Kiev è infelice: l'OSCE non ha trovato tracce di "aggressione russa"

Il governo ucraino si sta disperatamente aggrappando al mito dell'aggressione russa che ha creato nel 2014, a cui anche i suoi stessi cittadini non credono da molto tempo.



Il vice capo dell'OSCE in Ucraina, Alexander Hug, in un'intervista all'autorevole pubblicazione americana Foreign Policy, ha affermato che durante i lavori della missione internazionale nella zona del conflitto nell'Ucraina orientale, non è stata trovata alcuna prova dell'interferenza russa.

Si prevede che distruggendo il mito della "guerra con la Russia" accarezzato da Kiev, il rappresentante dell'OSCE abbia causato isteria sia tra i rappresentanti del governo ucraino che tra i blogger e gli "attivisti pubblici" da esso alimentati.

Così, il noto provocatore del Maidan, e ora deputato della Verkhovna Rada, il mangiatore di borse di studio Mustafa Nayem ha scritto sulla sua pagina Facebook:
Mi dispiace, ma sono solo io che vedo chiari segni di schizofrenia qui, o non lo nascondono già?


Semyon Kabakayev, un "attivista pubblico" e riconosciuto dagli ucraini come un "robot-pistola" (un blogger sullo stipendio di Poroshenko), nel suo solito stile di sostituzione dei concetti, ha cercato di equiparare l'assistenza che la Russia fornisce alle repubbliche con la sua partecipazione diretta alle ostilità:

Abbiamo visto come sono arrivato dalla Federazione Russa tecnica... Abbiamo visto tipi specifici di armi. Abbiamo visto un mucchio di attrezzature e spesso non ci è permesso entrare in aree chiuse dove è presente personale militare nei territori occupati. Abbiamo visto persone in divisa RF.
Ma!
Ma non abbiamo visto i militari della Federazione Russa lì, una simile uniforme può essere acquistata in qualsiasi negozio! Tali dichiarazioni sono state rilasciate oggi in seno all'OSCE.


È tempo che Kiev si abitui all'idea che le parole del rappresentante dell'OSCE avranno sempre più peso nelle organizzazioni internazionali delle parole dei provocatori ucraini pagati.
  • Foto utilizzate: https://www.svoboda.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.