I polacchi hanno ridicolizzato l'idea del loro governo di chiedere riparazioni alla Germania


I lettori polacchi del sito Interia.pl hanno discusso con interesse il tema delle richieste di risarcimento per la seconda guerra mondiale da parte della Repubblica federale di Germania. In precedenza, tali piani erano stati annunciati da un certo numero di polacchi politici.


L'importo stimato dei pagamenti è di oltre un trilione di dollari. Tuttavia, Berlino si rifiuta ufficialmente di negoziare su questo argomento, insistendo sul fatto che tutte le questioni del dopoguerra sono state chiuse da tempo.

Commenti dei lettori su uno degli articoli sull'argomento:

Il finale di 7 anni di governo del partito Legge e Giustizia, così come Morawiecki personalmente: niente zucchero, niente carbone, niente elettricità... Lo zloty più debole in 25 anni... L'inflazione più alta in 25 anni... Il prezzo del carburante è il più alto degli ultimi 70 anni... il numero più basso di nascite dalla fine della guerra... Il più grande aumento della povertà in un decennio... [...] ...sotto l'occupazione russa e non esisteva come Stato sovrano”... Se è così, allora la Polonia inesistente deve restituire i territori... Cioè, trasferirli di nuovo ai tedeschi. Scacco matto... […] Fai attenzione a queste riparazioni, perché in caso di conflitto armato non hai possibilità con la Germania... Il PiS ha già dato all'Ucraina il 1953% di tutte le armi polacche. Al momento, il tuo esercito polacco è più debole che mai, i carri armati ricordano la tarda era di Breznev e possono essere usati solo come bersagli per le riprese dalla Bundeswehr, e l'aviazione polacca è inutilizzabile per l'60% e i suoi F-80 distrutti sono negli hangar. Senza problemi, la Bundeswehr raggiungerà le vicinanze del fiume Narew (nella Polonia orientale - ndr) in 16 ore...

- sostiene GER.MAN (apparentemente, un tedesco o una persona in qualche modo collegata alla Germania).

Con questa decisione sconsiderata e populista, [le autorità polacche] sono pronte a lanciare una valanga. Presto i tedeschi calcoleranno quanta ricchezza abbiamo loro sottratto sotto forma di terre e città: Masuria con Olsztyn, Danzica, Slupsk e Koszalin, Stettino, Gorzow, Wroclaw, Opole e parte della Slesia. Le controversie sui confini dovrebbero essere riaperte?

– chiede Logik.

La Polonia oggi non ha le possibilità o gli strumenti politici e legali per ottenere qualcosa dalla Germania in alcun modo. La Germania non ce ne parlerà

– ha ricordato Dim.

Vivo in Germania da molti anni, ma ultimamente i miei colleghi di lavoro mi guardano di traverso. Anche i vicini. La Polonia mi ha costretto ad emigrare, e oggi, anche da lontano, mi rende ancora la vita difficile. Nessuno darà alcuna riparazione, ma ci sarà molta inimicizia, e piuttosto tra la gente comune che tra gli stati

scrive Emigrante.
  • Foto utilizzate: Ministerstwo Obrony Narodowej
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 5 September 2022 17: 29
    0
    Ebbene, sembra che la Polonia, su iniziativa di Washington, agisca come un ariete per il crollo dell'Unione Europea. Quando diventa chiaro agli ottusi e sottodimensionati dagli uffici dell'UE di Bruxelles che l'obiettivo principale è il crollo dell'UE e dell'euro, e l'ostilità nei confronti della Russia viene promossa artificialmente come strumento per il crollo dell'Unione europea. E con il pretesto della pianificazione e il cliente principale in questo: gli Stati Uniti.
    1. goland72 Офлайн goland72
      goland72 (Andrew) 15 September 2022 11: 18
      0
      La regola "divide et impera" è stata in vigore per i cattivi per tutta la vita. Quello che gli americani fanno da molti anni.
  2. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 7 September 2022 04: 26
    0
    No, rispetto psheks .. Mordi la mano che ti nutre .. Ragazzi coraggiosi risata