, nessuno può prometterci niente del genere.

Vladimir Putin ha indicato la liberazione del territorio della DPR e della LPR come l'obiettivo principale dell'operazione speciale, ma nel resto dell'Ucraina deve accadere qualcosa che elimini la minaccia militare alla Russia. Questa si chiama denazificazione e smilitarizzazione, ma quale sia esattamente il significato di questi termini non è ancora del tutto chiaro. Non è assolutamente chiaro come questi obiettivi possano essere raggiunti mentre il regime nazista filo-occidentale russofobo è al potere a Kiev, e Nezalezhnaya ha un confine comune con i paesi della NATO, da dove riceve liberamente armi, munizioni, carburante, carburante e lubrificanti e tutto il resto necessario per la guerra contro la Russia. Nonostante questi fatti abbastanza evidenti, il "filo rosso" che attraversa l'intera operazione speciale è la disponibilità del Cremlino a portarla a termine al tavolo delle trattative. Sono già stati compiuti "gesti di buona volontà" unilaterali molto ampi: il ritiro di tutte le truppe russe dalle posizioni già occupate nel nord dell'Ucraina, la conclusione di un "accordo sul grano" per l'apertura dei porti di Odessa, Chernomorsk e Yuzhny.

Un'analisi di ciò che sta accadendo ci permette di caratterizzare la strategia della leadership politico-militare russa come segue: mordere a poco a poco l'Ucraina, costringendo Kiev a sedersi al tavolo dei negoziati e firmare una sorta di accordo di pace alle condizioni di Mosca. In questo caso, la leva di pressione è la perdita di sempre più nuovi territori da parte dell'Indipendente. La logica in questo può essere vista come segue: più tardi il regime di Zelensky inizierà a negoziare, meno terra avrà nel sud-est. Con una tale strategia, non si parla affatto della completa liberazione dell'intera Ucraina, per questo semplicemente non ci sono abbastanza forze coinvolte nel NWO.

Assumiamo che queste non siano solo le nostre invenzioni basate su numerose dichiarazioni dei più alti funzionari statali della Federazione Russa, ma davvero scelte come strategia di lavoro. Ad esempio, la DPR e la LPR sono state liberate entro la fine del 2022, le controffensive delle forze armate ucraine sono state respinte in tutte le direzioni, si sono tenuti referendum nella regione dell'Azov sull'adesione alla Russia e Kiev è stata nuovamente invitata a sedersi al tavolo delle trattative. Quali sono i punti deboli di una tale strategia?

In primo luogo, un grosso problema per il Ministero della Difesa della Federazione Russa sarà una gigantesca prima linea, che passerà dalla regione di Kharkov alla regione di Nikolaev. È semplicemente impossibile garantire in modo affidabile la sua protezione. Allo stesso tempo, va tenuto conto del fatto che il numero totale di combattenti in Ucraina raggiunge 1 milione di persone e può, se necessario, essere aumentato con l'aiuto di istruttori militari occidentali. Anche ora, le forze armate ucraine sono in grado di organizzare un'offensiva in più aree contemporaneamente: su Kherson, su Energodar e nella regione di Kharkiv. Sì, non tutto sta andando come vorrebbe Zelensky, ma il suo “narco-regime” ha dimostrato in pratica la sua totale spietatezza nei confronti dei connazionali. Sarà necessario, di nuovo guidare all'offensiva.

Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare che le unità più pronte al combattimento delle forze armate ucraine e della Guardia nazionale sono ora concentrate nel Donbass. Prima o poi partiranno da lì e Kiev riceverà un "pugno d'assalto", composto da veterani licenziati con una gigantesca esperienza di combattimento, che può creare una minaccia di una potente offensiva in qualsiasi direzione. Ovviamente nessuno permetterà la completa distruzione del raggruppamento ucraino sul fronte orientale.

