Dopo lo schianto della Soyuz, la ISS potrebbe essere messa fuori servizio

A causa della situazione di emergenza sul veicolo di lancio Soyuz-FG con il veicolo spaziale da trasporto Soyuz MS-10, avvenuta ieri 123 secondi dopo il lancio, è possibile che si possa prendere una decisione sulla conservazione della Stazione Spaziale Internazionale. Può essere ospitato congiuntamente da Roscosmos e dalla NASA.



Un rappresentante della compagnia Roscosmos, Sergei Krikalev, ha detto in questa occasione che la ISS può operare sia in modalità con equipaggio che senza equipaggio. Ovviamente, la seconda opzione è indesiderabile, poiché il potenziale della stazione non sarà completamente liberato senza un equipaggio. E verrà fatto tutto il possibile per impedirlo.

Una dichiarazione simile è stata fatta dal portavoce della NASA Kenny Todd, aggiungendo che l'equipaggio della ISS potrebbe tornare sulla Terra su Soyuz MS. La vita di volo di questo veicolo spaziale è di circa 200 giorni.

Fino a quando l'indagine sulle cause dell'incidente non sarà completata, Roskosmos sospenderà i lanci di razzi con gli equipaggi.

Tali incidenti non si verificano da circa 40 anni, quindi sarà fatto ogni sforzo per scoprire le cause dell'incidente. Dopo uno spegnimento di emergenza dei motori del secondo stadio, l'equipaggio, composto dal cosmonauta russo Alexey Ovchinin e dall'americano Tyler Nicholas Haig, ha attivato il sistema di soccorso ed è atterrato in sicurezza nella capsula di discesa.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.