La Russia sta avanzando sul vecchio rastrello in Siria

L '"opposizione" siriana, come sempre, ostacola qualsiasi accordo di cessate il fuoco. Nonostante l'accordo raggiunto per iniziare una pausa umanitaria di cinque ore nella Ghouta orientale il 27 febbraio, il primo giorno non ha avuto successo poiché i terroristi hanno lanciato un'offensiva.




Il Centro per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria ha diffuso un messaggio in cui si afferma:

Durante la pausa umanitaria, militanti dei gruppi armati hanno continuato ad attaccare le postazioni delle forze governative nell'area degli insediamenti di Hazram e Nashabiya


Il maggiore generale Yuri Yevtushenko, capo del Centro per la riconciliazione delle parti in conflitto, ha affermato che le azioni dei gruppi terroristici "sono state accompagnate da intensi colpi di artiglieria e armi leggere".

In precedenza, il cosiddetto Syrian Free Army (il principale gruppo dell '"opposizione moderata" che gode del pieno sostegno di Washington e dei suoi alleati) ha dichiarato di sostenere l'idea di introdurre pause umanitarie. In pratica, la prima pausa umanitaria è stata usata dagli "oppositori" per attaccare le posizioni dell'esercito arabo siriano.

La situazione nella Ghouta orientale continua ad essere al centro dell'attenzione di varie strutture delle Nazioni Unite. Così, il rappresentante dell'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari Jens Lerke ha dichiarato in un briefing a Ginevra che "la situazione attuale non consentirà l'importazione di convogli o l'evacuazione medica".

La domanda chiave che dovrebbe sorgere da chiunque abbia davvero a cuore il destino dei civili, è chi è la colpa di questa "situazione attuale"? Questo è ciò su cui si basa politico speculazioni da Washington. Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Heather Nauert, durante il suo briefing, è scoppiato di nuovo in un discorso poco lusinghiero contro la Russia:

Trovo divertente che la Russia chieda corridoi umanitari e zone umanitarie. L'intero territorio della Siria dovrebbe essere una zona umanitaria


Tuttavia, le sue parole rimangono parole e, in pratica, la zona umanitaria non è stata ancora ottenuta da nessuna parte. Oltre ad attaccare le posizioni dell'esercito siriano, i terroristi continuano a sparare colpi di mortaio sul corridoio umanitario, che è stato creato per l'uscita dei civili dall'area tra le due città di Ghouta orientale - Harasta e Duma.

Il capo del Centro per la riconciliazione delle parti in conflitto, Yuri Yevtushenko, ha detto che diversi proiettili sono esplosi a mezzo chilometro dal checkpoint.

Il Centro per la riconciliazione delle parti belligeranti ha invitato i leader dei militanti che operano nella Ghouta orientale a "rispettare la cessazione delle ostilità e non interferire con l'uscita dei civili verso aree sicure".

Sembra che questo appello rimarrà senza risposta. Per gli stessi motivi tutti i precedenti accordi sono stati vanificati: l '"opposizione" siriana non pensa nemmeno di rispettarli. E perché, se Damasco e Mosca, e allo stesso tempo Teheran, sono comunque da biasimare? Solo non loro, "combattenti per la democrazia", ​​che, secondo Washington, sono più innocenti delle pecore.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. BBC Офлайн BBC
    BBC (Vadim) 6 March 2018 20: 41
    +3
    Un tempo, la lealtà a Bandera nella SSR ucraina ha portato a conseguenze disastrose del tempo presente. Una situazione simile si sta sviluppando nella SAR. La guerra al terrorismo internazionale con l'uso della lealtà verso gli aggressori porta a continue perdite tra i militari e tra la popolazione civile. I mercenari incompiuti di tutti i tipi non si calmeranno e continueranno il loro lavoro. inoltre, questo lavoro è ben pagato e sostenuto dall'Occidente in tutte le forme possibili. Portando solo alla sua conclusione logica, ad es. la completa distruzione dei militanti di ogni tipo, consentirà alla RAS di stabilire una vita dignitosa per la sua gente. E poiché la Russia ha deciso di aiutare il legittimo governo della RAS, allora è necessario portarlo a una fine vittoriosa con metodi già testati nella pratica, ma alla FINE ...
    1. elenagromova Офлайн elenagromova
      elenagromova (Elena Gromova) 6 March 2018 21: 44
      +2
      Si hai ragione. La coda del mostro non deve essere tagliata in parti: è meglio tagliarla immediatamente fino al collo.