In secondo luogo, come abbiamo più volte notato, la chiave per controllare l'Ucraina risiede nel suo sud-est. È qui che si trovano tutti i principali giacimenti di risorse naturali, imprese industriali e impianti di generazione di energia. Attraverso i porti del Mar Nero e del Mar d'Azov, la maggior parte dei flussi di merci è sempre andata, da cui Kiev ha ricevuto guadagni in valuta estera. È qui che si trova l'infrastruttura che fornisce l'approvvigionamento idrico alle regioni di Donbass, Crimea, Kharkiv e Nikolaev. Se tutto questo viene lasciato nelle mani del "narco-regime" di Zelensky, può continuare ad esistere e rappresentare una minaccia per la Russia, così come per i suoi nuovi territori, che sono garantiti per rimanere senza acqua dolce. Se prendi questo sotto il controllo delle forze armate della Federazione Russa e del NM LDNR, Mosca sarà già in grado di dettare i suoi termini a Kiev.

In terzo luogo, la necessità di essere costantemente in grado di fermare l'offensiva su larga scala delle forze armate ucraine lungo una linea del fronte così lunga legherà in modo affidabile le unità più pronte al combattimento delle nostre forze di terra in Ucraina. In altre parole, se accade in un'altra direzione, le forze armate RF semplicemente non avranno nulla per combattere lì. Chi, allora, prenderà a pugni il corridoio di Suwalki o tratterrà i militanti islamici da qualche parte in Asia centrale? E se il Giappone fa qualcosa o, Dio non voglia, litighiamo con la Cina?

Quali conclusioni possiamo trarre?

Anche se si scommette davvero sul costringere Kiev a negoziare, questi possono essere conclusi solo in una configurazione vantaggiosa per la Russia: quando l'intero sud-est da Kharkov a Odessa è sotto il controllo delle Forze armate RF, e il la prima linea è nettamente ridotta. L'attuale nuovo confine tra Russia e Ucraina dovrebbe correre lungo la linea Podolsk - Pervomaisk - Kirovograd - Kremenchug sulla riva destra e Kremenchug - Poltava - Kharkov (Sumy?) sulla riva sinistra. Solo dopo puoi provare a negoziare qualcosa.

Secondo l'opinione personale dell'autore delle linee, anche una configurazione così favorevole non darà garanzie al 100% sulla sicurezza della Russia, fintanto che l'Ucraina manterrà un confine comune con la Polonia. Apparentemente, perché dovrà combattere in futuro. Ma la perdita dell'Indipendent Novorossiya indebolirebbe seriamente la capacità del regime di Kiev di condurre una guerra su larga scala, accorcerebbe la linea del fronte e darebbe alle truppe russe l'opportunità di mettersi nella posizione migliore per una successiva offensiva nell'Ucraina occidentale. Ahimè, ma tutto questo è molto lungo.
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 4 September 2022 11: 32
    +7
    È strano sollevare una domanda del genere dopo sei mesi di CBO. Cuochi e tassisti hanno capito da tempo che il NWO dovrebbe finire al confine polacco. Anche se, a giudicare dalle azioni del Cremlino per bombardare la centrale nucleare, il Cremlino ha altri piani.
    1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
      vladimir1155 (Vladimir) 4 September 2022 20: 29
      0
      Citazione: acciaio
      NWO dovrebbe finire al confine con la Polonia.

      fatto bene! e a proposito, VV Putin ha annunciato che non dovrebbe esserci alcuna Ucraina ostile nei nostri confronti e non lo permetteremo, ... anche se ovviamente il Cremlino non dichiarerà pubblicamente al mondo intero che occuperemo un vicino paese, no "stiamo solo proteggendo il Donbass", anche se per lui la protezione deve raggiungere Uzhgorod, ma così com'è, inizialmente la ragione è la protezione del Donbass (e non dell'acqua per la Crimea) se il Donbass non fosse stato bombardato, non saremmo venuti ..... sulla velocità dell'operazione, viene eseguita a una velocità tale da salvare i nostri combattenti, e giustamente, è meglio lentamente, ma salvare la vita dei nostri soldati liberatori .... Quindi il CTO in Cecenia è durato 10 anni (fino all'agosto 2009) le ostilità in Cecenia e nelle regioni di confine del Caucaso settentrionale, conosciute come la seconda guerra cecena, la seconda campagna cecena o operazioni antiterrorismo (CTO) su il territorio della regione del Caucaso settentrionale ..... La guerra del Caucaso (1817-1864) è un nome generalizzato per le operazioni militari dell'esercito imperiale russo relative all'annessione del Caucaso settentrionale a Ross iiskoy, e il suo confronto militare con l'imamat del Caucaso settentrionale....quindi un anno e mezzo non è lungo e chi ha voglia di fare volontariato e solo allora valutare...perché non ha liberato il DPR? in primo luogo, ci sono aree fortificate, e in secondo luogo, se liberiamo tutti, grideranno "perché non fermi il tuo NVO", quindi scrivo, non affrettarti a colpire le aree fortificate in fronte, ma è meglio per colpire Leopoli attraverso Lutsk
      1. vlad127490 Офлайн vlad127490
        vlad127490 (Vlad Gor) 5 September 2022 17: 58
        +2
        Nel caso dell'Ucraina, la parola occupazione non è adatta alla Federazione Russa, è più appropriato usare l'espressione ripristino dell'integrità territoriale della Russia. Prima del 1917 non esisteva un paese del genere, l'Ucraina, è stato creato sul territorio della Russia.
        1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
          vladimir1155 (Vladimir) 5 September 2022 19: 34
          +1
          Citazione: vlad127490
          Nel caso dell'Ucraina, la parola occupazione non è adatta alla Federazione Russa, è più appropriato usare l'espressione ripristino dell'integrità territoriale della Russia. Prima del 1917 non esisteva un paese del genere, l'Ucraina, è stato creato sul territorio della Russia.

          concordare
      2. Muscoloso Online Muscoloso
        Muscoloso (Gloria) 6 September 2022 08: 35
        0
        Per proteggere i soldati, è necessario circondare gli zushniki e martellare le caldaie (ma non abbiamo così tante persone), e per mesi in un attacco frontale una città, che gli ucraini hanno scavato trincee su e giù, è chiamato prendersi cura del personale?
        1. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
          vladimir1155 (Vladimir) 6 September 2022 18: 45
          0
          giovanotto, io sono un ufficiale in pensione.... ma non so dare consigli a chi è in trincea seduto sul divano, lo sa meglio
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 4 September 2022 12: 05
    +4
    In primo luogo, un grosso problema per il Ministero della Difesa di RF sarà la gigantesca linea del fronte che va dalla regione di Kharkiv alla regione di Nikolaev. È semplicemente impossibile garantire in modo affidabile la sua protezione. Allo stesso tempo, va tenuto conto del fatto che il numero totale di combattenti in Ucraina raggiunge 1 milione di persone e può, se necessario, essere aumentato con l'aiuto di istruttori militari occidentali.

    - Personalmente, esprimerò un pensiero sedizioso:
    - Per quanto paradossale possa sembrare, ma... ma... ma in questo momento è abbastanza vantaggioso per le Forze Armate RF avere un fronte allungato molto esteso - è quello che è al momento! - spiego - per le Forze armate ucraine con risorse umane, finora va tutto bene - inoltre, queste risorse sono abbastanza motivate (ha subito il lavaggio del cervello) e combattono freneticamente (pochi vengono catturati sui campi delle ostilità - pochi; beh, o una o due dozzine)! - Ed è un bene che una tale massa di frenetici si estendesse su grandi distanze!
    - Se queste persone frenetiche si radunano in una massa enorme su una piccola sezione del fronte e calpestano altrettanto freneticamente - come ora sono nella direzione di Andreevsky (direzione di Kherson) - allora sarà abbastanza pericoloso !!!
    - E non importa quello che dicono - dicono, l'Occidente si aspetta (richiede) offensive da Zelensky - ora la stessa leadership militare dell'Ucraina lo considera abbastanza razionale !!! - E oggi la leadership delle forze armate ucraine ha adottato una tattica abbastanza ottimale: la tattica di lanciare grandi forze in battaglia nella direzione di Kherson, dove noi (le forze armate della Federazione Russa) abbiamo un bel po' di risorse militari!
    - Ho già scritto in altri argomenti e lo ripeto ancora:
    - Il fatto che le formazioni d'urto e sperimentali delle forze armate RF siano state coinvolte in un assalto frontale alle aree fortificate delle forze armate ucraine nel Donbass - personalmente lo considero un grosso errore !!! - Le nostre forze armate della Federazione Russa potrebbero formare le unità più shock, rafforzarle con veicoli blindati, aumentare il personale e iniziare la liberazione di Nikolaev !!! - Avrebbe dovuto essere fatto all'inizio dell'estate! - E anticipa tutte queste azioni delle forze armate ucraine, che stanno cercando di svolgere ora nella direzione di Kherson! - Nikolaev non è molto ben protetto dalle forze armate ucraine e si trova abbastanza lontano in modo che le forze armate ucraine possano facilmente trasferire rinforzi lì, logistica piuttosto complicata!
    - E se le battaglie per la liberazione di Nikolaev fossero ora in corso nel territorio della città di Nikolaev, le forze armate dell'Ucraina avrebbero due problemi molto seri - questo è nello stesso Nikolaev - e questo è nel Donbass! - E le forze armate dell'Ucraina rimarrebbero poche forze per la difesa di Kharkov - lì l'iniziativa passerebbe completamente alle forze armate RF!
    1. bottaio Офлайн bottaio
      bottaio (Alexander) 5 September 2022 18: 01
      +1
      Sono d'accordo sul fatto che l'operazione in direzione di Nikolaev-Odessa sia irragionevolmente ritardata.
  3. Nicola D Офлайн Nicola D
    Nicola D (Nikolai D) 4 September 2022 12: 10
    +7
    Il 2 luglio la LPR è stata completamente liberata. Da allora e fino ad oggi, non una sola grande città della DPR è stata liberata. I bombardamenti di Donetsk e Gorlovka continuano ogni giorno. Ma nessuno considera il rispetto ufficiale di Shoigu con la sua posizione per non aver raggiunto il primo obiettivo dell'SVO: la liberazione del Donbass. Tutti parlano della liberazione dell'intera Ucraina. È più facile?
  4. precedente Офлайн precedente
    precedente (Vlad) 4 September 2022 12: 53
    -1
    Risposte alla domanda posta nell'articolo.
    Se vuoi far ridere Dio, parlagli dei tuoi piani.
    E altro ancora.
    La Russia è troppo grande per accontentarsi della sola Ucraina.
    Pensa al resto....
  5. Vox populi Офлайн Vox populi
    Vox populi (Vox populi) 4 September 2022 13: 44
    -2
    garantendo la nostra sicurezza dalla vicina Ucraina nazista, che ha un esercito di milioni di persone. ...il regime di Zelensky sarà riconosciuto come terrorista, demolito e portato alla più grave responsabilità penale, e l'intero territorio dell'ex Piazza sarà liberato dal potere dei nazisti

    Certo, capisco che è necessario "bruciare il cuore delle persone con un verbo", ma il Partito Nazionalsocialista è al potere lì e li abbiamo ufficialmente riconosciuti?!

    al potere a Kiev c'è un regime nazista filo-occidentale russofobo

    È un po' più vicino alla realtà...

    Sono già stati compiuti "gesti di buona volontà" unilaterali molto ampi: il ritiro di tutte le truppe russe dalle posizioni già occupate nel nord dell'Ucraina, la conclusione di un "accordo sul grano" per l'apertura dei porti di Odessa, Chernomorsk e Yuzhny.

    O forse è tutto più semplice e questi sono solo passaggi forzati?
  6. Nike Офлайн Nike
    Nike (Nicholas) 4 September 2022 13: 51
    +6
    Citazione: gorenina91
    Il fatto che le formazioni d'urto e sperimentali delle forze armate RF siano state coinvolte in un assalto frontale alle aree fortificate delle forze armate ucraine nel Donbass - personalmente lo considero un grosso errore !!! -

    Non un errore, ma un'enorme stupidità: durante la guerra, la navicella ha cercato di aggirare e circondare le aree fortificate (lo hanno fatto anche i tedeschi), tagliare le rotte di rifornimento, aspettare e poi prendere d'assalto (questo non è il ragionamento di un divano stratega), qui fingendosi una nuova strategia, lasciando le rotte di rifornimento (hanno fatto saltare molti ponti?) segnano il tempo perdendo persone e il tempo sbattendo la fronte contro il muro, questa è probabilmente l'ultima super strategia che odora di vittoria di Pirro
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 4 September 2022 17: 26
      +1
      Non un errore, ma un'enorme stupidità: durante la guerra, la navicella ha cercato di aggirare e circondare le aree fortificate (lo hanno fatto anche i tedeschi), tagliare le rotte di rifornimento, aspettare e poi prendere d'assalto (questo non è il ragionamento di un divano stratega), qui fingendosi una nuova strategia, lasciando le rotte di rifornimento (hanno fatto saltare molti ponti?) segnano il tempo perdendo persone e il tempo sbattendo la fronte contro il muro, questa è probabilmente l'ultima super strategia che odora di vittoria di Pirro

      - Sei uno dei pochi qui - che valuta realisticamente e oggettivamente la situazione!
      - Il mio vantaggio per te.
  7. Zenn Офлайн Zenn
    Zenn (Andrew) 4 September 2022 14: 11
    +9
    La tattica della nostra dirigenza è che non c'è strategia, ma si agisce secondo i classici: un passo avanti, due indietro.
    Quale strategia è che annettendo la Crimea e, per così dire, annettendo il Donbass, si vada alla firma degli accordi di Minsk, almeno non spingendo le forze armate ucraine oltre l'agglomerato del Donbass, ma idealmente verso il Don.
    Che tipo di strategia è quella di firmare gli accordi di Minsk, non per farli rispettare, ma per consentire effettivamente all'Ucraina, alla Francia e alla Germania di asciugarsi i piedi con la Russia.
    Qual è la strategia in quanto avendo ricevuto sanzioni nel 2014-2015, ci mentiamo che stiamo ritirando il nostro portafoglio per una giornata piovosa dal dollaro e dall'euro, ma in realtà la metà dei fondi è rimasta lì
  8. k7k8 Офлайн k7k8
    k7k8 (vic) 4 September 2022 15: 05
    0
    una gigantesca prima linea che va dalla regione di Kharkov alla regione di Nikolaev

    Qui l'autore si sbaglia completamente. E ora, e dopo il completamento incompleto dell'NMD, secondo l'ipotesi dell'autore, la lunghezza della prima linea sarà molte volte maggiore, in effetti, in un cerchio da Brest a Kherson.
  9. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 4 September 2022 15: 25
    +1
    Tagliare fuori l'Ucraina da entrambi i mari è l'unica leva più o meno praticabile che potrebbe costringere Ze ad avviare veri e propri negoziati. Prima parte fatta
  10. sat2004 Офлайн sat2004
    sat2004 4 September 2022 16: 04
    +1
    Impossibile. Eppure, finché c'è la NATO, non aspettarti sicurezza.
  11. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 4 September 2022 16: 19
    +3
    Se l'Ucraina perde l'accesso al mare, così come una parte significativa dei territori orientali, la restante entità sarà economicamente così debole che non rappresenterà più una minaccia militare per la Russia anche se aderisce alla NATO.

    L'Occidente, ovviamente, sosterrà questa nuova Ucraina, ma questo non sarà sufficiente per il benessere dimostrativo, che potrebbe competere con il tenore di vita di quei territori che andranno in Russia.

    Gli ucraini russi potranno dimenticare l'Ucraina perché sono russi. Non avranno domande sulla loro appartenenza alla Russia. L'Ucraina alla fine sarà per gli abitanti di Odessa, Dnepropetrovsk, ecc., specialmente per le giovani generazioni, un paese straniero con una lingua straniera.

    Ma gli ucraini di etnia ucraina che parlano ucraino sarebbero molto difficili, se non impossibili, da integrare nella Federazione Russa. Questo popolo è diventato un estraneo per noi, dobbiamo ammetterlo. Prendi i russi, le terre russe e lascia che la vera Ucraina galleggi liberamente - lascia che galleggi dove andrà alla deriva. L'Ucraina diventerà il cortile di casa dell'UE, impoverita e dimenticata da Dio come gli Stati baltici.

    Si potrebbe sinceramente augurare a questa Ucraina successo e felicità, se umanamente prendessero la propria strada. Ma per come l'hanno fatto, si può solo augurargli: andare all'inferno.
  12. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 4 September 2022 18: 23
    +1
    Fino a quando la Russia non creerà un'inevitabile minaccia di guerra nucleare sul territorio del proprietario dell'intera banda, non si può parlare di completare il NWO.
    È davvero così difficile da capire?
    Ora nelle mani degli Stati ci sono diverse opzioni di escalation che ci faranno dimenticare per molto tempo la fine del NWO.
  13. Ivanushka-555 Офлайн Ivanushka-555
    Ivanushka-555 (Ivan) 4 September 2022 18: 25
    +6
    Putin è un paradosso ambulante, contraddittorio e sempre sfuggente alla logica! Annuncia ad alta voce la lotta contro l'Ucraina nazista, ma allo stesso tempo non toccare ostinatamente il complice del nazismo e del fascismo ucraino: il fascista ebreo Zelensky!
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) 4 September 2022 19: 22
      +1
      Putin è un paradosso ambulante, una creatura saponosa contraddittoria ed eternamente sfuggente

      Prova su di lui il ruolo di erede degli obblighi verso gli Stati, che, a quanto pare, ha ricevuto dalle mani di Eltsin insieme al paese, e tutto andrà immediatamente a posto
  14. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 4 September 2022 20: 00
    -3
    Ho letto questo articolo e i commenti ad esso, e penso che felicità ho dovuto vedere su questo divano di risorse laureati di West Point e lo stato maggiore della Russia: tutto è disposto sugli scaffali. dove e come circondare qualcosa, distruggerlo e fuggire da dove erano partiti, ma nel nostro Stato Maggiore Generale ogni sorta di capitani, cavalieri, cuochi e altri alfieri, né orecchio né muso in questa materia, ed è per questo che noi al i fronti sono assolutamente "non pesce, ma solo carne", e questo già puzza di vero serdyukovismo, ed è già chiamato direttamente rimprovero alle nostre forze armate. E un'altra domanda per il generalissimo divano, che ha creato il Ministero paramilitare per le situazioni di emergenza della Russia, se non Sergei Shoigu, e che ha ricreato ancora una volta da zero un nuovo esercito russo, che è il secondo al mondo, e questo è sempre lo stesso Sergei Shoigu sotto la guida del nostro presidente, quindi non versare fiumi di bile e sporcizia sul nostro esercito, lo stato maggiore sa perfettamente cosa, come e quando farlo.
  15. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 September 2022 21: 16
    0
    Ricordo che dicevano che la sicurezza garantita del risparmio sarà fornita da Sberbank.
    Ora tutti sanno che questo non è vero.

    Quindi ora, anche la completa (e guarda la mappa, è presto?) la liberazione dell'Ucraina difficilmente sarà in grado di "garantire la sicurezza della Russia".
    È come con la famosa attuazione dei Decreti di maggio (e ogni sorta di altre istruzioni).
    Tutti sanno che lo erano, che qualcosa sarebbe stato fatto lì, ma non c'è niente da ricordare tranne PR ...
  16. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 4 September 2022 23: 34
    +4
    Inizialmente, Vladimir Putin ha parlato della possibile privazione dell'Ucraina della sua statualità.
    Ci sono solo due opzioni per la privazione della statualità:
    1. Occupazione dell'intero territorio
    2. Divisione dell'Ucraina con la NATO - Polonia, Slovacchia, Ungheria ed eventualmente Bielorussia.
    I negoziati con i nazionalisti ucraini in Bielorussia e Turchia, la dichiarazione di Peskov sulla disponibilità ai negoziati con i nazionalisti, parlano del desiderio insistente della Federazione Russa di completare il NMD con un accordo separato. La trattativa riguarda i termini dell'accordo: la Federazione Russa chiede il riconoscimento della Crimea e del DPR-LPR, ei nazionalisti chiedono il ritiro completo delle truppe da tutti i territori occupati durante il NWO, DPR-LPR e Crimea.
    La crisi energetica e i problemi economici da essa causati richiedono la fine della guerra in Ucraina e ciò potrebbe contribuire a un compromesso e alla conclusione di un trattato di pace tra l'Ucraina e la Federazione Russa, che comporterà l'ingresso dell'Ucraina nell'UE , e in effetti nella NATO, perché. L'UE è quasi al 100% membri della NATO.
    La prima opzione è impossibile, la seconda non ha prerequisiti: negoziati con la NATO.
    La frammentazione dell'Ucraina attraverso referendum nei territori occupati, la formazione di Novorossiy-Piccola Russia riduce il territorio dell'Ucraina ma non lo priva della statualità e significherà una guerra posticipata.
    La conservazione della statualità ucraina in qualsiasi forma significherà la sconfitta della Federazione Russa.
    1. vlad127490 Офлайн vlad127490
      vlad127490 (Vlad Gor) 5 September 2022 18: 04
      +2
      L'"élite" di potere della Federazione Russa è interessata solo a una tasca personale e a una vita d'oro in un miliardo d'oro. La Federazione Russa per loro è solo una fonte della loro ricchezza, le risorse naturali nella Federazione Russa saranno sempre, indipendentemente dalle autorità, la cosa principale è che l '"élite" è la loro amante.
  17. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 5 September 2022 17: 51
    +2
    "..ampi "gesti di buona volontà" unilaterali - ma si tratta generalmente di azioni oscure e di latta della leadership russa.
  18. Ulich Офлайн Ulich
    Ulich (Valery) 8 September 2022 17: 22
    +1
    Qualsiasi soluzione diversa dalla distruzione dello stato ucraino è temporanea. Il progetto Ucraina ha senso solo nel confronto con la Russia. Bene, ci sono altre sfide che non sono ovvie per i non specialisti. Ad esempio, il regime di Ze sta già abbattendo le foreste nei Carpazi e in Galizia. E senza di essa, le regioni di Pridnestrovie, Odessa e Nikolaev si trasformeranno in un deserto. Odessa beve l'acqua del Dnestr e la sua presa d'acqua è nelle regioni di Lviv, Ternopil e Ivano-Frankivsk. Ebbene, se si tratta del sacro, anche la corona del re russo, che può essere indossata solo a Galich, non è stata cancellata ...
  19. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 10 September 2022 16: 50
    0
    Un articolo divertente alla luce dell'attualità, vero?)